Home » Cinema » Horror & Thriller » Jason Voorhees sarà “molto impegnato” e “implacabile” nel nuovo capitolo di Venerdì 13

Jason Voorhees sarà “molto impegnato” e “implacabile” nel nuovo capitolo di Venerdì 13

25/10/2016 news di Redazione Il Cineocchio

Il produttore Brad Fuller è tornato a parlare del travagliato 13° film della saga, che vedrà in regia Breck Eisner

Il nuovo attesissimo capitolo di Venerdì 13 ha avuto diversi problemi e la sua elaborazione ha richiesto tempi davvero lunghissimi, ma finalmente abbiamo una data d’uscita definitiva, il 13 ottobre 2017, ed è già stato consegnato nelle mani della Platinum Dunes lo script ad opera di Aaron Guzikowski (Prisoners) il mese scorso. Ora Brad Fuller e Andrew Form, produttori della pellicola, hanno rivelato qualche dettaglio in più sul film nel corso di una recente intervista.

Anzitutto Fuller ha spiegato:

Questo è il 13° Venerdì 13, e in un certo senso c’è qualcosa di magico nell’essere stati abbastanza fortunati da realizzare ben 13 film 13 di ‘Venerdì 13’. La [grande] sfida è che non vogliamo lasciare spaesate le persone venute a vedere i primi 12 [capitoli], ma allo stesso tempo non si vuole che il pubblico che non ha visto i precedenti 12 abbia la sensazione di non coglierne il senso e [perciò] non venga a vedere il 13° film.

crystal lake venerdì 13Ecco dove e perché siamo stati davvero fortunati a trovare Aaron Guzikowski, che è uno sceneggiatore straordinario e ha scovato un modo per soddisfare questi due tipi di pubblico e realizzare un film in cui, se non avete visto nessun ‘Venerdì 13’ si capisce [comunque lo stesso] esattamente ciò che sta succedendo e se ne avete visto uno [o più], sorriderete per tutta la durata, perché ci sono cenni a tutto ciò che conoscete, eppure non è indispensabile che siano noti i pregressi per godersi questa pellicola. Abbiamo realizzato un sacco di slasher e ciò che ci entusiasma di questo è che i nostri personaggi non sono solo carne da macello per Jason. Si tratta di personaggi reali che si spera potranno instaurare un più forte legame con il pubblico, dacché vi viene da avere a cuore le persone in questo film.

Tuttavia, almeno stando alle parole di Form ciò non esclude che “quando arriva il tempo per Jason di fare il proprio lavoro” … ” lo fa e non deluderemo nessuno perché quando arriva il momento…”. E Fuller ha completato il discorso affermando che Jason sarà “molto impegnato” e “implacabile”.

Staremo a vedere il risultato finale nella pellicola allora, che a quanto pare sarà diretta da Breck Eisner (La città verrà distrutta all’alba).

Fonte: Variety

The toll main
Horror & Thriller

The Toll | La recensione del film horror di Michael Nader (Sitges 53)

di Sabrina Crivelli

Jordan Hayes e Max Topplin sono i protagonisti di un'opera che gioca con gli stereotipi del genere, divertendosi a spiazzare con le aspettative del pubblico

Leggi
Post Mortem-3
Horror & Thriller

Post Mortem | La recensione del film horror di Péter Bergendy (Sitges 53)

di Sabrina Crivelli

Un'ambientazione ungherese primo novecentesca molto suggestiva viene sprecata da una regia che opta per effetti speciali bizzarri e da una sceneggiatura troppo vaga

Leggi
lockdown all'italiana film ezio greggio 2020
Azione & Avventura

Lockdown all’italiana | La recensione del film (poco comico) di Enrico Vanzina

di Giovanni Mottola

Il regista, qui all'esordio dietro alla mdp, rivendica giustamente il diritto alla commedia, ma non ne assolve al dovere, realizzando un'opera che non fa ridere mai

Leggi
the haunting of bly manor serie 2020 fantasma
Horror & Thriller

The Haunting of Bly Manor: un video svela tutti i fantasmi nascosti negli episodi

di Redazione Il Cineocchio

Anche per la seconda stagione dello show di Netflix, Mike Flanagan ha celato in bella vista molti spettri

Leggi
the banishing film 2020 horror
Horror & Thriller

The Banishing | La recensione del film horror di Christopher Smith (Sitges 53)

di Sabrina Crivelli

Il regista inglese si cimenta con la ghost story con diligenza, ma seguendo un po' troppo strade già battute

Leggi