Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » [recensione] Attraction di Fedor Bondarchuk

5/10 su 194 voti. Titolo originale: Притяжение, uscita: 26-01-2017. Budget: $5,027,266. Regista: Fyodor Bondarchuk.

[recensione] Attraction di Fedor Bondarchuk

15/03/2017 di Alessandro Gamma

Dalla Russia arriva un film di fantascienza che getta al vento le interessanti premesse e il sorprendente uso della CGI per colpa di una sceneggiatura lacunosa e improbabile

C’è il regista Fedor Bondarchuk (Stalingrad) dietro ad Attraction, nuovo ambizioso progetto sci-fi proveniente dalla Russia. Come accaduto per il suo precedente dittico costituito da Dark Planet e Dark Planet: Rebellion, l’idea alla base del film è eccellente e vengono poste alcune interessanti questioni sull’umanità e il suo futuro, e circa il controllo paranoico da parte dei militari su questo tipo di eventi ‘straordinari’. Quando si tratta della narrazione e della regia però, la situazione non è altrettanto piacevole.

Se da una parte è ammirevole il lavoro svolto con gli effetti speciali (considerato il budget di 5.5 milioni di euro), lo stesso non si può dire per trama, dialoghi o il montaggio convulso. Il problema principale è, poste le attenuanti del genere, quanto la storia risulti piena di lacune. E’ oltremodo frustrante infatti cercare di dare una spiegazione a come quegli stessi sceneggiatori, che hanno avuto una brillante intuizione da portare sullo schermo, abbiano poi infarcito di sciocchezze le oltre 2 ore di durata soltanto per spiegare come andare dal punto A al punto B . La maggior parte di quanto accade non ha infatti alcun senso logico.

attraction Fedor Bondarchuk posterIl titolo russo – Притяжение / Prityazhenie – ha un doppio significato e può essere tradotto sia come “attrazione” (gli alieni sono attratti dalla controversa razza umana o l’attrazione tra la protagonista Irina Starshenbaum e l’extraterreste) che come “gravità” (l’astronave che sperimenta un guasto e viene attirata dalla gravità terrestre nella nostra atmosfera).

L’inizio è molto promettente, con una navicella aliena di forma sferica che sfreccia nel cielo inseguita e quindi colpita da un missile da alcuni caccia dell’aviazione, che la fanno così precipitare nel bel mezzo di una zona densamente popolata di Mosca. Il coinvolgimento dei militari è fin da subito deciso con l’allestimento di un quartier generale di emergenza sul campo e un perimetro di sicurezza creato attorno al luogo dell’incidente. Come detto, i primi minuti sono incoraggianti e ambiziosi – e pertanto impegnativi – per una storia sul primo contatto alieno nella storia della razza umana.

Invece, da questo punto in poi le cose vanno sempre peggio. La pellicola diventa un un incrocio tra Independence Day, K-PAX – Da un altro mondo e District 9, ma proprio perché queste citate sono opere molto diverse tra loro (un’epopea gonfia di azione, un dramma filosofico e un reality show allestito in una baraccopoli degradata con violenza di strada e abusi su alieni inermi) nessuno dovrebbe mai tentare di incrociarle. Ebbene, Attraction cerca di essere tutto quanto allo stesso tempo: la vicenda di un primo epocale incontro infusa di filosofia e ricca di sparatorie riempita di armamenti militari e CGI, che però è anche scontri tra gang di strada e storia d’amore tra scolaretti … E proprio per questo motivo – come intuibile – non ha successo in nessuno dei sottogeneri a cui si ispira.

Provando a elaborare meglio, dopo qualche minuto questo contatto extraterrestre si trasforma ‘inspiegabilmente’ (aka “i pochi soldi li abbiamo investiti all’inizio e alla fine”) in un film su bande liceali composte da adolescenti scapestrati e ribelli. Più ci si avvicina alla conclusione e più modesta e sciocca si fa l’azione. Alla luce di questo, avrebbe potuto quindi tranquillamente diventare l’impertinente avventura di una ragazza del liceo che litiga più volte al giorno col padre – un colonnello dell’Armata Rossa (che naturalmente è a capo delle operazioni sul campo) – mentre prova a gestire una coppia di fidanzati, uno dei quali ‘casualmente’ è un alieno mentre l’altro è un delinquente violento, ma dal cuore tenero che cerca di uccidere il povero visitatore.

attraction-russia-film-alieniSorpresi? Come detto, la storia- e i trailer – sono un pochino fuorvianti, senza contare i nonsense, tra i molti: la possibilità da parte dei protagonisti di entrare e uscire o camminare inosservati nella zona di sicurezza presumibilmente più sorvegliata della Russia e gironzolare intorno alla navicella schiantata, arrivando addirittura a portare senza problemi un’enorme tuta bio-meccanica al di fuori dell’area; la liceale che guida una Range Rover nella suddetta zona e trasporta via un alieno ferito per portarlo in una stanza d’ospedale senza controlli ed eseguire da sola una trasfusione di sangue utilizzando sofisticate apparecchiature; o ancora, la creatura da un altro mondo che assomiglia proprio al nostro vicino di casa, parla fluentemente russo, viene arrestato e la ragazza si reca tranquillamente dentro la stazione di polizia e lo fa uscire senza troppi convenevoli. E si potrebbe continuare. Ok, si tratta di un film di fantascienza, quindi alcune stranezze e voli pindarici possono pure starci, ma nella misura in cui si cerca almeno in qualche modo di dargli una spiegazione, anche raffazzonata. Qui però gli sceneggiatori non ci hanno nemmeno provato.

Proprio alla fine tuttavia, Bondarchuk decide di premiare chi non è uscito a metà del primo tempo, riuscendo a toccare i tasti giusti e traghettando la vicenda verso un finale visivamente fulgido e anche emotivo, salvandolo da un completo disastro grazie a una visita all’interno dell’astronave e ad alcuni dialoghi che finalmente hanno un senso, ma che non risollevano comunque il giudizio complessivo su quanto visto fino a quel momento.

In definitiva, Attraction ha il solo pregio di avere alla base un’idea interessante ed effetti speciali più che dignitosi. Tutto il resto va dal mediocre al deludente (considerate le premesse promozionali). Vale la pena dargli un’occhiata solo se siete fan oltranzisti della fantascienza o siete curiosi verso una cinematografia, quella russa, che negli ultimi tempi sta provando a sollevare l’asticella delle proprie produzioni per cercare un posto all’interno del cinema di seria A. La strada è quella giusta, ma il cammino è ancora lungo.

Di seguito il trailer ufficiale:

Oleg Menshikov
Rinal Mukhametov
Irina Starshenbaum
Sergey Garmash
Nikita Kukushkin
Alexander Petrov
Darya Rudenok
Vilen Babichev
Nikita Tarasov
Lyudmila Maksakova
Evgeniy Mikheev
Evgeny Sangadzhiev
Alexey Maslodudov
Anton Spinkov
Evgeny Koryakovsky
Irina Rossius
Yuriy Loparyov
Aleksandr Nikolsky
Anton Tuzikov
Stepan Starchikov
Queste oscure materie - His Dark Materials serie hbo
Sci-Fi & Fantasy

Teaser per Queste Oscure Materie, la serie HBO con James McAvoy e Dafne Keen

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Lin-Manuel Miranda e Ruth Wilson nell'adattamento per il piccolo schermo della trilogia fantasy scritta da Philip Pullman

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Teaser per Occupation: Rainfall, sequel che punta a essere il ‘Guerre Stellari’ australiano

di Redazione Il Cineocchio

Dopo il successo del primo film del 2018, il regista Luke Sparke intende ora alzare l'asticella visiva del sequel, infarcendo il nuovo film sci-fi di invasione di effetti visivi

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

The Magic Order: Netflix prepara la serie live-action; James Wan in regia del pilot

di Redazione Il Cineocchio

Dopo il successo dell'esperimento animato / disegnato dello scorso anno, il colosso dello streaming darà ai suoi abbonati una versione molto più 'concreta' del fumetto di Mark Millar

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Disincanto parte 2: poster e data di uscita per la serie fantasy di Matt Groening

di Redazione Il Cineocchio

Nei nuovi episodi dello show animato originale di Netflix, la principessa ubriacona Bean e il demonietto Luci andranno alla ricerca di Elfo

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Bill Murray sul Ghostbusters di Paul Feig: “Vi confido perché accettai il cammeo nel film”

di Redazione Il Cineocchio

L'attore 68enne ha anche parlato di un suo eventuale coinvolgimento nel Ghostbusters 3 di Jason Reitman in lavorazione

Leggi
black mirror stagione 5 netflix
Sci-Fi & Fantasy

Black Mirror stagione 5: trailer, cast, numero di episodi e data di uscita

di Redazione Il Cineocchio

Tra i protagonisti dei nuovi episodi inediti pensati da Charlie Brooker troveremo Yahya Abdul-Mateen II, Anthony Mackie, Miley Cyrus e Topher Grace

Leggi
MALEFICENT SIGNORA DEL MALE film angelina
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per Maleficent – Signora del Male, un nuovo pericolo incombe sulla Brughiera

di Redazione Il Cineocchio

Nel sequel diretto da Joachim Rønning ritroveremo Angelina Jolie ed Elle Fanning, già protagoniste del successo del 2014

Leggi
Il Trono di Spade 8x05 - The Bells (6)
Sci-Fi & Fantasy

Recensione | Il Trono di Spade: 8×05 – The Bells / Le Campane

di William Maga

Il penultimo episodio della serie è tutto e il contrario di tutto quello che ci si sarebbe aspettati

Leggi
patrick stewart Star Trek picard
Sci-Fi & Fantasy

Star Trek: trama e cast per la serie su Jean-Luc Picard (Amazon Prime la porta in Italia)

di Redazione Il Cineocchio

Patrick Stewart, a 78 anni, tornerà a interpretare il noto personaggio sotto la supervisione di Alex Kurtzman e Rod Roddenberry in uno show 'più lento e meditativo dei precedenti'

Leggi
the abyss leviathan creatura degli abissi film
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | 1989, la paura vien dal mare: i 30 anni di The Abyss, Leviathan e Creatura degli Abissi

di Francesco Chello

Riscopriamo i tre film (più alcuni epigoni minori), diretti da James Cameron, George Pan Cosmatos e Sean S. Cunningham, cogliendone apparenti similitudini e grandi differenze

Leggi
Dark Star 4
Sci-Fi & Fantasy

Recensione Story | Dark Star di John Carpenter

di Sabrina Crivelli

Nato come progetto universitario low budget, il film di fantascienza del 1974 mescola ironia e sagacia a capacità tecniche e d'improvvisazione non comuni

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

I Am Mother: trailer per il cupo thriller sci-fi con Hilary Swank

di Redazione Il Cineocchio

Nel film di debutto del regista australiano Grant Sputore, che verrà distribuito in esclusiva da Netflix, c'è anche Rose Byrne in un ruolo insolito

Leggi
Roland Emmerich set
Sci-Fi & Fantasy

Moonfall: trama per il film catastrofico di Roland Emmerich

di Redazione Il Cineocchio

Il 'papà' del disaster movie per eccellenza sarà presto a Cannes per presentarlo ai potenziali investitori

Leggi
POKÉMON Detective Pikachu film 2019
Sci-Fi & Fantasy

Pokémon Detective Pikachu | La recensione del film con Ryan Reynolds e Justice Smith

di William Maga

Il regista Rob Letterman porta al cinema un ibrido in live-action e CGI che affascina per il world building, ma pecca nella scrittura e cade sotto i colpi di un doppiaggio che lo impoverisce

Leggi
Natalie Portman in Star Wars Episodio II
Sci-Fi & Fantasy

Natalie Portman su Star Wars: “Capisco ora perché la trilogia prequel fu una delusione”

di Redazione Il Cineocchio

La protagonista degli Episodi I, II e III ha ripensato a come aveva vissuto all'epoca le critiche dei fan della saga

Leggi
Takara - La Notte che ho nuotato

Takara - La Notte che ho nuotato

23-05-2019

Polaroid

Polaroid

23-05-2019

RECENSIONE

Aladdin

Aladdin

22-05-2019

Alive in France

Alive in France

19-05-2019

Dolor y gloria

Dolor y gloria

17-05-2019

Mò vi mento - Lira di Achille

Mò vi mento - Lira di Achille

16-05-2019

Bangla

Bangla

16-05-2019

Unfriended: Dark Web

Unfriended: Dark Web

16-05-2019

RECENSIONE

Quando eravamo fratelli

Quando eravamo fratelli

16-05-2019

John Wick 3 – Parabellum

John Wick 3 – Parabellum

16-05-2019

RECENSIONE

Attenti a quelle due

Attenti a quelle due

16-05-2019

5 centimetri al secondo

5 centimetri al secondo

13-05-2019

RECENSIONE