Home » Cinema » Horror & Thriller » [riflessione] La strana involuzione degli zombie nei film di George A. Romero

[riflessione] La strana involuzione degli zombie nei film di George A. Romero

di

La Notte dei Morti Viventi del 1968 metteva in scena alcuni comportamenti 'evoluti' decisamente divergenti da quanto visto nelle opere successive. Come mai?

Sappiamo tutti che l’apocalittico ‘arco narrativo’ è progredito attraverso tutti i film dedicati da George A. Romero ai morti viventi, con i suoi zombie che pian piano hanno cominciato a ricostruire i modelli di comportamento ai quali si conformavano prima della dipartita. Bub di Il giorno degli zombi (Day of the Dead) è l’esempio lampante di uno zombie addestrato ad eseguire determinate azioni per mostrare ciò che può ricordare, che ci potrebbe essere un modo per convivere con gli umani ancora vivi. Diversi zombie di La Terra dei Morti Viventi (Land of the Dead) hanno cominciato a mostrare questi stessi comportamenti per conto proprio. Lo zombie “Big Daddy” mima il gesto di far rifornimento dal benzinaio, riusce a sparare con una pistola e agisce da leader del suo esercito di non morti, che chiaramente guardano a lui come una guida e un sostegno. Ma questo modello non è partito con i film successivi. E’ iniziato tutto già nei primi 10′ di La notte dei morti viventi (Night of the Living Dead) nel 1968!

giorno zombi bubDopo che Johnny viene eliminato al cimitero, il primo zombie non inizia a mangiarlo. Piuttosto, guarda Barbara e decide di inseguirla. Quando lei si chiude in macchina, lo zombie non si limita a picchiare sul vetro, ma utilizza una pietra per rompere il parabrezza dopo aver tentato, più volte, di aprire la portiera utilizzando la maniglia. E sappiamo che in Zombi (Dawn of the Dead) ci sono diversi momenti in cui gli zombie utilizzano degli strumenti allo stesso modo. Ad esempio, ce n’è uno che utilizza un cric per rompere il finestrino del camion quando Peter e Roger stanno cercando di sbarrare gli ingressi del centro commerciale. Ma l’intelligenza e l’intraprendenza degli zombie di La notte dei morti viventi non si vedrà ancora per diversi film e, all’interno di quell’universo, per diversi decenni.

zombie-romeroRicordate quando gli zombie utilizzano pietre per distruggere i fari del furgone di Ben? O il modo in cui fanno a turno per entrare nei resti fumanti dopo l’incidente alla pompa di benzina e ogni zombie afferra un pezzo carbonizzato di Tom o Judy e poi lascia che gli altri abbiano la loro parte? C’è una sorta di coscienza in queste creature che è stata abbandonata nei sequel, e non se ne capisce bene il motivo.
Un altro esempio da La notte dei morti viventi è Karen, la figlia di Harry e Helen. Quando Helen collassa contro un muro del seminterrato, Karen non si limita a inginocchiarsi iniziando a morderla e mangiarla. Piuttosto, afferra una cazzuola e comincia a colpire la madre più e più volte. Qui ci troviamo davanti non a uno zombie senza cervello, ma a un assassino a sangue freddo.

big-daddy-terra-morti-viventiAllora, cos’è successo? Perché gli zombie di Romero divergono così tanto quando si tratta della loro intelligenza e del loro istinto? Non ci sono molte teorie in giro a riguardo… Potrebbe essere che i non morti abbiano perso l’intelligenza poco a poco, parallelamente al continuo e inevitabile deterioramento del loro cervello? Se questo è il caso, allora come hanno fatto a diventare più intelligenti con il procedere della saga? Potrebbe essere che più fresco è lo zombie, più capacità possieda? Questa potrebbe essere l’ipotesi che ha più senso, ma che complica un’altra volta l’idea che questi esseri divengano più intelligenti col procedere dei mesi. Oppure la risposta potrebbe essere qualcosa di molto più semplice come, “Ops! Non ce ne eravamo accorti e ora vogliamo renderli il più smidollati possibile? ”

Fateci sapere cosa pensate di questo interessante fenomeno !

Horror & Thriller

Nel full trailer di Climax, Sofia Boutella balla indemoniata per Gaspar Noé

di
Redazione Il Cineocchio

L'attrice per la prima volta al servizio del discusso regista, che si è avvalso ancora una volta del fido direttore della fotografia Benoît Debie e dell'esperta coreografa Nina McNeelly per il suo ritorno sulle scene dopo 3 anni

Leggi
Horror & Thriller

Ombre dal Passato | Inseparabili di David Cronenberg

di
Jurij Pirastu

Due ginecologi e due gemelli mai visti prima, portati al cinema dal 'profeta della nuova carne' nel film del 1988 tratto da un romanzo a sua volta ispirato a un fatto tragico

Leggi
Horror & Thriller

Primi dettagli per Peninsula, il sequel di Train to Busan

di
Redazione Il Cineocchio

Dopo il clamoroso successo nel 2016, il regista sudcoreano Yeon Sang-ho è pronto a raccontare un altro capitolo cinematografico della terribile epidemia di non morti

Leggi
Horror & Thriller

Il trailer di Malicious preannuncia una maternità infernale

di
Redazione Il Cineocchio

Michael Winnick torna dietro alla mdp per un horror che strizza l'occhio all'universo creato da James Wan

Leggi
Horror & Thriller

Il trailer di Skeletons in the Closet accende la TV su un’antologia horror anni ’80

di
Redazione Il Cineocchio

Tony Wash e B.A. Lewandowski girano il loro omaggio low budget agli show del terrore di un tempo, avvalendosi anche di due spaventosi 'presentatori'

Leggi
Horror & Thriller

Nicolas Cage su Mandy: “Ho studiato il Golem e Jason Voorhees per la mia interpretazione”

di
Redazione Il Cineocchio

Il protagonista dell'horror diretto da Panos Cosmatos ha rivelato le insolite fonti di ispirazione a cui ha attinto per le riprese

Leggi
Horror & Thriller

Corin Hardy su The Nun: “James Wan ha girato personalmente alcune scene”

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista dello spin-off di The Conjuring ha rivelato che il creatore della saga, nonostante i molti impegni, non si è tirato indietro quando si è trattato di dare un mano sul set

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di Rabid Grannies II: Ravenshore le nonne indemoniate continuano a reclamare sangue

di
Redazione Il Cineocchio

A 30 anni esatti dall'uscita del primo, il regista Johan Vandewoestijne ha deciso di girare a sorpresa il sequel del clamoroso film splatter belga

Leggi
Horror & Thriller

Il trailer di Blue My Mind affronta i cambiamenti fisici non comuni di una adolescente

di
Redazione Il Cineocchio

La svizzera Lisa Brühlmann esordisce al lungometraggio con un coming-of-age velato di inaspettato body horror

Leggi
Titolo Data Regista

Guardians Of The Tomb (Blu-Ray)

02/08

Kimble Rendall

I Segreti Di Wind River (Blu-Ray)

02/08

Taylor Sheridan

Virtual Revolution (Blu-Ray)

02/08

Guy-Roger Duvert

A Quiet Place - Un Posto Tranquillo (Blu-Ray)

10/08

John Krasinski

The Scythian - I Lupi Di Ares (Blu-Ray

10/08

Rustam Mosafir

Bunker Of The Dead (Blu-Ray)

10/08

Matthias Olof Eich

Dead Within (Blu-Ray)

10/08

Ben Wagner

Dementia (Blu-Ray)

10/08

Mike Testin

Don'T Grow Up (Blu-Ray)

10/08

Thierry Poiraud

Downrange - (Limited Edition) (Blu-Ray + Booklet)

10/08

Ryûhei Kitamura

Wax - Il Museo Delle Cere (Blu-Ray)

10/08

Víctor Matellano