Home » Cinema » Horror & Thriller » Sissy Spacek: “De Palma non mi voleva per Carrie, lo convinsi non lavandomi”

Titolo originale: Carrie , uscita: 03-11-1976. Budget: $1,800,000. Regista: Brian De Palma.

Sissy Spacek: “De Palma non mi voleva per Carrie, lo convinsi non lavandomi”

29/11/2017 news di Redazione Il Cineocchio

La protagonista dell'horror del 1976 ha ricordato anche quale altro personaggio le sarebbe piaciuto interpretare

Nonostante nel corso della carriera abbia lavorato con David Lynch, Oliver Stone e Paul Schrader, Sissy Spacek è probabilmente ricordata dalla gran parte del pubblico per il ruolo della giovanissima e instabile Carrie White in Carrie – Lo sguardo di Satana, classico dell’horror del 1976 firmato da Brian De Palma, adattamento dell’omonimo romanzo di Stephen King pubblicato un paio di anni prima.

In una recente intervista, l’attrice – oggi 67enne – ha ricordato il suo casting per la pellicola, sottolineando come in un primo momento non fosse nè certa che avrebbe ottenuto la parte della protagonista, nè sicura di quale personaggio avrebbe interpretato:

No. All’epoca non pensavo che Brian mi volesse e che avrei dovuto fare qualcosa per dimostrarlo. Poichè sapevo che non mi voleva, questo è ciò che mi ha spinto a volere ancora di più il ruolo. Provai il tutto per tutto. Strofinai vaselina sui miei capelli per renderli unti e schifosi, non mi lavai i denti, diedi fondo a tutto il metodo da attrice. Avevo un vestitino che possedevo sin da quando ero alle superiori che era stropicciato e e vecchio e quando ragazzi del trucco mi videro arrivare, mi si fecero incontro per risistemarmi, ma io pensai ‘No! Statemi lontani!’. Mi precipitai in un angolo e misi il broncio e mi preparai per il mio test sullo schermo.

Proseguendo, la Spacek ha ammesso che c’era anche un altro personaggio che l’aveva colpita:

Beh, pensavo di essere abbastanza brava nei panni di una delle ragazze cattive, Norma, che è poi stata interpretata meravigliosamente da PJ Soles, ma sentii che Brian mi stava solamente gettando un osso concedendomi di leggere il copione per vari ruoli. Sapevo che pensava che se fossi stato una pessima decoratrice di set sarei stata anche una terribile attrice! Ma la svolta avvenne quando Brian vide i quotidiani. Si rese conto che aveva un’attrice perfettamente adatta al ruolo. Oh, ma io adoro Brian. Era così divertente. Lo salutavi tutto allegro con un ‘Buongiorno Brian!’ E lui rispondeva, con voce roca: ‘Cosa c’è di così bello?’

Come ben sappiamo, alla fine la Spacek ottenne il ruolo principale, sfoggiando una delle interpretazioni più memorabili e intense del cinema del terrore di tutti i tempi.

Fonte: CS

Altre notizie su Carrie:

i due volti del terrore libro 2020 odoya
Horror & Thriller

Recensione libro + Intervista | I due volti del Terrore. La narrativa horror sul grande schermo di M. Tetro e R. Azzara

di Alessandro Gamma

Un compendio di oltre 500 pagine che mette a confronto film e serie TV con le relative controparti cartacee da cui prendono spunto, raccontandone similitudini e differenze più o meno significative

Leggi
Horror & Thriller

Chi ha paura delle streghe?: cast e trama per il nuovo adattamento firmato Robert Zemeckis

di Redazione Il Cineocchio

A 30 anni dal primo film, il classico fanta-dark per ragazzi scritto da Roald Dahl è pronto a tornare sul grande schermo con una nuova veste

Leggi
blind film 2020 slasher walz
Horror & Thriller

Trailer per Blind: Pretty Boy è il nuovo maniaco mascherato che si aggira per L.A.

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Marcel Walz torna sulle scene con un film che mescola orrore e disabilità

Leggi
the pale door film horror 2020
salò bluray ita 2020
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Salò o le 120 Giornate di Sodoma di Pier Paolo Pasolini

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizione in versione integrale e restaurata del film maledetto del 1975

Leggi