Home » Cinema » Horror & Thriller » Decifriamo il finale di CAM coi creatori Daniel Goldhaber e Isa Mazzei

6/10 su 216 voti. Titolo originale: Cam, uscita: 01-10-2018. Regista: Daniel Goldhaber.

Decifriamo il finale di CAM coi creatori Daniel Goldhaber e Isa Mazzei

18/11/2018 di Redazione Il Cineocchio

Il sexy thriller ambientato nel mondo delle camgirl sul pericolo del furto di identità lascia più di un dubbio negli spettatori. Scopriamo insieme qual è il significato del film con Madeline Brewer distribuito da Netflix

cam film netflix Madeline Brewer

Il sorprendente thriller CAM, distribuito in esclusiva da Netflix (la nostra recensione), offre molto a chi è interessato al delicato argomento dell’identità digitale e ai social media. Ambientato all’interno dell’oscuro mondo della pornografia via webcam, il film vede protagonista assoluta Madeline Brewer (The Handmaid’s Tale) nei panni dell’ambiziosa camgirl Alice, aka Lola, che scopre di essere stata sostituita da una replica esatta di se stessa che è disposta a spingersi molto oltre di quanto avrebbe mai fatto lei durante le sue performance.

Ma chi – o cosa – è esattamente Lola 2? Stiamo quindi per addentrarci nella spiegazione del finale di CAM e nelle questioni più ampie che lo circondano, quindi attenti agli SPOILER.

CAM film poster Daniel GoldhaberMentre lotta per convincere chiunque a credere che abbia un clone digitale, Alice scopre che Lola 2 ha organizzato uno show live in coppia con BabyGirl (Imani Hakim), la ragazza al numero 1 nelle classifiche di FreeGirls.Live. Pensando quindi che potrebbe esserci proprio la rivale BabyGirl dietro a tutto, Alice estorce alcuni indizi sulla sua vera identità a uno dei suoi clienti abituali, Barney (Michael Dempsey), solo per scoprire che la vera BabyGirl, ovvero Hannah Darin, è morta sei mesi prima. Inoltre, durante questi sei mesi, BabyGirl ha recitato in spettacoli con altre tre ragazze. Ognuna di queste ha uno degli altri clienti abituali di Alice, tale Tinker (Patch Darragh), come ‘migliore amico’ e lui non ci ha pensato due volte a presentarsi nella vita reale di Alice. Lei così lo affronta, pensando che sia coinvolto o sa chi lo sia, scoprendo però che l’uomo sapeva soltanto che Alice sarebbe stata ‘replicata’.

Penso che prenda tutto ciò che si può trovare su di te online. Ho visto abbastanza per indovinare chi sceglierà, ma non so cosa sia o come funzioni.

Questo è il punto cruciale: non si tratta di un’altra camgirl o di uno stalker a rubare l’identità online di Alice, è stato essenzialmente un algoritmo che ha deciso di prendere di mira il sito FreeGirls.Live dopo averne esplorati anche altri. Il fatto che, alla fine di CAM, non sappiamo esattamente come funzioni riflette essenzialmente il modo in cui il normale consumatore di social media non sa come funzionano i siti che frequenta.

La sceneggiatrice del film Isa Mazzei ha detto:

Questo film parla di una camgirl ma, in definitiva, potrebbe facilmente riguardare chiunque abbia un’identità digitale: uno streamer di Twitch, un Instagrammer, qualcuno che è famoso su YouTube o anche qualcuno con un normale canale YouTube.

Il regista Daniel Goldhaber ha aggiunto poi che tutti noi abbiamo vite digitali, anche se sappiamo “quanto possano essere dannosi i social media”:

È assolutamente un luogo in cui tutti viviamo, ma quelle identità digitali sono davvero fragili e davvero corruttibili; il rischio che Alice corre è il rischio che tutti noi corriamo quando ci colleghiamo. Se ascoltate le persone che hanno scritto il codice di auto-insegnamento alle Intelligenze Artificiali dietro ai siti di social media, non sanno nemmeno più loro come funzionano gli algoritmi che gestiscono le nostre informazioni, quali siano le loro motivazioni. Tutto ciò che sanno è che sono ottimizzati per incoraggiare essenzialmente la partecipazione ed è così che abbiamo pensato Lola 2. È quel tipo di idea di ottimizzazione: il personaggio interpretato da Alice è ottimizzato per ottenere i token e creare coinvolgimento degli utenti; abbiamo voluto riflettere su quel tipo di accettazione della tecnologia e sui rischi della tecnologia che sono intrinseci alla nostra cultura e società.

Ma Daniel Goldhaber e Isa Mazzei, addentrandosi nel significato, non vogliono che CAM sia visto come un thriller che cerca di persuaderci che Internet è il male e che dovremmo evitarlo:

È uno spazio divertente, elettrizzante, esilarante, che ci consente di fare molto di più perché siamo tutti collegati l’uno con l’altro.

Parte di questa idea si inserisce nella decisione di Alice alla fine del film. Per sconfiggere la sua replica digitale, sfida Lola 2 apertamente in una chat pubblica, mostrando ai fan di Lola che ci sono due lei: “Chi di noi è la Lola migliore? Forse dovremmo giocare per scoprirlo. Monkey See, Monkey Do [La scimmia vede, la scimmia fa]. Chiunque lo farà meglio vincerà un premio”. Alla fine vince e vuole che il suo premio sia la password dell’account che le è stato rubato. La ottiene e accede all’account per cancellare l’identità di “Lola” per sempre (per se stessa e per l’impostore), ma poco dopo vediamo la ragazza creare un nuovo account come EveBot, pronta a ricominciare daccapo mentre i titoli di coda invadono lo schermo.

Il regista accetta che il finale sia la parte più “divisiva” della pellicola, ma che è anche stata una grande parte del motivo per cui hanno deciso di realizzare CAM in primo luogo, citando film come Whiplash e Il Cigno Nero, in cui gli artisti mettono tutto in gioco per la loro arte:

È assolutamente indispensabile che Alice alla fine torni al suo lavoro di webcam girl per adulti. Tutto l’impulso alla creazione di questo film era diretto a creare una narrazione che avrebbe chiesto al pubblico di farsi coinvolgere ed empatizzare con una lavoratrice del sesso. Vogliamo che vedano il lavoro in ambito sessuale come un altro lavoro qualsiasi, un’altra carriera, un’altra cosa di cui le persone siano appassionate e che siano per questo legittimate. Questo è il momento di Alice. Ha lottato per riavere indietro questa cosa di cui le importa più di ogni altra e il pubblico sta facendo il tifo affinché lei ci riesca.

E questo è uno degli aspetti più forti di CAM. Non si tratta di una lezione morale sui pericoli del lavoro sessuale, ma Alice ha deciso di intraprendere una carriera diversa. È appassionata in ciò che fa ed è una carriera legittima, quindi perché non dovrebbe tornare a quella vita?

La protagonista Madeline Brewer ha detto:

cam film netflix Madeline Brewer lola 2Non penso che il finale riguardi solo il suo ritornare ad essere una camgirl, lei torna al suo mezzo di sostentamento. Questo è il suo sbocco creativo, è il suo lavoro, sono tutte le cose che io amo così disperatamente nell’essere un’attrice. Essere attore a volte è uno stile di vita difficile da sostenere perché ti sottoponi a così tante critiche e rifiuti, rifiuti costanti. Molti combattono una battaglia in salita, ma si ricomincia ogni volta. Torni sempre indietro e proprio questa è Alice alla fine. È come se pensasse: ‘Se succede di nuovo, ci proverò ancora e ancora’. Qui il concetto si applica a una prostituta. ma non bisogna pensare ‘Oh no, deve essere dipendente da Internet e dai soldi’. Solo che Alice ha questa passione. 

Danil Goldhaber ha infine notato che la lezione positiva che Alice impara è che non deve cercare conferme online e che il suo sé cibernetico può essere separato dal suo sé reale: Alice e Lola non devono essere la stessa persona:

Gli avatar digitali non sono reali: sono spettacoli, sono creazioni. Lei abbraccia l’armatura del make-up e interpreta la femminilità come qualcosa che può usare per esprimere se stessa, sapendo però che c’è dietro un’altra persona che è diversa; non imparerà a smettere di dedicarsi al lavoro sessuale, perché questo è ciò che ama fare.

Di seguito il trailer originale di CAM, nel catalogo Netflix dal 16 novembre:

Fonte: DP

Madeline Brewer
Patch Darragh
Melora Walters
Devin Druid
Samantha Robinson
Imani Hakim
Michael Dempsey
Flora Diaz
Quei Tann
Horror & Thriller

Nel trailer di The Final Wish, un Jinn avvera desideri a caro prezzo

di Redazione Il Cineocchio

Nell'horror diretto da Timothy Woodard Jr. ci sono Tony Todd, Lin Shaye e Spencer Locke

Leggi
cold skin la casa 2 detective dee re celesti blu-ray
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Cold Skin + La Casa 2 + Detective Dee e i quattro re celesti

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni italiane della favola dark di Xavier Gens, del classico di Sam Raimi restaurato e della terza fanta-indagine dell'investigatore più famoso di Cina diretta da Tsui Hark

Leggi
St. Agatha film bousman
Horror & Thriller

Nel trailer di St. Agatha, un convento è luogo di peccato e tremende pratiche

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Darren Lynn Bousman torna sulle scene con un horror che intende reinventare il sottogenere nunsploitation

Leggi
One Must Fall film Antonio Pantoja
Horror & Thriller

Nel trailer di One Must Fall, un macellaio maniaco tortura le sue prede

di Redazione Il Cineocchio

Allo slasher che segna il debutto del regista e sceneggiatore Antonio Pantoja ha partecipato anche Lloyd Kaufman della Troma

Leggi
the void il vuoto film poster
Horror & Thriller

Steven Kostanski su The Void: “Molte idee per un sequel, ma dipende dai produttori”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista ha parlato del possibile secondo capitolo - richiesto a gran voce dai fan - del suo horror del 2016, tra speranze e incertezze

Leggi
voorhees Cody Faulk fan film
Horror & Thriller

Full trailer per Voorhees, ambizioso fan film di Venerdì 13

di Redazione Il Cineocchio

Finalmente pronto dopo due anni il progetto diretto da Cody Faulk, che ha promesso il capitolo più dark e violento della saga slasher

Leggi
peter jackson set splattes 1992
Horror & Thriller

Peter Jackson: “Pronto a disgustare il pubblico in modi nuovi, come agli inizi”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista neozelandese ha ammesso che non sarebbe contrario a scioccare ancora gli spettatori, come già fatto ai tempi con Fuori di testa e Splatters

Leggi
Horror & Thriller

Teaser, trama e cast per 47 Meters Down: Uncaged, tra gli squali bianchi in Brasile

di Redazione Il Cineocchio

Dopo l'inaspettato successo del primo film, Johannes Roberts torna in regia per un sequel che intende scavare ancora più a fondo nelle paure ancestrali dei suoi protagonisti

Leggi
glass shyamalan film
Horror & Thriller

Nel terzo trailer di Glass, i cattivi fanno squadra per fuggire dalla prigionia

di Redazione Il Cineocchio

Toccherà a Bruce Willis fermare Samuel L. Jackson e 'la Bestia' James McAvoy nel terzo film della trilogia fanta-horror di M. Night Shyamalan che reinventa il genere dei supereroi

Leggi
Dreadout Tower Of Hell film
Horror & Thriller

Il trailer di Dreadout: Tower of Hell ci trasporta in un mondo di demoni e mostri

di Redazione Il Cineocchio

L'indonesiano Kimo Stamboel torna alla regia con l'adattamento per il cinema di un noto videogioco horror locale

Leggi
Horror & Thriller

Trama ufficiale, poster, data di uscita e cast per Us, horror di Jordan Peele

di Redazione Il Cineocchio

Dopo l'incredibile e inaspettato successo di Scappa - Get Out, il regista, sceneggiatore e produttore è pronto a tornare sulle scene con un nuovo film del terrore impegnato socialmente

Leggi
casa delle bambole ghostland
Horror & Thriller

La casa delle bambole – Ghostland: interpretazione del film di Pascal Laugier

di Redazione Il Cineocchio

Proviamo a fare chiarezza nell'horror scabroso e allucinato diretto dal regista francese, che getta le sue protagoniste in un incubo perverso dove realtà e immaginazione scarsamente scindibili

Leggi
ed gein arresto
Horror & Thriller

Dossier | Ed Gein: quando il cinema attinge dalla cronaca nera più raccapricciante

di Sabrina Crivelli

Ripercorriamo le vicende del 'macellaio di Plainfield', che con le sue raccapriccianti usanze ha ispirato film come Psyco, Il silenzio degli innocenti e Non aprite quella porta

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di BrightBurn, l’angelo del male si schianta sulla Terra (produce James Gunn)

di Redazione Il Cineocchio

Svelato il misterioso progetto annunciato nei mesi scorsi che fonde supereroi e horror alla maniera atipica del regista di Guardiani della Galassia; dirige David Yarovesky, guida il cast Elizabeth Banks

Leggi
Chloë Sevigny e Kristen Stewart in Lizzie (2018)
Horror & Thriller

Recensione | Lizzie di Craig William Macneill

di William Maga

Kristen Stewart e Chloë Sevigny sono al centro di un biopic troppo libero e sciatto che prova a spruzzare di thriller una vicenda che ormai da tempo non ha più nulla di nuovo da dire

Leggi
ഒടിയന്‍

ഒടിയന്‍

T. originale: ഒടിയന്‍

Data di uscita: 14-12-2018

Voto medio: 8 su 2 voti
Il testimone invisibile

Il testimone invisibile

T. originale: Il testimone invisibile

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 9 su 1 voti
Capri-Revolution

Capri-Revolution

T. originale: Capri-Revolution

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 7 su 3 voti
Lontano da qui

Lontano da qui

T. originale: The Kindergarten Teacher

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 6 su 42 voti
Un piccolo favore

Un piccolo favore

T. originale: A Simple Favor

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 6 su 453 voti
Macchine mortali

Macchine mortali

T. originale: Mortal Engines

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 6 su 81 voti

RECENSIONE

La donna elettrica

La donna elettrica

T. originale: Kona fer í stríð

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 7 su 33 voti
Dinosaurs

Dinosaurs

T. originale: Dinosaurs

Data di uscita: 10-12-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Calcutta - Tutti in Piedi

Calcutta - Tutti in Piedi

T. originale: Calcutta - Tutti in piedi

Data di uscita: 10-12-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Natale a 5 stelle

Natale a 5 stelle

T. originale: Natale a cinque stelle

Data di uscita: 07-12-2018

Voto medio: 4 su 27 voti
Santiago, Italia

Santiago, Italia

T. originale: Santiago, Italia

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 7 su 2 voti
La prima pietra

La prima pietra

T. originale: La prima pietra

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 6 su 1 voti
Sulle sue spalle

Sulle sue spalle

T. originale: On Her Shoulders

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
La casa delle bambole - Ghostland

La casa delle bambole - Ghostland

T. originale: Ghostland

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 7 su 415 voti

RECENSIONE

Non ci resta che vincere

Non ci resta che vincere

T. originale: Campeones

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 7 su 140 voti
Colette

Colette

T. originale: Colette

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 7 su 39 voti
Alpha - Un'amicizia forte come la vita

Alpha - Un'amicizia forte come la vita

T. originale: Alpha

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 5 su 704 voti
Il castello di vetro

Il castello di vetro

T. originale: The Glass Castle

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 7 su 271 voti