Home » TV » Sci-Fi & Fantasy » Cowboy Bebop (serie live action Netflix): la sigla di apertura promette fedeltà estrema

Titolo originale: Cowboy Bebop , uscita: 19-11-2021. Stagioni: 1.

Cowboy Bebop (serie live action Netflix): la sigla di apertura promette fedeltà estrema

25/09/2021 trailer news di Redazione Il Cineocchio

Shinichirō Watanabe e Yoko Kanno sono stati attivamente coinvolti nel progetto che vede protagonisti John Cho, Mustafa Shakir e Daniella Pineda

cowboy bebop serie netflix 2021

A oltre un mese dalle prime immagini e oltre due anni dalle prime indiscrezioni in merito, Netflix ha diffuso oggi dal TUDUM il poster e la storica sigla rifatta in versione live action dell’imminente serie ispirata al noto anime Cowboy Bebop.

John Cho (Star Trek, Searching) interpreta Spike Spiegel, Mustafa Shakir (Luke Cage) è Jet Black, Daniella Pineda (Jurassic World: il regno distrutto) è Faye Valentine, Elena Satine (Strange Angel, Revenge, The Gifted) è Julia, mentre Alex Hassell (The isle) veste i panni del villain Vicious.

Cowboy Bebop serie netflix posterQuesta la trama ufficiale:

Si tratta di un western spaziale ad alto contenuto d’azione che vede protagonisti tre cacciatori di taglie, alias “cowboy”, in fuga dal loro passato.

Radicalmente diversi, Spike Spiegel (Cho), Jet Black (Shakir) e Faye Valentine (Pineda) formano una squadra agguerrita e sarcastica pronta a combattere i peggiori criminali del sistema solare, se il prezzo è giusto … ma che può solo farsi strada a calci e battute tra le tante risse prima che il passato finisca per fagocitarli tutti.

Cowboy Bebop è prodotta da André Nemec (che è anche showrunner), Jeff Pinkner, Josh Appelbaum e Scott Rosenberg di Midnight Radio, Marty Adelstein e Becky Clements dei Tomorrow Studios, Makoto Asanuma, Shin Sasaki e Masayuki Ozaki della Sunrise Inc., Tim Coddington, Tetsu Fujimura, Michael Katleman, Matthew Weinberg e Christopher Yost.

Il regista della serie anime originale Shinichirō Watanabe è stato coinvolto come consulente, con la compositrice Yoko Kanno che è ritorna per nuovi contributi musicali alla colonna sonora.

La prima stagione – che sarà composta da 10 episodi (coi primi 2 diretti al regista Alex Garcia Lopez) – esordierà nel catalogo di Netflix il 19 novembre.

Cowboy Bebop è andata in onda per 26 episodi, più uno speciale, cui nel 2001 è seguito un film ufficiale (Knockin’ on Heaven’s Door), che avrebbe dovuto rappresentare una sorta di seguito, invocato a gran voce dai fan. Per anni si è vociferato di un lungometraggio live-action di Cowboy Bebop, che avrebbe visto tra i protagonisti addirittura Keanu Reeves, ma – come evidente – non se ne è mai fatto nulla. Chissà che l’attore non venga riciclato per questa serie ora …

A dirla tutta, quando venne programmata nel 2002, la serie Firefly di Joss Whedon aveva offerto un’idea piuttosto entusiasmante di come avrebbe potuto essere una versione con attori veri dell’anime. Speriamo prendano quanto di buon visto allora e sopratutto che imparino dagli errori commessi con il non proprio esaltante Death Note di Adam Wingard.

In attesa del trailer vero e proprio, di seguito potete cominciare a farvi un’idea più precisa dell’aspetto dei personaggi in carne ed ossa sulle note della leggendaria sigla di apertura di Cowboy Bebop, Tank!, suonata dai Seatbelts:

Fonte: YouTube