Home » TV » Horror & Thriller » Woh: (ri)scopriamo la serie TV indiana del 1998 ispirata a IT di Stephen King

Woh: (ri)scopriamo la serie TV indiana del 1998 ispirata a IT di Stephen King

10/09/2019 recensione di Redazione Il Cineocchio

A quasi 10 anni dalla miniserie con Tim Curry, arrivava sulla liberale Zee TV uno dei prodotti più bizzarri prodotti da quelle parti, un rip-off insolito e non privo di interesse

woh serie india IT tv clown

Per molti non dirà nulla, ma per la vasta popolazione dell’India, Zee TV a metà degli anni ’90 ha rappresentato una vera e propria fucina di programmi, film e serie da cui abbeverarsi senza sosta, in quanto nei precedenti 50 anni la televisione locale era stata decisamente ‘povera’ di offerte, tutte peraltro filtrate dal Governo. Tra i prodotti più bizzarri messi in onda va annoverato senza dubbio il serial horror Woh (1998), che tradotto in lingua inglese significa “It” (o “quello” o “quelli”, a seconda del contesto) e, come facile intuire, ‘omaggia’ pesantemente l’omonima miniserie televisiva con Tim Curry del 1990.

Andò in onda per 52 episodi, non molti per gli standard locali, considerato che tutti gli show di Zee TV venivano trasmessi dal lunedì al venerdì. Inoltre, possedeva tutte le caratteristiche dei titoli di quegli anni: fotografata malamente, poverissimo e ai limiti del rip-off in molte scene, era comunque imbevuta di un’eccentricità bizzarra, mai vista prima di allora. A posteriori, Woh risulta quanto mai eccentrica e ‘incredibile’, non fosse altro perché il “Woh” del titolo non solo non compare nel primo episodio, ma appare solamente come una sfocatura colorata nel secondo e si mostra per intero a quasi metà dell’episodio tre, in una scena che ‘ricrea’ la nota sequenza della barchetta di carta nell’acqua, solo che qui, al posto delle fogne, c’è una piscina.

woh serie india IT tvWoh è liberamente basato sulla seconda metà della storia raccontata nel romanzo di Stephen King, con gli adulti che, dopo aver incontrato il clown assassino in passato (c’è un flashback a tal proposito), si riuniscono nuovamente quando un nuovo gruppo di bambini scompare improvvisamente. La prima stranezza, col senno di poi, è Ashutosh, il protagonista della serie, interpretato da Ashutosh Gowariker, divenuto oggi un grande nome nell’industria cinematografica indiana (pensiamo a Lagaan – C’era una volta in India, film candidato agli Oscar nel 2001).

Per chi se lo stesse domando, Woh non presenta il benché minimo accenno di iconografia e di tradizione specificamente indiani, come siamo invece abituati a immaginare i titoli provenienti da Bollywood e limitrofi. Nulla di più lontano.

Per cominciare, come molti rip-off di film occidentali prodotti da quelle parti, c’è pochissima ricontestualizzazione culturale, un’operazione affatto semplice con qualcosa di così specifico come IT e la sua iconografia di clown spaventosi. Laddove l’America aveva un serial killer come John Wayne Gacy, il Joker e, in misura minore, i pagliacci alieni di Killer Clowns From Outer Space, non c’era nulla nella coscienza collettiva indiana a cui Woh potesse davvero attingere. Non esiste traccia di coulrofobia

Il Pennywise di Tim Curry era probabilmente sembrato un incrocio tra un demone minore e un tizio sconvolto che non si era mai sentito veramente un pagliaccio, una deviazione dall’immagine più pulita, professionale e ottimista che i clown in genere hanno in Occidente quando non sono terrificanti (parte del successo del fumatore incallito Kusty dei Simpson). D’altro canto, l’idea di essere un principiante, poco più che improvvisato e malinconico, che non sa nemmeno come truccarsi al meglio, era forse ciò che la maggior parte dei pagliacci locali pensava di essere in primo luogo, poiché la figura del clown professionista era relativamente nuova in India al tempo, con gli aspiranti artisti che si presentavano in circhi che non pagavano molto bene. A questo aspetto culturale si è poi unito il fatto che la produzione di Woh ha effettivamente fatto quasi nulla per rendere l’attore / sceneggiatore M.M. “Liliput” Faruqui somigliante anche solo lontanamente a una creatura demoniaca nel ruolo. Il tuo risultato finale che appare sullo schermo quindi non poteva che essere … un clown indiano dall’aspetto estremamente banale.

woh serie india ITLa sigla della serie, che si ispirava evidentemente all’allora popolarissimo Se7en di David Fincher (e che adesso invece rimanda ad American Horror Story), concorrono a creare un tono il più strano possibile per quello che è essenzialmente uno show dell’orrore, presentando primi piani di pagliacci e di bambole (inquietanti) in rapida successione con maschere tribali (anche queste angoscianti, sebbene tematicamente disconnesse …), un coltello insanguinato (molto disturbante) e un granchio che regge un fiore (già …). È anche accompagnato dalle note di quello che assomiglia a un beat folle pensato per una battaglia rap, con gli skretch sul piatto e tutto il resto.

Guardando agli aspetti positivi, una volta che decide di prendere le distanze dalla fonte, la serie imbocca un paio di curve davvero strampalate. Viene rivelato che Woh è lo spirito di un clown che si uccise dopo che la donna che amava aveva rifiutato di sposarlo perché troppo basso (davvero!), e la conclusione affrettata della vicenda implica sostanzialmente che i personaggi principali decidano di essere molto, molto gentili con questo assassino di bambini. Fantastico vero?! Fanno venire l’anziana madre alla grotta in cui vive, e lui ritorna così alla sua forma umana, prima di cominciare a piangere e scusarsi. Quindi, si trasforma prima in una foglia luminosa e poi in pura luce prima di scomparire nei cieli, assolto da ogni suo peccato. È libero da qualsiasi mitologia religiosa o spirituale specifica, anche se ovviamente strizza l’occhio un po’ a destra e a manca.

In definitiva, al di la dei meriti estetici, Zee TV verrà ricordata per aver portato al suo pubblico alcune storie assolutamente nuove, indipendentemente dal fatto che fossero veramente “originali”. Tra l’altro, tutti gli episodi di Woh sono disponibili per la visione legale sulla pagina YouTube di Zee.

Di seguito trovate il primo episodio, in versione integrale (senza sottotitoli):

Fonte: BMD

Rebecca Romijn in Satanic Panic (2019)
Horror & Thriller

Satanic Panic | La recensione del film horror con Rebecca Romijn

di William Maga

La regista Chelsea Stardust torna sulle scene con un'opera che prova a fondere con fortune alterne satanismo e umorismo, poggiandosi su personaggi di contorno riusciti ed efficaci effetti pratici

Leggi
Virginie Efira in Benedetta (2020) blessed virgin
Horror & Thriller

Poster e trama per Blessed Virgin, dramma erotico in costume di Paul Verhoeven

di Redazione Il Cineocchio

Il nuovo film del controverso regista 81enne si ispira alla vita della suora lesbica Benedetta Carlini, vissuta nel XVII secolo; nel cast anche Charlotte Rampling

Leggi
The Reckoning film marshall poster
Horror & Thriller

The Reckoning: prima immagine e trama per il film di streghe di Neil Marshall

di Redazione Il Cineocchio

Il regista di Hellboy è pronto a portare sugli schermi un horror in costume ambientato durante la grande pestilenza del XVII secolo in Inghilterra

Leggi
castle rock serie 2 lizzie caplan
Horror & Thriller

Teaser per Castle Rock stagione 2: Lizzy Caplan porta Misery nella serie di Hulu

di Redazione Il Cineocchio

L'attrice è una giovane Annie Wilkes di passaggio nella cittadina che racconta il multiverso orrorifico creato da Stephen King

Leggi
countdown film horror 2019
Horror & Thriller

Trailer per Countdown: una App ci dice quando è il momento di morire

di Redazione Il Cineocchio

C'è il regista Justin Dec dietro al concept che rielabora l'ineluttabilità del tragico destino di un gruppo di ragazzi

Leggi
Hai Paura del Buio Are You Afraid of the Dark serie 2019
Horror & Thriller

Trailer per Hai Paura del Buio?, nuova miniserie che rilancia il Club di Mezzanotte

di Redazione Il Cineocchio

Nickelodeon e il regista Dean Israelite aggiornano le avventure horror per ragazzi rese popolarissime dallo show degli anni '90

Leggi
Cera-una-volta-a...-Hollywood-2019-leonardo-dicaprio-brad-pitt-film
Horror & Thriller

C’era una volta … a Hollywood | La recensione del nono film di Quentin Tarantino

di William Maga

Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie sono i protagonisti di un'ode sognante a un'epoca d'oro finita per sempre, ma anche alla potenza del cinema e agli uomini che lavorano lontano dai riflettori

Leggi
Horror & Thriller

L’Ombra dello Scorpione (serie TV): svelati gli interpreti di Randall Flagg e Madre Abagail

di Redazione Il Cineocchio

Ufficializzati anche altri quattro membri del cast del nuovo adattamento per il piccolo schermo del celebre romanzo di Stephen King

Leggi
night hunter film alexandra daddario
Horror & Thriller

Night Hunter | La recensione del thriller con Alexandra Daddario e Henry Cavill

di Sabrina Crivelli

L'inglese David Raymond esordisce alla regia con un deludente e sconclusionato film di serial killer immotivatamente R-Rated, appesantito da una coppia di protagonisti non particolarmente emotiva o espressiva

Leggi
the gallows - act 2 film 2019
Horror & Thriller

Trailer per The Gallows – Act II: l’Impiccato tormenta una vlogger curiosa

di Redazione Il Cineocchio

I registi Travis Cluff e Chris Lofing riportano sulle scene il boogeyman che li aveva lanciati nel mondo dell'horror quattro anni fa

Leggi
escape room trilogy blu-ray
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Escape Room (The Game) – Escape from Marwin – Escape Room (2017)

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino le edizioni dei tre horror incentrati sui tentativi disperati dei protagonisti di uscire da una o più stanze prima che il tempo scada e la morte li raggiunga inesorabile

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Dead of Night: l’apocalisse zombi viaggia live su Snapchat

di Redazione Il Cineocchio

Lo show originale horror prodotto da Timur Bekmambetov intende esplorare nuove possibilità per il genere

Leggi
gwen film William McGregor
Horror & Thriller

Gwen | La recensione del folk horror di William McGregor

di Sabrina Crivelli

Maxine Peake e Eleanor Worthington-Cox sono le protagoniste di un cupo dramma famigliare dalle derive soprannaturali ambientato nelle campagne del Galles del XIX secolo

Leggi
Dublin Murders serie 2019
Horror & Thriller

Trailer per Dublin Murders: l’Irlanda sconvolta da un omicidio rituale nella serie crime di Starz

di Redazione Il Cineocchio

Killian Scott e Sarah Greene sono i due detective incaricati delle complicate indagini nello show che adatta due romanzi thriller della scrittrice Tana French

Leggi
Horror & Thriller

Full trailer per The Purge stagione 2: la vita oltre lo Sfogo è tutt’altro che tranquilla

di Redazione Il Cineocchio

La saga televisiva dedicata a La Notte del Giudizio prosegue e ci mostra cosa succede negli altri 364 giorni dell'anno, con un nuovo cast ma col creatore James DeMonaco sempre supervisore

Leggi
Selfie di famiglia

Selfie di famiglia

19-09-2019

Burning - L'amore brucia

Burning - L'amore brucia

19-09-2019

Eat Local - A cena con i vampiri

Eat Local - A cena con i vampiri

19-09-2019

RECENSIONE

C’era una volta a... Hollywood

C’era una volta a... Hollywood

18-09-2019

RECENSIONE

Chiara Ferragni - Unposted

Chiara Ferragni - Unposted

17-09-2019

Tutta un'altra vita

Tutta un'altra vita

12-09-2019

La vita invisibile di Eurídice Gusmão

La vita invisibile di Eurídice Gusmão

12-09-2019

Grandi bugie tra amici

Grandi bugie tra amici

12-09-2019

E poi c'è Katherine

E poi c'è Katherine

12-09-2019

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

12-09-2019

Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre

Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre

12-09-2019

Apollo 11

Apollo 11

09-09-2019