Home » Cinema » Horror & Thriller » 13 cose da sapere su L’Angelo del Male – Brightburn di David Yarovesky

Titolo originale: Brightburn, uscita: 09-05-2019. Budget: $6,000,000. Regista: David Yarovesky.

13 cose da sapere su L’Angelo del Male – Brightburn di David Yarovesky

17/05/2019 cose da sapere di Redazione Il Cineocchio

Curiosità e aneddoti sulla lavorazione dell'horror coi supereroi prodotto da James Gunn e interpretato da Elizabeth Banks

brightburn l'angelo del male film

Con L’angelo del Male – Brightburn (la nostra recensione), il produttore James Gunn, già regista di Guardiani della Galassia e Slither, presenta la sua versione sconvolgente e sovversiva di un genere radicalmente nuovo: l’horror con i supereroi.

L'Angelo del Male - Brightburn poster fanQuesta la trama ufficiale:

Cosa succederebbe se un bambino proveniente da un altro mondo atterrasse sulla Terra, ma invece di diventare un eroe per l’umanità desse prova di essere qualcosa di molto più minaccioso? Dopo una lunga attesa per diventare madre, il sogno di Tori Breyer (Elizabeth Banks) si avvera con l’arrivo di un misterioso bambino. Brandon diventa tutto ciò che Tori e suo marito Kyle (David Denman) abbiano mai desiderato – brillante, di talento e curioso nei confronti del mondo. Ma quando Brandon (Jackson A. Dunn) si avvicina alla pubertà, si manifesta in lui un potente lato oscuro e Tori inizia a consumarsi da terribili dubbi su suo figlio. Quando Brandon inizia a seguire i suoi impulsi, le persone a lui più vicine si ritrovano in grave pericolo, e il bambino dei miracoli si trasforma in un crudele predatore che si scatena in una sonnolenta città del Kansas.

Storia delle origini mai vista prima, L’angelo del Male – Brightburn della Screen Gems vede la presenza nel cast anche di Matt Jones (Mom, NCIS) e Meredith Hagner (Younger). Il film è diretto da David Yarovesky (The Hive) e scritto da Brian Gunn & Mark Gunn (Journey 2: The Mysterious Island).

Se volete scoprire curiosità e aneddoti sulla lavorazione del film, non vi resta che leggere le seguenti 13 cose da sapere di L’angelo del Male – Brightburn:

1) Inizialmente la sceneggiatura era leggermente più scarna date le premesse, scritta per un budget più modesto. Mark Gunn ha rivelato: “Ci hanno incoraggiato a sviluppare e dare forza agli elementi dei supereroi, più di quanto avessimo fatto noi nella sceneggiatura originale.”

L'angelo del male - Brightburn (2019)2) Il budget è stato di 7 milioni di dollari.

3) Le scene ambientate nella scuola media sono state girate nella ‘defunta’ Patrick Henry High School di Stockbridge, in Georgia. Si tratta della medesima location già usata per la Hawkins Middle e la Hawkins High School viste nelle stagioni 1 e 2 della serie Stranger Things.

4) Era chiaro da subito che L’angelo del Male – Brightburn lo avrebbe diretto David Yarovesky. Aveva infatti lavorato dietro la cinepresa proprio assieme a James Gunn alla regia di Guardiani della Galassia: Inferno, video musicale con protagonista David Hasselhoff.

5) Per il regista, Brandon era una figura che discendeva non soltanto da eroi, ma che fosse anche un moderno assassino icona dei leggendari film horror, come Halloween di John Carpenter. Ha detto: “C’era un’immagine che mi girava in testa, che era quella di riprendere un supereroe come si sarebbe potuto riprendere nei film di Michael Myers, una ripresa a lunga distanza di lui che osserva in silenzio da lontano, senza muoversi”.

6) Il produttore esecutivo Simon Hatt ha confermato: “Elizabeth Banks era quella che abbiamo voluto per quel ruolo sin dal primo giorno. Quando abbiamo deciso di voler fare questo film, Elizabeth era quella che doveva interpretare la parte.”

Elizabeth Banks in Brightburn (2019)7) Jackson A. Dunn è stato il primo a sostenere il provino.

8) L’angelo del Male – Brightburn è stato girato in Georgia. La residenza dei Breyer era una proprietà storica nella città di Newnan, con intorno ettari di terreno e un laghetto di proprietà.

9) La costumista Autumn Steed, alla quale è stato richiesto di ideare un look per Brandon che ispirasse un supereroe dalle cattive intenzioni, si è affidata ai rossi e blu per raccontare la storia della discesa nell’oscurità del personaggio. Ha spiegato: “Con lui abbiamo tentato di raccontare una storia attraverso i colori. Il blu rappresentava la sua vita sulla Terra, mentre il rosso rappresentava l’alieno maligno che alberga in lui. Man mano che diventava più malvagio, abbiamo aggiunto ancora più rosso”.

10) Autumn Steed ha provato circa 120 tra maschere e mantelli prima di scegliere quella che sembra una maschera dei lottatori di wrestling, con l’allacciatura sul davanti.

11) Il suono emesso dal mantello di Brandon mentre insegue le sue vittime è diventato una firma dell’elemento horror del film. Simon Hatt ha raccontato: “In Nightmare – Dal profondo della notte si capiva sempre quando era in arrivo Freddy Krueger perché si sentivano le unghie che graffiano i muri. In Babadook, il demonio ha un suono specifico. Abbiamo usato i movimenti del mantello di Brandon, per segnalare che stava per succedere qualcosa di raccapricciante. Sembra come se uno spirito si muovesse verso la macchina da presa”.

L'angelo del male - Brightburn (2019)12) Per la terribile scena in cui una scheggia di vetro vola direttamente nell’occhio della vittima di Brandon, la Fractured FXha realizzato l’intera testa dell’attrice Becky Wahlstrom, compreso un occhio posticcio finemente dettagliato con al suo interno un piccolo contenitore di sangue finto. Ha spiegato Simon Hatt: “L’attrice recitava indossando la testa prostetica. Usando gli effetti visivi, abbiamo realizzato un occhio digitale e piazzato sul volto dell’attrice, così che quando toglie la scheggia di vetro sembra che la stia tirando fuori dal suo occhio vero.

13) Per le scene in cui Brandon vola, Jacson A. Dunn è stato imbracato ad un’attrezzatura di sicurezza per poter essere manovrato da cavi. Il giovane attore ha dichiarato: “Non è la stessa imbracatura che viene usata per fare zip line nello Yosemite”.

Di seguito trovare il trailer ufficiale italiano del film, nelle sale italiane a partire dal 23 maggio:

LEGGI LA RECENSIONE

Altre notizie su Brightburn:

framed film 2018
Horror & Thriller

Trailer per Framed: la morte va in live streaming nell’horror spagnolo

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Marc Martínez Jordán torna sulle scene dopo quasi 10 anni per un home invasion violento e satirico

Leggi
Horror & Thriller

Teaser trailer per Creatures: a Natale il fanta-horror si fa coi mostri ‘old school’

di Redazione Il Cineocchio

A curare gli effetti pratici del film di Tony Jopia abbiamo i tecnici già dietro alla serie Dark Crystal: la resistenza

Leggi
Copia di temple horror 2017
Horror & Thriller

Temple | La recensione del film (quasi) j-horror di Michael Barrett

di Sabrina Crivelli

L'opera d'esordio del direttore della fotografia di 'Ted' attinge a piene mani dai cliché della tradizione del J-horror, ma smarrisce tutto il suo orrore lungo la via

Leggi
Wolves at the door 2
Horror & Thriller

10050 Cielo Drive (Wolves at the Door) | Recensione del film horror di John R. Leonetti

di Sabrina Crivelli

Il regista di Annabelle firma un'inquietante resa dei terrificanti omicidi dalla setta di Charles Manson scegliendo di avvolgere i carnefici e le loro azioni nella totale oscurità

Leggi
perry mason serie 2020 hbo
Horror & Thriller

Trailer per Perry Mason, serie HBO con Matthew Rhys avvocato negli anni ’30

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche John Lithgow e Tatiana Maslany tra i protagonisti del nuovo show ambientato prodotto da Robert Downey Jr. ispirato al personaggio creato da Erle Stanley Gardner

Leggi