Home » Cinema » Azione & Avventura » 14 cose da sapere su John Wick 3 – Parabellum di Chad Stahelski

Titolo originale: John Wick: Chapter 3 - Parabellum, uscita: 15-05-2019. Budget: $55,000,000. Regista: Chad Stahelski.

14 cose da sapere su John Wick 3 – Parabellum di Chad Stahelski

14/05/2019 cose da sapere di Redazione Il Cineocchio

Aneddoti e curiosità sulla lavorazione del terzo capitolo della saga action con Keanu Reeves al cui fianco questa volta troviamo l'arcigna Halle Berry e i suoi pastori belga da combattimento

Keanu Reeves in John Wick 3 - Parabellum (2019)

In John Wick 3 – Parabellum (la nostra recensione), l’azione riprende direttamente dalla fine del Capitolo 2, col protagonista Keanu Reeves in procinto di essere dichiarato ‘scomunicato’ – cioè privato dei servizi di protezione della Gran Tavola, l’associazione segreta mondiale dei criminali che impone il codice degli assassini. Il nuovo  capitolo, ancora una volta diretto da Chad Stahelski, espande ulteriormente l’universo di John Wick, rivelando di più sulle operazioni nascoste della Gran Tavola e introducendo nuovi intriganti personaggi, tra cui il potente Bowery King (Laurence Fishburne), che affiancherà i volti noti di Ian McShane (Winston, il manager del Continental Hotel) e di Lance Reddick (Charon, il concierge del Continental).

Ad affiancare i già ben noti personaggi, troviamo Halle Berry nei panni di Sofia, Anjelica Huston nel ruolo della Direttrice, Asia Kate Dillon nei panni della Giudicatrice e Mark Dacascos come Zero.

john wick 3 parabellum posterQuesta la trama ufficiale:

John Wick (Reeves) è in fuga per due ragioni … sulla sua testa pende una taglia globale da 14 milioni di dollari e perchè ha infranto una regola fondamentale: prendere una vita all’interno dell’Hotel Continental. La vittima era un membro dell’High Table che aveva dato l’ordine di ucciderlo con regolare contratto. John avrebbe dovuto essere già stato giustiziato, ma il manager del Continental, Winston (McShane), gli ha concesso un’ora di tempo prima di essere “Excommunicado” – revoca dello status di membro, bando da tutti i servizi e ponti tagliati con gli altri membri. John deve così usare l’industria dei servizi per rimanere in vita, mentre combatte e uccide per poter trovare una via d’uscita da New York City. 

Se volete scoprire curiosità e aneddoti sulla lavorazione del film, non vi resta che leggere le seguenti 14 cose da sapere di John Wick 3 – Parabellum:

1) Keanu Reeves ha dichiarato che per arrivare pronto sul set ha iniziato a prepararsi fisicamente quattro mesi prima dell’inizio delle riprese.

2) Chad Stahelski ha confermato che il film è pieno di cenni alle leggende del cinema. In particolare, schiaccia l’occhio al maestro del cinema russo Andrei Tarkovsky e al kolossal Lawrence d’Arabia di David Lean.

3) Halle Berry ha rivelato di aver accettato la parte già al primo incontro col regista, sebbene il suo personaggio non fosse ancora stato finito di essere scritto.

4) La figura della Giudicatrice è stata un’idea di Keanu Reeves.

5) Tra i diversi stili di arti marziali che si vedono in John Wick 3 – Parabellum ci sono il kung-fu, il wushu, il silat indonesiano, il judo, il jujitsu e l’aikijujutsu.

6) Keanu Reeves non ha utilizzato nessuna controfigura.

Halle Berry in John Wick 3 - Parabellum (2019)7) Chad Stahelski ha assunto Andrew Simpson, un noto addestratore di animali già al lavoro coi cani lupo della serie Il Trono di Spade, che ha ammaestrato cinque diversi giovani pastori belga, ognuno dei quali scelto per la sua intelligenza, agilità e gioia per l’apprendimento. Il piano: essenzialmente insegnare loro una forma di “jujitsu canino” che lui e il regista hanno progettato apposta per il film. Halle Berry ja detto: “Ho passato quattro giorni a settimana, tre ore al giorno, ad esercitarmi con i cani per costruire un legame con loro“.

8) Il Marocco ha offerto ai filmmaker la possibilità di mostrare una nuova ‘versione’ del Continental Hotel, una sorta di omaggio al film più iconico di Humphrey Bogart, Casablanca di Michael Curtiz. Chad Stahelski ha svelato: “Abbiamo sempre pensato che sarebbe stato molto poetico mandare John Wick a Casablanca. Nel lungometraggio di Michael Curtiz, il Rick’s Café era il luogo in cui tutti si recavano per i loro traffici proibiti – e questa era anche l’origine del Continental”.

9) Il titolo “Parabellum” deriva dalla frase latina “Si vis pacem, para bellum” che significa “Se vuoi la pace, preparati alla guerra”. È anche il nome alternativo dell’onnipresente cartuccia da 9mm (“9mm Parabellum”).

Keanu Reeves in John Wick 3 - Parabellum (2019)10) John Wick 3 – Parabellum inizia poco meno di un’ora dopo John Wick – Capitolo 2 (2017).

11) Jennifer Beals, Eva Longoria, Salma Hayek, Penelope Cruz, Marion Cotilliard, Uma Thurman e Marisa Tomei sono state tutte considerate per il ruolo di Sofia.

12) Questo film riunisce ben 4 membri del cast di Matrix: Keanu Reeves, Laurence Fishburne, Tiger Hu Chen e Randall Duk Kim (il creatore di chiavi). Anche Chad Stahelski ha lavorato come coordinatore degli stunt delle arti marziali nella trilogia dei Wachowski e come controfigura di Keanu Reeves stesso.

13) Nel cast di John Wick 3 – Parabellum è presente anche Boban Marjanovic, attualmente centro dei Philadelphia 76ers e giocatore più alto della NBA, ben 222 cm.

14) Durante le riprese a Essaouira, in Marocco, il set è stato assediato da centinaia di gatti randagi. Secondo Chad Stahelski, la troupe ha dovuto costruire letteralmente muri di gabbie per ospitarli tutti e, cosa più importante, per impedire loro di distrarre i cani presenti in scena.

Di seguito trovate il secondo trailer in versione italiana e internazionale (per meglio apprezzare le voci originali) di John Wick 3 – Parabellum, nei nostri cinema dal 16 maggio:

Keanu Reeves
Common
Laurence Fishburne
Hiroyuki Sanada
Ruby Rose
Halle Berry
Anjelica Huston
Asia Kate Dillon
Mark Dacascos
Jason Mantzoukas
dragon's lair cartone
Azione & Avventura

Dragon’s Lair: Netflix gira il film live action; Ryan Reynolds forse protagonista

di Redazione Il Cineocchio

Il noto videogioco anni '80 di 'spada e stregoneria' è pronto finalmente alla versione dal vivo, da tempo sognata da Don Bluth

Leggi
Azione & Avventura

David Harbour su Hellboy: “Il fiasco al botteghino? Merito dei fan di del Toro”

di Redazione Il Cineocchio

Dopo essersi scagliato contro il 'metodo Marvel', il protagonista del reboot di Neil Marshall prova a giustificare il flop del film incolpando chi l'aveva preventivamente criticato

Leggi
cinema coronavirus
Azione & Avventura

Riflessione | Cinema vs. coronavirus (Part II): pandemia ‘cafona’ e modello cinese

di Michele Senesi

Continua la nostra esplorazione di questo difficile e inedito momento storico, provando a capirne le possibili conseguenze sul mondo dell'intrattenimento

Leggi
taron e la pentola magica
Azione & Avventura

Dossier | Taron e la pentola magica: il flop che ha quasi stroncato – e poi rilanciato – la Disney

di William Maga

Nel 1985 arrivava nei cinema il tribolatissimo 25° classico dello studio, un'opera tanto ambiziosa quanto maltrattata, ispirata alla saga fantasy 'Le cronache di Prydain' di Lloyd Alexander

Leggi
ben affleck la legge della notte
Azione & Avventura

La legge della notte | La recensione del film di – e con – Ben Affleck

di Alessandro Gamma

L'adattamento del romanzo di Dennis Lehane sull'era del Proibizionismo non offre nulla di nuovo per il genere e mette in luce i limiti da regista della star

Leggi