Home » Cinema » Azione & Avventura » 27 cose da sapere su Aquaman di James Wan

Titolo originale: Aquaman , uscita: 07-12-2018. Budget: $160,000,000. Regista: James Wan.

27 cose da sapere su Aquaman di James Wan

23/12/2018 cose da sapere di Redazione Il Cineocchio

Curiosità e aneddoti sulla lavorazione del cinecomic targato DC / Warner con Jason Momoa e Amber Heard

Jason Momoa in Aquaman (2018)

Basato sui personaggi dei fumetti creati da Paul Norris e Mort Weisinger per la DC Comics, Aquaman (la nostra recensione) è stato diretto dal regista James Wan (Saw – L’Enigmista, The Conjuring) da una sceneggiatura scritta da David Leslie, Johnson-McGoldrick e Will Beall per la Warner Bros. Pictures. Tra i protagonisti ci sono Jason Momoa (Justice League), Amber Heard (Magic Mike XXL), Willem Dafoe (The Florida Project), Patrick Wilson (Watchmen), Dolph Lundgren (Creed II) e Nicole Kidman (Eyes Wide Shut).

aquaman film posterQuesta la trama ufficiale:

E’ la storia delle origini di Arthur Curry, metà umano e metà atlantideo, e dell’avventura più grande della sua vita che lo costringerà non solo ad affrontare chi sia veramente, ma anche a scoprire se sia degno di essere ciò per cui è nato … un re.

Se volete scoprire curiosità e aneddoti sulla lavorazione del film, non vi resta che leggere le seguenti 27 cose da sapere su Aquaman:

1) Se Aquaman è stato presentato ai lettori di fumetti nel lontano 1941, la storia raccontata nel film, scritta da James Wan e dal produttore esecutivo Geoff Johns, è stata ampiamente ispirata dai fumetti di Aquaman di Johns in New 52, serie disegnata del 2011 nella quale la DC ha lanciato nuovamente la sua linea sul supereroe.

2) Jason Momoa ha studiato biologia marina mentre abitava nello Iowa.

3) James Wan ha dichiarato che Nicole Kidman e Temuera Morrison sono da sempre stati le sue prime scelte per le parti della regina Atlanna e di Tom Curry.

4) E’ il quinto film che James Wan gira con Patrick Wilson.

Jason Momoa, Amber Heard, Joanna Bennett e Ryan Tarran in Aquaman (2018)5) Nei fumetti, Murk appare già sorprendente, ma la produzione e il suo interprete, il cinese Ludi Lin, lo hanno portato all’estremo: “Ha un look molto particolare, molto diverso da come appare di solito. Nei fumetti, Murk sembra avere 40 o 50 anni, bianco e con i capelli biondi mentre James ha pensato che dovesse avere più cicatrici, più vene in evidenza, capelli chiari e occhi di un colore spaventoso, che lo rendono ancora più misterioso”

6) Sul set di Aquaman, Jason Momoa ha ricevuto la visita di un paio di gruppi Māori, che gli hanno augurato tutto il meglio per il suo compleanno e hanno inscenato anche una haka.

7) In merito alla scelta di Willem Dafoe, James Wan ha detto: “Ha accettato di girare questo film per potere essere una specie di Obi-Wan Kenobi o un Samurai vecchia scuola per Arthur, ed è così che ho scritto il suo ruolo”.

8) Justin Raleigh della Fractured FX ha ricordato: “Il costume da re di Arthur era super complicato. Il nostro team alla Fractured FX si è occupato dell’intera parte superiore in oro; Jose Fernandez della Ironhead Studio ha realizzato i bracciali, gli stivali e la cintura mentre di tutto il resto se ne è occupata la costumista Kym Barrett, che ha guidato l’intera realizzazione con il suo team in Australia”.

Yahya Abdul-Mateen II in Aquaman (2018)9) La squadra di Justin Raleigh ha iniziato creando una scansione del corpo di Jason Momoa, che aveva provveduto a dare una nuova forma al proprio corpo, con spalle più ampie, muscoli tirati e vita più snella: “James aveva una particolare visione su come sarebbe dovuto essere il costume; l’intero top d’oro è stato disegnato al computer e poi stampato in 3D, per ottenere una simmetria perfetta.”

10) Il costume è costituito da cinque sezioni distinte ma realizzato per apparire completamente ininterrotto, come ha spiegato Justin Raleigh: “Il petto cala sulla fascia della vita e sulle braccia, coprendo le cuciture sulla sommità del braccio e della zona pettorale. Poi, una parte sulla colonna vertebrale che scende a coprire le giunte sul dorso, le chiusure lampo e tutte le altre chiusure. Alla fine, è diventato un pezzo unico perfetto e bellissimo. Jason sembrava molto contento del movimento e dell’azione che riusciva a fare, e per le scene d’azione estreme i ragazzi degli effetti visivi hanno provveduto anche a un ulteriore potenziamento”.

11) “Indossati” durante tutto il film—tra cui la prima volta che lo vediamo—sono i tatuaggi tribali di Arthur, ispirati da quelli veri di Jason Momoa. Sono stati applicati dal reparto trucco per oltre 100 volte durante le riprese.

Nicole Kidman, Temuera Morrison, Tamor Kirkwood e Tainui Kirkwood in Aquaman (2018)12) Per le iscrizioni sul tridente di Re Atlan, l’artista Richie Dehne si è documentato personalmente al British Museum, dove sono esposte collezioni di testi antichi da cui poi ha tratto ispirazione. Ha poi aggiunto sul colore: “L’oro sarebbe stato perfetto per le nostre cineprese. Abbiamo testato 20 tipi diversi di oro prima di decidere quale usare. Può sembrare facile, si potrebbe pensare ad una semplice una mano di vernice, invece è un processo che a volte può portarti via alcuni mesi”.

13) Patrick Wilson per le riprese si è sottoposto a un allenamento estenuante, arrivando a prendere 4 kg di muscoli.

14) Aquaman è stato girato in gran parte nella australiana Gold Coast, Queensland, sulla costa orientale del continente a sud di Brisbane. La produzione ha utilizzato tutti e nove i teatri di posa della Village Roadshow Studios, tra cui l’ultimo nato, Teatro 9. Sono stati creati oltre 50 set per il film.

15) La casa dei Curry è annidata in una città fittizia del New England, Amnesty Bay. Il production designer Bill Brzeski e l’art director Bill Booth hanno disegnato il set, un faro completo di tutto affacciato sul Pacifico del Sud nel villaggio di Hastings Point, New South Wales.

Aquaman (2018) set16) Il supervisore ai VFX Kelvin McIlwain ha ricordato: “Dato che abbiamo girato in ambiente asciutto, i capelli di ogni personaggio hanno dovuto essere renderizzati in CGI. Abbiamo sempre giocato con velocità di fotogrammi diverse, diverse attrezzature per far muovere gli attori e dargli una sorta di sensazione di movimento subacqueo.”

17) Durante il duello tra Arthur e Orm, un polpo suona un assolo di batteria. Secondo James Wan, questo animali è Topo, il compagno di Aquaman nei fumetti degli anni ’50 e ’60: “Ho pensato che se in Mad Max: Fury Road poteva entrarci un tizio che suona una chitarra in fiamme, io avrei potuto mettere un polpo batterista nel mio film.”

18) James Wan ha ammesso che durante le riprese ha fatto battute e scherzi con ogni membro del cast, eccetto Nicole Kidman.

19) Durante un incontro tra Arthur con Vulko, la bambola demoniaca Annabelle può essere intravista sul pavimento.

20) James Wan ha citato I predatori dell’arca perduta (1981) e All’inseguimento della pietra verde (1984) come influenze dirette per Aquaman.

21) Il titolo di lavorazione era “Ahab” (il Capitano Achab del romanzo Moby Dick).

Patrick Wilson in Aquaman (2018)22) La creatura al centro del film Il mostro della laguna nera (1954) è stata tra i modelli usati per la razza dei Trench.

23) Quando Atlanna lancia il tridente verso la TV, stanno trasmettendo Stingray (1964), una serie di avventure con un antagonista che governa un regno sottomarino e che vuole portare guerra al mondo in superficie.

24) A un certo punto, il Re Morto / Dead King, un antenato di Aquaman che veniva resuscitato come zombi folle, doveva apparire nel film come antagonista, ma è stato poi rimosso.

25) Pare che all’inizio il ruolo di Ocean Master fosse destinato a Karl Urban (Dredd).

26) Per la regia erano stati fatti i nomi di Jeff Nichols (Mud) e Noam Murro (300 – L’alba di un impero).

27) Jason Momoa per il ruolo si è tinto i capelli e ha indossato lenti a contatto blu (l’attore ha gli occhi verdi).

Di seguito il trailer finale italiano e quello internazionale (per meglio apprezzare le voci originali) di Aquaman, che uscirà nei nostri cinema l’1 gennaio 2019 (in 3D, 2D e IMAX):

LEGGI LA RECENSIONE

Altre notizie su Aquaman:

Azione & Avventura

Trailer italiano e data per Greenland: Gerard Butler cerca scampo da una cometa in rotta verso la Terra

di Redazione Il Cineocchio

C'è Ric Roman Waugh alla regia del disaster thriller che mette in pericolo anche Morena Baccarin e Scott Glenn

Leggi
lido venezia 77 casino 2020
Azione & Avventura

Il diario da Venezia 77 | Episodio 4: Lido … per non piangere (pro e contro della Mostra 2020)

di Giovanni Mottola

Tiriamo le somme di questa edizione insolita. Recensioni lampo per i film Nomadland, Nowhere Special e Notturno

Leggi
venezia 77 lido
Azione & Avventura

Il diario da Venezia 77 | Episodio 3: il Duca, il Conte e il ‘Re dei ladri’

di Giovanni Mottola

Oggi parliamo di Arte, ricordando Philippe Daverio e raccontando delle bravate di Vittorio Sgarbi e del furfante gentiluomo Vincenzo Pipino. Recensioni flash per il film The Duke e il documentario Paolo Conte, Via con me

Leggi
pat morita karate kid 1984
venezia 77
Azione & Avventura

Il diario da Venezia 77 | Episodio 2: Barbera nella bufera, Favino parafulmine

di Giovanni Mottola

Il Direttore della Mostra del Cinema nell'occhio del ciclone. Recensioni lampo per i film Cari compagni!, Padrenostro, Quo vadis, Aida? e Assandira

Leggi