Home » Cinema » Horror & Thriller » Carmilla | La recensione del film di Emily Harris ispirato a Sheridan Le Fanu (Sitges 52)

6/10 su 2 voti. Titolo originale: Carmilla, uscita: 28-06-2019. Regista: Emily Harris.

Carmilla | La recensione del film di Emily Harris ispirato a Sheridan Le Fanu (Sitges 52)

07/10/2019 recensione film di Sabrina Crivelli

La regista inglese rilegge il classico di fino '800 in un coming-of-age denso di mistero, sospeso ineffabilmente tra amore saffico e letale tentazione

Carmilla 2019 - 2

Joseph Sheridan Le Fanu è evidentemente uno dei padri della letteratura dark fantasy e del mistero, una figura essenziale nella letteratura vittoriana e un punto di riferimento per l’intero genere negli anni a venire. Carmilla è uno dei suoi personaggi più celebri, nonché una delle pietre miliari per ciò che concerne le storie di vampiri che, seppur forse meno conosciuta (almeno in Italia) rispetto al Dracula di Bram Stoker, non ha nulla ha da invidiargli.

Difficile è approcciarsi quindi a uno scritto di tale importanza, anzitutto perché diversi film in precedenza si sono cimentati nell’impresa, tra cui Il sangue e la rosa (Et mourir de plaisir) di Roger Vadim del 1960, Vampiri amanti (The Vampire Lovers) di Roy Ward Bakead del 1970, nonché il seminale Vampyr (1932) di Carl Theodor Dreyer, che pur essendo una trasposizione libera, guarda al medesimo modello (e viene citato direttamente in un iconico dettaglio). In secondo luogo, è sempre arduo il lavoro di traduzioni in immagini di un classico della letteratura, soprattutto per un regista britannico, che deve riuscire al contempo a non stravolgere lo spirito dell’originale e a reinterpretarlo in chiave propria. Ci riesce perfettamente Emily Harris (Paragraph) con il suo Carmilla, che con delicata sensibilità femminile sa rileggere il noto soggetto, essendo altresì capace di far risaltare il lato lirico ed emotivo contenuto nelle pagine di Le Fanu.

Carmilla 2019 posterCerto non si tratta di una resa fedele, la regista anzi prende una posizione ben precisa rispetto al modello e ne seleziona solo alcuni passaggi, per trascurarne molti altri. In particolare, il lato meramente horror, vampiresco, non è in questa versione per il grande schermo centrale in alcun modo. Il cuore della trama del film invece è costituito da una tenera e controversa storia d’amicizia fanciullesca che sa d’amore saffico, che lega la solitaria quindicenne Lara Bauer (Hannah Rae) e la misteriosa Carmilla (Devrim Lingnau), arrivata nell’isolata villa di campagna della prima in tragiche condizioni nel mezzo della notte, dopo essere stata soccorsa perché vittima di un incidente in macchina.

La storia si apre con Lara (orfana di madre), che conduce un’esistenza isolata dal mondo e con la sola opprimente (ma amorevole) compagnia della precettrice Miss Fontaine (Jessica Raine), attendendo con ansia l’arrivo della figlia di un amico di famiglia in visita, la quale però si scopre essere gravemente malata. Quando Carmilla entra nella sua vita, quindi, la ragazza è subito affascinata dalla bellissima e più spregiudicata coetanea, che sembra non essere toccata dai timori e dalle angosce che dominano lei. Pian piano, così, si lega sempre più alla sconosciuta, che tuttavia ha un atteggiamento decisamente enigmatico e ha qualcosa di latamente sinistro, che pian piano emerge. È un raffinato gioco di seduzione il suo, che sembra nascondere un oscuro secondo fine. Attraverso un bacio sulle labbra e un legame stipulato nel sangue vorrà portare alla perdizione la fanciulla innocente? La risposta è incerta: il vampiresco, il paranormale, sono solo vagamente accennati e non arrivano mai a concretizzarsi del tutto, se non in sogno (diversamente dal libro).

In Carmilla l’orrore affiora invece nei dettagli, in pochi inquietanti tocchi che suggeriscono più che farci sobbalzare. Viene costruito infatti un costante contrasto: la poesia del paesaggio campestre circondato da colline verdi, da un idilliaco laghetto e dai campi fioriti è catturata da Michael Wood in una fotografia limpida e luminosa, quasi a sottolineare la vitalità che la governa. Tuttavia, cela anche un più fosco presagio, materializzato da svariati indizi di degrado, inquadrati in dettagli stranianti e accompagnati da un sinistro rumore di sottofondo. Una rosa che sfiorisce, un nido di formiche, un groviglio di lombrichi nel terreno, un uccello senza vita, un frutto che marcisce, è come se un senso crescente di morte e decadimento si delineasse gradualmente nella natura, quale metafora del declino della bellezza, della giovinezza, della sua lenta e inesorabile distruzione.

Carmilla 2019 - 1 filmLontana quindi dal convenzionale immaginario vampiresco, Carmilla non è la solita incarnazione millenaria, il trito ‘Nosferatu’ che morde al collo la sua vittima per succhiarle il sangue. Al contrario, è una creatura tentatrice, figlia delle suddette forze distruttrici, la quale si avvale della fragilità e ingenuità di Lara per insinuarsi nella sua mente e nel suo cuore. Un bacio è latore allora di morte e malattia, mentre lo scambio di sangue è solo a suggellare un legame funesto, in cui la predatrice sembra nutrirsi più dell’energia e della giovinezza stessa della sua preda, che di qualcosa di materiale come i suoi fluidi vitali.

Quello che Emily Harris costruisce, d’altra parte, non è un vero e proprio racconto del terrore, di cui contiene solo alcune suggestioni (nella fattispecie nei macabri incubi di Lara), quanto un racconto di formazione in cui si risveglia una sensualità repressa. Che sia questa la fraintesa minaccia, al posto di una mostruosa entità che però non si materializza mai davvero? Perfino il singolare finale ci lascia incerti sulla reale esistenza di un male soprannaturale.

Carmilla è un pericolo, o sono semplicemente proiettate su di lei una serie di credenze e superstizioni? La malattia e la scomparsa di diverse giovani della zona in circostanze poco chiare, alcuni eventi inspiegabili, e le singolari azioni della ragazza (il cui passato è ignoto) ci portano a pensare che potrebbe essere una temibile creatura delle tenebre. Eppure, nulla di tangibile conferma poi tale supposizione. Forse è la costante paura del demonio e del suo nefasto influsso, o una religiosità arcaica e morbosa fatta di spiriti malevoli e crocifissi (diverse sequenze ne confermano l’influsso) a determinare i sospetti su di lei e ingannare anche il nostro giudizio. L’epilogo piuttosto aperto, d’altronde, lascia alla sensibilità di noi spettatori le conclusioni.

Di seguito trovate il trailer internazionale di Carmilla:

Tobias Menzies
Jessica Raine
Hannah Rae
Devrim Lingnau
Greg Wise
Scott Silven
Lorna Gayle
Daniel Tuite
Horror & Thriller

Pelican Blood | La recensione del film di Katrin Gebbe (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

La regista tedesca per il suo secondo lungometraggio sceglie di mescolare confusamente dramma famigliare e horror soprannaturale, per un risultato insoddisfacente

Leggi
Adoration 2019 Fabrice Du Welz
Horror & Thriller

Adoration | La recensione del film di Fabrice du Welz (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

Nel capitolo conclusivo della sua ambiziosa 'Trilogia delle Ardenne', il regista belga privilegia un'oscura e rarefatta introspezione al body horror più immediato del precedente 'Alleluia'

Leggi
Dario Argento e George A. Romero set
Horror & Thriller

Video | Dario Argento ricorda George A. Romero: “Un grande amico; esperienza unica lavorare con lui”

di Redazione Il Cineocchio

A due anni dalla sua scomparsa, il regista romano ha rivolto un sentito pensiero al collega, frequentato per quasi quarant'anni dentro e fuori dai set

Leggi
i see you film helen hunt
Horror & Thriller

Trailer per I See You: Helen Hunt perde il contatto con la realtà

di Redazione Il Cineocchio

Nel thriller psicologico R-Rated diretto da Adam Randall c'è anche Jon Tenney

Leggi
Nikolaj Coster-Waldau in Suicide Tourist - Selvmordsturisten (2019) main.jpg
Horror & Thriller

Suicide Tourist | La recensione del film di Jonas Alexander Arnby con Nikolaj Coster-Waldau (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

Il regista danese torna dietro alla mdp per affrontare il delicato tema del suicidio assistito immergendo il protagonista in un impianto irrisolto, a metà tra l'autoriale e il mistery

Leggi
Dimensione terrore film 1986 tom atkins
Horror & Thriller

Tom Atkins su Dimensione Terrore: “Parlo del sequel con Fred Dekker, abbiamo la trama”

di Redazione Il Cineocchio

Il protagonista del film horror del 1986, a 83 anni compiuti, è più che mai intenzionato a interpretare di nuovo il detective Ray Cameron

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Extracurricular: il doposcuola lo si passa ad uccidere degli sconosciuti

di Redazione Il Cineocchio

Dopo oltre 6 anni, il regista Ray Xue torna sulle scene con un film horror incentrato su un gruppo di adolescenti sadici

Leggi
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | X-Men: Dark Phoenix di Simon Kinberg

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizione italiana del dodicesimo film dedicato alla saga mutante, incentrato sul personaggio di Sophie Turner

Leggi
javier botet set IT 2017 film
Horror & Thriller

Intervista esclusiva | Javier Botet su IT – Capitolo 2: “Vi svelo il mio terzo e quarto ruolo, tagliati dal film”

di Alessandro Gamma

L'attore spagnolo, interprete di due mostri che effettivamente compaiono nel secondo segmento dell'horror di Andy Muschietti, ha anche parlato del suo ennesimo tentativo in carriera di uccidere Jessica Chastain

Leggi
The Lighthouse robert eggers film
Horror & Thriller

The Lighthouse | Recensione del film in bianco e nero da incubo di Robert Eggers

di Sabrina Crivelli

Il regista di The Witch conferma le sue doti autoriali - e anticommerciali - con oscuro e visionario dramma da camera in 35 mm, che porta Robert Pattinson e Willem Dafoe sull'orlo dell'abisso

Leggi
Michael Beck, Tom McKitterick e Brian Tyler i guerrieri della notte film 1979
Horror & Thriller

Recensione Story | I Guerrieri della Notte di Walter Hill

di William Maga

Nel 1979 arrivava nei cinema l'adattamento dell'omonimo romanzo di Sol Yurick, una violenta anabasi in salsa newyorkese diretta con aggressiva maestria

Leggi
sam raimi set film
Horror & Thriller

Sam Raimi: “Dirigo un nuovo film, a metà tra Misery non deve morire e Cast Away”

di Redazione Il Cineocchio

Dopo sei anni di assenza, il regista di La Casa torna dietro alla mdp su una sceneggiatura degli autori di Freddy vs. Jason

Leggi
scary stories to tell in the dark film 2019
Horror & Thriller

Scary Stories to Tell in the Dark | La recensione del film horror di André Øvredal (produce G. del Toro)

di Sabrina Crivelli

Il regista norvegese porta sul grande schermo i racconti del terrore di Alvin Schwartz, preservandone - forse eccessivamente - la destinazione 'teen'

Leggi
little monsters film 2019 Lupita Nyong'o
Horror & Thriller

Little Monsters | Recensione del film di zombi di Abe Forsythe con Lupita Nyong’o

di William Maga

L'attrice premio Oscar è la deliziosa protagonista, tutta cuore e colpi di pala, di una horror comedy dissacrante e scorretta, che mescola mirabilmente splatter e buoni sentimenti

Leggi
wounds film 2019 babak
Horror & Thriller

Wounds | Recensione del film horror di Babak Anvari con Armie Hammer (su Netflix)

di William Maga

A tre anni da Under The Shadow, il regista iraniano è tornato dietro alla mdp per un'opera irrisolta, che ad interessanti slanci ripugnanti affianca una ostile recitazione catatonica di Dakota Johnson

Leggi
ARTASERSE

ARTASERSE

25-10-2019

Tutto il mio folle amore

Tutto il mio folle amore

24-10-2019

One Piece: Stampede - Il film

One Piece: Stampede - Il film

24-10-2019

Finché morte non ci separi

Finché morte non ci separi

24-10-2019

RECENSIONE

Downton Abbey

Downton Abbey

24-10-2019

Scary Stories to Tell in the Dark

Scary Stories to Tell in the Dark

24-10-2019

RECENSIONE

L'uomo senza gravità

L'uomo senza gravità

21-10-2019

Ermitage - Il Potere dell’arte

Ermitage - Il Potere dell’arte

21-10-2019

Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

18-10-2019

Se mi vuoi bene

Se mi vuoi bene

17-10-2019

Il mio profilo migliore

Il mio profilo migliore

17-10-2019

Yuli - Danza e libertà

Yuli - Danza e libertà

17-10-2019

Grazie a dio

Grazie a dio

17-10-2019

The Kill Team

The Kill Team

17-10-2019

A proposito di Rose

A proposito di Rose

17-10-2019

Il cardellino

Il cardellino

17-10-2019

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

17-10-2019

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

17-10-2019

Maleficent: Signora del male

Maleficent: Signora del male

17-10-2019

RECENSIONE

Weathering With You - La ragazza del tempo

Weathering With You - La ragazza del tempo

14-10-2019

RECENSIONE