Home » Cinema » Azione & Avventura » Dossier | Steven Spielberg’s Director’s Chair, il videogioco del 1996 per diventare registi (con Tarantino)

Dossier | Steven Spielberg’s Director’s Chair, il videogioco del 1996 per diventare registi (con Tarantino)

16/08/2020 news di Redazione Il Cineocchio

Di nuovo disponibile, gratuitamente e in versione rivisitata, il tutorial interattivo per imparare tutti i trucchi del mestiere

Steven Spielberg's Director's Chair tarantino VG 1996

Oggi riscopriamo qualcosa di cui potreste non aver mai sentito, visto o immaginato prima. Si tratta di un videogioco del 1996 realizzato in tandem dalla Knowledge Adventure e dalla Dreamworks per Windows e Macintosh intitolato Steven Spielberg’s Director’s Chair (uscito anche in Italia).

In sostanza era un tutorial sul cinema orchestrato – naturalmente – dal regista di E. T. e Lo Squalo. Accompagnava il giocatore attraverso l’intero processo di regia di un film (ricerca del budget, sceneggiatura, casting, riprese sul set, montaggio e presentazione alla critica e al pubblico) e alla fine c’era un cortometraggio da guardare (e studiare) infarcito di svariate scelte stilistiche che erano state progettate per mettere poi in pratica le lezioni imparate durante le fasi precedenti.

Nel progetto era stato anche coinvolto un cast stellare di attori (nessuna motion capture!), che includeva nomi del calibro di Quentin Tarantino, Jennifer Aniston, Katherine Helmond e Penn & Teller, un gruppo di talenti tanto interessante quanto improbabile da vedere lavorare insieme. Intorno a loro si muoveva una vera e propria troupe di professionisti, storici collaboratori di Steven Spielberg, tra cui il montatore tre volte premio Oscar Michael Kahn, il supervisore degli effetti speciali Michael Lantieri e il direttore della fotografia Dean Cundey.

Steven Spielberg's Director's Chair locandina VGSteven Spielberg’s Director’s Chair – girato a ritmi definiti “forsennati” (anche un centinaio di ciak in un solo giorno, con Jennifer Aniston che rivelò che il copione veniva consegnato agli attori direttamente sul set) – era una simulazione abbastanza rozza graficamente ma ambiziosa, in cui Steven Spielberg ci seguiva passo passo dalle fasi di pre-produzione fino alla premiere, che – nelle intenzioni – avrebbe dovuto ispirare una nuova generazione di registi.

Sfortunatamente, cercò di essere un po’ troppo realistico nel simulare tutte le sfide logistiche della produzione cinematografica, lasciando pochissimo spazio alla creatività. Il giocatore aveva quindi un margine molto limitato – se non nullo – durante la scrittura e le riprese del film.

Tutte queste scelte ridotte avevano comunque una ‘copertura’ cinematografica a supporto, quindi, sepolti nel CD-ROM di Steven Spielberg’s Director’s Chair c’erano abbastanza minuti da poter creare qualcosa di molto vicino a un gioco ‘Scegli la tua avventura’ sullo stile di quello che recentemente è stato lo sperimentale Bandersnatch di Netflix (la recensione). L’esile soggetto, infatti, in base alla volontà del giocatore, poteva trasformarsi in un thriller o addirittura in una commedia, con un budget variabile da 1 a 60 milioni di dollari, con le riprese effettuare da diverse angolazioni, in modo che ciascuno potesse scegliere quali inquadrature inserire nel suo lungometraggio.

Bruce Cohen, uno dei produttori di Steven Spielberg’s Director’s Chair garantiva:

Steven assicura che il modo di realizzare il film nel gioco è assolutamente conforme a quello che avviene nella realtà. Quando abbiamo ascoltato Spielberg parlare delle diverse tappe di realizzazione del film, abbiamo capito come lavora e quali sono gli elementi importanti di cui tiene conto un regista come lui.

Ora, però, Steven Spielberg’s Director’s Chair è stato a sorpresa rivisitato e reso disponibile gratuitamente per tutti i giocatori del mondo dallo sviluppatore Paolo Pedercini:

Steven Spielberg's Director's Chair VG 1996Nel 1996, Knowledge Adventure e Dreamworks hanno pubblicato Steven Spielberg’s Director’s Chair, un gioco ambizioso che simulava il processo di creazione di un film. Il fulcro di questo titolo era un cortometraggio dal cast stellare diretto da Steven Spielberg in persona.

Poiché il giocatore poteva prendere alcune decisioni cruciali nella fase di pre-produzione, il film breve era stato girato con differenti snodi nella trama e variabili nel tono generale.

Abbiamo oggi recuperato il filmato grezzo del gioco e lo abbiamo riorganizzato per essere un’esperienza cinematografica interattiva in tempo reale. Preparatevi a scegliere il vostro percorso attraverso questo oscuro pezzo di storia dei film e dei videogiochi …

Questa la trama ufficiale di Steven Spielberg’s Director’s Chair:

Un uomo (Tarantino) viene imprigionato per un crimine che potrebbe – o meno – aver commesso. Seguiamo i tentativi della sua ragazza (Aniston) di scoprire la verità. Penn e Teller interpretano una coppia di loschi maghi.

Non è fantastico vedere un progetto di Steven Spielberg, considerato da tempo perduto, restaurato e riportato in vita per una nuova generazione di futuri registi??

Il link per giocare a Steven Spielberg’s Director’s Chair.

Di seguito il trailer del gioco, per farsene un’idea:

,

love and monsters film 2020
Azione & Avventura

Love and Monsters | La recensione del film di Michael Matthews

di William Maga

Dylan O'Brien e Michael Rooker sono i protagonisti di un creature feature avventuroso che non vuole spaventare, ma dare un messaggio di speranza

Leggi
over the moon film netflix 2020
Azione & Avventura

Over the Moon | La recensione del film animato di Glen Keane (per Netflix)

di Marco Tedesco

Dopo anni nelle retrovie di casa Disney, il regista debutta al lungometraggio con un'opera musicale derivativa ma visivamente splendida che riflette sulla perdita e il dolore

Leggi
Raya e l'ultimo drago film disney 2021
Azione & Avventura

Teaser per Diabolik: Luca Marinelli è il re del terrore di Clerville per i Manetti

di Redazione Il Cineocchio

Ci sarà Valerio Mastandrea sulle tracce del criminale mascherato e della sua compagna Miriam Leone

Leggi
The Old Man Movie film animazione 2020
Azione & Avventura

The Old Man Movie | Recensione del film animato di Lehemaa e Mägi (Sitges 53)

di Marco Tedesco

I due registi realizzano un'opera in stop motion per adulti scorrettissima e irriverente, che applica al meglio gli insegnamenti di Trey Parker e Matt Stone

Leggi