Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Edward James Olmos: “Mi hanno tagliato da The Predator, ma capisco i motivi”

Titolo originale: The Predator, uscita: 05-09-2018. Budget: $88,000,000. Regista: Shane Black.

Edward James Olmos: “Mi hanno tagliato da The Predator, ma capisco i motivi”

06/08/2018 news di Redazione Il Cineocchio

L'attore ha rivelato che il suo personaggio non sarà presente nemmeno per un minuto nella versione cinematografica del film diretto da Shane Black

A quanto pare, Edward James Olmos è stato completamente tagliato da The Predator di Shane Black. L’attore, noto per le partecipazioni a Blade Runner e Battlestar Galactica, era stato scritturato in marzo per interpretare un generale delle forze militare, ma ora sembra proprio che non comparirà nemmeno per un minuto.

Il quarto film della saga fanta-horror ha avuto una produzione a dir poco tribolata. The Predator fu infatti annunciato per la prima volta nel 2014 e la sua data di debutto posticipata diverse volte da allora. Ha dovuto anche affrontare dei reshooting recentemente (soprattutto per il terzo atto, definito ‘poco spaventoso’ dal regista stesso) in seguito a delle proiezioni di prova non proprio esaltanti. Ci è voluto anche più tempo del solito per arrivare al primo trailer, che comunque non ha soddisfatto i fan. Infine, la scorsa settimana sono iniziate altre riprese aggiuntive, anche se l’uscita è stata già confermata per il 27 settembre. E se già quest’ultima notizia non lascia tranquilli, la ‘sparizione’ di alcuni personaggi è anche peggio.

In una recente intervista sul suo ruolo, Edward James Olmos ha detto:

Non sarà più nel film. Era troppo lungo, pertanto il mio personaggio … mi ha dovuto fare fuori. Erano circa 30/45 minuti in più del previsto, quindi capisco il perché l’hanno fatto.

L’attore per primo non sembra quindi da queste parole essere rimasto particolarmente scioccato o arrabbiato dalla notizia, al contrario dei suoi fan, che invece avrebbero di sicuro volerlo vedere all’opera al cinema.

Soprattutto, dal momento che ben 30 o 45 minuti di The Predator sarebbero stati decurtati, quello di Edward James Olmos potrebbe non essere l’unico personaggio a subire tale sorte. Con tutti questi metri di pellicola rimossi, è assai probabili che altri ruoli minori verranno lasciati sul pavimento della sala di montaggio (e chissà che non esca un ‘extended cut’ in home video) . In ogni caso, nonostante le normali preoccupazioni che potrebbero sorgere, in molti lodano il lavoro svolto. Al recente Comic-Con di San Diego, Trevante Rhodes ha elogiato l’operato di Brian Prince per il suo lavoro all’interno della tuta del Predator, mentre il produttore John Davis ha anche accennato alla possibilità di vedere ben due sequel, che lui spera saranno sempre diretti da Shane Black. Naturalmente, tutto dipenderà dal successo commerciale della pellicola.

Questa la sinossi ufficiale:

Dai confini dello spazio inesplorato, la caccia arriva nelle strade di una piccola città nella terrificante reinvenzione della serie di Predator nel progetto registico di Shane Black. Geneticamente modificati, attraverso la combinazione dei DNA di specie diverse, i cacciatori più letali dell’universo sono adesso ancora più pericolosi, più forti, più intelligenti. Quando un ragazzino innesca accidentalmente il loro ritorno sulla Terra, solo un gruppo di ex soldati e una disillusa insegnante di scienze può impedire la fine della razza umana.

Nel cast ci sono anche Keegan-Michael Key (Keanu), Olivia Munn (X-Men – Apocalisse), Boyd Holbrook (Narcos), Thomas Jane (The Punisher), Augusto Aguilera, Alfie Allen, Yvonne Strahovski (Chuck) e Jake Busey (Starship Troopers).

Di seguito il nuovo spot originale di The Predator:

Fonte: /Film

Olivia Munn
Trevante Rhodes
Keegan-Michael Key
Boyd Holbrook
Thomas Jane
Sterling K. Brown
Jacob Tremblay
Alfie Allen
Yvonne Strahovski
Augusto Aguilera
Sci-Fi & Fantasy

Lettera al Re | La recensione della serie fantasy che adatta Tonke Dragt (su Netflix)

di William Maga

Amir Wilson e Ruby Ashbourne Serkis sono i giovani protagonisti della trasposizione del romanzo del 1962, un coming-of-age classico ma ben confezionato

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | Robot Jox di Stuart Gordon: l’action del 1989 che ha anticipato Pacific Rim

di Redazione Il Cineocchio

Riscopriamo la funambolica storia dietro al film fanta-apocalittico scritto dall'autore sci-fi Joe Haldeman, precursore in qualche modo dei film occidentali coi robottoni pilotati dagli umani

Leggi
2013 - La fortezza (1992) lambert
Sci-Fi & Fantasy

Recensione Story | 2013 – La Fortezza di Stuart Gordon

di Francesco Chello

Nel 1992, Christopher Lambert e Kurtwood Smith era i protagonisti di un piccolo cult della fantascienza distopica, uno dei titoli del regista mai menzionati abbastanza

Leggi
spielberg et vasca da bagno set
Lena Headey in Terminator The Sarah Connor Chronicles (2008)
Sci-Fi & Fantasy

Riflessione | Terminator: The Sarah Connor Chronicles, le cronache di una serie sfrontata

di William Maga

Tra il 2008 e il 2009 arrivò sul piccolo schermo uno spin-off con protagonisti Lena Headey, Summer Glau e Thomas Dekker, un prodotto anomalo e dal titolo fuorviante che non raccolse particolare successo. Cerchiamo di capirne i motivi

Leggi