Home » Cinema » Horror & Thriller » Emerge il finale alternativo di Halloween 2018 scartato: un duello dagli esiti imprevedibili

Titolo originale: Halloween , uscita: 18-10-2018. Budget: $10,000,000. Regista: David Gordon Green.

Emerge il finale alternativo di Halloween 2018 scartato: un duello dagli esiti imprevedibili

28/10/2018 news di Redazione Il Cineocchio

Pubblicate le pagine conclusive della prima stesura della sceneggiatura di Danny McBride per il film diretto da David Gordon Green, con la descrizione di come Laurie Strode e Michael Myers si sarebbero affrontati un'ultima volta

Il finale alternativo dell’Halloween 2018 diretto da David Gordon Green (la nostra recensione) prevedeva un brutale scontro a colpi di coltello tra Laurie Strode (Jamie Lee Curtis) e Michael Myers (James Jude Courtney). Come chi ha visto questo ‘sequel diretto’ del capostipite del 1978 firmato da John Carpenter sa bene, il film rivela che la protagonista ha pazientemente aspettato per 40 anni l’inevitabile ritorno dell’Ombra, preparandosi per ucciderlo personalmente. Lo scontro finale visto nei cinema – che dovrebbe chiudere per sempre la lunga faida – risulta piuttosto soddisfacente, ma da Twitter sono ora emerse delle pagine di una prima stesura della sceneggiatura di Danny McBride che descrivono una conclusione piuttosto diversa per l’horror, che è stata filmata ma poi rimossa dopo le proiezioni test col pubblico.

Queste pagine rivelano che Halloween 2018 (le 25 cose da sapere sullo slasher) avrebbe potuto concludersi con una nota marcatamente diversa, con Laurie che – finiti i proiettili del fucile a pompa – fronteggiava coltellaccio da caccia alla mano Michael Myers per proteggere la nipote Allyson (Andi Matichak). Alla fine, il boogeyman avrebbe preso il sopravvento colpendola al petto, con Karen (Judy Greer) – chiamata Shanah in questa versione della storia – che emerge però dalla casa imbracciando una balestra. La donna spara a Michael alle spalle, che si allontana barcollando dalle tre final girls mentre questo fuggono nel retro di un pick-up, proprio come nel montaggio definitivo. L’ultima pagina dello script descrive l’Ombra come gravemente ferito, che riposa tra i manichini frantumati usati da Laurie per il tiro al bersaglio mentre respira profondamente, con la sceneggiatura che lascia intendere la sua morte.

Alcuni frammenti di questa lotta tra Laurie Strode e Michael possono essere intravisti in uno dei trailer ufficiali di Halloween 2018, il che implica che almeno una parte di questa sequenza sia stata effettivamente filmata da David Gordon Green. Non si sa comunque se questo finale sia stato girato back-to-back con quello poi finito nelle sale. Come detto, apparentemente tale conclusione è stata mostrata durante le proiezioni test, ma rimossa dopo i commenti non soddisfatti del pubblico.

In più, anche se Halloween 2018 termina con Jamie Lee Curtis ferita, questo finale alternativo suggerisce che le condizioni siano ben più gravi, con la sceneggiatura che fa notare come Michael Myers rigiri il coltello nella pancia della donna dopo averla pugnalata. Un esito dello scontro finale certo ugualmente intrigante, con il destino dei due protagonisti in bilico e maggiormente ambiguo di quello poi scelto.

Di seguito il tweet originale con le pagine di sceneggiatura che descrivono nel dettaglio il finale alternativo e più sotto la clip originale con lo scontro:

Fonte: Twitter

LEGGI LA RECENSIONE

Altre notizie su Halloween:

Horror & Thriller

The Reckoning | La recensione del film sulla stregoneria di Neil Marshall (Sitges 53)

di Sabrina Crivelli

Il regista inglese torna sulle scene compiendo un incredibile passo falso, riconducibile soprattutto all'infelice collaborazione con la sua giovane fidanzata Charlotte Kirk, inadeguata protagonista e co-sceneggiatrice

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Possession: non entrate nell’appartamento del Diavolo

di Redazione Il Cineocchio

C'è anche Javier Botet nell'horror diretto dallo spagnolo Albert Pintó

Leggi
My Heart Can't Beat Unless You Tell It To film
Horror & Thriller

My Heart Can’t Beat Unless You Tell It To | La recensione del film horror di Jonathan Cuartas (Sitges 53)

di Marco Tedesco

SOno Patrick Fugit e Ingrid Sophie Schram i protagonisti di un dramma vampiresco da camera, una straziante meditazione sulla famiglia

Leggi
notturno film amazon 2020 horror
Horror & Thriller

Notturno | La recensione del film horror di Zu Quirke (per Amazon Prime)

di Marco Tedesco

Sydney Sweeney è la malignamente competitiva protagonista del migliore dei primi 4 capitoli del progetto Welcome To The Blumhouse

Leggi
impetigore film horror 2020
Horror & Thriller

Impetigore | La recensione del film horror indonesiano di Joko Anwar (Sitges 53)

di William Maga

Il regista torna sulle scene con una fiaba dark tinta di sangue, che ci sprofonda nel folklore locale tra marionette e antiche maledizioni

Leggi