Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » George Lucas su Star Wars: “Nel 1980 pensai di vendere il franchise alla Fox; vi dico perché cambiai idea”

Titolo originale: The Empire Strikes Back , uscita: 20-05-1980. Budget: $18,000,000. Regista: Irvin Kershner.

George Lucas su Star Wars: “Nel 1980 pensai di vendere il franchise alla Fox; vi dico perché cambiai idea”

27/05/2020 news di Redazione Il Cineocchio

Il creatore della saga rivela cosa gli passò per la testa prima di girare L'impero colpisce ancora

star wars l'impero colpisce film

Sono passati quarant’anni esatti dall’uscita nei cinema del secondo (o quinto …) capitolo di Star Wars, un film capace di spostare l’asticella della qualità della saga ambientata in quella galassia lontana lontana così in alto che tutti i successivi avrebbero dovuto farci i conti. L’impero colpisce ancora (The Empire Strikes Back) fu un’impresa titanica, espandendo quell’universo immaginifico in modo esponenziale. Quindi, come facilmente intuibile, le aspettative createsi tre anni prima con l’arrivo di Guerre Stellari generarono una enorme pressione sulle spalle del regista George Lucas, visto che per la storia che aveva in mente di raccontare avrebbe avuto bisogno di un budget all’altezza da abbinarci.

Lawrence-Kasdan starIn una recente intervista, il filmmaker oggi 76enne ha ricordato il suo stato d’animo quando si approcciò all’impresa:

Ero molto nervoso quando inizia il secondo film.

George Lucas aveva infatti chiesto un prestito di ben 15 milioni di dollari alle banche per realizzare L’impero colpisce ancora e, qualora non fosse stato un successo al botteghino, avrebbe dovuto dichiarare bancarotte e sarebbe stato costretto a cambiare mestiere. La strada più semplice sarebbe stata allora quella di vendere il franchise di Star Wars a un grande studio come la 20th Century Fox, che avrebbe potuto finanziare il film poi diretto da Irvin Kershner da sola, ma George Lucas era troppo attaccato alla storia e ai personaggi che aveva creato, quindi cambiò idea:

All’inizio, contemplai l’idea di vendere tutto alla Fox … Avrei preso solamente la mia percentuale e sarei tornato a casa senza mai più pensare a Star Wars. Ma la verità è che rimasi affascinato da questa cosa … E non posso fare a meno di arrabbiarmi o di emozionarmi quando qualcosa non è come io credo dovrebbe essere. Posso vedere quel mondo. Conosco il modo in cui quei personaggi vivono e respirano.

Curioso proprio come oggi, la stessa 20th Century Fox sia stata inglobata dalla Walt Disney Company, che nel 2012 aveva già acquisito la Lucasfilm per la strabiliante somma di 4.05 miliardi di dollari, togliendo di fatto ogni potere decisionale e creativo a George Lucas per quanto riguarda la terza trilogia di Star Wars, recentemente conclusasi.

In ogni caso, L’impero colpisce ancora fu un clamoroso successo di pubblico, arrivando a incassare oltre 500 milioni di dollari in tutto il mondo e diventando probabilmente il film di Star Wars più amato della serie.

Di seguito una memorabile scena da L’impero colpisce ancora:

Fonte: Empire

eva green 300 - L'alba di un impero (2014)
Sci-Fi & Fantasy

30 cose da sapere sull’attrice Eva Green

di Redazione Il Cineocchio

Tutto ciò che dovete conoscere sull'interprete di origini francesi

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Damon Lindelof su Lost: “Previste 3 stagioni; le ABC fece di testa sua. Vi racconto come andarono le cose”

di Redazione Il Cineocchio

Lo sceneggiatore racconta i contrasti coi vertici della rete e i motivi per i quali la popolare serie peggiorò a vista d'occhio dopo il terzo ciclo di episodi

Leggi
navigator film 1986 disney
Sci-Fi & Fantasy

Riflessione | Navigator di Randal Kleiser: viaggiando nello spaziotempo dei sentimenti

di William Maga

Nel 1986 il giovane Joey Cramer era il protagonista di un'avventura sci-fi poco apprezzata al tempo, ma capace di diventare un classico

Leggi
cursed serie netflix 2020
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Cursed (serie Netflix): Nimue sovverte i ruoli del ciclo arturiano

di Redazione Il Cineocchio

Katherine Langford è la futura Dama del Lago nella trasposizione del romanzo fantasy di Tom Wheeler e Frank Miller

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | Metropolis (2001): la città retrofuturista e la I.A. secondo Tezuka e Ōtomo

di Sabrina Crivelli

I creatori di Akira e di Astro Boy riscrivevano il capolavoro espressionista di Fritz Lang del 1927 rendendone alla perfezione la visionaria configurazione urbana e trasformandola in una distonia robotica per la regia di Rintaro

Leggi