Home » Cinema » Azione & Avventura » Intervista | Maurizio De Angelis (Oliver Onions): “Oggi non è più divertente fare le colonne sonore”

Intervista | Maurizio De Angelis (Oliver Onions): “Oggi non è più divertente fare le colonne sonore”

11/06/2019 di Alessandro Gamma

Il musicista, nuovamente in tour per l'Europa col fratello Guido, ci ha parlato di come siano cambiati i tempi, del perché non ha mai scritto nessun pezzo per un film horror e quali sono i tre temi musicali recenti che ha adorato

oliver onions villafranca verona 2019

Con una carriera iniziata nel lontano 1971, con Per grazia ricevuta di Nino Manfredi, i fratelli Guido e Maurizio De Angelis, più conosciuti come Oliver Onions, sono sicuramente annoverabili tra i più noti e popolari autori di colonne sonore italiani, avendo legato indissolubilmente i loro nomi a film fortunatissimi come … altrimenti ci arrabbiamo!, Bomber e Bulldozer di Bud Spencer e Terence Hill, ma anche a sceneggiati televisivi come Orzowei e Sandokan e a sigle di cartoni animati del calibro di Galaxy Express 999, Il Gatto Doraemon e Rocky Joe.

E per aprire ufficialmente il ComicsFest 2019 – tenutosi nella splendida cornice del castello di Villafranca di Verona (il nostro reportage completo) – sono stati chiamati proprio i due musicisti ultrasettantenni originari di Rocca di Papa, che hanno messo in scena la prima tappa del loro tour europeo “… continuiamo a chiamarli Oliver Onions” davanti a un pubblico accorso numeroso per cantare i loro intramontabili successi.

Oliver Onions con Bud Spencer e Terence HillA concerto concluso, siamo riusciti a intervistare Maurizio De Angelis.

Nel corso della vostra carriera, avete scritto colonne sonore per numerosi film appartenenti a quasi ogni genere, dal western ai decamerotici, dai poliziotteschi ai post-apocalittici, ma non avete praticamente mai toccato l’altro fiore all’occhiello del cinema italiano degli anni ’70 e ’80, ovvero l’horror, se non in occasione di La casa con la scala nel buio di Lamberto Bava del 1983. Come mai?

Ora che mi ci fai pensare è in effetti probabilmente l’unico genere che non abbiamo mai affrontato. C’è da dire però che non venivano realizzati moltissimi film horror, senza contare che Dario Argento aveva creato un sodalizio ‘inattaccabile’ coi bravissimi Goblin. Comunque, se ci avessero chiamato non ci saremmo certo tirati indietro, anche perché eravamo in grado di spaziare tranquillamente tra i generi, ma probabilmente eravamo ormai stati associati già allora a un cinema prettamente ‘per famiglie’ e quindi lontano dalle atmosfere di paura e vietato ai minori. In Italia purtroppo ti vengono affibbiate etichette automatiche e non riesci a uscirne …

Siete mai stati contattati invece per realizzare la colonna sonora di un film che per un motivo o per l’altro è poi saltata?

In realtà no, ma un paio di volte siamo stati chiamati per rifare una colonna sonora che era già stata realizzata da un altro musicista ma non era piaciuta. Non accettammo, perché ci parve una mancanza di delicatezza nei confronti del collega di turno. Tra l’altro in questi casi può benissimo non essere ‘colpa’ del musicista, ma appunto dei produttori che – scavalcando anche il regista cui magari andava bene – si impongono e decidono di rifare ogni cosa. In America capita spessissimo, sono micidiali in questo senso. 

oliver onions dune buggyQuanto ha inciso l’inesorabile declino del cinema di genere italiano – e dei cartoni animati – agli inizi degli anni ’90 con il vostro graduale allontanamento dalle colonne sonore?

In quegli anni passammo alla produzione. Va detto che prima di allora le sigle per la televisione si registravano nei tempi giusti, e soprattutto le case discografiche che spingevano molto per farle perché si vendevano dischi. Venuto meno questo indotto, cambiarono gradualmente quindi i parametri di gestazione di una colonna sonora, la cui realizzazione non era più legata all’entrata del disco in top10. Oltre a ciò, un altro grosso problema subentrato nel tempo sia nei cartoni animati che per i film è stato l’abbandono del tema principale. Una volta era un rituale preciso, col regista che per prima cosa incontrava il musicista e dava indicazioni su cosa avrebbe voluto sentire, dai titoli di testa alle scene più importanti, indicando se si dovesse trattare di musica d’amore o thrilling. Analizzando quei pochi aggettivi che lui diceva, bisognava trovare il modo di tradurli in musica. Ed è quello che io e Guido abbiamo fatto per molto tempo. Ora, se ci fate caso, i titoli di testa e di coda non esistono praticamente più. Specie coi film per la TV, avendo paura che lo spettatore possa cambiare canale, mettono appena otto battute di musica e poi si procede subito con l’azione.

Oliver Onions - Greatest HitsLa musica finisce per diventare commento, per cui il compositore non ha più modo di mettere la sua firma. Da qui siamo arrivati all’assurdo poi che i titoli di coda si registrano, ma non vengono trasmessi. Quindi non c’è la minima gratificazione personale. Poi non dimentichiamo anche la voglia di adeguarsi ai gusti che provengono dagli Stati Uniti, l’idea di togliere il tema – e perciò il melodramma. Nelle serie TV e nei film americani, il tema – quando c’è – è minimalista, quattro note in croce, e non può né essere ripetitivo né può essere ripetuto. Io invece sostengo che la soluzione migliore sia una sana via di mezzo: non esiste un lungometraggio, definibile come tale, che al suo interno non abbia almeno tre o quattro momenti in cui è necessario inserire il sentimento – epico o violento che sia – che colpisca lo spettatore. Eppure i registi li negano. Fare musica per i film oggi è diventato molto meno divertente.

C’è qualche commento musicale che è riuscita a colpirla recentemente?

Si, ce ne sono tre che ho trovato particolarmente azzeccati. Sono quello per House of Cards di Jeff Beal, un tema accattivante e con delle magnifiche sfumature. Quello di Ramin Djawadi per Il Trono di Spade, che è straordinario e che non si sente quasi mai durante gli episodi. Infine quello per la serie This is us, uno score incredibile – che però non è un vero tema – fatto di sonorità acustiche e riff precisi e penetranti, impossibili però da sentire per conto proprio ad esempio in un piano bar. Mi auguro sinceramente che registi e produttori tornino a capire l’importanza che rivestono i temi musicali in un’opera, la loro capacità di suscitare emozioni forti negli spettatori che poi rimangono impresse al di là delle immagini.

Di seguito la canzone principale di Bulldozer, cantata live dagli Oliver Onions nel 1979:

comicsfest oliver onions movieland 2019
Azione & Avventura

Reportage ComicsFest 2019 | Due giorni tra fumetti, Oliver Onions e Movieland

di Sabrina Crivelli

Il resoconto della nostra visita alla rinnovata manifestazione tenutasi nel castello di Villafranca di Verona, del concerto dello storico duo e dell'avventurosa visita al parco dove le attrazioni si ispirano al mondo del cinema

Leggi
Forest Whitaker in Ghost Dog
Azione & Avventura

Jim Jarmusch: “Lavoro con RZA sulla serie TV di Ghost Dog”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista del film del 1999 ha rivelato il suo coinvolgimento nel progetto, parlando anche della possibilità di occuparsi della regia

Leggi
Russell Crowe e Sven-Ole Thorsen in Il Gladiatore (2000)
Azione & Avventura

Il Gladiatore 2: il film procede con Ridley Scott; dettagli sull’ambientazione

di Redazione Il Cineocchio

I produttori Walter F. Parkes e Laurie MacDonald hanno anche rivelato il nome dello sceneggiatore chiamato a scrivere il seguito del fortunatissimo lungometraggio del 2000 con Russell Crowe

Leggi
Emmett J. Scanlan lobo tv
Azione & Avventura

Lobo: si fa la serie TV dedicata al mercenario DC; sarà lo spin-off di Krypton

di Redazione Il Cineocchio

Mentre il film della Warner Bros. è ancora nel limbo, SyFy annuncia i dettagli del prossimo show, dedicato interamente allo sboccato cacciatore di taglie intergalattico

Leggi
Stellone Escape Plan The Extractors (2019)
Azione & Avventura

Trailer red band per Escape Plan: The Extractors, l’evasione è una questione personale per Sylvester Stallone

di Redazione Il Cineocchio

Nel terzo capitolo della saga action, diretto da John Herzfeld, la star imbastirà una nuova evasione impossibile con Dave Bautista, per salvare l'amata Jaimie King

Leggi
Arnold Schwarzenegger e John Milius in Conan il barbaro (1982)
Azione & Avventura

Tra le pieghe del tempo | John Milius nel 1982 su Conan: “Ispirato da Akira Kurosawa, Miyamoto Musashi e Gengis Khan”

di Redazione Il Cineocchio

Promuovendo il film, il regista e il protagonista Arnold Schwarzenegger parlavano del loro approccio al personaggio, decisamente meno superficiale di quanto sembrasse

Leggi
Azione & Avventura

The Kid | La recensione del western con Chris Pratt e Ethan Hawke

di William Maga

Vincent D'Onofrio torna alla regia per un western che racconta malinconicamente la due facce di una leggenda

Leggi
Scott Adkins e Nick Moran in Avengement (2019)
Azione & Avventura

Avengement | La recensione dell’action crime con Scott Adkins

di Francesco Chello

L'attore britannico picchia come un dannato nel film di Jesse V. Johnson, dimostrando ancora una volta di meritarsi un posto tra i big del genere

Leggi
Domino brian de palma film
Azione & Avventura

Trailer italiano e data di uscita per Domino di Brian De Palma

di Redazione Il Cineocchio

Nel crime thriller del regista 78enne girato in Europa ci sono Nikolaj Coster-Waldau, Guy Pearce e Carice van Houten

Leggi
Jodie Foster e Dave Bautista in Hotel Artemis (2018)
Azione & Avventura

Hotel Artemis | La recensione dell’action di Drew Pearce con Jodie Foster

di William Maga

Il regista esordisce dietro alla mdp con un divertissement visivamente accattivante che strizza l'occhio a John Wick, ma si scorda di dare adeguato spessore ai suoi troppi personaggi

Leggi
Cold Blood Legacy film jean reno
Azione & Avventura

Trailer per Cold Blood: Jean Reno è un ex sicario che deve tornare in azione

di Redazione Il Cineocchio

C'è anche Sarah Lind nel thriller francese diretto dall'esordiente Frédéric Petitjean girato tra le nevi dei Carpazi

Leggi
Mike Mignola lccaf 2019
Azione & Avventura

Intervista | Mike Mignola a ruota libera su Hellboy di Neil Marshall: molti dolori, poche gioie (LCCAF 2019)

di Alessandro Gamma

Dallo scarso potere decisionale fino all'incarnazione cinematografica impossibile che lui stesso vorrebbe vedere sul grande schermo, il 'papà' di Red ci ha parlato della sua esperienza a due facce col recente reboot

Leggi
Azione & Avventura

Trailer per The Rook: amnesia, superpoteri e Olivia Munn nella miniserie Starz

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Joely Richardson ed Emma Greenwell nell'adattamento dell'omonimo romanzo di Daniel O'Malley del 2012

Leggi
shaft film 2019 sam jackson
Azione & Avventura

Shaft: nuovo trailer zeppo di parolacce e battute per il sequel con Samuel L. Jackson

di Redazione Il Cineocchio

Dopo quasi 20 anni, il regista Tim Story riporta in auge il personaggio simbolo del filone blaxploitation anni '70, portando sul set anche Richard Roundtree e Jessie T. Usher

Leggi
Azione & Avventura

Midway: poster per il kolossal di guerra di Roland Emmerich con Woody Harrelson e Luke Evans

di Redazione Il Cineocchio

Tra i protagonisti del film che racconterà le gesta dei militari impegnati nella grande 'battaglia del Pacifico' ci sono anche Aaron Eckhart, Patrick Wilson e Dennis Quaid

Leggi
Ma

Ma

27-06-2019

La bambola assassina

La bambola assassina

19-06-2019

Christo - Walking on water

Christo - Walking on water

16-06-2019

Shelter: Addio all'Eden

Shelter: Addio all'Eden

14-06-2019

Il grande salto

Il grande salto

13-06-2019

I morti non muoiono

I morti non muoiono

13-06-2019

RECENSIONE

Climax

Climax

13-06-2019

RECENSIONE

Blue My Mind - Il segreto dei miei anni

Blue My Mind - Il segreto dei miei anni

13-06-2019

Beautiful Boy

Beautiful Boy

13-06-2019

Dicktatorship - Fallo e basta!

Dicktatorship - Fallo e basta!

10-06-2019

A mano disarmata

A mano disarmata

06-06-2019

Fiore Gemello

Fiore Gemello

06-06-2019

American Animals

American Animals

06-06-2019

RECENSIONE

Juliet, Naked - Tutta un'altra musica

Juliet, Naked - Tutta un'altra musica

06-06-2019

Polaroid

Polaroid

06-06-2019

RECENSIONE

Pets 2: Vita da animali

Pets 2: Vita da animali

06-06-2019

X-Men - Dark Phoenix

X-Men - Dark Phoenix

06-06-2019

RECENSIONE