Home » Cinema » Azione & Avventura » L’Implacabile: Steven E. de Souza parla delle versioni alternative che abbiamo quasi visto

Titolo originale: The Running Man, uscita: 13-11-1987. Budget: $27,000,000. Regista: Paul Michael Glaser.

L’Implacabile: Steven E. de Souza parla delle versioni alternative che abbiamo quasi visto

03/03/2017 di Redazione Il Cineocchio

Lo sceneggiatore ha svelato le idee dei 4 registi presi in considerazione prima che l'adattamento venisse affidato a Paul Michael Glaser

Prima che Paul Michael Glaser dirigesse L’implacabile (The Running Man), altri quattro registi si sono cimentati nel tentativo di adattare per il grande schermo L’uomo in fuga, romanzo sci-fi di Richard Bachman (aka Stephen King). Con l’avvicinarsi del trentennale del cult del 1987 (per l’esattezza l’anniversario cade il prossimo novembre), lo sceneggiatore Steven E. de Souza ha rivelato alcune curiosità sul film.

Distopia quantomai vicina alla realtà odierna, l’opera pare quasi prevedere il dilagare attuale della mania per i reality show, peraltro il Presidente degli Stati Uniti era anche in quel caso il presentatore di uno di essi. Vi sembra familiare? Tornando alla trama, era incentrata su un gioco in cui ad alcuni detenuti veniva data la possibilità di trovare la libertà, qualora fossero sopravvissuti a una sorta di maratona inseguiti da assassini ossessivi ed eccentrici, gettati alle loro calcagna. Ben Richards (Arnold Schwarzenegger) era tra questi, costretto ingiustamente e suo malgrado a partecipare allo show.

The Running Man - L'implacabile posterDe Souza si è dunque concentrato sulle versioni mai portate a compimento precedenti a quella definitiva di Glaser. Anzitutto ha parlato di quella di George Pan Cosmatos, fresco di Rambo 2 – La vendetta, che aveva visto in L’implacabile un’allegoria dell’Olocausto.

“La sua famiglia era stata vittima dell’occupazione nazista in Grecia”, ha detto lo sceneggiatore “Nel progetto che ho stilato per George, c’erano rastrellamenti, c’erano campi di concentramento. Si concentrò in quello. La sua visione era che l’1% della popolazione vivesse in una Bio-cupola completa di tutto. Voleva girare tutte le scene nello scenario lussuoso dell’Edmonton Mall, il più grande centro commerciale del mondo in quel momento. Così siamo andati in Canada con l’idea di girare e abbiamo esplorato [tale idea]. Durante la fuga dalla città, ci sarebbe stato un inseguimento sul fiume con una zattera. Credo che stesse solo cercando di tornare nelle zone selvagge in cui aveva realizzato Rambo. Desiderava poi che tutto l’inseguimento avvenisse in mezzo alla natura”. Purtroppo Cosmatos abbandonò il progetto per problemi di budget; il regista aveva infatti richiesto per la produzione “27 milioni di dollari“, ma gliene avevano concessi solo 18. Il costo finale si è attestò poi a metà strada, a 24 milioni. Un vero peccato.

Venne preso in considerazione anche Alex Cox, ma era troppo impegnato su Walker – Una storia vera; Carl Schenkel è stato in trattative per due settimane, ma non se ne fece nulla. Dalla sua, anche Ferdinand Fairfax aveva una sua proposta per L’implacabile, che però difficilmente avrebbe funzionato in fase esecutiva.

“Aveva un’idea interessante che il film avrebbe dovuto essere una trasmissione televisiva vera e propria, il che avrebbe causato alcuni problemi narrativi, del tipo come avrebbe fatto [Ben Richards] a mettersi nei guai e cose del genere?”, ha spiegato de Souza. “Mirava a farne qualcosa di molto britannico. Fairfax voleva un team inglese, prevedeva una signora che si occupava del tè che si sarebbe aggirata con un carrello di tè e biscotti. Quando la signora del tè fosse passata, lo show si sarebbe fermato e la troupe pure, gli inseguitori si sarebbero fermato e i concorrenti si sarebbero fermati e tutti avrebbero fatto una pausa, poi avrebbero ricominciato di nuovo. Era un po’ troppo vicino a uno sketch dei Monty Python“. Tuttavia, forse ritenuta troppo concettuale o grottesca, tale declinazione è stata accantonata assai velocemente.

La produzione di L’implacabile si è aperta invero sotto l’egida di Andrew Davis, che avrebbe poi diretto classici dell’action come Il fuggitivo e Trappola in alto mare. Tuttavia, anche in tal caso non andò a buon fine, un ritardo nella prima settimana, alcuni disaccordi con de Souza e con il produttore Rob Cohen portarono infatti a bandire anche lui dalla riprese.

L'impalcabile 2“Ricevetti una chiamata da Rob Cohen che disse: ‘Senti, ho bisogno che tu venga ai giornalieri in questo momento. Abbiamo un problema vero’ “, ha raccontato de Souza. “Ho dovuto passare a prendere mia figlia al corso di danza o di ginnastica e portarla con me nella sala di proiezione. Arnold è arrivato dal set e indossava la tuta gialla. Il regista non c’era. Era la sequenza di pattinaggio su ghiaccio con Subzero. Sentii una voce che diceva, ‘Ew, che schifo! Signore, può lasciar fuori il suo sigaro puzzolente?’ Era mia figlia. Arnold, pose molto cavallerescamente il sigaro. Poi si addormentò in braccio a lui”.

Tornando alla sequenza in questione, il problema fu chiarissimo subito dopo averla vista:

“In un incontro precedente, Andy aveva detto: ‘Senti, ho una grande idea. Alla fine del film, quando irrompono nello studio, sono con le spalle al muro. Sono intrappolati. Poi Arnold mette le mani in tasca e tira fuori uno dei dischetti da hockey esplosivi, lo lancia e uccide le guardie. Rob e io ci siamo guardati a vicenda e lui ha affermato: ‘Questo rende Arnold abbastanza una merdaccia. Ha avuto questa cosa in tasca per tutto il film in cui l’intero cast di supporto è stato ucciso e la usa per salvarsi il culo. Non lo vogliamo fare’. A quel punto era in ritardo di diversi giorni. Ha girato e improvvisato quella scena e aveva Arnold con in tasca uno dei dischetti da hockey “.

In realtà fu Michael Mann a suggerire Glaser per il compito, basandosi sul lavoro fatto in diversi episodi della serie Miami Vice. “E’ riuscito a tornare in pari coi tempi e finire il film”, ha rivelato lo sceneggiatore, “Ha davvero girato solo la sequenza di hockey e alcune delle altre con i ragazzi con le moto, quando vengono buttati nell’arena dal picador”. Il resto era più o meno simile a quanto pensato da Davis.

Questa è quindi la storia della lunga epopea dietro alla realizzazione di L’implacabile, in cui non sono certo mancati passaggi di testimone, ma il risultato finale è stato comunque più che apprezzabile! Di seguito per voi un’incursione nel mondo dei ricordi, con il trailer originale:

Fonte: \film

Arnold Schwarzenegger
María Conchita Alonso
Yaphet Kotto
Jim Brown
Jesse Ventura
Erland van Lidth
Marvin J. McIntyre
Gus Rethwisch
Professor Toru Tanaka
Mick Fleetwood
Franco Columbu
Richard Dawson
Sven-Ole Thorsen
Dweezil Zappa
Karen Leigh Hopkins
Edward Bunker
Sylvester Stallone, Wood Harris e Michael B. Jordan in Creed II (2018)
Azione & Avventura

Creed II | La recensione del film con Michael B. Jordan e Sylvester Stallone

di William Maga

Dopo oltre 30 anni la storia prova a ripetersi, ma l'arrivo del figlio di Ivan Drago non mette più in palio la supremazia di un'ideologia politica, bensì la comprensione di quali siano i valori che contano di più per un uomo

Leggi
Spider-Man Far From Home film tom holland venezia
Azione & Avventura

Nel trailer di Spider-Man: Far From Home, Tom Holland fa un salto a Venezia con Nick Fury

di Redazione Il Cineocchio

Il sequel porta il giovane supereroe in giro per l'Europa, dove troverà nuovi imprevedibili nemici e anche un alleato insolito in Jake Gyllenhaal, aka Mysterio

Leggi
Green Book 2
Azione & Avventura

Green Book | La recensione del film con Viggo Mortensen e Mahershala Ali

di Sabrina Crivelli

Il regista Peter Farrelly affronta con piglio ironico lo scottante tema del razzismo dell'America degli anni '60, ricostruendo una storia vera di amicizia e coraggio in un viaggio on the road che cambierà per sempre i due protagonisti

Leggi
Jennifer Garner in Peppermint (2018)
Azione & Avventura

Peppermint | La recensione del film con Jennifer Garner

di Sabrina Crivelli

Il revenge movie diretto da Pierre Morel spreca la fisicità della protagonista, gravato da una sceneggiatura pessima e da combattimenti scialbi

Leggi
the punisher serie netflix stagione 2 frank castle
Azione & Avventura

The Punisher: nel trailer della stagione 2, è guerra tra Frank Castle e Jigsaw

di Redazione Il Cineocchio

Nei nuovi episodi della serie Netflix/Marvel, Jon Bernthal dovrà affrontare il pericoloso Ben Barnes, sulle tracce della new entry Giorgia Whigham

Leggi
Non ci resta che il crimine alessandro gassmann
Azione & Avventura

Non ci resta che il crimine | La recensione del film con Gassmann, Tognazzi e Giallini

di Giovanni Mottola

Un originale film di genere - e di generi - in cui sei romani di oggi (il regista e i cinque protagonisti) ci raccontano la Capitale violenta di trent'anni fa con lo spirito satirico caro a Quintiliano

Leggi
Sofia Boutella in LA Mummia (2017)
Azione & Avventura

Alex Kurtzman su La Mummia: “Non è il film che volevo fare; doloroso ma rivelatorio”

di Redazione Il Cineocchio

Dopo oltre un anno, il regista del film con Tom Cruise, che avrebbe dovuto lanciare il Dark Universe, ha spiegato cosa è andato storto e cosa si augura di vedere in futuro

Leggi
i predatori dell'arca perduta 1981 indiana jones
Azione & Avventura

Misteri anni ’80 | I Predatori dell’Arca Perduta, o di come Indiana Jones ha accidentalmente salvato Adolf Hitler

di Redazione Il Cineocchio

"Jones, si rende conto di che cosa è l'Arca? È una trasmittente, è una radio per poter parlare con Dio, e io sto per possederla. Lei vuole parlare con Dio? Andiamo a trovarlo insieme! Intanto però mando avanti Lei."

Leggi
watchmen serie hbo
Azione & Avventura

Fugace teaser coi protagonisti della serie Watchmen

di Redazione Il Cineocchio

Primi scorci del misterioso show della HBO con Jeremy Irons supervisionato da Damon Lindelof che intende ritornare nell'universo distopico creato da Alan Moore

Leggi
polar film netflix mads mikkelsen
Azione & Avventura

Nel trailer di Polar, Mads Mikkelsen è un killer implacabile in cerca di pace e tranquillità

di Redazione Il Cineocchio

Il regista svedese Jonas Åkerlund adatta per Netflix l'omonima serie di fumetti action noir creata da Victor Santos nel 2012, infilando nel cast anche Vanessa Hudgens e Katheryn Winnick

Leggi
hanna serie tv amazon
Azione & Avventura

Teaser trailer e poster per la serie Hanna, adattamento del film di Joe Wright

di Redazione Il Cineocchio

Amazon Prime Video mette a catalogo la prima stagione, scritta sempre da David Farr ma con protagonisti Joel Kinnaman e Mireille Enos

Leggi
close film netflix noomi rapace
Azione & Avventura

Nel trailer di Close, Noomi Rapace è una guardia del corpo addestrata a uccidere

di Redazione Il Cineocchio

L'action thriller scritto e diretto da Vicky Jewson in esclusiva per Netflix prende spunto dalla vita della bodyguard Jacquieline Davis

Leggi
locandine film 2018 poster
outlaws film Stephen McCallum
Azione & Avventura

Nel trailer di Outlaws, l’Australia è in mano alle gang di motociclisti violenti

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Stephen McCallum ci porta in mezzo a una spietata faida tra bikers al fianco di Ryan Corr e Abbey Lee

Leggi
The ABC Murders John Malkovich
Azione & Avventura

Nel trailer della miniserie The ABC Murders, John Malkovich è Hercule Poirot

di Redazione Il Cineocchio

C'è anche Rupert Grint nell'adattamento originale di Amazon Prime del romanzo giallo di Agatha Christie

Leggi
M.I.A. - La cattiva ragazza della musica

M.I.A. - La cattiva ragazza della musica

T. originale: Matangi / Maya / M.I.A.

Data di uscita: 20-01-2019

Voto medio: 8 su 8 voti
L'agenzia dei bugiardi

L'agenzia dei bugiardi

T. originale: L'agenzia dei bugiardi

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Mia e il leone bianco

Mia e il leone bianco

T. originale: Mia et le lion blanc

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 7 su 32 voti
La Douleur

La Douleur

T. originale: La Douleur

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 6 su 41 voti
Maria Regina di Scozia

Maria Regina di Scozia

T. originale: Mary Queen of Scots

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 7 su 21 voti
Glass

Glass

T. originale: Glass

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 8 su 20 voti

RECENSIONE

Attenti al gorilla

Attenti al gorilla

T. originale: Attenti al gorilla

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 5 su 2 voti
Non ci resta che il crimine

Non ci resta che il crimine

T. originale: Non ci resta che il crimine

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 6 su 18 voti

RECENSIONE

Una notte di 12 anni

Una notte di 12 anni

T. originale: La noche de 12 años

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 8 su 31 voti
City of Lies - L'ora della verità

City of Lies - L'ora della verità

T. originale: City of Lies

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 6 su 14 voti
Benvenuti a Marwen

Benvenuti a Marwen

T. originale: Welcome to Marwen

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 6 su 80 voti

RECENSIONE