Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Nuovo trailer e data d’uscita italiana per Gemini Man, con un doppio Will Smith

Titolo originale: Gemini Man , uscita: 02-10-2019. Budget: $138,000,000. Regista: Ang Lee.

Nuovo trailer e data d’uscita italiana per Gemini Man, con un doppio Will Smith

25/07/2019 news di Redazione Il Cineocchio

Nel rimandatissimo fanta-thriller diretto da Ange Lee ci sono anche Clive Owen e Mary Elizabeth Winstead

Gemini Man

Dopo la diffusione ad aprile del primo e del poster, oggi è stato rilasciato un secondo trailer di Gemini Man, thriller fantascientifico dalla lunghissima gestazione (avrebbe dovuto occuparsene addirittura Tony Scott nel 1997 per conto della Disney) diretto da Ang Lee (Vita di Pi) e interpretato – in un duplice ruolo – da Will Smith (Suicide Squad).

gemini man film poster will smith 2019Questa la trama ufficiale:

Un killer d’elite ormai anziano di nome Henry Brogan (Smith) sta cercando di andare in pensione, ma viene improvvisamente preso di mira e inseguito da un misterioso giovane agente che sembra in grado di predire ogni sua mossa.

Prodotto Jerry Bruckheimer e David Ellison insieme a Will Smith, James Lassiter, Dana Goldberg e Don Granger, tra i protagonisti del film troviamo anche Clive Owen (Closer, I figli egli uomini), un uomo a capo di un programma di clonazione; Mary Elizabeth Winstead (Birds of Prey), nei panni di un agente operativo per la stessa agenzia per la quale lavora il personaggio di Smith e Benedict Wong (Deadly Class).

Ang Lee ha detto:

Questa storia non è quella che solitamente si racconta sul grande schermo. Tuttavia, grazie alle incredibili nuove tecnologie digitali, non solo possiamo finalmente vedere Will Smith da giovane e da vecchio, ma possiamo anche rapportarci alla storia in modo profondamente coinvolgente. È la mia grande fortuna: poter sperimentare e testare i limiti di ciò che il nuovo cinema digitale ha da offrirci. E poi sono stato fortunato anche nel poter lavorare con due Will Smith: uno splendidamente sofisticato, l’altro onesto in modo esuberante. 

Will Smith ha sottolineato:

Le sfide emotive e fisiche di questo film sono state le più impegnative della sua carriera. Gemini Man non è solo un film d’azione, ma un viaggio attraverso gli insegnamenti che un io più giovane può trasmettere a quello più vecchio. Ora ho 50 anni, e per ironia della sorte sono tornato ad essere un giovane di 23 anni, ma la verità è che io, a 23 anni, non sarei stato pronto per questa esperienza o per assumere questo ruolo.

Per avere un’idea delle tecnologie impiegate e della atmosfere del film, di seguito trovate il secondo trailer di Gemini Man in versione italiana e internazionale (per meglio poter apprezzare i dialoghi in lingua originale), in attesa di vederlo nei nostri cinema il 10 ottobre:

Fonte: YouTube

LEGGI LA RECENSIONE

Altre notizie su Gemini Man:

eva green 300 - L'alba di un impero (2014)
Sci-Fi & Fantasy

30 cose da sapere sull’attrice Eva Green

di Redazione Il Cineocchio

Tutto ciò che dovete conoscere sull'interprete di origini francesi

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Damon Lindelof su Lost: “Previste 3 stagioni; le ABC fece di testa sua. Vi racconto come andarono le cose”

di Redazione Il Cineocchio

Lo sceneggiatore racconta i contrasti coi vertici della rete e i motivi per i quali la popolare serie peggiorò a vista d'occhio dopo il terzo ciclo di episodi

Leggi
navigator film 1986 disney
Sci-Fi & Fantasy

Riflessione | Navigator di Randal Kleiser: viaggiando nello spaziotempo dei sentimenti

di William Maga

Nel 1986 il giovane Joey Cramer era il protagonista di un'avventura sci-fi poco apprezzata al tempo, ma capace di diventare un classico

Leggi
cursed serie netflix 2020
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Cursed (serie Netflix): Nimue sovverte i ruoli del ciclo arturiano

di Redazione Il Cineocchio

Katherine Langford è la futura Dama del Lago nella trasposizione del romanzo fantasy di Tom Wheeler e Frank Miller

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | Metropolis (2001): la città retrofuturista e la I.A. secondo Tezuka e Ōtomo

di Sabrina Crivelli

I creatori di Akira e di Astro Boy riscrivevano il capolavoro espressionista di Fritz Lang del 1927 rendendone alla perfezione la visionaria configurazione urbana e trasformandola in una distonia robotica per la regia di Rintaro

Leggi