Azione & Avventura

Tra le pieghe del tempo | Riccardo Freda nel 1984: “In Italia il ‘genere’ è morto; lavorano solo gli intellettuali marci come Antonioni e Fellini”

di

Il regista de I Vampiri, sottolineava già 20 anni fa la situazione drammatica del cinema avventuroso e horror del nostro paese, accusando la stampa e lodando invece la vivacità di George Lucas e Steven Spielberg

Dopo avervi parlato dei progetti orrorifici – poi sfumati – che Dario Argento aveva in serbo per la regia del Festival di Sanremo del 1987, oggi abbiamo scovato le dichiarazioni di un altro grande regista italiano, troppo spesso dimenticato, ovvero Riccardo Freda, che già nel 1984 – a 75 anni – in un’intervista rilasciata a Stefano Pettinati de La Stampa si lamentava del fatto che i film di genere non venissero più girati in Italia e che fossero ignorati o maltrattati dalla critica.

Riferendosi in particolare al cinema avventuroso, Freda – che nel 1957 aveva girato il seminale I Vampiri – ricorda amaramente dapprima il suo debutto alla regia nel 1942 con Don Cesare di Bazan, che vedeva protagonista Gino Cervi e poi sottolinea come a distanza di un cinquantennio soltanto gli americani continuino a realizzare film così, al contrario del Bel Paese:

Gli americani fanno film bellissimi, come I predatori dell’Arca Perduta. In Italia non se ne fanno quasi più. Forse per un errore fondamentale della nostra critica, che non capisce che il cinematografo, come tutte le arti, si divide in varie serie di espressioni ugualmente valide e considerano il cinema avventuroso come un cinema di serie B.

Il regista aggiungeva poi con un tocco di ironia:

Là è grande John Ford come è grande George Lucas con le sua Guerre Stellari. Invece se non sei un rompiscatole, se non sei un intellettuale marcio come Michelangelo Antonioni o adesso anche Federico Fellini, che era un grosso regista, non ti guardano nemmeno.

Riccardo Freda rivela poi come snobismo culturale si fosse ben palesato dopo il recupero all’ultimo Festival di Locarno del suo Il cavaliere misterioso (1948), evento completamente omesso dalla stampa italiana: “Tutto quello che si riferiva alla mia attività è stato ignorato”. Anzi, specifica che perfino la RAI non l’aveva neppure menzionato in una rievocazione della Lux Film, per cui lui aveva girato “almeno quattro o cinque film importanti”.

Venendo al presente e alla sua scarsa attività recente, commenta:

[Non faccio film] da tre anni [1981]. L’ultimo che ho fatto è stato un «nero», Murder Obsession (Follia omicida). Non ne faccio più perché non mi vogliono dato il tipo di film che giro io. Ma in Italia non esiste più il cinematografo da dieci anni almeno. Ci sono solo queste commediacce volgari con attori più o meno scurrili. Per poter fare concorrenza su scala mondiale agli americani ci vorrebbe altro. Magari come Venti di guerra. [miniserie televisiva del 1983 in sette puntate diretta da Dan Curtis].

Interrogato inoltre sui suoi migliori ricordi, Freda risponde schietto:

Sono i soldi che ho preso. Ho guadagnato molto e speso tutto, oltre ad essere stato rapinato e defraudato. Vivo solo con la mia pensione, poco più di un milione di lire al mese. In particolare il denaro mi è stato sottratto dalle varie compagne. Poi la passione per i cavalli, per le automobili e i quadri ha fatto il resto.

In chiusura di intervista, alla richiesta invece di quali fossero i suoi ricordi peggiori, replica, altrettanto seraficamente:

Certi produttori che vogliono entrare nel merito all’esecuzione di un film. A volte i giornalisti per quello che non dicono più che per quello che dicono.

E Murder Obsession (Follia omicida) è rimasto davvero l’ultimo film diretto da Riccardo Freda, che morirà 15 anni dopo, nel dicembre del 1999, all’età di 90 anni. Per chi si lamenta dunque che oggi in Italia vengano realizzati solo cinepanettoni o le solite commedie romantiche, apparentemente l’infausta prassi è tutt’altro che recente, e dagli anni ottanta a quanto pare non è cambiato molto … Dobbiamo forse abbandonare ogni speranza?

Fonte: La Stampa

Azione & Avventura

The Man Who Killed Don Quixote girato illegalmente: Terry Gilliam multato e film bloccato

di
Redazione Il Cineocchio

Quando si pensava che il peggio fosse passato e la 'maledizione' sul film scongiurata, arriva la sentenza della Corte d'Appello di Parigi

Leggi
Azione & Avventura

Riflessione | L’importanza di Ken il Guerriero – Il film (1986) di Toyoo Ashida

di
Sabrina Crivelli

Ripercorriamo le origini, la realizzazione e gli aspetti salienti del cruento ed eccentrico OAV del 1986 tratto dal manga di Tetsuo Hara e Buronson

Leggi
Azione & Avventura

La pericolosa Era glaciale unisce uomo e lupo nel trailer italiano di Alpha: Un’amicizia forte come la vita

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista Albert Hughes racconta il complicato viaggio verso casa del giovane guerriero primitivo Kodi Smit-McPhee

Leggi
Azione & Avventura

Il fan film di Gargoyles – Il Risveglio degli Eroi trasforma la serie animata in live action

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista Carlos Ferrer ha deciso di anticipare Jordan Peele, regalando ai nostalgici del cartone anni '90 un assaggio della versione 'dal vero'

Leggi
Azione & Avventura

Recensione Blu-ray + UHD 4K | Jurassic Park Collection (cofanetto 4 Film)

di
Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni dei quattro film ispirati ai romanzi fanta-preistorici di Michael Crichton arrivati nelle sale tra il 1993 e il 2015

Leggi
Azione & Avventura

Colin Trevorrow: “Vi svelo le 6 regole per girare il film di Jurassic perfetto”

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista di Jurassic World e sceneggiatore di Il Regno Distrutto ha parlato degli ingredienti segreti per realizzare un blockbuster di successo

Leggi
Azione & Avventura

Recensione | The Jurassic Games di Ryan Bellgardt

di
William Maga

Il budget modestissimo e l'assurda idea di base, pur derivativa, non sfociano in un film completamente risibile, che anzi intrattiene con onestà

Leggi
Azione & Avventura

Lea Thompson: “Vado alla Marvel per il remake di Howard e il Destino del Mondo; voglio dirigerlo io”

di
Redazione Il Cineocchio

La protagonista della bistrattata fanta-commedia del 1986 diretta da Willard Huyck è decisa a inseguire un sogno

Leggi
Azione & Avventura

Recensione | Black Water di Pasha Patriki

di
William Maga

Jean-Claude Van Damme e Dolph Lundgren sono gli svogliati protagonisti di un action scellerato che sceglie di non puntare affatto sul clamoroso team-up

Leggi
Titolo Data Regista

Carrie - Lo Sguardo Di Satana (1976) - Limited Edition (3 Blu-Ray+Booklet)

01/06

Brian De Palma

Tokyo Ghoul - Il Film (Blu-Ray)

01/06

Kentarô Hagiwara

The Antithesis (Blu-Ray)

01/06

Francesco Mirabelli

Sangue Misto (Blu-Ray)

01/06

Davide Scovazzo, Paolo Del Fiol, Ricky Caruso, Edo Tagliavini, Lorenzo Lepori, Raffaele Pastrello, Isabella Noseda, Raffaele Picchio

Maze Runner - La Rivelazione (Blu-Ray)

07/06

Wes Ball

Colossal (Blu-Ray)

07/06

Nacho Vigalondo

La Vedova Winchester (Blu-Ray)

07/06

Michael Spierig, Peter Spierig

Il Ragazzo Invisibile - Seconda Generazione (Blu-Ray)

07/06

Gabriele Salvatores

I Primitivi - Tutta Un'Altra Preistoria (Blu-Ray)

07/06

Nick Park