Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Recensione | Beyond Skyline di Liam O’Donnell

4/10 su 536 voti. Titolo originale: Beyond Skyline, uscita: 20-10-2017. Budget: $20,000,000. Regista: Liam O'Donnell.

Recensione | Beyond Skyline di Liam O’Donnell

18/12/2017 recensione di William Maga

Frank Grillo e Iko Uwais combattono l'invasione aliena a suon di mazzate in un sequel che fa dell'azione senza tregua la sua carta vincente, incurante di coerenza e spessore dei personaggi

Sono passati sette anni da quando gli alieni hanno terrorizzato Los Angeles in Skyline, un film che, nonostante la sua pochezza, era riuscito a incassare bene al botteghino (66 milioni di dollari incassati a fronte dei 10 di budget). Questo seguito diretto dal regista Liam O’Donnell allarga ora quell’universo in modo esponenziale; Beyond Skyline ci porta infatti in giro per il mondo (leggi Vietnam), grazie alla co-produzione tra Stati Uniti e alcune compagnie asiatiche. Facendo subito chiarezza, almeno un personaggio ritorna dal film originale e tutti gli eventi narrati nelle due pellicole si verificano nell’arco di 24 / 48 ore (fondamentalmente, potete guardarli back-to-back). Qui però ci si focalizza di più sull’azione, alleggerendo l’approfondimento e guardando all’intrattenimento puro. C’è una sorta di scontro tra kaijū degno di un capitolo di Godzilla (o Gojira) verso la fine e non mancano i rimandi a Monsters di Gareth Edwards (2010) e a World Invasion (2011), con gli alieni strappa-cervelli che imperversano sullo schermo. E nonostante si avverta una netta separazione tra la prima e la seconda parte (col cambio di location), lo spettacolo action messo in piedi non dovrebbe deludere chi cerca una serata di sci-fi caciarona.

Mark (Frank Grillo) è un detective della polizia di Los Angeles che si sta prendendo una pausa dalla risoluzione dei crimini dopo la morte di sua moglie. Trent (Jonny Weston) è il suo problematico figlio adolescente a un passo dal finire in carcere. Quando una strana luce blu inizia a risucchiare in cielo tutti quanti, i due si uniscono a una guidatrice della metropolitana (Bojana Novakovic), all’ex partner di Mark (Jacob Vargas) e a un anziano cieco (Antonio Fargas) per capire cosa stia accadendo. Il loro tentativo di fuga si rivela ben presto senza speranza però, e finiscono a combattere all’interno della nave madre aliena, che dopo una breve corsa si schianta in Vietnam. Lì, Mark si trova suo malgrado a fare squadra con alcuni malviventi locali (Iko Uwais e Pamelyn Chee), insieme ai quali dovrà provare a trovare un modo per fermare i nemici extraterrestri e addirittura salvare gli esseri umani già ‘convertiti’.

Come detto, Beyond Skyline si concentra decisamente sull’azione, quindi la trama – riassunta a spanne qui sopra – non può che risultare superficiale. È difficile sviluppare adeguatamente i personaggi quando questi corrono e combattono ogni minuto per le proprie vite. E’ tutto un florilegio di effetti speciali (curati dalla Hydraulx Entertainment) e i fratelli Colin Strause e Greg Strause – registi del film del 2010 – ritornano qui in veste di produttori. Gran parte di Los Angeles è accesa dalla gigantesca astronave madre aliena e da vari rumorosi combattenti e ritorna anche una sequenza del primo film che coinvolge un attacco nucleare. Gran parte del veicolo spaziale viene distrutto in modo spettacolare (molto bene) e gli effetti delle radiazioni vengono quasi dimenticati (non starete mica cercando verosimiglianza?). Tuttavia, gli alieni si presentano in varie forme: enormi mecha, piccoli esploratori e agili guerrieri di fanteria. Quasi tutto è in green screen (anche se il budget è salito a 20 milioni di dollari) e nella seconda parte, le arti marziali la fanno da padrone (ovviamente).

Se il lato spettacolare e senza tregua è garantito, c’è però ciccia attaccata alla sceneggiatura? Mica troppa. Come detto, è impossibile non pensare all’influenza di Monsters e World Invasion. Tuttavia, in un podcast O’Donnell ha menzionato anche il suo amore per Independence Day (1996), riflesso nell’attacco di portata globale (e basta). Comunque, se ricordate, il primo presentava enormi mostri insettoidi, le cui dimensioni erano piuttosto vicine a quelle qua prodotte, ma gli invasori sono molto più aggressivi in Beyond Skyline rispetto che nell’opera di Edwards. In World Invasion (che in originale si chiama non casualmente Battle for Los Angeles), gli alieni avevano invece messo gli occhi proprio sulla città californiana. Entrambi i film ricorrono a scene esplosive per colpire il pubblico, ma se quello di Jonathan Liebesman era più militarista, questo titolo si comporta più come una piccola insurrezione disorganizzata, visto che troviamo solamente alcuni sopravvissuti a contrattaccare.

In ogni caso, c’è solo un elemento abbastanza fastidioso. Beyond Skyline è composto da due storie in una. È diviso proprio in due parti: la prima nasce a Los Angeles, la seconda si svolge in Vietnam (che poi in parte è l’Indonesia). Tali segmenti sono praticamente equamente suddivisi come minutaggio e concorrono a un risultato che appare più come qualcosa di obbligatoriamente fuso insieme che di armonicamente integrato. La transizione dalla prima parte alla seconda è tutt’altro che perfetta, ma – se non ci si ferma troppo a pensarci -, con tutto quello che accade sullo schermo e con la stimolazione visiva ipercinetica, è addirittura difficile arrabbiarsi per come la sceneggiatura (di O’Donnell) si sposti senza farsi domande da LA a una zona del mondo decisamente più rurale nel giro di qualche inquadratura. Potere delle co-produzioni low-budget!

In definitiva, Beyond Skyline è una corsa sulle montagne russe della fantascienza di invasione. È evidente che l’esordiente alla regia O’Donnell sia un amante della sci-fi più ignorante (aver lavorato anche a Aliens vs. Predator 2 vorrà dire qualcosa no?), dove l’attacco devastante portato da entità di altri mondi sia un mero pretesto per mettere in scena una sequela di combattimenti corpo a corpo con qualsiasi arma a disposizione (Uwais e il fidato Yayan Ruhian garantiscono stunt gustosi). Si possono perdonare la narrazione frammentaria, l’introduzione di molti personaggi dopo che è già trascorsa un’ora, lo scarso sviluppo delle diverse personalità – che rimangono appena abbozzate e grossomodo stereotipate (per dire, cosa succede all’alcolismo di Mark nella seconda metà? Viene dimenticato nella pioggia di raggi laser ed esplosioni!) e l’impiego massiccio di CGI (di discreta fattura) che rende tutto troppo finto (ma non a livello Asylum)? Certo che si può. Sono 105′ di inseguimenti, sparatorie e pestaggi senza fine tra umani e bestioni alieni con corazze. Mettiamoci poi dentro morti inaspettate – e spesso molto crude – e avrete un bel filmetto indipendente scacciapensieri, con Grillo e Uwais che lottano fianco a fianco (dopo essersi inizialmente menati nel fango). Serve altro?

Di seguito il trailer internazionale:

Frank Grillo
Bojana Novakovi?
Iko Uwais
Callan Mulvey
Antonio Fargas
Pamelyn Chee
Yayan Ruhian
Jacob Vargas
Jonny Weston
Joanne Baron
Zarah Mahler
Kevin O'Donnell
Betty Gabriel
Sci-Fi & Fantasy

Lana Wachowski: “Giro Matrix 4, con Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss”

di Redazione Il Cineocchio

A oltre 15 anni da Revolutions, la regista e sceneggiatrice ha sganciato la clamorosa bomba, spegnendo i rumor pregressi di un reboot

Leggi
museo hr giger Gruyères [Matthias Belz] (2)
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | In visita al Museo e al Bar di H. R. Giger a Gruyères

di Alessandro Gamma

Un viaggio sensoriale tra le opere e gli ambienti attentamente creati dal geniale artista svizzero

Leggi
jar jar binks episodio I star wars
Sci-Fi & Fantasy

Riflessione | Star Wars: che fine ha fatto Jar Jar Binks dopo la trilogia prequel?

di Redazione Il Cineocchio

"Mi comincia giurno maxi okeyday, con buena pappa a colassione, poi bum! Maxi parura, e addosso a me Jedi, e pah! Mi aqui. Ah, mi maxi, maxi parura, mmmh!"

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Kin | Recensione del pasticciato film sci-fi con James Franco e Dennis Quaid

di William Maga

I fratelli australiani Jonathan e Josh Baker debuttano al cinema con la versione lunga di un precedente cortometraggio, mescolando toni e intuizioni poco felici

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per Nezha, the devil is coming, film animato cinese col record di incassi in patria

di Redazione Il Cineocchio

C'è l'esordiente Yu Yang dietro al clamoroso successo dell'opera, ispirata a un romanzo che parla del folklore locale

Leggi
Sul globo d'argento 1988 film
Sci-Fi & Fantasy

Recensione story | Sul globo d’argento di Andrzej Zulawski

di Pietro Russo

Riscopriamo il complesso film di fantascienza censurato dal regime polacco e quasi completamente distrutto che ha visto la luce solo nel 1988

Leggi
The Dark Crystal Age of Resistance (2)
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per la serie Dark Crystal: la Resistenza, solo una debole speranza per il mondo di Thra

di Redazione Il Cineocchio

C'è Netflix dietro al prequel originale del rivoluzionario fantasy di Frank Oz e Jim Henson del 1982, che potrà contare su un cast di doppiatori all star

Leggi
robocop 1987 film
Sci-Fi & Fantasy

Neill Blomkamp: “Ho chiuso con RoboCop Returns; faccio un horror”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista sudafricano a sorpresa si tira fuori dall'ambizioso progetto, spiegandone i motivi con un tweet

Leggi
nel fantastico mondo di oz 1985 film fairuza balk
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | Nel fantastico mondo di OZ: quando la Disney sfornava cupe fiabe live action

di Sabrina Crivelli

Nel 1985 usciva il sequel apocrifo diretto da Walter Murch al classico del 1939, un insuccesso al botteghino che ha saputo guadagnarsi in VHS lo status di cult, regalando bellissimi incubi a una generazione di ragazzini

Leggi
carnival row serie amazon 2019
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Carnival Row: Orlando Bloom e Cara Delevingne legati da un amore pericoloso nella serie fantasy

di Redazione Il Cineocchio

Dopo anni di tira e molla e rinvii, lo show originale dai toni dark degli Amazon Studios ambientato in epoca vittoriana è finalmente pronto a debuttare

Leggi
stay puft man ghostbusters
Sci-Fi & Fantasy

Ghostbusters 3: le foto dal set anticipano il ritorno dello Stay Puft Man?

di Redazione Il Cineocchio

Nelle immagini del nuovo film diretto da Jason Reitman intravvediamo anche Paul Rudd e un'ammaccatissima Ecto-1

Leggi
ultraman
Sci-Fi & Fantasy

Shin Ultraman: Hideaki Anno e Shinji Higuchi insieme per un film sul supereroe

di Redazione Il Cineocchio

I due registi di Shin Godzilla tornano a collaborare per il nuovo film live action dedicato al celebre paladino giapponese

Leggi
Il Trono di Spade 8x06 - The Iron Throne
Sci-Fi & Fantasy

Il Trono di Spade? Solo un “muto spettatore” dell’ira di Drogon, che vuole bruciare il mondo

di Redazione Il Cineocchio

Il copione recentemente diffuso online mette in nuova luce uno dei passaggi più intensi del finale della serie HBO

Leggi
Kin James Franco 2019
Sci-Fi & Fantasy

Trailer e data di uscita per Kin, sci-fi thriller con James Franco e Dennis Quaid

di Redazione Il Cineocchio

I fratelli Jonathan e Josh Baker sviluppano per il grande schermo un loro cortometraggio, in cui troviamo anche Zoe Kravitz e Carrie Coon

Leggi
Dungeons & Dragons
Sci-Fi & Fantasy

Dungeons & Dragons: Jonathan Goldstein e John Francis Daley dirigeranno il film

di Redazione Il Cineocchio

Non è invece trapelata alcuna indiscrezione sulla trama e sul cast del nuovo adattamento per il grande schermo del celebre gioco di ruolo fantasy

Leggi
Il signor Diavolo

Il signor Diavolo

22-08-2019

RECENSIONE

La rivincita delle sfigate

La rivincita delle sfigate

22-08-2019

Charlie Says

Charlie Says

22-08-2019

RECENSIONE

Il re leone

Il re leone

21-08-2019

The Nest (Il nido)

The Nest (Il nido)

15-08-2019

RECENSIONE

Diamantino - Il calciatore più forte del mondo

Diamantino - Il calciatore più forte del mondo

15-08-2019

Crawl - Intrappolati

Crawl - Intrappolati

15-08-2019

RECENSIONE

Kin

Kin

15-08-2019

RECENSIONE