Home » Cinema » Azione & Avventura » [recensione] Café Society di Woody Allen

6/10 su 1401 voti. Titolo originale: Café Society, uscita: 11-05-2016. Budget: $30,000,000. Regista: Woody Allen.

[recensione] Café Society di Woody Allen

29/09/2016 di Giovanni Mottola

L'ultimo lavoro del regista di Manhattan, che vede protagonisti Jesse Eisenberg e Kristen Stewart, è da oggi nelle nostre sale

C’è qualcosa di nuovo oggi nel sole, anzi d’antico. Così inizia “L’Aquilone” di Giovanni Pascoli, poeta che Woody Allen non ha probabilmente mai letto ma che più di tutti sembra averlo influenzato nella sua concezione del ricordo come mescolanza di dolore e dolce nostalgia.

Il verso di Pascoli è perfetto per descrivere la sensazione che coglie lo spettatore dopo la visione di Cafè Society, ultimo lavoro del regista di Manhattan (in tutti i sensi): si esce dalla sala felici per aver assistito a un film molto gradevole sotto ogni punto di vista, anche se in realtà il suo autore non sta raccontando niente di nuovo. Anzi: in lui è tutto perfettamente riconoscibile, sin dal carattere con cui sono scritti i titoli di testa. Ecco quindi le classiche atmosfere in parte soffuse e in parte sofisticate (realizzate questa volta da Vittorio Storaro, alla sua prima collaborazione con Allen); ecco le colonne sonore a base di swing anni Trenta, periodo in cui è ambientato il film; ecco gli omaggi al cinema di un tempo – quello in cui i divi si chiamavano Barbara Stanwick, Spencer Tracy, Joan Crawford – senza però risparmiare punzecchiature a tutto ciò che attorno al cinema ruota, allora come oggi. Ecco, infine, il grande fascino di cui Allen riesce ad ammantare tutte le protagoniste dei suoi film, che solitamente non erano mai state così belle prima di lavorare con lui e non tornano più ad esserlo in seguito.

locandina-cafe-societyIn cosa consiste dunque la novità di Cafè Society? Secondo noi, nella costruzione narrativa. Allen sceglie di tenere distinte più di altre occasioni le sue due anime, quella più umoristica dei suoi primi film e quella più romantica degli ultimi. In quasi tutte le sue opere egli parla d’amore, ma in particolare in quelle giovanili il tema viene temperato con qualcosa di comico: solo prendendo ad esempio le più celebri, potremmo citare il fantasma di Bogart in Provaci ancora Sam; l’imbarazzo dei protagonisti costretti a dar vita a un buffo e improbabile triangolo in Io e Annie; la sarabanda di donne dalla più diversa personalità in Manhattan. Il tutto esaltato dalla fisicità goffa e dal carattere ansioso e nevrotico dello stesso Allen, che dei suoi film si rendeva protagonista anche davanti alla macchina da presa. Ora che per ragioni di età è costretto a lasciare ad altri il compito d’incarnare sullo schermo il suo eterno personaggio, nell’impossibilità di trovare un altro Woody Allen (tentativo solo parzialmente riuscito con Larry David in Basta che funzioni) è inevitabile che l’effetto comico diminuisca. Si aggiunga che in Italia egli ha potuto inconsapevolmente avvalersi anche dello straordinario doppiaggio di Oreste Lionello, che paradossalmente possedeva una voce più “woodyalleniana” dell’originale, e che pare quasi si sia voluto omaggiare nella versione nostrana di Cafè Society scegliendo un suo storico compagno di palcoscenico, Leo Gullotta, per interpretare la voce fuori campo che nell’originale appartiene allo stesso Allen.

jesse-eisenberg-cafe-society-kristen-stewartNon che l’umorismo oggi manchi, ma il campo principale appartiene ora a due innamorati: Jesse Eisenberg, che lascia New York per andare a lavorare a Los Angeles presso lo zio Steve Carell (nella parte dell’agente delle star che avrebbe dovuto essere di Bruce Willis), e Kristen Stewart, la giovane segretaria che lo incanta con la sua semplicità. Dopo qualche ritrosia di lei si mettono insieme, poi si lasciano e lui torna a New York. Ma un giorno, quando le cose saranno parecchio cambiate per entrambi, si ritroveranno. Questa, molto sinteticamente, è la trama all’interno della quale Allen presenta, quasi come inserti, situazioni comiche di vita familiare (mamma brontolona, papà cinico, fratello delinquente, sorella intristita a causa di un marito noioso e filosofeggiante), schermaglie tra cattolicesimo ed ebraismo, ironia contro mondanità e arrivismo, con il gustoso condimento costituito dalle tipiche battute dell’autore, una delle quali già celeberrima: “la vita è una commedia scritta da un autore sadico“. Ma tutto questo non va ad intaccare la poesia dei due innamorati, ai quali è affidata la scena finale del film, prima insieme in un’alba a Central Park e poi da soli al Capodanno successivo, con una dissolvenza incrociata che rivela agli spettatori che non hanno mai smesso di pensarsi. Per ripassare in pochi minuti un’intera carriera è sufficiente questa scena, che inizia come una specie di autocitazione dei due sulla panchina in Manhattan e finisce con un romanticismo eterno.

Non è forse il suo film migliore, ma sembra tanto un testamento artistico, quasi a voler dire allo spettatore: se ci incontreremo di nuovo, allora sorrideremo un’altra volta insieme. Altrimenti, ci saremo salutati degnamente.

Vi lasciamo con il trailer ufficiale di Café Society, in sala da oggi, 29 settembre:

Blake Lively
Kristen Stewart
Jesse Eisenberg
Steve Carell
Parker Posey
Corey Stoll
Ken Stott
Anna Camp
Stephen Kunken
Sari Lennick
Paul Schneider
Tony Sirico
Sheryl Lee
Jeannie Berlin
Richard Portnow
Woody Allen
Kelly Rohrbach
Todd Weeks
Paul Schackman
Jodi Carlisle
Laurel Griggs
Saul Stein
Craig Walker
Gabriel Millman
Edward James Hyland
John Doumanian
Don Stark
Gregg Binkley
Anthony DiMaria
Shae D'Lyn
Steve Routman
William H. Burns
Lev Gorn
Steve Rosen
Kaili Vernoff
Douglas McGrath
David Pittu
Taylor Carr
Rob Joseph Leonard
Lauren Susan
Courtney C. Clark
Debra Lord Cooke
Maurice Sonnenberg
Elissa Piszel
Bettina Bilger
Dolph Lundgren e Sylvester Stallone in Creed II (2018)
Azione & Avventura

Creed II: Rocky fa a pugni con Ivan Drago in un scena eliminata (video)

di Redazione Il Cineocchio

Siamo stati davvero vicinissimi a vedere un nuovo corpo a corpo dopo 35 anni tra Sylvester Stallone e Dolph Lundgren

Leggi
kiss kiss Dallas King film
Azione & Avventura

Nel trailer di Kiss Kiss, stripper in bikini si picchiano a morte sul ring

di Redazione Il Cineocchio

Dallas King torna alla regia per un pruriginoso action movie che vede protagoniste Natascha Hopkins, Tamra Dae e Kylie Rae

Leggi
Sylvester Stallone in Escape Plan The Extractors
Azione & Avventura

Sylvester Stallone su Escape Plan: “Ritorno all’Inferno oltre l’orrendo; il 3 sarà The Extractors”

di Redazione Il Cineocchio

La star 72enne ha rivelato il cambio di titolo del terzo film della saga, commentando anche con parole piuttosto schiette il secondo capitolo diretto da Steven C. Miller

Leggi
Azione & Avventura

Nel full trailer di Triple Frontier, Affleck, Hunnam e Isaac rapinano un boss del cartello

di Redazione Il Cineocchio

Nella squadra di ex militari pronti a tutto allestita dal regista J.C. Chandor per Netflix ci sono anche Garrett Hedlund e Pedro Pascal

Leggi
triple threat film
Azione & Avventura

Nel trailer di Triple Threat, Iko Uwais, Tiger Chen e Tony Jaa picchiano tutti

di Redazione Il Cineocchio

Accanto alle tre superstar delle arti marziali troveremo anche Jeeja Yanin e Scott Adkins

Leggi
masters of the universe he-man
Azione & Avventura

Masters of the Universe: riprese a breve, emergono trama e personaggi presenti nel film

di Redazione Il Cineocchio

Dopo anni di riscritture e rinvii, i fratelli Aaron e Adam Nee sono pronti a dirigere la nuova trasposizione per il cinema delle gesta dei paladini di Eternia

Leggi
Tom Cruise Mission Impossible - Protocollo fantasma
Azione & Avventura

Robert Elswit su Protocollo Fantasma: “Vi svelo il primo finale; sorte diversa per Tom Cruise e Ethan Hunt”

di Redazione Il Cineocchio

Il direttore della fotografia del quarto capitolo della saga di Mission: Impossible ha parlato anche di una differente scena conclusiva, delle modifiche in corsa alla sceneggiatura di Christopher McQuarrie e del peso di Jeremy Renner

Leggi
aquaman film
Azione & Avventura

James Cameron su Aquaman: “Simpatico, ma irrealistico; ci avrei messo più attivismo”

di Redazione Il Cineocchio

Il filmmaker, grande esperto di profondità oceaniche, ha detto la sua sul cinecomic della Warner/DC diretto da James Wan, riconoscendone alcuni pregi e alcuni 'difetti'

Leggi
john carpenter set
Azione & Avventura

Quando John Carpenter rifiutò la regia di Top Gun e Attrazione Fatale

di Redazione Il Cineocchio

Il regista, verso la metà degli anni '80, venne considerato per la regia di due film piuttosto lontani dalle sue usuali corde, ma decise di non provarci nemmeno, adducendo buone ragioni

Leggi
venom blu-ray
Azione & Avventura

Recensione Blu-ray | Venom con Tom Hardy

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino l'edizione home video del cinecomic girato da Ruben Fleischer che rilancia la carriera cinematografica dell'arci-nemico di Spider-Man

Leggi
Arnold Schwarzenegger vecchio conan
Azione & Avventura

Arnold Schwarzenegger su Conan the Conqueror: “Facciamo il film!”

di Redazione Il Cineocchio

Con un video, la star si è detta pronta a portare finalmente sul grande schermo il terzo (o quarto ...) film della saga del barbaro, in gestazione da anni

Leggi
El Chicano film Ben Hernandez Bray
Azione & Avventura

Nel trailer di El Chicano, un supereroe ispanico ripulisce il ghetto dalle gang

di Redazione Il Cineocchio

L'action thriller ambientato a Los Angeles è stato co-scritto e prodotto da Joe Carnahan

Leggi
senesi michele cerchio delle lumache
clint eastwood il corriere the mule film
Azione & Avventura

Il Corriere – The Mule | La recensione del film di – e con – Clint Eastwood

di Giovanni Mottola

Ignorato dall'Academy, è un capolavoro sui rimpianti di un vecchio, raccontati in equilibrio tra leggerezza e profondità. E' tratto da una storia vera ma diventa l'opera più personale del regista, perfetto come testamento artistico di una grande carriera

Leggi
shaft film 2019 tim story
Azione & Avventura

Nel trailer di Shaft, tre generazioni di detective ripuliscono Harlem dal crimine

di Redazione Il Cineocchio

Dopo quasi 20 anni, il regista Tim Story riporta in auge il personaggio simbolo del filone blaxploitation anni '70, mettendo insieme Richard Roundtree, Samuel L. Jackson e Jessie T. Usher

Leggi
The Front Runner - Il vizio del potere

The Front Runner - Il vizio del potere

T. originale: The Front Runner

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 5 su 42 voti
Parlami di te

Parlami di te

T. originale: Un Homme Pressé

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 7 su 41 voti
Un uomo tranquillo

Un uomo tranquillo

T. originale: Cold Pursuit

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 5 su 41 voti

RECENSIONE

Copia originale

Copia originale

T. originale: Can You Ever Forgive Me?

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 7 su 133 voti
Quello che veramente importa

Quello che veramente importa

T. originale: The Healer

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 6 su 99 voti
The Lego Movie 2: Una nuova avventura

The Lego Movie 2: Una nuova avventura

T. originale: The Lego Movie 2: The Second Part

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 6 su 103 voti
Westwood. Punk, Icona, Attivista

Westwood. Punk, Icona, Attivista

T. originale: Westwood: Punk, Icon, Activist

Data di uscita: 20-02-2019

Voto medio: 6 su 5 voti
Ex-Otago - Siamo come Genova

Ex-Otago - Siamo come Genova

T. originale: Ex-Otago. Siamo come Genova

Data di uscita: 18-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Mamma + Mamma

Mamma + Mamma

T. originale: Mamma + Mamma

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Un'avventura

Un'avventura

T. originale: Un'avventura

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 1 voti
La paranza dei bambini

La paranza dei bambini

T. originale: La paranza dei bambini

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 7 su 13 voti
Rex - Un Cucciolo a Palazzo

Rex - Un Cucciolo a Palazzo

T. originale: The Queen's Corgi

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 7 su 4 voti
Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not

Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not

T. originale: Touch Me Not

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 5 voti
Un valzer tra gli scaffali

Un valzer tra gli scaffali

T. originale: In den Gängen

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 7 su 28 voti
La vita in un attimo

La vita in un attimo

T. originale: Life Itself

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 65 voti
Holmes & Watson

Holmes & Watson

T. originale: Holmes & Watson

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 4 su 55 voti
Alita - Angelo della battaglia

Alita - Angelo della battaglia

T. originale: Alita: Battle Angel

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 501 voti

RECENSIONE

Crucifixion - Il male è stato invocato

Crucifixion - Il male è stato invocato

T. originale: The Crucifixion

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 5 su 156 voti

RECENSIONE