Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione DVD | The Coffin Joe Collection di José Mojica Marins (9 dischi + libro)

Recensione DVD | The Coffin Joe Collection di José Mojica Marins (9 dischi + libro)

30/11/2018 news di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino la (ri)edizione italiana dei bizzarri classici horror diretti dal regista brasiliano tra il 1964 e il 2008

the coffin joe collection dvd

Diamo uno sguardo dettagliato all’edizione italiana ritornata da qualche giorno nei negozi dopo la prima edizione del 2013.

The Coffin Joe Collection (9 Dvd) [Brasile, tra il 1964 e il 2008]

Regia: José Mojica Marins – Cast: José Mojica Marins, Ângelo Assunção, Ronaldo Beibe, Andreia Bryan, Magda Mei, Nivaldo Lima, Valéria Vasquez, Ilídio Martins Simões, Tina Wohlers, Nadia Freitas, Antonio Fracari, Jose Lobo, Esmeralda Ruchel

Lingue principali: Portoghese – Audio Italiano: N.D. – Sottotitoli principali: Italiano – Rapporto schermo: Formati Vari

Il box contiene: A mezzanotte possiederò la tua anima (1964) – Questa notte mi incarnerò nel tuo cadavere (1966) – Il risveglio della bestia (1970) – The end of man (1971) – Strange hostel of naked pleasures (1976) – Hellish flesh (1977) – Strange world of Coffin Joe (1968) – Hallucinations of a Deranged Mind (1978) – Documentario Coffin Joe: The strange world of José Mojica Marins (2001) – Embodiment of Evil (2008).

the coffin joe collection dvd coverCOMMENTO: Il cofanetto (o meglio i tre cofanetti raccoglibili insieme nel mega-box cartonato venduto assieme al primo), riproposto sul nostro mercato – era finito fuori catalogo – da Dynit riunisce il meglio della produzione di José Mojica Marins della fine degli anni ’60 e ’70, oltre a un documentario realizzato nel 2001 sulla sua vita e carriera e alla sua ultima fatica, Encarnação do Demônio / Embodiment of Evil del 2008. I film variano da atmosfere oscure e demoniache a oscuri portmanteau con cannibalismo e orge. Si tratta di un filmmaker palesemente svincolata dalle convenzioni e spesso ha avuto problemi con il governo brasiliano per la produzione di materiale ritenuto nocivo e inadeguato, richiedendo tagli alle pellicole e persino arrivando a bandire alcuni lungometraggi. Fu solo in America e in Europa che Zé do Caixão / Coffin Joe / Giovanni il cassamortaro trovò un pubblico capace di apprezzarlo per il suo lavoro, creandosi una base di fedelissimi adoranti. Lo stesso peculiare aspetto ha contribuito sia a renderlo oggetto di scherno che di culto, grazie al cappello a cilindro, il mantello nero, sopracciglio molto folte e luciferine e incredibili unghie lunghe e ricurve.

Venendo agli aspetti tecnici, i film hanno – prevedibilmente e inevitabilmente – sofferto di una certa trascuratezza nel corso degli anni. Nessuno degli otto master precedenti a Embodiment of Evil (inevitabilmente quello più definito del lotto, sia per l’aspetto visivo che sonoro) ha una qualità che vada oltre la sufficienza, nonostante gli apprezzabili tentativi di restauro impiegati. Pertanto, chi si approcciasse alla The Coffin Joe Collection con leggerezza potrebbe rimanere deluso dai DVD. La maggior parte dei lungometraggi presenta immagini in formato 4/3 piuttosto graffiate e puntinate, a volte anche slavate, e una sola traccia audio – in portoghese 2.0 Dolby Digital (con sottotitoli italiani opzionabili), che – pur con fluttuazioni improvvise di volume – restituisce se non altro dialoghi comprensibili e una rumorosità di fondo tollerabile. Per quanto riguarda i contenuti speciali infine, troviamo sia tre booklet di 16 pagine ciascuno (uno per ogni box) con informazioni sui film e molte immagini, sia una miriade di interviste, speciali, cortometraggi, scene tagliate, featurette, documentari d’epoca – tutti sottotitolati in italiano – oltre a trailer e art gallery. In pratica, per ogni box ci sono oltre 2 ore di extra per approfondire il mondo di José Mojica Marins.

In definitiva, la rarità di alcuni film fa qui riuniti – e l’impossibilità di trovare master e piste audio migliori di quelle impiegate – fa tranquillamente passare sopra a molti problemi tecnici. E se potrebbero risultare visioni “non soddisfacenti” in senso convenzionale, guardare queste bizzarre e assolutamente folli scappatelle nel surrealismo no-budget dell’oggi 82enne José Mojica Marins ci ricorda che la storia del cinema è fatta anche da artisti fuori dagli schemi che meritano di essere riscoperti e tramandati.

Genere: Horror

Studio: Terminal Video/Dynit

Di seguito il trailer originale di Embodiment of Evil:

Wolves at the door 2
Horror & Thriller

10050 Cielo Drive (Wolves at the Door) | Recensione del film horror di John R. Leonetti

di Sabrina Crivelli

Il regista di Annabelle firma un'inquietante resa dei terrificanti omicidi dalla setta di Charles Manson scegliendo di avvolgere i carnefici e le loro azioni nella totale oscurità

Leggi
perry mason serie 2020 hbo
Horror & Thriller

Trailer per Perry Mason, serie HBO con Matthew Rhys avvocato negli anni ’30

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche John Lithgow e Tatiana Maslany tra i protagonisti del nuovo show ambientato prodotto da Robert Downey Jr. ispirato al personaggio creato da Erle Stanley Gardner

Leggi
curon serie netflix 2020
Horror & Thriller

Full trailer per Curon: il Lago di Resia cela misteri insondabili nella serie Netflix

di Redazione Il Cineocchio

C'è Valeria Bilello tra i protagonisti dello show originale che ruota attorno alle leggende e al folklore che circondano il campanile sommerso del paese del Trentino-Alto Adige

Leggi
roja in un giorno la fine misischia end
Horror & Thriller

The End? L’Inferno Fuori | La recensione del film di zombie (in ascensore) di Daniele Misischia

di Alessandro Gamma

Il regista romano ci dimostra che un horror ambientato in uno spazio piuttosto ristretto può intrattenere ben oltre le apparentemente semplici premesse

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Murder Manual, antologia horror con Emilia Clarke

di Redazione Il Cineocchio

La star di Il Trono di Spade è tra i protagonista degli 8 segmenti del film a basso budget

Leggi