Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Recensione fumetto | Predator 30º anniversario di Mark Verheiden

Recensione fumetto | Predator 30º anniversario di Mark Verheiden

21/09/2018 di Redazione Il Cineocchio

Saldapress porta nelle fumetterie un volume cartonato che racchiude il sequel disegnato nel 1988 del primo film di John McTiernan (che differisce dal seguito cinematografico del 1990) e altre due storie ambientate nell'universo degli Yautja

Sono già passati ben 31 anni dall’uscita nei cinema dell’indimenticabile Predator di John McTiernan, fanta-horror di stampo action che non ha soltanto ridisegnato indissolubilmente il genere, ma che ha consacrato definitivamente Arnold Schwarzenegger – già reduce dai clamorosi successi di Conan e Terminator – a icona e superstar hollywoodiana.

Ora, a poche settimane dalla distribuzione nelle sale del quarto capitolo cinematografico della saga, il tribolatissimo The Predator firmato da Shane Black, SaldaPress ha deciso di portare nelle fumetterie il pregevole volume cartonato Predator 30º anniversario (che vanta una copertina dai disegni in rilievo e che ricalca quello della Dark Horse negli Stati Uniti), che nelle sue 320 pagine racchiude non soltanto il sequel del primo film a fumetti sceneggiato da Mark Verheiden e disegnato da Chris Warner, intitolato Giungla di cemento e ambientato a New York, ma anche le altre due storie scritte da Verheiden per il mondo di Predator, ovvero Guerra fredda, che sposta lo scontro con gli Yautja in Siberia, e Fiume oscuro, che riporta l’azione nell’originario Sud America.

Grande fan del lungometraggio del 1987, l’allora 32enne Mark Verheiden si ritrovò più o meno casualmente a lavorare al fumetto di Predator nel 1988. Quello che ne risultò fu qualcosa di piuttosto diverso da quanto si vide poi in Predator 2 di Stephen Hopkins nel 1990 (sceneggiato ancora una volta a quattro mani da Jim e John Thomas), un motivo che sarebbe già da solo interessante per leggere il volume edito da SaldaPress.

La prima cosa che balza all’occhio sfogliandolo è che il protagonista di Giungla di Cemento non è Alan “Dutch” Schaefer, sul cui utilizzo i responsabili della 20th Century Fox posero un preciso veto. Il personaggio viene però sostituito egregiamente da Schaef (non viene mai indicato il suo nome di battesimo), il fratello maggiore di Dutch, un duro che fa il poliziotto a New York, che ha la stessa stazza e spavalderia del maggiore interpretato al cinema da Arnold Schwarzenegger. Un altro aspetto interessante è l’esplorazione di un’ambientazione nuova (la città di New York), in contrasto con la fitta giungla del Sud America e l’introduzione di un mistero (cos’era successo a Dutch?), riprendendo al contempo i toni da lotta all’ultimo sangue che dominava il film di John McTiernan. Naturalmente, almeno il 50% della buona riuscita di questa storia di Predator è da attribuire al disegnatore Chris Warner, amico di lunga data di Mark Verheiden (che aveva già lavorato con ottimi risultati su The American) e capace di rappresentare non solo Schaef in maniera imponente, ma anche alieni davvero perfidi, gettandoli in mezzo a uno scontro brutale e viscerale che sarebbe stato interessante vedere trasposto sul grande schermo.

Dopo il successo di pubblico di Giungla di cemento, Mark Verheiden ebbe facilmente il via libera per una seconda storia ambientata nell’universo dei temibili Yautja, che venne intitolata Guerra fredda e pubblicata nel 1991. Qui è evidente l’intento di dare un seguito alla storia di Schaef, spostandola però in un ambiente ancora diverso. Infatti, lo scenario questa volta è la gelida Siberia e il protagonista ci si ritrova scaraventato al fianco di un partner completamente diverso, l’energica e affascinante tenente Ligachev dell’esercito russo. Visto che anche questa storia andò bene commercialmente, lo sceneggiatore firmò per una terza miniserie, Fiume oscuro, che arrivò nelle edicole nel 1996 e che riporta l’azione nella giungla, chiudendo in qualche modo circolarmente (con il primo film), la storia di Schaef. Per entrambi questi cicli Mark Verheiden venne affiancato dal disegnatore Ron Randall, abilissimo a immortalare al meglio sia le scene d’azione – assolutamente dinamiche – che donne assolutamente stupende.

Venendo ai punti in comune (pochi) e alle differenze (molte) tra la sceneggiatura di Giungla di cemento e quella di Predator 2, è stato lo stesso Mark Verheiden a raccontare come andarono le cose:

Rimasi sorpreso nel ricevere una telefonata dal produttore Joel Silver, che aveva prodotto anche Predator. Era appena uscito il primo numero della mia prima miniserie a fumetti. Lui lo aveva apprezzato e voleva parlare con me: voleva che io discutessi della mia storia col suo reparto sviluppo e con Jim e John Thomas, ovvero gli sceneggiatori del primo film. Mi recai a quell’incontro con un vero produttore di una major, uno dei primi a cui partecipavo, in un vero studio cinematografico. Raccontai loro il seguito della serie a fumetti. Alcuni frammenti di quella storia, soprattutto l’ambientazione urbana e la sparatoria in una carrozza della metropolitana, finirono in Predator 2. In molti mi chiesero se [dopo l’uscita del film] non mi sentissi in qualche modo defraudato, visto che alcune parti del mio fumetto c’erano finite dentro ma io non ero stato né accreditato né pagato. In realtà mi sentivo onorato. Il mondo di Predator non apparteneva a me, ma ero grato di averne potuto sfruttare le premesse per scrivere storie divertenti che erano state ben accolte.

Per chi non lo ricordasse, il protagonista della pellicola del 1990 non era Schaef, bensì il Tenente Mike Harrigan (aka Danny Glover), che si ritrovava suo malgrado sulle tracce di un pericoloso cacciatore alieno nella Los Angeles del 1997 devastata dagli scontri tra bande rivali di spacciatori.

In ogni caso, la storia ebbe per Mark Verheiden dei risvolti comunque positivi, perchè Joel Silver opzionò assieme alla Warner Bros. la sceneggiatura del suo The American, aprendogli le porte di Hollywood (in seguito si sarebbe occupato degli script di The Mask, Timecop e My Name is Bruce).

Di seguito il trailer originale di Predator 2 e nella gallery più in basso alcune pagine del volume in anteprima:

2001 Odissea nello spazio (1968) film
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | Sei esempi di inconoscibile nel cinema di fantascienza – Parte I (2001: Odissea nello Spazio e Solaris)

di Pietro Russo

I film di Stanley Kubrick e Andrej Tarkovskij aprono il nostro viaggio nell’ignoto, dove l’uomo si ritrova denudato delle certezze e posto di fronte a smisurati enigmi

Leggi
alien 1979 film scott
Sci-Fi & Fantasy

Alien, serie TV: diffidate (sempre) dai rumor anonimi; la situazione è ben diversa

di Redazione Il Cineocchio

Hulu, Ridley Scott, live-action ... Quando - e come - rivedremo gli Xenomorfi?

Leggi
dune herbert
Sci-Fi & Fantasy

Dune di Denis Villeneuve: c’è la data di uscita, il cast si riempie di star

di Redazione Il Cineocchio

Il nuovo adattamento per il cinema del mastodontico romanzo sci-fi di Frank Herbert potrà contare su uno star power come pochi altri kolossal recenti

Leggi
Yukito Kishiro alita poster 2019
Sci-Fi & Fantasy

Yukito Kishiro dice la sua sul film Alita: Angelo della Battaglia di Rodriguez e Cameron

di Redazione Il Cineocchio

Il creatore del manga ha usato i canali social per svelare ai fan la sua opinione sull'adattamento hollywoodiano e per condividere un poster creato ad hoc

Leggi
Idiocracy film (2006)
Sci-Fi & Fantasy

Riflessione | Idiocracy, quando il cinema anticipa le derive impietose della società

di Sabrina Crivelli

Riscopriamo l'irriverente fanta-commedia firmata da Mike Judge e Etan Cohen, che nel 2006 aveva previsto più o meno consapevolmente il progressivo degrado dell'umanità

Leggi
Love, Death & Robots serie netflix
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per Love, Death & Robots, serie V.M. 18 antologica e animata di Netflix

di Redazione Il Cineocchio

Tim Miller e David Fincher supervisionano le 18 storie, che promettono di stupire per stili e talenti impiegati e per la commistione inedita di fantascienza, fantasy, horror e comedy

Leggi
code 8 film Jeff Chan 2019
Sci-Fi & Fantasy

Prima clip per Code 8, sci-fi coi superpoteri con Robbie e Stephen Amell

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Jeff Chan sviluppa a basso budget l'omonimo cortometraggio del 2016, ispirandosi ai lavori di Neill Blomkamp

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Il full trailer di Conviction: una storia di Anthem di Neill Blomkamp è pura bio sci-fi

di Redazione Il Cineocchio

Il regista sudafricano dirige una sorta di prologo in live-action all'omonimo videogioco

Leggi
will smith
Sci-Fi & Fantasy

Will Smith: “Vi spiego perché rifiutai il ruolo di Neo in Matrix”

di Redazione Il Cineocchio

Dopo 20 anni, l'attore ha raccontato in un video come mai scelse di non partecipare al primo film della nota saga, ricordando l'incontro preliminare coi fratelli Wachowski

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Recensione DVD | Ken Il Guerriero (Box 3 e 4) + Capitan Harlock SSX (serie completa)

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le (ri)edizioni italiane del leggendario cartone animato ispirato al manga di Tetsuo Hara e Buronson e della seconda serie animata ispirata alle avventure del pirata spaziale creato da Leiji Matsumoto

Leggi
the predator blu-ray ita
Sci-Fi & Fantasy

Recensione Blu-ray | The Predator di Shane Black

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizione italiana del quarto capitolo con Boyd Holbrook e Olivia Munn della saga fanta-horror iniziata nel 1987

Leggi
tolkien film Nicholas Hoult 2019
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer di Tolkien, Nicholas Hoult prefigura la Terra di Mezzo

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Dome Karukoski ci porta agli anni della giovinezza dello scrittore britannico, futuro autore de Il Signore degli Anelli

Leggi
Shanghai Fortress film 2019
Sci-Fi & Fantasy

Nel teaser di Shanghai Fortress, la Cina brucia sotto l’attacco alieno

di Redazione Il Cineocchio

Shu Qi e Lu Han sono i protagonisti dell'adattamento dell'omonimo romanzo sci-fi cinese diretto dal regista Teng Huatao

Leggi
Blu-ray L'Uomo Che Uccise Don Chisciotte + Sei Ancora Qui - I Still See You
Sci-Fi & Fantasy

Recensione Blu-ray | L’Uomo Che Uccise Don Chisciotte + Sei Ancora Qui – I Still See You

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni italiane della tribolata avventura firmata da Terry Gilliam e del fanta-horror adolescenziale con Bella Thorne

Leggi
aladdin film live action will smith genio
Sci-Fi & Fantasy

Nella clip del live action, il Genio si presenta allo stupefatto Aladdin

di Redazione Il Cineocchio

Nella trasposizione dal vero del classico animato del 1992 diretta da Guy Ritchie, Will Smith sarà la spalla azzurra e comica di Mena Massoud

Leggi
The Front Runner - Il vizio del potere

The Front Runner - Il vizio del potere

T. originale: The Front Runner

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 5 su 42 voti
Parlami di te

Parlami di te

T. originale: Un Homme Pressé

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 7 su 41 voti
Un uomo tranquillo

Un uomo tranquillo

T. originale: Cold Pursuit

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 5 su 41 voti

RECENSIONE

Copia originale

Copia originale

T. originale: Can You Ever Forgive Me?

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 7 su 133 voti
Quello che veramente importa

Quello che veramente importa

T. originale: The Healer

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 6 su 99 voti
The Lego Movie 2: Una nuova avventura

The Lego Movie 2: Una nuova avventura

T. originale: The Lego Movie 2: The Second Part

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 6 su 103 voti
Westwood. Punk, Icona, Attivista

Westwood. Punk, Icona, Attivista

T. originale: Westwood: Punk, Icon, Activist

Data di uscita: 20-02-2019

Voto medio: 6 su 5 voti
Ex-Otago - Siamo come Genova

Ex-Otago - Siamo come Genova

T. originale: Ex-Otago. Siamo come Genova

Data di uscita: 18-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Mamma + Mamma

Mamma + Mamma

T. originale: Mamma + Mamma

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Un'avventura

Un'avventura

T. originale: Un'avventura

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 1 voti
La paranza dei bambini

La paranza dei bambini

T. originale: La paranza dei bambini

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 7 su 10 voti
Rex - Un Cucciolo a Palazzo

Rex - Un Cucciolo a Palazzo

T. originale: The Queen's Corgi

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 8 su 3 voti
Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not

Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not

T. originale: Touch Me Not

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 5 voti
Un valzer tra gli scaffali

Un valzer tra gli scaffali

T. originale: In den Gängen

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 7 su 28 voti
La vita in un attimo

La vita in un attimo

T. originale: Life Itself

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 65 voti
Holmes & Watson

Holmes & Watson

T. originale: Holmes & Watson

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 4 su 55 voti
Alita - Angelo della battaglia

Alita - Angelo della battaglia

T. originale: Alita: Battle Angel

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 427 voti

RECENSIONE

Crucifixion - Il male è stato invocato

Crucifixion - Il male è stato invocato

T. originale: The Crucifixion

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 5 su 154 voti

RECENSIONE