Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Recensione | Maze Runner – La rivelazione di Wes Ball

7/10 su 3311 voti. Titolo originale: Maze Runner: The Death Cure, uscita: 10-01-2018. Budget: $62,000,000. Regista: Wes Ball.

Recensione | Maze Runner – La rivelazione di Wes Ball

24/01/2018 di William Maga

Tutto va come deve andare. La trilogia si chiude tra esplosioni e salvataggi impossibili, poco importa se non tutto trova una risposta

I primi due capitoli della trilogia di Maze Runner – ora finalmente completa – sono arrivati nei cinema nel 2014 e 2015, ma mentre ci si mette comodi per La Rivelazione (The Death Cure), ci si sente un po’ come se si stesse facendo un viaggio indietro nel tempo in un’altra era. Solo cinque anni fa infatti, sembrava che ogni mese un nuovo franchise di fantascienza Young Adult ambientato in un futuro distopico dovesse approdare in sala. Il genere si è praticamente estinto oggi, lasciando dietro di sé una serie che è stata un vero successo al botteghino (Hunger Games), una che ha fatto leggermente bene prima di crollare su sé stessa (Divergent), e tutta una serie di franchise mai decollati fermati ai blocchi di partenza (The Giver – Il mondo di Jonas; Shadowhunters; La Quinta Onda). Rispetto ai cugini Hunger Games e Divergent, Maze Runner sembrava dovesse ricevere poca attenzione, ma uno sguardo agli incassi ci dice che i primi due film insieme hanno portato a caso oltre 650 milioni di dollari, un risultato che ben fa comprendere come mai la 20th Century Fox abbia optato per completare la saga basata sui libri di James Dashner.

A differenza della maggior parte delle altre serie affini, il budget è aumentato costantemente per ogni sequel di Maze Runner e, mettendo in bella mostra sullo schermo ogni centesimo dei suoi 80 milioni di dollari, La Rivelazione spazza via in termini di grandiosità la maggior parte dei suoi rivali YA. La prima pellicola era stata un episodio relativamente limitato, con il suo eroe, il Thomas di Dylan O’Brien, che si ritrovava parte di una colonia di adolescenti (più una ragazza, la Teresa di Kaya Scodelario) intrappolati nella misteriosa Radura, l’unica via d’uscita attraverso una gigantesco labirinto custodito da creature note come Grievers. Un cambiamento gradito rispetto alla usuale gestione di questo tipo di racconti, sostenuto da cast di giovani talenti e da una trama capace di tenere in qualche modo col fiato sospeso gli spettatori. Il seguente La Fuga (The Scorch Trials), vedeva Thomas e la sua banda ritrovarsi in balìa di in una società futuristica alla sbando, e a quel punto il franchise è divenuto virtualmente indistinguibile dai suoi rivali. Arrivato un paio d’anni dopo che il genere YA si è silenziosamente spostato verso l’oscurità televisiva, questo senso di “ma non l’abbiamo già visto prima?” viene adesso amplificato con il terzo film, che finisce col rappresentare l’ultimo sussulto della distopia adolescenziale.

Venendo alla trama, il punto cruciale da cui tutto si muove è che la WCKD (sorvoliamo sulla traduzione italiana C.A.T.T.I.V.O.) ha catturato 28 bambini immuni al virus (più Minho, aka Ki Hong Lee) e li ha rinchiusi in un laboratorio da qualche parte in una metropoli luccicante chiamata The Last City (immaginate un incrocio tra il centro di Vancouver e la Midgar di Final Fantasy VII). Thomas e i suoi amici Newt (Thomas Brodie-Sangster), Frypan (Dexter Darden) e Brenda (Rosa Salazar) decidono così di affrontare il deserto e irrompere nella fortezza per liberare i prigionieri dalla grinfie di terribili aguzzini che stanno cercando di … salvare ciò che resta della razza umana dall’estinzione. Che scellerati! Già, La Rivelazione è un film in cui i buoni danno priorità alle vite di 28 millennial rispetto a letteralmente tutti gli altri. Nessuno degli audaci eroi si trova MAI a fare i conti con le implicazioni morali della missione, troppo occupati a correre da uno scenario al successivo per tutti i 142 frenetici minuti di durata.

Maze Runner 3 pesca infatti a piene mani dal sacco fanta-horror degli ultimi decenni, tirandone fuori un po’ di tutto, dagli zombi a Mad Max, passando per Resident Evil. La pellicola diretta da Wes Ball si muove in modo disordinato da un set muscolare all’altro, che – se valutati singolarmente -, appaiono comunque certamente curati: il prologo mette in scena un assalto al treno da brividi, rimando abbastanza palese all’analoga sequenza di Fast & Furious 5; la scena in cui un autobus pieno di ragazzini fugge per la città e viene poi depositato fuori dalle enormi mura con l’ausilio di un’altissima gru è probabilmente la più visivamente impressionante mai apparsa in opere affini; e un ultimo, esplosivo tentativo di salvataggio rimanda al climax di Aliens – Scontro finale di James Cameron. È tutto ampiamente derivativo e sempre assolutamente prevedibile nel risultato (aspettarsi che una qualunque azione impossibile dei protagonisti vada storta è purissima utopia, per niente distopica …) e non importa se non viene data una risposta a tutte le domande sorte lungo il cammino, ma il regista – che ha diretto solo i tre film di questa serie, ricordiamolo – dimostra di padroneggiare il mezzo e sarà quindi curioso vedere di cosa si occuperà nei prossimi anni. Un altro guaio della sceneggiatura è che, nonostante siano interpretati da attori dotati, i personaggi centrali sono in definitiva dei sempliciotti, nei quali è praticamente impossibile investire emotivamente. Questo vale anche per gli adulti, siano essi Aidan Gillen e Patricia Clarkson, bloccati nell’interpretazione di cattivi pochissimo tratteggiati o Giancarlo Esposito, relegato al ruolo di autista e Walton Goggins, due facce abbandonato nel completo mistero.

Se, come sospettabile, Maze Runner – La Rivelazione consegnerà il sottogenere della sci-fi Young Adult alla storia della cultura pop, è difficile guardare indietro al movimento e trovare ricordi davvero memorabili. Con il senno di poi, la serietà di carta velina che ha segnato gran parte delle pellicole del filone non sembra altro che un’affettazione stilistica, un sottoprodotto della nolanizzazione del cinema di genere. Per molti adolescenti che non hanno il lusso di essere ricchi, etero o bianchi, l’inizio del XXI secolo è di per sé una distopia fin troppo reale. Un vero peccato che questo genere non abbia mai riflettuto le loro paure.

Di seguito il full trailer italiano e americano di Maze Runner – La rivelazione, nei nostri cinema dall’1 febbraio:

Dylan O'Brien
Kaya Scodelario
Ki Hong Lee
Katherine McNamara
Thomas Brodie-Sangster
Giancarlo Esposito
Rosa Salazar
Barry Pepper
Jacob Lofland
Nathalie Emmanuel
Paul Lazenby
Dexter Darden
Aidan Gillen
Patricia Clarkson
Walton Goggins
Will Poulter
Kazi Maubert
Devin Koehler
Scot Cooper
Dylan Smith
Dylan Kriek
Jake Curran
Parm Soor
Bart Fouche
Greg Kriek
Paul du Toit
Liza Scholtz
Shai Lun Choo
Fiona Ramsay
Paul Hampshire
Drikus Volschenk
Nathan Barris
Clayton Evertson
Emily Child
Byron Schepen
Dale Jackson
Armando De Leca
Ryan Bartley
David Berón
Jeff Fischer
John Kassir
Lex Lang
Paul Pape
David Michie
Ben Pronsky
Al Rodrigo
Justin Shenkarow
Scott Whyte
ghostbusters 3 film ecto-1
Sci-Fi & Fantasy

Ghostbusters 3: il teaser trailer rivela una Ecto-1 impolverata

di Redazione Il Cineocchio

"Ventiquattr'ore al giorno, festivi non esclusi; il lavoro non ci spaventa, il conto non vi spaventa!"

Leggi
mia goth high life film
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer di High Life, l’oblio attende Robert Pattinson e Mia Goth nello spazio profondo

di Redazione Il Cineocchio

Nel film di fantascienza - e primo in lingua inglese - della regista Claire Denis troviamo anche Juliette Binoche

Leggi
ghostbusters film
Sci-Fi & Fantasy

Jason Reitman: “Ho in mano le chiavi di Ghostbusters 3; uscita nel 2020”

di Redazione Il Cineocchio

Il figlio di Ivan - regista dei primi due storici capitoli - ha avuto il via libera dalla Sony per rilanciare la saga degli Acchiappafantasmi in grande stile

Leggi
il trono di spade 8 stark
Sci-Fi & Fantasy

Il Trono di Spade 8: teaser con gli Stark e data di debutto della stagione finale

di Redazione Il Cineocchio

Kit Harington, Sophie Turner e Maisie Williams impugnano le spade per affrontare il gelido inverno che sta per abbattersi su di loro

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Godzilla: Mangiapianeti | La recensione del film animato di Netflix

di William Maga

Il terzo film chiude con un gemito - piuttosto che con un ruggito - la trilogia animata di Netflix, in un profluvio di ciance para-religiose senza mordente (e senza Re dei Mostri ...)

Leggi
Memory The Origins Of Alien documentario
Sci-Fi & Fantasy

Alexandre O. Philippe su Memory: The Origins Of Alien: “Scava nella mitologia; materiale inedito di Dan O’Bannon”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista del documentario promette un approccio inedito e spiazzante al film di Ridley Scott del 1979, corredato da immagini e racconti mai visti o sentiti

Leggi
weird city webserie rosario dawson
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per la serie web Weird City; Mark Hamill e Rosario Dawson tra sci-fi e satira feroce

di Redazione Il Cineocchio

Nello show antologico creato per YouTube Originals da Jordan Peele e Charlie Sanders ci sono anche Dylan O'Brien, Michael Cera, LeVar Burton, Awkwafina e Gillian Jacobs

Leggi
Natasha Lyonne russian doll serie
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer della serie Russian Doll, Natasha Lyonne muore in loop e si deprime

di Redazione Il Cineocchio

La protagonista è anche tra le creatrici dello show originale di Netflix, che prova a dare una svolta dark e sarcasticamente drammatica a un espediente piuttosto abusato negli ultimi tempi al cinema

Leggi
Margaret Qualley IO film netflix
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per IO, sci-fi di Netflix con Margaret Qualley e Anthony Mackie sulla Terra abbandonata

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Jonathan Helpert torna sulle scene dopo quattro anni con un lungometraggio ambientato su un pianeta Terra post-catastrofe pronto a essere lasciato anche dagli ultimi rimasti

Leggi
peter weller robocop 1987 set costume
Sci-Fi & Fantasy

RoboCop: un video del 1987 ci mostra la vestizione di Peter Weller

di Redazione Il Cineocchio

Il protagonista del classico firmato da Paul Verhoeven raccontava in presa diretta le non semplici operazioni di applicazione del costume del cyber poliziotto di Detroit

Leggi
la collina dei conigli serie netflix 2018
Sci-Fi & Fantasy

La Collina dei Conigli | La recensione della serie BBC / Netflix

di Sabrina Crivelli

Il nuovo adattamento in 4 parti del fosco romanzo di Richard Adams oscilla tra una narrazione avvincente e piuttosto fedele e un'animazione troppo approssimativa

Leggi
LOVE, DEATH & ROBOTS serie netflix
Sci-Fi & Fantasy

Prime immagini per Love, Death & Robots, serie antologica animata per adulti di Tim Miller e David Fincher

di Redazione Il Cineocchio

I due registi supervisionano per conto di Netflix un ambizioso progetto che promette di stupire per stili e talenti impiegati e per la commistione di fantascienza, fantasy, horror e comedy

Leggi
Capitan Power e i combattenti del futuro tim dunigan
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | Capitan Power e i combattenti del futuro, serie interattiva e incerta

di Redazione Il Cineocchio

Riscopriamo lo sperimentale e poco compreso show sci-fi sceneggiato da J. Michael Straczynski, andato in onda per una sola stagione a fine anni '80

Leggi
ad astra film brad pitt
Sci-Fi & Fantasy

Ad Astra: trama, prima immagine di Brad Pitt e data di uscita

di Redazione Il Cineocchio

L'attore protagonista del film di fantascienza scritto e diretto da James Gray, in cui troveremo anche Tommy Lee Jones

Leggi
Crossbreed film 2019
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer di Crossbreed, Vivica A. Fox cerca un’arma biologica aliena nello spazio

di Redazione Il Cineocchio

Nel thriller sci-fi a basso budget diretto da Brandon Slagle c'è anche Daniel Baldwin

Leggi
M.I.A. - La cattiva ragazza della musica

M.I.A. - La cattiva ragazza della musica

T. originale: Matangi / Maya / M.I.A.

Data di uscita: 20-01-2019

Voto medio: 8 su 8 voti
L'agenzia dei bugiardi

L'agenzia dei bugiardi

T. originale: L'agenzia dei bugiardi

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Mia e il leone bianco

Mia e il leone bianco

T. originale: Mia et le lion blanc

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 7 su 32 voti
La Douleur

La Douleur

T. originale: La Douleur

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 6 su 41 voti
Maria Regina di Scozia

Maria Regina di Scozia

T. originale: Mary Queen of Scots

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 7 su 21 voti
Glass

Glass

T. originale: Glass

Data di uscita: 17-01-2019

Voto medio: 8 su 20 voti

RECENSIONE

Attenti al gorilla

Attenti al gorilla

T. originale: Attenti al gorilla

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 5 su 2 voti
Non ci resta che il crimine

Non ci resta che il crimine

T. originale: Non ci resta che il crimine

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 6 su 18 voti

RECENSIONE

Una notte di 12 anni

Una notte di 12 anni

T. originale: La noche de 12 años

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 8 su 31 voti
City of Lies - L'ora della verità

City of Lies - L'ora della verità

T. originale: City of Lies

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 6 su 14 voti
Benvenuti a Marwen

Benvenuti a Marwen

T. originale: Welcome to Marwen

Data di uscita: 10-01-2019

Voto medio: 6 su 80 voti

RECENSIONE