Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione | The Devil’s Doorway di Aislinn Clarke

5/10 su 41 voti. Titolo originale: The Devil's Doorway, uscita: 13-07-2018. Regista: Aislinn Clarke.

Recensione | The Devil’s Doorway di Aislinn Clarke

16/07/2018 di Redazione Il Cineocchio

L'horror irlandese che ci porta dentro una delle tristemente note Case Magdalene per ragazze 'perdute' spreca le intriganti premesse per l'abuso di cliché del genere e per un finale registicamente troppo confuso

Quando viene girato un horror indipendente irlandese sulle nefandezze compiute da un gruppo di suore in un fosco convento in cui venivano aiutate donne “sfortunate”, l’amante del cinema del terrore non main stream non può che sentirsi solidale, almeno nei propositi del progetto, a The Devil’s Doorway e in qualche modo sostenere a scatola chiusa la regista esordiente Aislinn Clarke per averci provato, se non per il risultato finale. Ancor più, l’interesse aumenta – in particolare in chi scrive – quando al preambolo vengono aggiunti un tocco di satanismo, misteriose scomparse di neonati, probabilmente infanticidi, nonché un presunto miracolo che in realtà cela qualcosa di assai più sinistro. Si tratta quindi di un mix vincente, sulla carta, per gli estimatori di questo tipo di prodotto, ma il modo piuttosto banale in cui viene sviluppato il concetto rende impossibile un giudizio pienamente positivo a riguardo, seppure esistano delle scusanti, in primis il budget visibilmente limitato.

L’ambientazione indubbiamente ha i suoi pregi: la vicenda (presentata naturalmente come ‘ispirata a una storia vera‘) è collocata in una delle molteplici ‘Case Magdalene‘, istituti religiosi retti da suore per soggetti di sesso femminile ritenuti “immorali” di cui erano disseminate l’Irlanda e l’Inghilterra nel XIX e XX secolo. Quivi venivano rinchiuse, orfane o spesso addirittura dalle famiglie stesse, giovani donne ritenute peccaminose secondo la rigida morale comune, adolescenti incinta e ragazze in generale scomode e costrette a lavorare a ritmi frenetici come lavandaie, nell’ottica di espiare le loro presunte colpe. Operaie non retribuite e sfruttate, il loro operato permetteva notevoli profitti … Partendo da tale contesto, The Devil’s Doorway aggiunge un tocco di oscurità in più al panorama già di per sé piuttosto fosco, presumendo che in una di queste strutture venga celato un segreto indicibile. Siamo negli anni ’60 e il film principia con un presunto miracolo: la Vergine che piange sangue. Una lettera anonima smuove le alte sfere, che inviano così padre Thomas (Lalor Roddy) e il giovane padre John (Ciaran Flynn) a indagare sulla sua autenticità. Dotati dunque di una macchina da presa, per documentare il tutto, i due religiosi iniziano a intervistare le suore e le donne ospiti dell’istituto, nonché a esaminare la statua miracolosa. Tuttavia, man mano che le ricerche procedono, emergono numerosi elementi funesti, John inizia a esperire fenomeni paranormali piuttosto inquietanti, e i due vengono a scoprire una terrificante verità legata a un’adolescente, tenuta nei sotterranei, incatenata.

Le premesse in The Devil’s Doorway sono quindi promettenti, non v’è dubbio, e la prima mezz’ora circa, quella che ci introduce all’ambigua Case Magdalene e alla sua altrettanto losca madre superiora lascia presagire buoni sviluppi. Funziona – seppure ormai abusata e stantia – la scelta del found footage e dello stile scabro da mockumentary, forse perché declinati a un’insolita estetica rétro con tanto di “bruciature di sigaretta” e imperfezioni sulla pellicola. Eppure, quando si arriva al dunque, a concretizzare le premesse, crolla tutta l’impalcatura per un insieme di eccessivo ricorso a cliché ritriti e alla troppa confusione nel portare a termine quanto inizialmente solo suggerito.

Difatti, da un lato, una volta che finalmente si comprende che l’istituto ha terrificanti scheletri nell’armadio (…), assistiamo a una classicissima e ben poco inventiva combinazione di spettrali bambini fantasma alla 1921 – Il mistero di Rookford (The Awakening) e al solito repertorio dell’individuo posseduto, con tanto di levitazione, ansimi vari, frasi urlate in lingue morte, aggressioni inaspettate e forza spropositata, che ha da sempre contraddistinto i numerosissimi emuli del seminale L’Esorcista di William Friedkin. Il tutto si chiude poi con una sconvolgente rivelazione – e l’idea al centro di The Devil’s Doorway sarebbe anche buona -, se non fosse che a quel punto, dove tensione e atmosfera dovrebbero raggiungere l’apice dell’agghiacciante (ci troviamo all’interno di cunicoli in stile catacomba), la regia erratica alla The Blair Witch Project si fa sentire fin troppo, privando il tutto dell’impatto emotivo necessario. Rimangono le solite corse confuse, le immagini mosse e le sagome che appaiono fulminee, ma di cui nemmeno si intuiscono bene i contorni, il tutto condito da qualche urlo e dal rumore di passi e scricchiolii vari. Insomma, se vero è che mostrare troppo non premia, mostrare così poco non può che lasciare altrettanto insoddisfatti. Altra occasione sprecata, è la non troppo celata critica agli ordini religiosi e alla Chiesa stessa, in più passaggi affermata dal vecchio e disincantato padre Thomas, che però si limita qualche secca affermazione e poco più, risultando piuttosto superficiale e poco approfondita, come d’altra parte uno degli aspetti più intriganti di tutti, ovvero le messe nere.

In conclusione, non è giusto bocciare in toto The Devil’s Doorway, un po’ per il ritmo sempre alto, per le ottime interpretazioni di Lalor Roddy e Ciaran Flynn, per i discreti (un po’ troppo ‘moderni’) dialoghi in sceneggiatura e per la storia alla base, affascinante e poco nota da queste parti almeno. Purtroppo, ciò che in principio affascina non trova adeguato compimento e, anzi, soprattutto per quel che concerne le scelte estetiche, è la causa principale della deludente conclusione, non tanto a livello narrativo, ma per la resa formale troppo farraginosa e già vista.

Di seguito trovate il trailer originale:

Lalor Roddy
Ciaran Flynn
Helena Bereen
Lauren Coe
Carleen Melaugh
Dearbhail Carr
Charlie Bonner
Cathy Brennan Bradley
Isaac Heslip
Iona Clarke
Maddox Gulliver
Daragh Merrit
Horror & Thriller

Nel trailer di Dead Trigger, Dolph Lundgren affetta un’orda di zombi

di Redazione Il Cineocchio

Il biondo attore se la dovrà vedere con una città infestata da non morti nell'adattamento dell'omonimo videogioco survival horror

Leggi
joe pilato dal tramonto all'alba 1991
Horror & Thriller

Joseph ‘Joe’ Pilato: quando fu Seth Gecko nel concept trailer di Dal Tramonto all’Alba

di Redazione Il Cineocchio

L'attore 'feticcio' di George A. Romero, scomparso ieri a 70 anni, interpretò per primo già nel 1991 il ruolo poi finito a George Clooney, sotto la regia di Robert Kurtzman

Leggi
Lauryn Canny darlin' film
Horror & Thriller

Darlin’ | La recensione dell’horror di Pollyanna McIntosh (SXSW 2019)

di William Maga

La protagonista di Offspring e The Woman esordisce dietro alla mdp per un terzo film molto ambizioso e pregno di contenuti, ma tonalmente altalenante e irrisolto

Leggi
bruce lee e sharon tate set
Horror & Thriller

Dossier | Bruce Lee e il suo coinvolgimento nell’omicidio di Sharon Tate

di Redazione Il Cineocchio

Ripercorriamo l'incredibile vicenda che portò il 'piccolo drago' ad essere sospettato per qualche tempo da Roman Polanski dell'assassinio della moglie e dei suoi amici

Leggi
THREE IDENTICAL STRANGERS documentario
Horror & Thriller

Three Identical Strangers | Recensione del documentario shock di Tim Wardle

di William Maga

Il regista ripercorre uno dei casi di cronaca USA più clamorosi degli anni '80, che dietro alla patina da 'favola Disney' celava inimmaginabili segreti con ripercussioni tragiche per gli interessati

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Cut Off, thriller tedesco tra autopsie, serial killer e messaggi cifrati

di Redazione Il Cineocchio

Il regista tedesco Christian Alvart torna sulle scene con l'adattamento dell'omonimo bestseller di Sebastian Fitzek e Michael Tsokos

Leggi
Slaughterhouse Rulez (2018) - 2
Horror & Thriller

Slaughterhouse Rulez | Recensione della horror comedy con Simon Pegg e Nick Frost

di Sabrina Crivelli

A 6 anni dall'esordio, il londinese Crispian Mills torna dietro alla mdp per un film grottesco e dal cast eccezionale (ci sono anche Margot Robbie e Michael Sheen), che abilmente unisce satira, mostri e gore

Leggi
helen hunt i see you film
Horror & Thriller

I See You | La recensione del thriller con Helen Hunt (SXSW 2019)

di Sabrina Crivelli

Il regista inglese Adam Randall torna sulle scene con un thriller psicologico dai molteplici colpi di scena e dalla sceneggiatura a incastro, che ribalta costantemente le aspettative del pubblico

Leggi
Kyra Sedgwick, Jeffrey Donovan, Bill Skarsgård, e Maika Monroe in Villains (2019)
Horror & Thriller

Villains | La recensione del film con Bill Skarsgård e Maika Monroe (SXSW 2019)

di Sabrina Crivelli

I registi - e sceneggiatori - Dan Berk e Robert Olsen tornano sulle scene con una dark comedy bizzarra dal registro incerto, che diverte ma non spaventa

Leggi
limbo film Soi Cheang
Horror & Thriller

Trailer per Limbo di Soi Cheang: c’è un serial killer a piede libero a Hong Kong

di Redazione Il Cineocchio

A oltre 10 anni da Dog Bite Dog, il regista torna al thriller più cupo affidandosi all'esperienza e al carisma di Gordon Lam

Leggi
pet e antisocial blu-ray
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Pet + Antisocial 1 e 2

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino le edizioni italiane del thriller con Dominic Monaghan e dei due horror epidemici diretti da Cody Calahan

Leggi
c'era una volta a hollywood tarantino film
Horror & Thriller

Trailer per C’era una volta a Hollywood: interviste, Charles Manson e Bruce Lee!

di Redazione Il Cineocchio

Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie tra i protagonisti del crime thriller di Quentin Tarantino, che ricostruisce gli ultimi momenti dell'età dell'oro della Los Angeles di fine anni '60

Leggi
red 11 film robert rodriguez
Horror & Thriller

Red 11 | La recensione del film horror di Robert Rodriguez (SXSW 2019)

di Alessandro Gamma

Dopo i fasti di Alita, il regista texano torna alle origini con un mini-film costato solo 7.000 dollari e girato in 14 giorni, bigino di cinema indipendente creativo che si rivolge ai giovani filmmaker

Leggi
una preghiera prima dell'alba + red blu-ray
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Una preghiera prima dell’alba + Red (2008)

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni italiane del biopic drammatico carcerario di Jean-Stéphane Sauvaire e del revenge thriller che adatta l'omonimo romanzo di Jack Ketchum

Leggi
Body At Brighton Rock film
Horror & Thriller

Il trailer di Body at Brighton Rock ci fa perdere nei boschi, tra cadaveri e orsi

di Redazione Il Cineocchio

La regista Roxanne Benjamin torna sulle scene con un survival thriller boschivo che vede protagonista Karina Fontes

Leggi
Likemeback

Likemeback

T. originale: Likemeback

Data di uscita: 28-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Border - Creature di confine

Border - Creature di confine

T. originale: Gräns

Data di uscita: 28-03-2019

Voto medio: 6 su 79 voti
Fratelli nemici

Fratelli nemici

T. originale: Frères Ennemis

Data di uscita: 28-03-2019

Voto medio: 6 su 28 voti
Una Giusta Causa

Una Giusta Causa

T. originale: On the Basis of Sex

Data di uscita: 28-03-2019

Voto medio: 7 su 82 voti
Dumbo

Dumbo

T. originale: Dumbo

Data di uscita: 28-03-2019

Voto medio: 4 su 10 voti
My Hero Academia the Movie: The Two Heroes

My Hero Academia the Movie: The Two Heroes

T. originale: 僕のヒーローアカデミア THE MOVIE ~2人の英雄

Data di uscita: 23-03-2019

Voto medio: 8 su 89 voti
Captive State

Captive State

T. originale: Captive State

Data di uscita: 23-03-2019

Voto medio: 4 su 31 voti

RECENSIONE

La notte è piccola per noi

La notte è piccola per noi

T. originale: La notte è piccola per noi

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Ed è subito sera

Ed è subito sera

T. originale: Ed è subito sera

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Scappo a casa

Scappo a casa

T. originale: Scappo a casa

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 4 su 10 voti
L'Eroe

L'Eroe

T. originale: L'eroe

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 8 su 1 voti
Dafne

Dafne

T. originale: Dafne

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 1 voti
Ricordi?

Ricordi?

T. originale: Ricordi?

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 9 su 7 voti
The Prodigy - Il figlio del male

The Prodigy - Il figlio del male

T. originale: The Prodigy

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 6 su 42 voti
A un metro da te

A un metro da te

T. originale: Five Feet Apart

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 8 su 78 voti
Instant Family

Instant Family

T. originale: Instant Family

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 474 voti
Peppermint - L'angelo della vendetta

Peppermint - L'angelo della vendetta

T. originale: Peppermint

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 6 su 567 voti

RECENSIONE

Il venerabile W.

Il venerabile W.

T. originale: Le vénérable W.

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 5 su 15 voti
Un viaggio indimenticabile

Un viaggio indimenticabile

T. originale: Head Full of Honey

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 6 su 6 voti
La conseguenza

La conseguenza

T. originale: The Aftermath

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 5 su 10 voti
Il professore e il pazzo

Il professore e il pazzo

T. originale: The Professor and the Madman

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 24 voti
Peterloo

Peterloo

T. originale: Peterloo

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 10 voti