Home » Cinema » Horror & Thriller » [recensione] Under The Shadow di Babak Anvari

6/10 su 306 voti. Titolo originale: Under the Shadow, uscita: 07-10-2016. Regista: Babak Anvari.

[recensione] Under The Shadow di Babak Anvari

28/10/2016 recensione di Sabrina Crivelli

Il demoniaco prende la forma di un Jinn durante i bombardamenti di Teheran in un'originale lettura del genere delle case stregate

Inedito approccio al format della casa stregata, Under the Shadow di Babak Anvari – uscito grazie a Netflix in Italia col titolo L’ombra della paura (in home video come Il diavolo nell’ombra …) – rielabora l’idea della presenza demoniaca declinandola secondo la cultura iraniana e collocandola nel terribile periodo degli attacchi a Teheran durante la Guerra del Golfo.

under-the-shadow1980, Shideh (Narges Rashidi), dopo aver preso parte alle manifestazioni studentesche nel periodo di influenza sovietica del suo paese, non può più tornare a studiare medicina, non le è più permesso perché ai tempi fu schedata. Si apre così il film, con una madre frustrata, in un periodo di cambiamento per il proprio paese, la donna sfoga il suo scontento sulla figlia Dorsa (Avin Manshadi) e sul marito, Iraj (Bobby Naderi), che invece ha potuto laurearsi e ora pratica la professione che lei ha sempre sognato di svolgere. Anzitutto il clima è teso per qualcosa di molto più quotidiano, comune, screzi familiari normali, ma è il contesto di fondo a non essere ordinario. Si tratta di un momento terribile per Teheran, il vicino Iraq attacca l’Iran e la città è bombardata, ai confini e per il paese gli scontri si fanno più cruenti ogni giorno di più e, come dottore, Iraj è chiamato al fronte, a dare il suo contributo. Si susseguono il suono sinistro delle sirene e le scosse causate dalle bombe, che piovono sull’abitato. Shideh rimasta da sola a casa con la bambina, si rifiuta testardamente di andare dalla suocera, ma la situazione di giorno in giorno diviene sempre più invivibile. L’atmosfera è tesa, la paura pervade le vite degli abitanti del palazzo, reso più sinistro ogni ora dalle crepe sui muri provocate dalle scosse e dall’abbandonano uno dopo l’altro dei suoi inquilini, che sfuggono alla guerra e si trasferiscono in zone più sicure.

Under the Shadow è capace di costruire un’atmosfera sinistra, agghiacciante, con pochi e studiati mezzi espressivi, non necessita di grandi effetti speciali, la parte orrorifica è radicata in primis in fatti reali, storici, e accresciuta dalla recitazione dei personaggi o da semplici particolare, declinando il consueto, il conosciuto e il domestico in incubo. Anzitutto c’è il conflitto bellico, la paura reale, a cui si somma una situazione sempre più asfissiante per la protagonista. E’ indifesa, sola con la figlia, mentre il mondo intorno cade a pezzi, i demoni sembrano frutto della sua mente e di quella della bambina per buona parte dello svolgimento e qui sta la maestria di Anvari. La presenza maligna sembra frutto della fantasia infantile, sconvolta per gli eventi, Dorsa afferma che nel loro palazzo ci sia un Jinn, un Genio, entità demonica propria della tradizione islamica (menzionata più volte nelle celebri Mille e una Notte e con accezione spesso decisamente più negativa di quella da noi attribuitagli). Un bambino, il nipote di una vicina, orfano e muto per uno shock subito, le ha detto che lo aveva seguito e ora abita lì (solo lei ne sente la voce). Viene da credere che tale entità maligna sia in realtà l’incarnazione della guerra stessa, che miete vittime e riempie gli animi di tenebra, ma non è così.

under-the-shadowSono alcuni dettagli, prima secondari, poi sempre più consistenti a persuaderci che il Jinn è reale, non solo allegorico, e come un demone si nutre delle anime a cui si lega e viaggia con i venti. In un’escalation, prima un vicino muore d’infarto, sembra la causa sia un missile che ha squarciato il soffitto, ma la figlia è persuasa che stesse fissando qualcos’altro, terrorizzato, al momento della sua tragica dipartita. Poco dopo scompare Kimia, la bambola della piccola, evento banale eppure inquietante: per possederti l’anima il genio ti ruba un oggetto a cui sei affezionata. Poi tutto degenera, a Dorsa viene una febbre altissima e psicosomatica, poi inizia a comportarsi in modo assurdo, parla con una vecchia signora misteriosa e diviene catatonica. La madre prima crede si tratti di stress post-traumatico, ma anche lei inizia a soffrire di allucinazioni, una psicosi o sono veramente entità sovrannaturali?

Profondamente dissimile dalle saghe americane alla L’Evocazione – The Conjuring di James Wan, che basano la costruzione di un senso di terrore sull’alternanza di effetti speciali e escamotage per spaventare lo spettatore, il più delle volte piuttosto standardizzati, in Under the Shadow l’inquietudine, di ansia è edificata più lentamente, è psicologica, vissuta attraverso le percezioni spesso distorte delle protagoniste stesse, infine è complessa, raggruppa in sé un’ampia gamma di sensazioni che alla pura paura unisce la disperazione, l’amarezza, l’insofferenza, la solitudine.

Con uno sguardo diverso, dove l’umano e il sovraumano sono altrettanto malvagi, terrificanti, Anvari ci dona un dramma antropologico che va ben oltre la semplice pellicola del terrore.

Narges Rashidi
Avin Manshadi
Bobby Naderi
Ray Haratian
Arash Marandi
Behi Djanati Atai
Hamid Djavadan
Soussan Farrokhnia
Aram Ghasemy
Nabil Koni
Bijan Daneshmand
Sajjad Delafrooz
Houshang Ranjbar
Amir Ranjbar
Midsommar (2019) ari aster film
Horror & Thriller

Midsommar – Il Villaggio dei Dannati | La recensione del sabba di Ari Aster

di Raffaele Picchio

Al secondo film, il regista di Hereditary prosegue nel suo cammino rituale giocando a carte scoperte e alzando ulteriormente le ambizioni, uscendone comunque a testa alta con un'opera respingente ma affascinante, grottesca e complessa che non accetta mezze posizioni

Leggi
night hunter film
Horror & Thriller

Trailer per Night Hunter: Henry Cavill e Alexandra Daddario sulle tracce di un serial killer con personalità multipla

di Redazione Il Cineocchio

L'inglese David Raymond esordisce in regia con un thriller che vede protagonisti anche Ben Kingsley e Nathan Fillion

Leggi
casa vera the conjuring Harrisville, Rhode Island
Horror & Thriller

The Conjuring: la casa infestata indagata dai Warren sarà presto visitabile

di Redazione Il Cineocchio

I nuovi proprietari della fattoria stregata resa celebre dall'horror di James Wan stanno provvedendo ai restauri e contano di aprirla al pubblico entro fine anno, confermando che succedono ancora fatti inspiegabili al suo interno

Leggi
let her out night watchmen blu-ray ita
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Let Her Out + The Night Watchmen

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino le edizioni del body horror diretto da Cody Calahan e della dark comedy coi clown vampiri di Mitchell Altieri

Leggi
scuola di mostri hd 1987
Horror & Thriller

Fred Dekker su Scuola di Mostri: “La serie TV vanificata da IT e Stranger Things”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista ha rivelato la sua idea per un adattamento televisivo del suo classico del 1987, spiegando come il film di Andrés Muschietti e la hit di Netflix gli abbiano messo i bastoni tra le ruote

Leggi
3 from hell film rob zombie
Horror & Thriller

Il full trailer di 3 from Hell di Rob Zombie svela come si sono salvati Baby, Otis e Spaulding

di Redazione Il Cineocchio

A 13 anni da La Casa del Diavolo, i redivivi Sid Haig, Bill Moseley e Sheri Moon tornano sulle scene in un capitolo conclusivo della trilogia imprevedibile e vietatissimo ai minori

Leggi
George Ratliff Welcome Home 11
Horror & Thriller

Welcome Home | La recensione del thriller a tinte erotiche con Riccardo Scamarcio e Emily Ratajkowski

di William Maga

Il regista George Ratliff torna in regia dopo 7 anni per un film - riuscito a metà - che strizza l'occhio ai classici del genere, inscenando un triangolo morboso in cui c'è anche Aaron Paul

Leggi
5 è il numero perfetto film igort servillo
Horror & Thriller

Trailer per 5 è il numero perfetto: Toni Servillo è un gangster nella Napoli degli anni ’70

di Redazione Il Cineocchio

Igort adatta per il grande schermo il suo fumetto del 2002, strizzando l'occhio al cinema di Hong Kong di Johnnie To e a John Woo

Leggi
The Hunt film 2019
Horror & Thriller

Teaser per The Hunt: Emma Roberts e Hilary Swank braccate per sport da milionari spietati

di Redazione Il Cineocchio

C'è Damon Lindelof alla sceneggiatura del film diretto da Craig Zobel e prodotto dalla Blumhouse

Leggi
l'uomo invisibile film universal
Horror & Thriller

L’uomo Invisibile: trovato il protagonista del reboot; c’è la data di uscita

di Redazione Il Cineocchio

Arriva dalla serie horror Hill House l'attore che affiancherà Elisabeth Moss e Storm Reid nel film diretto da Leigh Whannell prodotto da Blumhouse e Universal

Leggi
Something Else film 2019
Horror & Thriller

Something Else | La recensione della monster dramedy con Brea Grant (NIFFF 2019)

di Sabrina Crivelli

Jeremy Gardner - attore e regista insieme a Christian Stella - è al centro di un horror bizzarro, che gioca con le aspettative dello spettatore e sulla sanità mentale del protagonista

Leggi
Achoura film 2019 nifff
Horror & Thriller

Achoura | La recensione dell’horror di Talal Selhami sul Bougatate (NIFFF 2019)

di Sabrina Crivelli

Il regista franco-marocchino torna sulle scene con una favola dark sulla perdita dell'innocenza un po' debitrice di IT, che ha il pregio di introdurre al pubblico occidentale un boogeyman del folkore arabo che mangia i bambini

Leggi
drag-me-to-hell-raimi
Horror & Thriller

Sam Raimi su Drag Me To Hell: “Vi spiego perché non c’è stato un sequel”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista dell'horror del 2009 ha parlato del banale motivo per cui non ha mai pensato di proseguire la storia che ha visto coinvolta Alison Lohman

Leggi
blair witch woods wingard
Horror & Thriller

Eduardo Sanchez su The Blair Witch Project: “Ho idee per dei film su Rustin Parr ed Elly Kedward”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista dell'horror del 1999 ha rivelato come vorrebbe continuare la saga, adottando un approccio decisamente alternativo e poco tradizionale

Leggi
Dario Argento Netflix Stranger Things
Horror & Thriller

Dario Argento su Stranger Things: “Ci avrei messo più sangue; vi dico come affronterei un Demogorgone”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista 78enne parla della serie fanta-horror di Netflix, rivelando quali cambiamenti avrebbe apportato lui negli anni '80 e le armi più adatte per sconfiggere il terribile mostro

Leggi
Vita segreta di Maria Capasso

Vita segreta di Maria Capasso

18-07-2019

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

18-07-2019

Birba - Micio Combinaguai

Birba - Micio Combinaguai

18-07-2019

Skate Kitchen

Skate Kitchen

18-07-2019

Serenity - L'Isola dell'Inganno

Serenity - L'Isola dell'Inganno

18-07-2019

Edison - L'uomo che illuminò il mondo

Edison - L'uomo che illuminò il mondo

18-07-2019

Raccolto amaro

Raccolto amaro

18-07-2019

Welcome Home

Welcome Home

11-07-2019

RECENSIONE

Il mostro di St. Pauli

Il mostro di St. Pauli

11-07-2019

Domino

Domino

11-07-2019

RECENSIONE

Powidoki - Il ritratto negato

Powidoki - Il ritratto negato

11-07-2019

G.A.I.A.

G.A.I.A.

10-07-2019

Spider-Man - Far From Home

Spider-Man - Far From Home

10-07-2019

RECENSIONE