Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Riflessione | Predator 5 è Skulls? Tre indizi fanno una prova dopo rivelazione shock di Trachtenberg

Titolo originale: Predator 5 . Regista: Dan Trachtenberg.

Riflessione | Predator 5 è Skulls? Tre indizi fanno una prova dopo rivelazione shock di Trachtenberg

23/11/2020 news di Redazione Il Cineocchio

Un tweet del regista del nuovo capitolo della saga apre le porte a un collegamento impensabile fino a pochi mesi fa

danny sole Sonny Landham predator 1987

Uno dei più grandi punti interrogativi nell’acquisizione da parte della Disney di tutto ciò che era Fox (escluso Fox News) riguarda come lo studio avrebbe gestito i film horror e R-rated, visto come avevano gestito il genere in passato. Questa volta, sembra però che stiano permettendo alle varie sottoposte di continuare ad andare avanti con le loro personali visioni, in particolare la Searchlight Pictures che dopo Finché morte non ci separi distribuirà prossimamente Antlers prodotto da Guillermo del Toro ed Elijah di Alexandre Aja.

Tuttavia, il segnale più incoraggiante è stata la notizia trapelata lo scorso venerdì secondo cui Dan Trachtenberg (10 Cloverfield Lane) sarebbe stato assunto per scrivere e dirigere il prossimo capitolo della saga di Predator. In molti infatti pesavano che, dopo la disastrosa performance al botteghino di The Predator di Shane Black (la recensione) nel 2018, il franchise fosse praticamente morto.

Ma non è tutto, perché il regista è apparso su Twitter con una ulteriore bomba durante il fine settimana, rivelando:

Questa doveva essere una sorpresa. Ci sto lavorando da quasi 4 anni ormai. Sono molto triste che ciò che avevamo in serbo per far scoprire al pubblico di questo film non succederà più. È un peccato. Ma anche … YAY! “

PredatorInnanzitutto, è interessante che ci stia lavorando da quattro anni e che, quindi, non sia minimamente collegato a The Predator di Shane Black, uscito solo due anni fa. Tuttavia, è davvero un peccato che i piani segreti per sorprendere i fan nello stesso modo in cui aveva fatto aa Paramount per 10 Cloverfield Lane nel 2016 siano saltati.

Detto questo, qualcuno forse ricorderà che Dan Trachtenberg era stato a fine 2019 associato a un progetto chiamato Skulls, un titolo che ora appare più che mai appropriato considerando i ‘trofei’ raccolti dagli Yautja della saga di Predator.

Scavando ancora più a fondo, della sceneggiatura di Skulls se ne stava occupando Patrick Aison per la 20th Century Studios & Disney, ma anche prodotto da uno dei produttori storici della saga cinematografica di Predator, John Davis. Coincidenze? Improbabile.

Questa la sintetica trama di Skulls:

Seguirà una donna Comanche che va contro le norme e le tradizioni di genere per diventare una guerriera.

Facendo un volo pindarico – ma nemmeno troppo – Sonny Landham, scomparso nel 2017, era in parte Seminole e in parte Cherokee, ed è da molti ricordato per aver interpretato il tracker nativo americano Billy Sole proprio nel primo film di Predator del 1987, al fianco di Arnold Schwarzenegger. Che la protagonista di Skulls sia in qualche modo imparentata col personaggio del capostipite?

In ogni caso, Predator 5 sembra essere ancora lontano dall’inizio delle riprese, quindi toccherà aspettare per scoprire la verità.

Di seguito una scena dal primo film del 1987:

Fonte: Twitter