Home » Cinema » Horror & Thriller » Trailer per Dario Argento Panico, documentario sul Maestro del brivido

Titolo originale: Dario Argento panico , uscita: 30-08-2023. Regista: Simone Scafidi.

Trailer per Dario Argento Panico, documentario sul Maestro del brivido

01/09/2023 trailer news di Redazione Il Cineocchio

Il regista Simone Scafidi ha raccolto numeroso testimonianze per il biopic presentato a Venezia 80

dario argento panico 2023

In concomitanza con la presentazione in anteprima a Venezia 80, sono ora arrivati online il poster e il trailer di Dario Argento Panico, documentario – che sarà distribuito da Midnight Factory – girato da Simone Scafidi (Fulci for Fake) che esplora la vita e la carriera di Dario Argento.

Questa la sinossi ufficiale:

Dario Argento ha creato i suoi film più acclamati al riparo dal mondo esterno, all’interno di camere d’albergo. Oggi, in una camera d’albergo nella campagna romana, sta scrivendo la sua ultima opera. Questa volta, però, non è solo. Di comune accordo con il suo agente, decide di tornare in un albergo per concludere la sua nuova sceneggiatura e per essere intervistato, filmato, seguito da una troupe che sta girando un film che parla di lui.

All’interno di questa struttura, Argento non si sente inizialmente a suo agio, mentre cerca di trovare la tranquillità sia per terminare la stesura del suo film, sia per confidarsi con chi lo sta intervistando. Ma il demone del cinema, che non lo ha mai abbandonato, lo ha seguito fin lassù e lo spingerà, ancora una volta, a darsi totalmente.

dario argento panico poster 2023Tra le personalità intervistate nel biopic ci sono Fiore Argento, Asia Argento, Guillermo del Toro, Gaspar Noé, Nicholas Winding Refn, Vittorio Cecchi Gori, Lamberto Bava, Luigi Cozzi, Michele Soavi, Claudio Simonetti, Marisa Casale, Cristina Marsillach, Floriana Argento e Franco Ferrini.

Simone Scafidi ha commentato:

A partire dalle parole del regista stesso, Panico ricostruisce l’intera vita di Dario Argento: dalla nascita in una famiglia già legata allo spettacolo, passando in rassegna i suoi grandi film, fino alle celebrazioni in tutto il mondo degli ultimi anni. La narrazione consiste nella vita di Argento raccontata da lui stesso: interviste ai suoi collaboratori, a persone della cerchia famigliare ad amici, a studiosi italiani e internazionali, a guest star di fama mondiale; spezzoni dei suoi film; materiale d’archivio dei suoi set, sia video che fotografico.

Tuttavia, il film intende anche soffermarsi sul regista mettendo in scena alcune caratteristiche tematiche del suo mondo creativo: l’isolamento, lo sdoppiamento e il panico. L’isolamento è rappresentato dalla prima tappa narrativa del film, che vede Argento soggiornare in un hotel per terminare la stesura del suo nuovo film. Questo espediente è quindi coerente con il metodo creativo del regista stesso, che spesso aveva bisogno di isolarsi, di estraniarsi dalla realtà quotidiana per immergersi nella propria sfera interiore. Il tema dello sdoppiamento è una delle peculiarità di molti eroi, e psicopatici, dei film di Argento.

E Argento stesso parla di sé come se fosse spaccato in due, come se ci fossero due Dario Argento: quello che crea incubi e quello privato, comune, ordinario. Infine, il panico: Argento ha affermato, all’epoca della realizzazione di Suspiria, che spaventare il pubblico è una vocazione, qualcosa di insito in lui, nella sua anima, nei suoi sogni. Ma ha anche detto che non persegue il semplice terrore, un obiettivo da principianti, ma persegue il panico. Che sarebbe il delirio. Ma il panico oggi è ancora ciò che Argento inseguiva un tempo? Cosa sta cercando Dario Argento oggi, a ottantatré anni?

Di seguito trovate il trailer internazionale di Dario Argento Panico, la cui data di uscita è ancora misteriosa:

Fonte: YouTube