Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Zach Galligan parla dell’invisibile e quasi perduto Niente Dura per Sempre con Bill Muray

Zach Galligan parla dell’invisibile e quasi perduto Niente Dura per Sempre con Bill Muray

06/12/2016 news di Redazione Il Cineocchio

Il protagonista è tornato sulla commedia sci-fi diretta da Tom Schiller nel 1984 e mai distribuita dalla MGM

Alcuni di voi potrebbe aver avuto la fortuna di vedere un film con Bill Murray a lungo perduto, Niente Dura per Sempre (Nothing Lasts Forever). Si tratta di un’opera del 1984 diretta da Tom Schiller che non è mai arrivata nelle sale cinematografiche, interpretata anche da Zach Galligan (Gremlins), Dan Aykroyd e il musicista Eddie Fischer. Tra l’altro, la commedia sci-fi prodotta da Lorne Michaels, non è mai arrivata neppure in home video.

Continuate a leggere se volete saperne di più.

Niente Dura per Sempre è stato il primo film di Galligan, che ha causato una strana tensione tra lui e Murray. Galligan interpretava Adam Beckett nella distopica commedia di fantascienza. E’ una storia piuttosto curiosa che alla fine porta l’artista a partire per un viaggio sulla Luna in compagnia di un conduttore (Murray). La missione del giovane? Diffondere la pace e trovare l’amore. La Turner Entertainment – che detiene i diritti dell’opera – lo descrive come: “Un artista sfollato si ritrova a fare i conti con un gruppo di emarginati che governano a tutti gli effetti il mondo.”

Qualche giorno fa, dopo una rarissima proiezione a Londra in 35 millimetri c’è stato un Q & A con Zach Galligan.

niente-dura-per-sempre-posterFare il film, secondo l’attore, non è stato facile. Jon Belushi stava per produrre ed essere co-protagonista della commedia, ma morì sei settimane prima dell’inizio delle riprese, il che le rese comprensibilmente dure:

Mi ricordo tutto come se fosse ieri. E’ stata la mia prima esperienza su un set di un film; avevo appena compiuto 18 anni, ancora al liceo – che ci crediate o no in realtà ho ottenuto credito per averlo realizzato come mio progetto finale – quindi era davvero un grosso problema per me. Sarebbe stata un’esperienza ancora più incredibile se John Belushi non fosse appena morto. Lorne Michaels aveva scritturato John per una parte abbastanza decente, ed ero così entusiasta di lavorare con lui e il resto della banda. Belushi non è stato solo uno dei Not Ready for Prime Time Players [al Saturday Night Live] insieme a gente come Aykroyd e Murray, è stato uno dei loro migliori amici.

Mentre qualcuno loda la commedia come un pezzo inedito di genio comico, Galligan non si spinge così in là, pur ritenendo che il film meriti un’opportuna presentazione ad altri appassionati di cinema. L’appello per una distribuzione home video di Niente Dura per Sempre è ovvio, ma ci potrebbe essere qualche problema legale coi diritti perchè questo possa avvenire (forse per le clip tratte da IntoleranceNascita di una Nazione, che Schiller ha utilizzato senza averne prima l’approvazione). Sono moltissimi in realtà i riferimenti cinematografici nella pellicola (e la colonna sonora è stata composta da Howard Shore).

Niente Dura per Sempre è anche l’unico film diretto da Schiller. Ha fatto parte del team di scrittori del SNL originale e ha continuato a realizzare centinaia di spot televisivi comici, ma non ha mai più girato un altro lungometraggio. In sostanza fu una proiezione test disastrosa a convincere la MGM a non distribuirlo, ma forse un giorno le cose cambieranno.

Fonte: lwlies