Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » 27 cose da sapere su Donnie Darko di Richard Kelly

Titolo originale: Donnie Darko, uscita: 18-01-2001. Budget: $6,000,000. Regista: Richard Kelly.

27 cose da sapere su Donnie Darko di Richard Kelly

13/12/2017 di Sabrina Crivelli

Un po' di curiosità più o meno note sul fanta-thriller del 2001 con Jake Gyllenhaal, Jena Malone e Drew Barrymore

Scritto e diretto da Richard Kelly, Donnie Darko è rimasto impresso indelebilmente nell’immaginario collettivo. Il drama sci-fi del 2001, che vedeva protagonista un giovane e disturbato Jake Gyllenhaal, affiancato da Jena Malone, Drew Barrymore, Mary McDonnell, Katharine Ross, Patrick Swayze, Noah Wyle e Maggie Gyllenhaal, riusciva infatti a fondere perfettamente eventi surreali, inquietanti e mostruose apparizioni con atmosfere latamente apocalittiche.

Questa la trama ufficiale:

Donnie Darko, un adolescente americano, durante una sortita notturna in preda a un attacco di sonnambulismo, si imbatte in Frank, un coniglio gigante che gli predice la fine del mondo. Ovviamente ‘Frank’ non è altro che una visione di Donnie, ma quando il ragazzo torna a casa scopre che la sua camera è stata devastata da un motore di aereo caduto dal cielo. Mentre Donnie, con l’aiuto di Frank, cerca di indagare come mai sia scampato alla morte, accadono altri strani fenomeni che minacciano la vita delle persone a lui care …

Se volete scoprire tutte le curiosità sul film e verificare se sapete proprio ogni cosa sul fanta-thriller e la sua lavorazione, non vi resta che leggere le 27 cose da sapere su Donnie Darko:

1) Il costume da coniglio di Frank (James Duval) è un omaggio al romanzo La collina dei conigli (Watership Down), scritto da Richard Adams e pubblicato per la prima volta nel 1972. Il libro ha anche ispirato uno straziante film d’animazione del 1978.

2) Nella director’s cut di DD (più lunga di 21′) è presente una scena in cui Drew Barrymore mostra agli alunni della sua classe proprio il suddetto adattamento cinematografico diretto da Martin Rosen.

3) Secondo quanto riportato da EW, Kelly avrebbe dichiarato che il costume del coniglio sarebbe stato ispirato anche a un suo sogno.

4) Inizialmente il regista ha avuto molte difficoltà a trovare dei finanziatori, ma poi è arrivata in suo soccorso la Barrymore. Infatti, l’attrice dopo aver letto il copione ne è rimasta così tanto colpita da decidere di supportarne la realizzazione attraverso la sua Flower Pictures. Grazie al budget di 4.5 milioni di dollari racimolato, si potè così mettere insieme un cast di nomi piuttosto noti, tra i quali appunto Swayze, la McDonnell e la Ross.

5) Ha rappresentato quasi una prima volta per Seth Rogen. L’attore comico in precedenza aveva recitato solo nella serie Freaks and Geeks e nel film TV North Hollywood, ma Donnie Darko rappresentò il suo debutto in una produzione che sarebbe poi approdata al cinema. Nel film incarna Ricky Danforth, il braccio destro del bullo della scuola. DD segna anche la prima apparizione sul grande schermo della futura star di “High School Musical” Ashley Tisdale, nella parte di una ragazzina, Kim.

6) Nonostante il grande successo di critica alla prima proiezione al Sundance Film Festival il 19 gennaio 2001, i distributori erano assai incerti se portarlo nelle sale nell’ottobre dello stesso anno, poichè era stato etichettato come “inaccessibile” e “non commerciale”. Un problema, in particolare, era costituito dalla scena dello schianto di una parte di un aereo sulla casa del protagonista, immagine che di certo avrebbe potuto urtare la sensibilità degli spettatori americani dopo i tragici eventi dell’11 settembre.

7) Questo ‘dettaglio’ spinse a pensare a un’uscita direttamente in home video o via cavo (su Starz) per Donnie Darko. In un secondo momento tuttavia, il passaparola e il conseguente hype generato nella gente hanno fatto ricredere la Newmarket Films, che lo ha distribuito in sala – negli Stati Uniti – a partire dal 26 ottobre 2001.

8) Vince Vaughn aveva già 31 anni quando venne considerato per il ruolo del protagonista e si tirò indietro perchè non si sarebbe sentito a suo agio a interpretare un 16enne. Tra i vari candidati presi in considerazione per la parte di Donnie, prima che fosse scelto Gyllenhaal (20 anni), ci furono anche Mark Wahlberg e Jason Schwartzman.

9) Esiste anche un sequel del 2009, dal titolo S. Darko, diretto da Chris Fisher, incentrato sulla sorellina del protagonista Samantha, incarnata da Daveigh Chase. Tuttavia se non l’avete visto non disperate … è del tutto trascurabile!

10) I produttori hanno dovuto chiedere addirittura il permesso ai proprietari dei diritti dei Puffi per poter inserire le piccole creature azzurre nella celebre e contorta conversazione che riguardava i loro rituali riproduttivi – e Puffetta – nella serie di cartoni animati.

11) L’oggetto delle fantasie sessuali di Donnie in origine non era la Christina Applegate di Sposati … con figli (Married with Children). Nella scena in cui è sottoposto a ipnosi, il protagonista citava inizialmente la Alyssa Milano di Casalingo Superpiù (Who’s the Boss), ma l’attrice diffidò fermamente i produttori dell’usare il suo nome e così venne sostituita.

12) I cunicoli spazio-temporali – o wormhole – sono stati ispirati dalla NFL: Kelly ha avuto l’idea mentre guardava in TV la trasmissione del leggendario analista di football John Madden, in particolare quando il commentatore fermava i fotogrammi e disegnava frecce e linee che mostravano i movimenti dei giocatori.

13) Jake Gyllenhaal ha preso attivamente parte al processo creativo; nello specifico, ha insistito che sua sorella nella vita reale, Maggie, interpretasse quella della finzione filmica e che Frank avesse una voce inquietante mentre parlava con il suo personaggio.

14) L’attore, usò la strategia del battere raramente le palpebre per rendere lo stato psicotico del suo personaggio (mentre è guidato da Frank) e trasmettere maggiore inquietudine.

15) Alla festa per la fine della produzione, sia lui che Rogen hanno concordato sul non avere assolutamente idea di cosa parlasse il film.

16) La scena in cui Donnie corregge Gretchen è stata frutto di un’improvvisazione. Jena Malone, che interpretava la studentessa, non riusciva a pronunciare correttamente “Professor Kenneth Monnitoff“.

17) Non sorprende che siano plurimi i riferimenti ai conigli: la canzone che canta il protagonista mentre torna a casa in bici è “The Killing Moon” degli Echo & The Bunnymen; mentre Gretchen aspetta il bus della scuola le passa davanti una Golf, in USA commercializzata come Volkswagen Rabbit; al fianco di Elizabeth, mentre dorme, c’è un coniglio di peluche. Quando Donnie trova le chiavi della macchina, lì vicino c’è una foto di lui ad Halloween con la sorella e indossa un costume da coniglio. Mentre discute con Elizabeth, dopo che la madre se n’è andata, si vede una lanterna zucca a forma di coniglio.

18) Patrick Swayze ha indossato indumenti personali tenuti dagli anni ’80 per il film, ambientato nel 1988.

19) Nella scena del cinema, girata nello specifico all’interno del The Aero Theatre a Santa Monica, Kelly aveva inizialmente pensato di far vedere a Donnie e Gretchen C.H.U.D. (1984), ma non riuscì a scoprire chi possedesse i diritti sul film. Poi, per fortuna, Sam Raimi giunse in suo soccorso permettendogli di usare e distorcere una sequenza di La Casa (The Evil Dead, 1981), gratuitamente.

20) Tim Robbins era la prima scelta per il ruolo di Eddie Darko, poi interpretato da Holmes Osborne, mentre Mara Wilson fu considerata per incarnare Samantha Darko, ma rifiutò.

21) Il poster in bianco e nero che si vede nella stanza di Donnie con un occhio che riflette un teschio è la riproduzione di un’incisione dell’artista M.C. Escher.

22) Il nome del personaggio incarnato dalla Barrymore, Karen Pomeroy, è un riferimento a Wardell Pomeroy, ricercatore in sessuologia presso il Kinsey Institute.

23) Il capo dei bulli si chiama Seth Devlin (Alex Greenwald), che in lingua originale ha parecchia assonanza con Devil (Diavolo) … Non solo, il suo carattere luciferino era ribadito da un adesivo nel suo armadietto che diceva: “Cosa farebbe Satana?” (“What would Satan do?”).

24) Richard Kelly è cresciuto a Midlothian, Virginia, che era la città usata nella sceneggiatura originale, ma in seguito è stata cambiata in Middlesex.

25) La donna misteriosa che si vede durante il talent show scolastico delle Sparkle Motion era in realtà una talent scout dello show Star Search.

26) Donnie Darko in Italia è rimasto inedito fino alla presentazione fuori concorso alla 61ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia del 2004 (anno dell’uscita negli Stati Uniti della versione director’s cut), in seguito alla quale è approdato nelle sale cinematografiche (il 26 novembre dello stesso anno).

27) Marcus Stern dell’American Repertory Theatre di Cambridge, Massachusetts, ha adattato DD in una rappresentazione teatrale, andata in scena per tre settimane nel 2007 nel periodo di Halloween.

Di seguito il trailer internazionale di Donnie Darko:

Jake Gyllenhaal
Holmes Osborne
Maggie Gyllenhaal
Daveigh Chase
Mary McDonnell
James Duval
Arthur Taxier
Patrick Swayze
Mark Hoffman
Patience Cleveland
David St. James
Jazzie Mahannah
Drew Barrymore
Jolene Purdy
Beth Grant
Jena Malone
David Moreland
Noah Wyle
Kristina Malota
Marina Malota
Katharine Ross
Scotty Leavenworth
Phyllis Lyons
Gary Lundy
Alex Greenwald
Stuart Stone
Seth Rogen
Joan Blair
Jerry Trainor
Tom Tangen
Rachel Winfree
Lisa K. Wyatt
Carly Naples
Ashley Tisdale
Tiler Peck
terminator 35° anniversario + robocop vivo o morto 2
Sci-Fi & Fantasy

Recensione fumetto | Terminator 35° Anniversario + RoboCop – Vivo o Morto vol. 2

di Redazione Il Cineocchio

Se, da un lato, Saldapress porta a conclusione la storia in 12 capitoli che ci riporta nel terribile mondo futuristico in cui opera il cyborg poliziotto, dall'altro celebra il compleanno del film di James Cameron del 1984 con due racconti brevi realizzati prima del sequel cinematografico ufficiale

Leggi
Blu-ray ita Beyond Skyline - A. I. Rising - The Head Hunter
Sci-Fi & Fantasy

Recensione Blu-ray | Beyond Skyline – A. I. Rising – The Head Hunter

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino le edizioni dell'invasione aliena con Frank Grillo e Iko Uwais, del film sci-fi con la pornostar Stoya e del fantasy medievale diretto da Jordan Downey

Leggi
vivarium film 2019 lorcan finnegan
Sci-Fi & Fantasy

Vivarium | La recensione del film di Lorcan Finnegan con Jesse Eisenberg (Sitges 52)

di William Maga

L'opera seconda del regista, in cui troviamo anche Imogen Poots, è una brillante riflessione sulla vacuità dell'esistenza umana che dimostra di aver assimilato al meglio gli insegnamenti di Ai Confini della Realtà

Leggi
dov'è il mio corpo film clapin netflix
Sci-Fi & Fantasy

Dov’è il mio corpo? | La recensione del film animato di Jérémy Clapin (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

La tragedia dell'essere e dell'esistere di un arto tagliato commuovono nel meraviglioso esordio alla regia del francese Jérémy Clapin, distribuito in esclusiva da Netflix

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

La Forma dell’Acqua | La recensione del film di Guillermo del Toro con Sally Hawkins

di Redazione Il Cineocchio

Sally Hawkins è la principessa della nuova favola dark, tanto impeccabile quanto prevedibile, del regista messicano

Leggi
Memory The Origins of Alien documentario 2019
Sci-Fi & Fantasy

Memory: The Origins Of Alien | La recensione del documentario di Alexandre O. Philippe (Sitges 52)

di Claudio Porta

Il regista scava nelle origini del seminale film di Ridley Scott del 1979, ripescando dagli archivi documenti inediti su H. R. Giger e Dan O’Bannon e avvalendosi di nuove interviste

Leggi
la guerra dei mondi bbc serie 2019
Sci-Fi & Fantasy

La Guerra dei Mondi | Recensione della serie limitata BBC; H. G. Wells si fa melò (Sitges 52)

di Sabrina Crivelli

La rete britannica adatta il classico del 1897 secondo le giuste coordinate spaziotemporali, ma quella con Robert Carlyle ed Eleanor Tomlinson è una rielaborazione troppo libera, che aggiunge dal nulla nuove 'pagine' mai scritte e che sacrifica l'azione spettacolare in favore del romanticismo

Leggi
Daybreak (2019) serie netflix
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Daybreak, la serie Netflix con Matthew Broderick che si fa beffe del postatomico

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Brad Peyton adatta per il piccolo schermo il fumetto indipendente di Brian Ralph, che dà una nuova lettura adolescenziale e divertita delle atmosfere alla Mad Max

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Teaser trailer per Devs, la serie thriller sci-fi di Alex Garland

di Redazione Il Cineocchio

Il regista di Ex-Machina e Annientamento è pronto per il salto sul piccolo schermo con uno show originale che vede protagonisti Sonoya Mizuno e Nick Offerman

Leggi
la guerra dei mondi minieserie HBO 2019
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per La Guerra dei Mondi: i Tripodi devastano Londra nella miniserie TV della BBC

di Redazione Il Cineocchio

Il classico di H.G. Wells è stato adattato per il piccolo schermo in una versione che per la prima volta opta per l'originale ambientazione britannica di inizio '900

Leggi
will smith gemini man film
Sci-Fi & Fantasy

Gemini Man | La recensione del film di Ang Lee con Will Smith e Clive Owen

di William Maga

Il regista cinese alza l'asticella del perfezionismo digitale girando un action sci-fi iperrealistico e immersivo, che abbaglia lo spettatore cercando di distoglierlo dalla pochezza della sceneggiatura

Leggi
coma Nikita Argunov film
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per The Coma: la realtà si piega e contorce tra sogni lucidi e mostri

di Redazione Il Cineocchio

Il russo Nikita Argunov esordisce alla regia con un blockbuster da 20 milioni di dollari che rimanda a Inception e ai lavori di Tarsem Singh

Leggi
disincanto parte 2 netflix serie
Sci-Fi & Fantasy

Disincanto: parte 2 | La recensione della serie di Matt Groening con Bean, Elfo e Luci

di William Maga

La ricerca di una identità precisa è ancora in corso, ma i 10 nuovi episodi dimostrano che la crescita dei personaggi è costante e promettente

Leggi
predator 2 easter egg marry me poynter
Sci-Fi & Fantasy

Predator 2: un fan trova un clamoroso messaggio subliminale dopo 30 anni

di Redazione Il Cineocchio

Il letale City Hunter del film di Stephen Hopkins celava un insospettabile lato romantico

Leggi
the wave film 2019 justin long
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per The Wave: Justin Long prende un allucinogeno e viaggia nello spaziotempo

di Redazione Il Cineocchio

Nell'esordio alla regia di Gille Klabin ci sono anche Donald Faison e Tommy Flanagan

Leggi
Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

18-10-2019

The Panama Papers

The Panama Papers

18-10-2019

Se mi vuoi bene

Se mi vuoi bene

17-10-2019

Il Mio Profilo Migliore

Il Mio Profilo Migliore

17-10-2019

Yuli

Yuli

17-10-2019

Grazie a dio

Grazie a dio

17-10-2019

The Kill Team

The Kill Team

17-10-2019

A proposito di Rose

A proposito di Rose

17-10-2019

Il cardellino

Il cardellino

17-10-2019

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

17-10-2019

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

17-10-2019

Maleficent: Signora del male

Maleficent: Signora del male

17-10-2019

Brave ragazze

Brave ragazze

10-10-2019

Searching Eva

Searching Eva

10-10-2019

La scomparsa di mia madre

La scomparsa di mia madre

10-10-2019

Le verità

Le verità

10-10-2019

RECENSIONE

Hole - L'abisso

Hole - L'abisso

10-10-2019

RECENSIONE

Non succede, ma se succede...

Non succede, ma se succede...

10-10-2019

Gemini Man

Gemini Man

10-10-2019

RECENSIONE

A spasso col panda

A spasso col panda

10-10-2019

L'uomo che volle vivere 120 anni

L'uomo che volle vivere 120 anni

08-10-2019

Roger Waters. Us + Them

Roger Waters. Us + Them

07-10-2019