Home » Cinema » Azione & Avventura » 30 cose da sapere sull’attore Alexander Skarsgård

30 cose da sapere sull’attore Alexander Skarsgård

24/08/2020 cose da sapere di Redazione Il Cineocchio

Dal ruolo di Eric Northman in True Blood a Tarzan, tante curiosità sulla vita pubblica e privata del biondo figlio d'arte

alexander skarsgård true blood

Protagonista negli ultimi tempi di The Legend of Tarzan di David Yates e di Hold the dark su Netflix, il biondissimo Alexander Skarsgård si è ormai ritagliato un posticino importante a Hollywood dopo la gioventù passata nella natia Svezia, tanto che presto lo vedremo in un blockbuster del calibro di Godzilla vs. Kong.

Se volete saperne di più, abbiamo pronte 30 cose da sapere su Alexander Skarsgård:

Alexander Skarsgard 31) Prototipo dello scandinavo cool per eccellenza, Alexander Johan Hjalmar Skarsgård è nato il 25 agosto 1976 e cresciuto a Stoccolma nel quartiere popolare di SoFo, a sud di Folkungagatan.

2) Ragazzo dall’educazione decisamente libera, ricorda così le serate in famiglia: “Le porte erano sempre aperte. Tutte le sere, c’erano dalle 10 alle 15 persone intorno alla tavola da pranzo. Era tutto molto chiassoso e folle, c’era un sacco di cibo, un sacco di alcol, ma c’era anche molto amore”.

3) È cresciuto, stando alle sue parole, in una sorta di comune di artisti, che era “piuttosto selvaggia”, con “sostanze non proprio legali in giro ovunque” e “gente alticcia”; d’altro canto era nato “nei tardi anni Settanta…”

4) Ha la recitazione nel sangue, dacché suo padre è Stellan Skarsgard, attore di teatro in Svezia e in molti film d’essai, ma anche in blockbuster hollywoodiani come Thor, Will Hunting – Genio ribelle e Mamma Mia! Questi tuttavia ha avuto successo solo tardi, dal 1996, quando suo figlio era ormai già cresciutello.

Alexander Skarsgard 25) La madre, My Guenther, si è sempre tenuta lontana dalle luci della ribalta e fa tutt’altro mestiere: il medico.

6) La famiglia dell’attore è decisamente numerosa: ha quattro fratelli, Gustaf, Bill (che fanno lo stesso mestiere), Sam, Valter e una sorella di nome Eija; il padre inoltre ha avuto figli da un secondo matrimonio: i giovanissimi Ossian (nato nel 2009) e Kolbjörn (nato nell’agosto 2012).

7) La sua materia preferita a scuola era Geografia.

8) Prima di diventare famoso, Alexander Skarsgård ha lavorato come cameriere in una caffetteria.

9) Se è divenuto una star soprattutto negli Stati Uniti, ha recitato però anche nella natia Svezia sin da piccolo: qui è apparso nel suo primo film, Åke and His World di Allan Edwall, quando aveva solo sette anni.

Alexander Skarsgard 110) Alexander e suo padre hanno recitato insieme in Melancholia nel 2011, diretti dallo sceneggiatore e regista Lars von Trier; Stellan interpretava il testimone compagnone del personaggio di Alexander. Skargard Jr. ha così descritto l’esperienza: “Siamo più come due fratelli, che padre e figlio. Usciamo insieme. Lo porto fuori alla sera con i miei amici a Los Angeles o a Stoccolma, e non è mai di troppo. Ha oltre sessant’anni, ma gli piace fare festa”.

11) Il suo attore preferito è Gary Oldman.

12) Non è apparso solo in televisione o al cinema. Nel 2009 è stato anche l’oggetto del desiderio di Lady Gaga nell’eccentrico videoclip per Paparazzi (di seguito)

13) La grande svolta nella sua carriera è arrivata quando ha ottenuto una parte in Generation Kill della HBO nel 2008. La serie segue un gruppo di giovani marines in missione nell’offensiva di Baghdad, durante le prime settimane della guerra in Iraq.

Alexander Skarsgard 414) Per il ruolo interpretato è stata molto utile l’esperienza in patria, durante il servizio militare, su cui ha raccontato: “Per me è stata davvero una sfida personale. Sono molto felice di averlo fatto. È stata dura. L’ho odiato a volte; l’unità in cui operavo era quella anti-sabotaggio e antiterrorismo, operativa in tutto l’arcipelago, così alcune delle persone che hanno presentato domanda erano davvero esplosive. C’erano un sacco di ragazzi davvero cool, ma la mentalità a volte era un po’ troppo alimentata dal testosterone per i miei gusti”.

15) Il personaggio che gli ha dato fama mondiale è stato Eric Northman in True Blood, vampiro millenario di origini vichinghe sovente vestito di seta, nonché sceriffo del nord della Louisian e proprietario del locale Fangtasia. Ciascun episodio dello show, secondo Celebrity Net Worth, gli è fruttato un cachet di 275.000 dollari.

16) Alexander Skarsgård ha tradotto in svedese tutti i dialoghi della suddetta serie di vampiri della HBO.

17) Prima di True Blood, è apparso in una piccola parte in Zoolander nel 2001 nei panni del modello svampito Meekus. Alcune delle sequenze in cui è presente finirono però tra gli scarti della sala di montaggio. Eccovi un assaggio di una delle scene più esilaranti:

 

18) È stato coniato dai fan più sfegatati il termine ‘skarsbrow’, nato fondamentalmente dal modo esageratamente sexy con cui alza il sopracciglio sinistro…

19) Alexander Skarsgård è appassionato di calcio e tifoso della Leeds United Football Club. Il suo amore per la squadra dello Yorkshire è principiato durante i sei mesi trascorsi a studiare l’inglese alla Leeds Metropolitan University. Ha descritto il periodo speso nel capoluogo del nord come “esplosivo”.

Alexander Skarsgard 620) E’ anche supporter della squadra di casa, l’Hammarby IF.

21) I suoi connazionali lo hanno votato come ‘Uomo più sexy di Svezia‘ per cinque volte.

22) Il suo personaggio dei fumetti favorito è Spiderman.

23) Ha il tatuaggio di un uccello verde sulla sua gamba sinistra, disegnato dal suo fratellino di 7 anni.

24) Alexander Skarsgård ha lasciato il college dopo soli due semestri per colpa di una ragazza, ma la relazione poi non ha funzionato.

25) Non ha mai fumato sigarette e non gli piace nemmeno l’odore del fumo. Adora invece quello di sigaro, perché gli ricorda suo nonno.

26) Gli piacciono le donne divertenti che non sono troppo ‘tirate’.

Alexander Skarsgard 827) Ama il look decisamente casual: una t-shirt e un paio di jeans soprattutto.

28) È persuaso della quasi totale identità tra uomo e animale. A tal proposito ha affermato: “Gli esseri umani sono animali … e come gli altri animali lottiamo tra istinto e razionalità. Naturalmente credo che siamo evoluti, ma penso che sarebbe ingenuo credere che non abbiamo nulla in comune con il resto delle ferine creature con cui condividiamo il pianeta”.

29) Gli piace cantare mentre guida. Ha detto: “Sai di cosa sto parlando, sei in macchina e stai cantando da solo e poi parte una canzone, ed è fatta, sai… se sai una parola su dieci il gioco è fatto. È sufficiente. Cominci a canticchiare”.

30) Ha seguito una dieta folle per meglio incarnare, fisicamente, il selvaggio Tarzan; ha rivelato al conduttore americano Conan O’Brien durante il suo talk show di aver mangiato petti di pollo e broccoli per nove mesi di fila per “mettersi in forma”, eliminando zucchero, panna e carboidrati lavorati. Ha inoltre mangiato sei pasti al giorno, ma con porzioni misere.

Il trailer ufficiale di The Legend of Tarzan:

love and monsters film 2020
Azione & Avventura

Love and Monsters | La recensione del film di Michael Matthews

di William Maga

Dylan O'Brien e Michael Rooker sono i protagonisti di un creature feature avventuroso che non vuole spaventare, ma dare un messaggio di speranza

Leggi
over the moon film netflix 2020
Azione & Avventura

Over the Moon | La recensione del film animato di Glen Keane (per Netflix)

di Marco Tedesco

Dopo anni nelle retrovie di casa Disney, il regista debutta al lungometraggio con un'opera musicale derivativa ma visivamente splendida che riflette sulla perdita e il dolore

Leggi
Raya e l'ultimo drago film disney 2021
Azione & Avventura

Teaser per Diabolik: Luca Marinelli è il re del terrore di Clerville per i Manetti

di Redazione Il Cineocchio

Ci sarà Valerio Mastandrea sulle tracce del criminale mascherato e della sua compagna Miriam Leone

Leggi
The Old Man Movie film animazione 2020
Azione & Avventura

The Old Man Movie | Recensione del film animato di Lehemaa e Mägi (Sitges 53)

di Marco Tedesco

I due registi realizzano un'opera in stop motion per adulti scorrettissima e irriverente, che applica al meglio gli insegnamenti di Trey Parker e Matt Stone

Leggi