Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Riflessione | Il film di Dune mai realizzato da Alejandro Jodorowsky

Riflessione | Il film di Dune mai realizzato da Alejandro Jodorowsky

29/07/2018 di Redazione Il Cineocchio

A metà degli anni '70 il regista cileno provò a cimentarsi nella mastodontica trasposizione dell'opera dello scrittore Frank Herbert, coinvolgendo artisti tra i più disparati e insoliti, ma dovendo alla fine rinunciare al sogno

Lo scrittore Frank Herbert e i registi (ma è riduttivo nel loro caso) David Lynch e Alejandro Jodorowsky si collocano facilmente tra i creatori di mondi più fantasiosi della seconda metà del ventesimo secolo. Era logico che un giorno o l’altro i produttori cinematografici di Hollywood decidessero di trasformare il mastodontico Dune in un film, anche se non fu affatto facile per loro trovare il nome adatto a portare sul grande schermo quell’epico romanzo su un futuro interstellare di stampo feudale. David Lynch, come tutti i suoi fan sanno fin troppo bene, finì per dirigere l’ambizioso adattamento nel 1984, che finì per essere un flop al botteghino, nonché uno dei più grandi esempi di disallineamento tra filmmaker e progetto. Lezione appresa: non assumere il regista di Eraserhead – La mente che cancella per guidare un blockbuster di fantascienza dal grosso budget (40 milioni di dollari in quel caso).

Ma che dire del regista dell’ancora più bizzarro e ambizioso La Montagna Sacra (The Holy Mountain)? Nel 1975, ovvero quasi un decennio prima della versione lynchiana di Dune, Alejandro Jodorowsky annunciò il suo personale adattamento del romanzo di Herbert, che sarebbe stato finanziato da un consorzio francese guidato da Michel Seydoux e realizzato in collaborazione con artisti del calibro di Chris Foss, H.R. Giger, e Jean Giraud aka Moebius, dello sceneggiatore e realizzatore di effetti speciali Dan O’Bannon (il quale aveva da poco partecipato alla commedia spaziale low-budget Dark Star di John Carpenter) e di attori come Orson Welles, Gloria Swanson e David Carradine. L’artista cileno aveva inoltre intenzione di coinvolgere nel cast personaggi iconici ma non certo conosciuti per la recitazione come Mick Jagger, leader dei Rolling Stones e il pittore Salvador Dalí, che si sarebbe rivelato molto capriccioso e imprevedibile.

Il regista cileno ha raccontato in due diverse occasioni:

Non volevo rispettare il romanzo, volevo ricrearlo. Per me Dune non apparteneva a Herbert, così come Don Chisciotte non apparteneva a Cervantes, né a Edipo a Eschilo.

Per me, Dune sarà la venuta di un dio. Volevo creare qualcosa di sacro, libero, con una nuova prospettiva. Aprire la mente! Mostrare il processo di illuminazione di un eroe, poi di un popolo, poi di un intero pianeta (che a sua volta è il Messia dell’Universo, poichè con la sua rotazione il pianeta santo diffonde la sua luce attraverso tutte le galassie).

A quanto pare, Jodorowsky lesse Dune (in un giorno solo!) soltanto dopo che Dio in persona gli aveva ‘parlato’, dicendogli che quello avrebbe dovuto essere il suo prossimo progetto. Se molti fan gli danno ancora oggi merito per aver cercato di includere tutti i personaggi presenti nelle centinaia di pagine scritte, dall’altra parte gli è sempre stata rimproverata anche una eccessiva libertà nel trattare la storia originaria. Sappiamo che avremmo visto un imperatore della galassia pazzo che vive su un pianeta dorato in un palazzo che sfida le leggi della logica e in completa simbiosi con un robot identico a lui, la castrazione del Duca Leto per mano di un toro nel corso di un combattimento rituale, che Jessica avrebbe usato una goccia di sangue per ingravidarsi con quello che sarebbe diventato il Kwisatz Haderach, o ancora che Lady Fenring avrebbe accoltellato Paul (come e perchè restano però un mistero) e che Jessica avrebbe dovuto essere uccisa affinché Paul venisse ucciso.

Mettendo da parte queste curiose licenze, in linea con la persona di Jodorowsky, la sintesi della sceneggiatura sembrerebbe fosse comunque fedele al concetto centrale di Dune (con accenni alla Jihad Butleriana, allo stato di Arrakis e ai Fremen, e allo stato politico dell’Universo), anche se con amplificazioni simboliche (trasmutazioni, tarocchi e alchimia), espansioni e aggiunte folli. Impossibile però farsene un’idea più precisa, perchè nessuno degli interessati si è mai sbilanciato più di tanto nell’approfondirne i dettagli (e l’enorme libro che si intravede nelle immagini sopra è ad oggi purtroppo inedito in qualsiasi formato).

Scriveva Chris O’Falt dell’Hollywood Reporter:

Il pubblico dei film di mezzanotte di Jodorowsky era già famoso per il fare uso di droghe, ma con Dune il regista ha deciso di realizzare un film che ricreasse gli effetti dell’LSD per un pubblico sobrio, con una colonna sonora dei Pink Floyd.

O come dichiarò una volta Salvador Dalí in persona:

Io non faccio uso di droghe, io sono una droga.

Quest’esperienza cinematografica di coscienza espansa sarebbe dovuta durare circa 14 ore, come scoprì Frank Herbert quando fece il check-in per la pre-produzione, scoprendo che 2 dei 9,5 milioni di dollari di budget stanziati erano già stati spesi e che la sceneggiatura era “delle dimensioni di un elenco telefonico”. Incapace di trovare uno studio che finanziasse il Dune che lui e i suoi collaboratori avevano immaginato, Jodorowsky alla fine abbandonò il progetto, ma i materiali generati (3.000 storyboard, numerosi dipinti, incredibili costumi) – e la vastità e la profondità della sua visione del libro – hanno in seguito fornito la base per il documentario del Jodorowsky’s Dune del 2013, curato da Frank Pavich.

Scrive Alejandro Jodorowsky in un saggio sulla sua esperienza dell’epoca:

Quasi tutte le battaglie sono state vinte, ma la guerra è stata persa. Il progetto è stato sabotato da Hollywood: era francese e non americano, il suo messaggio non era ‘abbastanza hollywoodiano’. Ci furono intrighi, saccheggi. Lo storyboard circolava tra tutti i grandi studi. In seguito, l’aspetto visivo di Star Wars mi ha ricordato molto il nostro stile. Per realizzare Alien, hanno invitato Moebius, Foss, Giger, O’Bannon, ecc. Il progetto fece capire agli americani che c’era la possibilità di realizzare film di fantascienza su larga scala e lontani dal rigore scientifico di 2001: Odissea nello Spazio. Il progetto Dune ha cambiato le nostre vite. Quando terminò, Dan O’Bannon entrò in un ospedale psichiatrico. Successivamente, ricominciò a lottare con rabbia e scrisse dodici copioni, che vennero rifiutati. Il tredicesimo era quello di Alien. Come lui, tutti coloro che presero parte all’ascesa e alla caduta del progetto Dune impararono a cadere mille e mille volte con selvaggia ostinazione fino a quando non hanno imparato a come stare in piedi. Ricordo il mio vecchio padre che, mentre stava morendo felice, mi disse: “Figlio mio, nel corso della mia vita, ho trionfato perché ho imparato a fallire“.

Mentre l’89enne Alejandro Jodorowsky ha fatto ritorno al cinema negli ultimi anni (Poesia senza fine è del 2017), il suo Dune rimarrà probabilmente per sempre nella lista dei più grandi film che mai hanno visto la luce. Tuttavia, almeno la sua influenza, se non la sua portata, continuerà senza dubbio a manifestarsi lampante per le generazioni di creatori di sci-fi a venire (anche se Denis Villeneuve, che sta lavorando alla nuova trasposizione, ha dichiarato qualche tempo fa che le sue intenzioni sono ben diverse).

Di seguito il trailer originale di Jodorowsky’s Dune:

jiu jitsu fumetto
Sci-Fi & Fantasy

Jiu Jitsu: trama per il film di arti marziali con gli alieni e Nicolas Cage

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Dimitri Logothetis  porta sul grande schermo l'adattamento di un suo fumetto del 2017, in cui comparirà anche Alain Moussi

Leggi
stranger things 3 serie netflix
Sci-Fi & Fantasy

Stranger Things 3: il full trailer ci porta a Hawkins nell’estate del 1985

di Redazione Il Cineocchio

I giovani protagonisti sono ora adolescenti, cambiano i gusti musicali e c'è un nuovissimo centro commerciale in città, ma, soprattutto, il Demogorgone si è drammaticamente evoluto!

Leggi
Love, Death & Robots (2019) serie netflix
Sci-Fi & Fantasy

Love, Death & Robots | Recensione della serie animata per adulti di Netflix (18 episodi)

di William Maga

Analizziamo le inventive creazioni fanta-horror e V. M. 18 di alcuni tra i più interessanti registi del panorama dell'animazione odierna, scelti accuratamente da Tim Miller e David Fincher per il loro stile distintivo

Leggi
neil gaiman sxsw 2019
Sci-Fi & Fantasy

Esclusivo | Neil Gaiman su Good Omens: “Vi svelo perché Terry Gilliam rinunciò all’adattamento TV”

di Redazione Il Cineocchio

Lo scrittore britannico ha ricordato un incontro del 2010 a LA e spiegato perché, alla fine, il regista decise di tirarsi indietro

Leggi
Warriors of Future film
Sci-Fi & Fantasy

Warriors of Future: nel trailer Mecha, alieni purificatori e SkyNet

di Redazione Il Cineocchio

L'esperto di effetti speciali Yuen Fai Ng esordisce alla regia di un kolossal sci-fi cinese che vede protagonisti Louis Koo, Carina Lau e Nick Cheung

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Alien: trailer per i 6 cortometraggi che celebrano i 40 anni del primo film della saga

di Redazione Il Cineocchio

Presto online i lavori realizzati da alcuni giovani filmmaker per un contest ufficiale lanciato dalla 20th Century Fox teso a festeggiare il compleanno della seminale opera fanta-horror di Ridley Scott del 1979

Leggi
aladdin film 2019 will smith
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Aladdin: col Genio il live action si colora di magia, canzoni e doppi sensi

di Redazione Il Cineocchio

Nella trasposizione dal vero del classico animato del 1992 diretta da Guy Ritchie, Will Smith sarà la spalla azzurra e comica di Mena Massoud

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Mobile Suit Gundam: Brian K. Vaughan sulla sceneggiatura del film live action americano

di Redazione Il Cineocchio

Legendary Pictures e Sunrise Inc. hanno rivelato di aver affidato al noto fumettista lo script della prima versione per il grande schermo delle avventure del mecha iniziate nel 1979

Leggi
tolkien film 2019 nicholas hoult
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Tolkien: Nicholas Hoult plasma la Terra di Mezzo durante la Grande Guerra

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Dome Karukoski ci porta indietro fino agli anni della giovinezza dello scrittore britannico, futuro autore de Il Signore degli Anelli

Leggi
good omens serie amazon 2019
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Good Omens: l’Armageddon è nelle mani di un angelo e un demone

di Redazione Il Cineocchio

Michael Sheen e David Tennant sono la 'strana coppia' al centro dell'adattamento di Amazon Prime del romanzo fantasy di Neil Gaiman e Terry Pratchett

Leggi
il trono di spade 8
Sci-Fi & Fantasy

Il Trono di Spade 8: nel full trailer tutto Westeros si prepara alla battaglia finale

di Redazione Il Cineocchio

Kit Harington, Sophie Turner, Maisie Williams e tutti gli altri protagonisti impugnano le armi per affrontare il gelido inverno che è infine giunto per abbattersi su di loro

Leggi
ultraman serie netflix 2019
Sci-Fi & Fantasy

Ultraman: full trailer per la serie animata di Netflix

di Redazione Il Cineocchio

L'eroe creato nel lontano 1966 da Eiji Tsuburaya godrà presto di una nuova incarnazione grazie al colosso dello streaming e ai registi Kenji Kamiyama e Shinji Aramaki

Leggi
Predator 1987 set Jean-Claude Van Damme
Sci-Fi & Fantasy

Jean-Claude Van Damme su Predator: “Vi svelo il vero motivo per cui abbandonai il set nel 1987”

di Redazione Il Cineocchio

Dopo 30 anni, l'attore belga racconta la sua versione dei fatti, più o meno smentendo quanto detto - tra gli altri - dal regista John McTiernan

Leggi
Arrival (2016) film villeneuve
Sci-Fi & Fantasy

Carlos Huante su Arrival: “Ebbi un’idea folle per l’aspetto degli alieni; Denis Villeneuve la scartò”

di Redazione Il Cineocchio

Il creature designer ha raccontato di aver avuto a un certo punto carta bianca dal regista del film, descrivendo nel dettaglio cosa avremmo potuto vedere al posto degli eptapodi

Leggi
Critters A New Binge serie 2019
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per la serie Critters: A New Binge, gli extraroditori tornano sulla Terra

di Redazione Il Cineocchio

Dop quasi 30 anni, le fameliche palle di pelo extraterrestri sono pronte per fare danni in un sobborgo della California

Leggi
My Hero Academia the Movie: The Two Heroes

My Hero Academia the Movie: The Two Heroes

T. originale: 僕のヒーローアカデミア THE MOVIE ~2人の英雄

Data di uscita: 23-03-2019

Voto medio: 8 su 75 voti
La notte è piccola per noi

La notte è piccola per noi

T. originale: La notte è piccola per noi

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Ed è subito sera

Ed è subito sera

T. originale: Ed è subito sera

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Scappo a casa

Scappo a casa

T. originale: Scappo a casa

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
L'Eroe

L'Eroe

T. originale: L'eroe

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Dafne

Dafne

T. originale: Dafne

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Ricordi?

Ricordi?

T. originale: Ricordi?

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 2 voti
The Prodigy - Il figlio del male

The Prodigy - Il figlio del male

T. originale: The Prodigy

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 6 su 37 voti
A un metro da te

A un metro da te

T. originale: Five Feet Apart

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 8 su 12 voti
Instant Family

Instant Family

T. originale: Instant Family

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 448 voti
Peppermint - L'angelo della vendetta

Peppermint - L'angelo della vendetta

T. originale: Peppermint

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 6 su 550 voti

RECENSIONE

Il venerabile W.

Il venerabile W.

T. originale: Le vénérable W.

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 5 su 14 voti
Un viaggio indimenticabile

Un viaggio indimenticabile

T. originale: Head Full of Honey

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 2 voti
La conseguenza

La conseguenza

T. originale: The Aftermath

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 3 su 5 voti
Il professore e il pazzo

Il professore e il pazzo

T. originale: The Professor and the Madman

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 2 voti
Peterloo

Peterloo

T. originale: Peterloo

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 10 voti
Momenti di trascurabile felicità

Momenti di trascurabile felicità

T. originale: Momenti di trascurabile felicità

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 6 su 15 voti
Escape Room

Escape Room

T. originale: Escape Room

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 6 su 487 voti

RECENSIONE

Sofia

Sofia

T. originale: Sofia

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 6 su 6 voti
Un viaggio a quattro zampe

Un viaggio a quattro zampe

T. originale: A Dog's Way Home

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 6 su 45 voti
Boy Erased - Vite Cancellate

Boy Erased - Vite Cancellate

T. originale: Boy Erased

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 7 su 252 voti
Il coraggio della verità - The Hate U Give

Il coraggio della verità - The Hate U Give

T. originale: The Hate U Give

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 8 su 446 voti
La Promessa dell'Alba

La Promessa dell'Alba

T. originale: La Promesse de l'aube

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 7 su 223 voti
Nessun uomo è un'isola

Nessun uomo è un'isola

T. originale: Nul homme n'est une île

Data di uscita: 13-03-2019

Voto medio: 7 su 1 voti