Home » Cinema » Horror & Thriller » Gaspar Noé su Inversion Intégrale: “Vi spiego perché ho messo mano a Irreversible”

Titolo originale: Irréversible , uscita: 22-05-2002. Regista: Gaspar Noé.

Gaspar Noé su Inversion Intégrale: “Vi spiego perché ho messo mano a Irreversible”

04/09/2019 news di Redazione Il Cineocchio

Il regista franco-argentino ha presentato la versione rimontata in ordine cronologico del suo film scandalo del 2002, raccontando perché le due opere sono perfettamente complementari

monica bellucci irreversible film

Giunto alla Mostra del Cinema di Venezia in compagnia dei protagonisti Monica Bellucci e Vincent Cassel (all’epoca una coppia anche nella vita reale), il regista Gaspar Noé ha presentato in anteprima mondiale Inversion Intégrale, versione rimontata in ‘senso orario’ (con gli eventi raccontati in modo cronologicamente corretto quindi) dello scandaloso Irréversible del 2002.

Curiosamente, l’edizione a doppio disco uscita in Giappone anni addietro per la Pioneer conteneva già il film in questa versione, anche se l’operazione non era stata approvata dal regista.

In ogni caso, Gaspar Noé stesso ha parlato dei motivi che lo hanno spinto dopo 17 anni a rimettere mano a Irréversible:

Irreversible film poster 2002Inizialmente il film era stato concepito al contrario. In passato ci sono state pièce teatrali come Betrayal di Harold Pinter o film come Memento di Christopher Nolan che sono stati scritti in parte al rovescio. Non è una struttura narrativa che ho inventato io, ma mi piaceva l’idea di raccontare la storia con una struttura rovesciata. Si tratta di un film che racconta la storia di una notte, che doveva essere una bellissima serata, nella quale il personaggio di Monica doveva annunciare una lieta notizia al fidanzato, e in seguito tutto finisce male. Avevo scritto 12 sequenze succinte su 12 diversi fogli di carta, e (la storia) doveva anche rappresentare un’evoluzione dalla ‘civiltà’ verso la ‘barbarie’, e ho notato che poteva funzionare in entrambi i sensi. In seguito abbiamo girato Irréversible in ordine cronologico in 5 settimane, e dato che funzionava al contrario, abbiamo deciso di farlo uscire così. In principio era stato girato in 35mm, uscito in VHS, poi rieditato per le versioni digitali in DVD, e ultimamente, in occasione della riedizione in 4K, mi sono trovato in sala montaggio con il materiale in ottima definizione e mi è venuto in mente di rimontarlo nell’ordine cronologico.

Gaspar Noé ha quindi proseguito:

Il produttore Christophe Rossignon e molti altri mi hanno chiesto negli anni quando avremmo potuto vedere il film montato nel senso cronologico corretto, e dato che mi trovavo con il materiale in sala montaggio in ottima definizione, l’ho fatto: e funzionava molto bene. Quella che è nata come un’idea per un extra ‘speciale’ [da inserire nelle edizioni home video], è diventato un film, che dal punto di vista dell’esperienza è forse più potente dell’originale per via del fatto che si sviluppa un’empatia più forte nei confronti dei personaggi e possiamo ammirare maggiormente l’interpretazione da parte degli attori, e ho trovato che Vincent e Monica sono se possibile ancora più magnifici. Sono fiero del rimontaggio tanto quanto dell’originale.

In merito alla possibilità di comparare in sequenza le due versioni del film, il regista franco-argentino, che ha confermato che Inversion Intégrale dura 6 minuti in meno di Irréversible, ma che non sono stati tagliati dialoghi, a detto:

Quando Alberto Barbera mi ha detto che voleva che Inversion Intégrale fosse proiettato qui a Venezia, mi ha chiesto addirittura che fosse proiettato insieme a Irréversible, ma gli ho risposto che forse sarebbe stato eccessivo! [ride] Credo però che ora i due film costituiscano un dittico, due facce della stessa medaglia. Penso non ci siano altri casi del genere, nel cinema o anche in letteratura, e la cosa che mi ha sorpreso è come i due film riescano – ciascuno a suo modo – a colpire lo spettatore in merito alla percezione degli eventi che si stanno dipanando sullo schermo e sui personaggi, poiché cambia il livello di empatia e di giudizio. Spero davvero che la gente vorrà cimentarsi in una visione di entrambi le versioni, anche non in stretta sequenza. 

Di seguito il trailer internazionale di Inversion Intégrale:

Fonte: Biennale

LEGGI LA RECENSIONE

Altre notizie su Irréversible:

The Postcard Killings film 2020
Horror & Thriller

The Postcard Killings | La recensione del film Danis Tanovic (su Amazon Prime)

di William Maga

Jeffrey Dean Morgan e Famke Janssen sono i protagonisti di un thriller che sciupa le buone prove del cast e la fotografia con un regia pochissimo ispirata e una sceneggiatura colabrodo

Leggi
The Call (2020) film bell shaye
sam neill il seme della follia
Horror & Thriller

Riflessione | Il Seme della Follia di John Carpenter: un lovecraftiano monito all’umanità

di Sirio Alessio Giuliani

Nel 1994, il regista realizzava il suo film-manifesto, uno spietato e ironico ritratto della società contemporanea (attualissimo ancora oggi) in cui l’orrore cosmico di H. P. Lovecraft incontrava le atmosfere del surrealismo

Leggi
Harvey Stephens il presagio 1976
Horror & Thriller

Il Presagio (1976): com’è nata la scena finale col diabolico Damien che sorride

di Redazione Il Cineocchio

È il regista Richard Donner a raccontare come lavorò col piccolo Harvey Stephens per ottenere quello scioccante risultato

Leggi
Il Giorno Sbagliato film 2020 russell crowe
Horror & Thriller

Il Giorno Sbagliato | La recensione del film di Derrick Borte con Russell Crowe guidatore rabbioso

di William Maga

L'attore premio Oscar è un comune cittadino che perde la testa e dà il via a una giornata di terrore nel road thriller R-Rated

Leggi