Home » Cinema » Azione & Avventura » Intervista esclusiva a Robert “Bronzi” Kovacs, il Charles Bronson ungherese alla conquista di Hollywood

Intervista esclusiva a Robert “Bronzi” Kovacs, il Charles Bronson ungherese alla conquista di Hollywood

10/07/2018 news di Alessandro Gamma

Scopriamo insieme chi è il misterioso protagonista dei recenti 'From Hell to the Wild West' e 'Death Kiss'

Qui in Italia non è ancora molto conosciuto, anche perchè gli unici due, recentissimi, film a cui ha partecipato fino ad oggi non sono stati distribuiti (o anche perchè non ha ancora nemmeno una pagina personale su Wikipedia!), ma Robert “Bronzi” Kovacs sta cominciando piano piano a farsi notare almeno nel sottobosco degli appassionati più attenti, soprattutto grazie alla sua incredibile somiglianza con Charles Bronson, che gli è valsa la partecipazione a un horror/western e a un film di vigilanti.

Abbiamo quindi deciso noi di fare un po’ di luce su questo neo-attore (non è più un ragazzino, come potete vedere dalla foto qui sopra), cercando di capire in questa intervista esclusiva non solo le origini del suo soprannome, ma anche cosa abbia fatto per molto tempo prima di dedicarsi alla recitazione e il suo strettissimo legame con il protagonista di Il Giustiziere della Notte.

Raccontaci un po’ di te, da dove viene il soprannome “Bronzi” e cosa facevi prima del tuo primo film

Sono un attore e uno stuntman ungherese. Mi sono esibito negli show a carattere Western in giro per tutta Europa prima di dedicarmi ai film negli Stati Uniti. Il nome ‘Bronzi’ mi è stato dato da un caro amico che lavora in un allevamento di cavalli, il quale mi ha sempre chiamato Bronson, che è poi diventato il soprannome Bronzi. Prima di fare film ho fatto il conduttore di bestiame, il falegname, il musicista e l’attore in spettacoli dal vivo.

Quando ti sei reso conto di assomigliare così tanto a Charles Bronson?

Da giovane molte persone dicevano che assomigliavo proprio a Charles Bronson. Praticamente per tutta la mia vita … Così mi sono tagliato i capelli e i baffi proprio come Bronson. Ho poi praticato sport come il calcio e il judo per ottenere una buona prestanza fisica.

Hai “enfatizzato” questa somiglianza cominciando a lavorare nel mondo del cinema?

Ovviamente. Assomigliare a un attore leggendario ti fa notare molto di più.

Cosa pensi di Charles Bronson?

Lui è sempre stato, e sarà sempre, il mio attore preferito.

Come hai ottenuto il tuo primo ruolo in un film?

Il mio primo lungometraggio è stato From Hell to The Wild West. Il regista Rene Perez stava girando nel ‘Texas Hollywood’ nella cittadina di Tabernas, in Spagna. Vide una mia fotografia sul muro del Saloon nei panni di Charles Bronson e chiese al proprietario, Rapheal Molina, di potermi incontrare. Gli chiese chi fosse quel tizio. Poi parlammo molto e girammo il film insieme due anni dopo.

Raccontaci qualcosa di From Hell to the Wild West (2017) e del tuo rapporto con i generi western e horror.

From Hell to the Wild West è stata una grande esperienza e ha sempre avuto molto amore per il genere cinematografico western. Il film in questione è proprio un western con alcuni elementi horror.

Dicci invece qualcosa di Death Kiss (2018) e della tua relazione con i film di vigilantes (a partire da Death Wish / Il Giustiziere della Notte ovviamente).

Il mio amore per le pellicole western mi ha fatto conoscere Charles Bronson [ricordiamo che nel curriculum dell’attore ci sono anche I magnifici sette e C’era una volta il West] e mi ha quindi portato a vedere i capitoli della saga de Il Giustiziere della Notte. Il primo [diretto da Michael Winner] potrebbe essere il più grande film di vigilantes di tutti i tempi.

Dicci qualcosa sull’imminente e segretissimo Mat Rats!

Mat Rats è un film di prossima uscita che comincerà a girare il prossimo anno nel New Jersey. Interpreterò un personaggio un po’ diverso, ma sempre misterioso, questa volta però in una commedia.

Conosci il cinema italiano? Hai registi o attori preferiti (del presente e / o del passato)?

Sì, adoro il cinema italiano. Sono un grande fan di Terence Hill e Bud Spencer. E apprezzo molto la serie dei Django e sono un grande fan di Franco Nero. Ho avuto il piacere di incontrarlo in Ungheria l’anno scorso nella mia città natale alla Festa di Eger. Ha seguito le celebrazioni con tutti noi. Era ospite di un nostro festival del vino. Eger è famosa per il suo vino. E’ la ‘città del vino’.

In fondo un paio di trailer per vedere Robert “Bronzi” Kovacs in azione!

ENGLISH VERSION

Tell us a little bit about yourself, the name ‘Bronzi’, what you did before your first film …

I am an actor and stuntman from Hungary. I performed at Western Shows all over Europe before perusing film in the United States. My name Bronzi was given to me by a good friend in horse breeding who always called me Bronson which turned into the nickname of Bronzi. Before making films I was a handler of livestock, a carpenter, musician and Live Performance Actor.

When did you ‘realize’ that you look so much alike Charles Bronson?

As young man many people say I look just like Charles Bronson. Pretty much my whole life so I cut my hair and Mustache like Bronson. Do may sports like Football and Judo good physical presence.

Have you ’emphasized’ this resemblance for working in the movie business?

Of course. To look like the legendary actor get you much notice.

What do you think about Charles Bronson?

He always was, is and will always be my favorite actor.

How did you get your first role in a movie?

My first feature film was From Hell to The Wild West. Director Rene Perez was filming in Texas Hollywood in Tabernas, Spain. He saw my picture on Saloon Wall as Charles Bronson and asked the Owner Rapheal Molina to meet me. He says who is this guy? Then we speak much and shoot a movie together two years later.

Tell us something about ‘From Hell to the Wild West’ and your relation with the western and horror genres.

From Hell to the Wild West was a great experience and always have had much love for the western film genre. The movie is a western with some horror elements.

Tell us something about ‘Death Kiss’ and your relation with vigilantes movies (starting from ‘Death Wish’ of course)

My love for western films introduced me to Charles Bronson which lead me to see the Death Wish Films. Death Wish may be the greatest vigilante film of all time.

Tell us something about ‘Mat Rats’!

Mat Rats is an upcoming feature film I will make next year in New Jersey. A little different still a mysterious character but in a comedy.

Do you know Italian cinema? Do you have favourite directors or actors (of the present and / or the past)?

Yes, I love Italian Cinema. Big fan of Terence Hill and Bud Spencer. Much appreciation for the Django series. Also big fan of Franco Nero. I had the pleasure of meeting him in Hungary last year in my home town at the Feast of Eger. He celebrated with us. He was a guest of a our wine festival. Eger is famous for it’s wine. The city of wine.

Di seguito i trailer originali di From Hell to the Wild West e Death Kiss:

Major Grom Plague Doctor film 2020
Azione & Avventura

Trailer per Major Grom: Plague Doctor, cinecomic russo che guarda a Batman e Robin Hood

di Redazione Il Cineocchio

La popolare saga a fumetti di Evgeniy Fedotov e Artem Gabrelyanov arriva sul grande schermo nel primo film di supereroi di quelle parti

Leggi
yummy zombie film horror 2020
Azione & Avventura

Trailer per Yummy: un reparto di chirurgia estetica è invaso dagli zombie nell’horror belga

di Redazione Il Cineocchio

Dopo 15 anni di 'pausa', il regista Lars Damoiseaux torna sulle scene con una horror comedy che vede protagonisti Maaike Neuville, Bart Hollanders e Clara Cleymans

Leggi
Sylvester Stallone, Jesse Metcalfe, and Dave Bautista in Escape Plan 2
Azione & Avventura

Escape Plan 2 – Ritorno all’Inferno | La recensione del film d’evasione di Steven C. Miller

di William Maga

Sylvester Stallone e Dave Bautista sono due comparse di lusso in un sequel 'made in China' scritto male e diretto peggio, che non valorizza nemmeno l'ambientazione futuristica

Leggi
john carter film 2012
Azione & Avventura

Dossier | John Carter di Andrew Stanton: una saga Disney morta su Marte

di William Maga

Nel 2012, Taylor Kitsch e Lynn Collins erano i protagonisti dell'adattamento cinematografico dei racconti fantasy di Edgar Rice Burroughs, rivelatosi un disastro epico per lo studio

Leggi
kick-ass film 2010
Azione & Avventura

Riflessione | Kick-Ass di Matthew Vaughn: quando il cinecomic si veste di quotidianità

di William Maga

Il fortunato fumetto per adulti di Mark Millar e John Romita Jr. viene portato sul grande schermo in un live-action irriverente e fresco, in cui Aaron Taylor-Johnson, Nicolas Cage e Chloe Grace Moretz danno vita a supereroi molto normali

Leggi