Home » Cinema » Horror & Thriller » Jordan Peele sui Tethered di Noi: “Vi dico chi sono e cosa gli è successo dopo la fine del film”

Titolo originale: Us , uscita: 14-03-2019. Budget: $20,000,000. Regista: Will Scarbrough.

Jordan Peele sui Tethered di Noi: “Vi dico chi sono e cosa gli è successo dopo la fine del film”

19/01/2020 news di Redazione Il Cineocchio

Il regista e sceneggiatore è tornato sul suo horror del 2019, svelando qualcosa in più sui misteriosi doppelgänger

noi jordan peele film 2019 Tethered

Nonostante in molti la scorsa primavera avessero previsto almeno qualche nomination agli Oscar 2020, Noi / Us di Jordan Peele (la recensione) alla fine è rimasto a bocca asciutta. Poco male, almeno per i produttori, visto che l’horror con Lupita Nyong’o ha raccolto ben 255 milioni di dollari al botteghino a fronte di un budget di circa 20.

Per la spiegazione relativa a quanto si vede nel finale e alle metafore presenti nel film vi rimandiamo al nostro approfondimento, come pure per il significato di Geremia 11:11.

Saltando i convenevoli quindi, in molti probabilmente si sono chiesti quale sia il destino dei misteriosi Tethered riservato loro dal regista, e in una recente intervista, a quasi un anno dall’uscita di Noi / Us, Jordan Peele ha finalmente almeno parzialmente rivelato cosa sia successo loro.

noi jordan peele film lupitaQueste le sue parole:

Sono ritroso a rispondere a questa domanda, perché non si sa mai cosa potrebbe succedere in futuro. Ma penso che parte della risposta che state cercando è che ai Tethered non importa. Il loro scopo era esprimere se stessi e c’era qualcosa di terrificante in questo per me, lo vediamo bene oggi nell’attualità … terrificante per l’idea di violenza come  mezzo di espressione, perché si tratta di una forza inevitabile … Sento che quello che succede dopo il finale di Noi / Us sia affascinante ma allo stesso tempo irrilevante per i Tethered.

Una risposta tutto sommato imprevedibile ma soddisfacente quella di Jordan Peele, che ha poi aggiunto, alla domanda sulle eventuali regole che governano il mondo di Noi / Us e se ci sia davvero la scienza dietro alla connessione tra i doppelgänger:

Parte di ciò che mi ha affascinato all’inizio è che l’idea di una connessione predestinata sia in parte scientifica ma in parte anche poetica. E quando parli di una connessione predestinata che può manifestarsi in modi che non agiscono necessariamente su una causa e una risposta matematiche, ma che potrebbe pure esserci una connessione poetica. Potrei quasi affogare mentre ho otto anni e il mio doppelgänger potrebbe contemporaneamente essere quasi bruciato vivo, o potrebbe quasi affogare lui, o potrebbe accadere qualcos’altro di stranamente e poeticamente connesso. Quindi, a mio parere, è quello che ha creato questo sistema di regole in cui esiste una certa parte che non è possibile esaminare; c’è una certa parte di te alla quali devi permettere di essere poetica, divertirsi ed essere guidata dall’emotività.

Lupita Nyong'o, Winston Duke, Evan Alex, and Shahadi Wright Joseph in Noi (2019)Ma non è tutto. Dopo aver spiegato come ritenga che la matematica e / o il Destino possano essere applicati alle regole del mondo in cui viviamo, Jordan Peele ha risposto alla domanda su cosa i Tethered fossero impegnati a fare laggiù dov’erano confinato ogni giorno:

La versione corta che in un certo senso potrei darvi come linea guida generale del mio punto di partenza è che i Tethered stanno facendo quello che noi stiamo facendo, ma in versione ‘spaventosa’. Qualunque cosa significhi, è la versione spaventosa. E il momento clou che abbiamo cercato di costruire tematicamente in Noi / Us è di arrivare all’idea che la versione che sta quassù, la versione ‘normale’, potrebbe essere pazza quanto la versione che sta sottoterra, anche se siamo abituati a questo tipo di follia. Sapete, le nostre manie sono riscontrabili nel consumismo e nella prevaricazione, nel metterci delle maschere, andare nei parchi di divertimento dove paghiamo per entrare in queste giostre dove possiamo urlare. Volevo in qualche modo mettere insieme questa connessione così che, alla fine del film, lo spettatore fosse un po’ incerto su chi siano i soggetti più spaventosi.

Una spiegazione non esattamente soddisfacente, che non rivela molto su come possano riprodursi i Tethered, dove abbiano preso le forbici dorate o sui conigli, ma è comunque un concetto che potrebbe spingere qualcuno a ripensare alle cose che fa ogni giorno con leggerezza e senza pensare alle conseguenze.

Di seguito il trailer italiano di Noi:

Fonte: Collider

LEGGI LA RECENSIONE

Altre notizie su Us:

Horror & Thriller

Trailer per Impetigore, slasher indonesiano che mescola orrore e folklore oscuro

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Joko Anwar torna sulle scene con una 'lettera d'amore' al cinema estremo con cui è cresciuto

Leggi
Il Mostro della Cripta film misischia (2)
Horror & Thriller

Il Mostro della Cripta: prime immagini e trama dell’horror di Daniele Misischia (producono i Manetti)

di Redazione Il Cineocchio

I protagonisti del film, le cui riprese sono appena ripartite, sono Lillo, Tobia De Angelis e Amanda Campana

Leggi
il silenzio dei prosciutti film 1994 ezio greggio
Horror & Thriller

Dossier | Il Silenzio dei Prosciutti di Ezio Greggio: un’operazione unica (e nebulosa)

di William Maga

Nel 1994 il comico televisivo esordiva alla regia di una parodia horror spalleggiato dall'amico Mel Brooks e da Roger Corman, un film scombinato e infarcito dei grandi nomi. Ricostruiamone la genesi.

Leggi
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray 4K UHD (Variant) | Benvenuti a Zombieland di Ruben Fleischer

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizione limitata italiana in 500 copie della horror comedy con Woody Harrelson ed Emma Stone del 2009

Leggi
relic film 2020 robyn
Horror & Thriller

Relic | La recensione del film horror di Natalie Erika James con Emily Mortimer

di William Maga

Ci sono anche Bella Heathcote e Robyn Niven nell'esordio della regista australiana, opera intimista e 'diversamente' spaventosa

Leggi