Home » Cinema » Horror & Thriller » Lake Bodom | Recensione del film horror finlandese di Taneli Mustonen

5/10 su 98 voti. Titolo originale: Bodom, uscita: 19-08-2016. Budget: $1,100,000. Regista: Taneli Mustonen.

Lake Bodom | Recensione del film horror finlandese di Taneli Mustonen

11/11/2019 recensione film di Francesco Chello

Il giovane regista rilegge le regole classiche dello slasher, giocando con lo spettatore e togliendogli i punti di riferimento

lake bodom film 2016 slasher

Tra gli ultimi titoli aggiunti al catalogo di Amazon Prime Video c’è anche Lake Bodom, intrigante slasher finlandese, arrivato sul nostro mercato home video un paio di anni fa grazie a Midnight Factory. Costato un milione e centomila euro, esordisce al cinema in patria il 19 agosto 2016, dopodiché inizia un lungo giro di festival che tocca Londra, Stoccolma, Dublino, Calgary, Seattle, Neuchatel, Bucheon, Lisbona, Rio de Janeiro, per poi ottenere una distribuzione streaming e home video in svariati paesi. Il titolo originale è semplicemente Bodom, mentre su molti mercati (tra cui, appunto, il nostro) viene aggiunto ‘Lake’ per un richiamo più immediato alla località (ed annessi omicidi).

BodomLake Bodom è il quarto lungometraggio dei cinque totali (oltre a qualche corto e 7 episodi di una serie televisiva) presenti sul curriculum di Taneli Mustonen, che qualche anno fa era stato inserito da Variety nella lista dei giovani talenti scandinavi di maggiore prospettiva. Avendo visto solo il film in questione non posso dire se la sua carriera abbia realmente imboccato la via pronosticata dal magazine – anche se il fatto di essere fermo dal 2016 potrebbe deporre a suo sfavore, ma posso affermare che Lake Bodom non solo mette in evidenza quelle potenzialità, ma ci costruisce sopra buona parte dei suoi aspetti positivi. Uno script – firmato dallo stesso regista in coppia con Aleksi Hyvärinen (entrambi anche in veste di producer) – che si focalizza su atmosfera e colpi di scena.

Il film prende spunto da un fatto di cronaca nera finlandese, tre omicidi realmente accaduti e tuttora irrisolti. Nel 1960, presso il Lago Bodom nella Finlandia meridionale, due ragazze di 15 anni ed un ragazzo di 18 vennero barbaramente uccisi mentre dormivano all’interno di una tenda, un quarto giovane fu ritrovato miracolosamente vivo, anche se gravemente ferito (inaspettatamente arrestato nel 2004 per i suddetti omicidi, venne poi dichiarato innocente). La trama non racconta di quegli eventi, solo accennati e lasciati rispettosamente fuori dalla finzione cinematografica, ma si trasferisce ai giorni nostri con un gruppo di ragazzi che decide di passare una notte sul luogo dei delitti con esiti che immaginerete facilmente.

Il primo punto di forza, dicevo, è sicuramente l’atmosfera che avvolge l’intera vicenda. Un clima sinistro, inquietante, di sospetto e pericolo imminente, percepibile anche nelle sequenze in cui non sembra accadere nulla. La location ricopre un ruolo determinante, il bosco si presta ottimamente allo scopo rivelandosi dannatamente efficace. La notte, il buio, i rumori. La sola luce della Luna. Taneli Mustonen valorizza tutti questi elementi, ne trae vantaggio, ti tiene costantemente sul chi va là. La sua è una regia elegante, che punta sul senso estetico, piazza movimenti interessanti (come le riprese a pelo d’acqua) e che indovina una fotografia dai toni algidi e dai contrasti cromatici perfetta per il quadro d’insieme. Ti porta nel bosco insieme ai protagonisti, ti sembra quasi di sentire il freddo della notte finlandese, permettendo così al film di partire in vantaggio rispetto allo spettatore.

Vantaggio che parrebbe ridursi dopo la prima mezzora di Lake Bodom, che tende a svilupparsi come quella di uno slasher piuttosto canonico. Personaggi che rispettano l’assortimento base – c’è lo sfigato, quello figo, la puritana e l’alternativa (Mikael Gabriel, Santeri Helinheimo Mäntylä, Nelly Hirst-Gee e Mimosa Willamo) – e che si lasciano andare alle solite dinamiche (droga, allusioni sessuali, scorie scolastiche), anche se è apprezzabile il fatto che la situazione sia meno molesta o fastidiosa di quanto normalmente appaia in uno slasher medio (americano e non). Quiete apparente interrotta dal primo omicidio, a quel punto evidentemente atteso. Ma quello che ha l’aria del classico (e prevedibile) svolgimento di categoria è in realtà un depistaggio che prepara il terreno a un twist che capovolge completamente la prospettiva, portando il film in un territorio differente che include disagio giovanile, diversità, bullismo, morbosa (e pericolosa) possessività.

lake bodom film 2016Non entreremo nello specifico vista la facilità con cui si potrebbe cadere nello spoiler, di certo il cambio di programma funziona e riesce ad indirizzare la storia in un’altra direzione. Dico sembra, perché quando ormai hai metabolizzato la prima svolta ecco che ne arriva una seconda, un nuovo colpo di scena che chiude la parte centrale e ridefinisce nuovamente la situazione in vista della porzione conclusiva che in un certo qual modo ritorna alla fase iniziale (in una sorta di upgrade più crudo e drammatico) oltre a ricollegarsi ai misteriosi delitti del 1960.

In pratica, ogni atto di Lake Bodom ha un focus di riferimento diverso dal precedente, mentre due twist ben assestati fanno da raccordo cambiando la visuale e mescolando più volte le carte in tavola. Così come i personaggi non sanno di chi fidarsi e spesso non sono ciò che sembrano, allo stesso modo lo spettatore sarà spiazzato da una trama che ama rielaborare il proprio schema in corso d’opera. Il finale poco consolatorio è la giusta conclusione per una vicenda che punta su drammaticità e violenza, epilogo a cui si arriva dopo un ultimo omicidio sicuramente particolare nella sua messinscena, lasciato praticamente ai soli effetti sonori così pregni di inquietudine da risultare più disturbanti di qualsiasi coltellata a favore di camera.

In definitiva, Lake Bodom è un’interessante rilettura del genere slasher, che non punta sul bodycount ma su atmosfera e terrore, gioca con lo spettatore togliendogli punti di riferimento. Taneli Mustonen prende elementi consolidati e li maneggia con taglio personale, tecnica e stile visivo, li confeziona con cura dosando i colori e sfruttando il sonoro, gestisce il tempo con adeguata cadenza, sa dove mettere la telecamera (vedi, ad esempio, sequenza dell’incidente / traino) e come costruire con poco un prodotto semplice ma efficace.

Di seguito il trailer internazionale di Lake Bodom:

Nelly Hirst-Gee
Mimosa Willamo
Mikael Gabriel
Santeri Helinheimo Mäntylä
Pirjo Lankinen
Ilkka Heiskanen
Sami Eerola
Otso Ahosola
Ville Saksela
Iiris Kankkunen
Ian Somerhalder in V-Wars serie netflix 2019
Horror & Thriller

V Wars (Stagione 1) | Recensione della serie Netflix con Ian Somerhalder

di William Maga

La saga horror dello scrittore Jonathan Maberry arriva sul piccolo schermo in una trasposizione modesta, che apre troppe sottotrame senza chiuderle e si crogiola nei cliché del genere

Leggi
Horror & Thriller

Dead Trigger | Recensione del film di zombi con Dolph Lundgren

di Francesco Chello

Il biondo attore svedese è lo svogliato protagonista dell'adattamento poverissimo e mediocre dell'omonimo fortunato videogioco survival horror

Leggi
Horror & Thriller

Insidious: L’ultima chiave | La recensione del film horror di Adam Robitel

di Sabrina Crivelli

Lin Shaye è - ancora una volta - la protagonista di questo quarto capitolo prequel, che punta su cliché ampiamente abusati e su una trama piuttosto raffazzonata

Leggi
io sono leggenda matheson libro
Horror & Thriller

Riflessione | Richard Matheson e Io Sono Leggenda: la fascinazione dell’umanità per la pandemia

di Redazione Il Cineocchio

Sessantacinque anni fa, nel 1954, veniva dato alle stampe il romanzo fanta-horror che avrebbe dato vita a svariati lungometraggi, confermando nel tempo la sua assoluta attualità. Ma l'atavica paura là descritta è ricorrente nel corso della Storia

Leggi
train to busan film
Horror & Thriller

Peninsula: concept art e trama per il sequel di Train to Busan

di Redazione Il Cineocchio

Dopo il clamoroso successo nel 2016, il regista sudcoreano Yeon Sang-ho promette un film più disperato e feroce

Leggi
the outsider serie 2020 hbo Ben Mendelsohn
Horror & Thriller

Full trailer per The Outsider, serie HBO che adatta ‘benissimo’ il romanzo (secondo Stephen King)

di Redazione Il Cineocchio

Ben Mendelsohn e Jason Bateman guidano il cast dell'adattamento TV del recentissimo romanzo poliziesco / soprannaturale del prolifico scrittore del Maine

Leggi
Horror & Thriller

Dark Skies – Oscure Presenze | La recensione del film di Scott Stewart

di Francesco Chello

Josh Hamilton e Keri Russell sono i protagonisti di un prodotto dal budget contenuto ma ben orchestrato e teso, che mescola sapientemente angosce terrene e classico schema da fanta-horror

Leggi
Damballa Bond The Chucky Effect
Horror & Thriller

La Bambola Assassina: The Last Christmas Story e Damballa Bond sono i corti approvati da Don Mancini

di Redazione Il Cineocchio

C'è il regista messicano Rod Schneider dietro alla duplice lettera d'amore per la saga slasher nata nel 1988

Leggi
locke and key fumetto
Horror & Thriller

Locke and Key: poster, cast e data di uscita per la serie Netflix tratta dal fumetto di Joe Hill

di Redazione Il Cineocchio

C'è Carlton Cuse alla guida dell'adattamento in live action con protagonisti Darby Stanchfield e Jackson Robert Scott

Leggi
messiah serie netflix 2020
Horror & Thriller

Trailer per Messiah (serie Netflix): Michelle Monaghan alle prese con il nuovo Salvatore dell’umanità

di Redazione Il Cineocchio

L'attrice dovrà capire se Mehdi Dehbi è davvero il figlio di Dio o un impostore nello show originale diretto da James McTeigue e Kate Woods

Leggi
blu profondo film 1999
Horror & Thriller

Recensione story | Blu Profondo di Renny Harlin

di William Maga

Nel 1999 arrivava nei cinema il film con Samuel L. Jackson e Thomas Jane, uno shark movie teso e cattivo sottovalutato ai tempi, ma capace di guadagnarsi un poso d'onore nel genere

Leggi
Horror & Thriller

Swamp Thing (stagione 1) | La recensione della serie DC Universe con Crystal Reed

di William Maga

Lo show originale con Virginia Madsen e Will Patton è un prodotto anomalo ed esaltante, capace di mescolare abilmente body horror e atmosfere da romanzo Southern Gothic, e parimenti avvilente, data la prematura cancellazione e un finale aperto

Leggi
gli uccelli film set 1963
Horror & Thriller

Dossier | Tippi Hedren e l’esperienza da incubo in Gli Uccelli di Alfred Hitchcock

di Redazione Il Cineocchio

Nel 1999, la protagonista ricordava la complessa lavorazione del thriller e il rapporto non proprio facile col regista sul set

Leggi
polaroid + midsommar + welcome home + isabelle bluray ita
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Midsommar (versione estesa) + Polaroid + Welcome Home + Isabelle – L’ultima evocazione

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni italiane del folk horror di Ari Aster, dell'horror di Lars Klevberg, del thriller erotico con Aaron Paul ed Emily Ratajkowski e del film demoniaco con Adam Brody

Leggi
Daniel Craig and Ana de Armas in Knives Out (2019)
Horror & Thriller

Cena con Delitto – Knives Out | Recensione del film di Rian Johnson con Daniel Craig

di William Maga

Il regista reinventa il classico whodunnit, innestando in un impianto ben noto umorismo, colpi di scena e un inaspettato commento sulla situazione sociopolitica americana contemporanea

Leggi
Il primo Natale

Il primo Natale

12-12-2019

Black Christmas

Black Christmas

12-12-2019

Nancy

Nancy

12-12-2019

Che fine ha fatto Bernadette?

Che fine ha fatto Bernadette?

12-12-2019

ചോല

ചോല

06-12-2019

Lontano lontano

Lontano lontano

05-12-2019

L'immortale

L'immortale

05-12-2019

Qualcosa di meraviglioso

Qualcosa di meraviglioso

05-12-2019

I passi leggeri

I passi leggeri

05-12-2019

Cena con delitto - Knives Out

Cena con delitto - Knives Out

05-12-2019

RECENSIONE

Il paradiso probabilmente

Il paradiso probabilmente

05-12-2019

L'Inganno perfetto

L'Inganno perfetto

05-12-2019

Western Stars

Western Stars

02-12-2019

I figli del mare

I figli del mare

02-12-2019

RECENSIONE

Shooting the Mafia

Shooting the Mafia

01-12-2019