Home » Cinema » Horror & Thriller » [recensione] Antibirth di Danny Perez

4/10 su 66 voti. Titolo originale: Antibirth, uscita: 02-09-2016. Budget: $35,000,000. Regista: Danny Perez.

[recensione] Antibirth di Danny Perez

19/11/2016 di Alessandro Gamma

Natasha Lyonne e Chloë Sevigny sono le protagoniste dello psichedelico ma un po' troppo esile film d'esordio del regista

Esaurimenti, una gravidanza e alieni – Antibirth è un contorto intruglio di momenti a incastro che lasciano perplessi e stupiti intrisi di paranoia prenatale. Il regista esordiente Danny Perez (Oddsac del 2010 è un mediometraggio molto sperimentale) mantiene gli spettatori sulle spine attraverso un offuscamento di seconda mano, mentre la sua profezia stoner risuona come un trip andato male catturato su pellicola. L’intera sarabanda è costruita su tiri di bong e fame chimica, ma mentre i personaggi di Perez rimangono sufficientemente su di giri, una storia più grande si tramuta in fantascienza del genere più bizzarro somministrata in compresse. Le droghe agiscono come un meccanismo di prefigurazione, accennando a conclusioni che nessuna mente razionale potrebbe tranquillamente prevedere – neppure con tutte le luci sgargianti, i costumi al neon e narcotici sperimentali sparati sullo schermo.

Tutto molto bello, se non ci si approccia a tutto quello che Antibirth mette in scena quando si è sobri.

antibirth perez locandinaNatasha Lyonne interpreta Lou, una ragazza molto festaiola che si sveglia con dolori e indolenzimenti dopo una notte particolarmente sfocata. Mentre Lou cerca di ricordare quale cosa assurda in cui si è cacciata, i suoi sintomi peggiorano. Tutti gli indizi portano alla gravidanza, ma questo è impossibile – Lou non ha fatto sesso da mesi.

La migliore amica Sadie (Chloë Sevigny) fa del suo meglio per tenete sotto controllare Lou, ma quando i legami di Sadie con lo spacciatore locale Gabriel (Mark Webber) vengono alla luce, Lou comincia a sospettare la presa in giro. Alcol e magici blackout sono un modo per affrontare i problemi della vita, ma è un peccato che non si possa bere un pancione dalla forma insolita che compare quasi dal nulla nel corso di una notte.

Echi di Kevin Smith sospingono questa discesa dall’odore pungente in un inferno stroboscopico, mentre la Lyonne e la Sevigny attraversano molte sequenze pronunciando semplicemente battute sulla droga. Due ragazze, sedute e sfatte mentre sgranocchiano ciambelle e parlano di mutaforma superumani. L’uso di droghe impregna ogni aspetto di Antibirth, dalle salviettine affumicate a una nuova droga di strada che sta infettando gli abitanti della desolata città natale di Lou. La Lyonne è una miccia che costruisce un’alchimia piuttosto forte con la Sevigny attraverso questi scambi infarciti di risatine alticce, anche se alcune delle loro conversazioni risultano decisamente idiote pur con allucinazioni psichedeliche inserite per aggiungere un tocco piccante.

Non ci vuole molto per capire che i punti di forza di Perez favoriscono la distorsione visiva, attraverso una frenetica vitalità. Molte scene sembrano strappate da un Luna Park da incubo, catturando un vortice di colori con lenti rotanti e lampeggianti lampi di luce che strabiliano e abbagliano. Ogni volta che Lou cade nel suo mondo da incubo, ci si aspetta un aggressivo schiacciamento della realtà e la comparsa dell’ambizioso marchio di fabbrica di Perez, ovvero un tripudio di colori – che tuttavia sfociano in una tremenda mancanza di coesione.

antibirth perez filmI personaggi potrebbero avere la metà dei dialoghi, solo per ritrovarsi con Lou che li interrompe in modo casuale con un altro sogno ad occhi aperti narrato attraverso un’attenta programmazione televisiva. E’ il tipo di film in cui lo spettatore non rimane sconvolto da una mascotte in costume che esegue procedure ginecologiche su Lou, che finiscono però col rivelare una forma Xenomorfica all’interno della sua pancia (anche se si tratta di un sogno) – ma ciò non vuol dire che non si possa e debba mettere in discussione almeno qualcosa. Perez ha stile da vendere, ma cade vittima delle molte insidie ​​dettate dalla “forma sopra la sostanza”. Abbagliante, ma vuota.

Sarebbe falso comunque affermare che Antibirth non sia intrigante. Non è così. Quando Lou alza le spalle ignorando il suo deterioramento fisico, non si può fare a meno di apprezzare la sua costante auto-distruzione attraverso l’abuso di tossine varie. La sua devozione alle feste è in qualche modo ammirevole, e il suo spirito indifferente dona al personaggio un fascino alla Lebowski. Perez non incontra grossi problemi con la direzione delle protagoniste, ma inciampa quando abbraccia lo stile da”video musicale al cinema” che favorisce brevi scosse di provocazione visiva. Antibirth è una sfera specchiata di pazzia da gravidanza, spruzzata di sangue e di solitudine immotivata.

Questo è uno di quegli art film stramboidi che meritano in ogni caso una visione (non a caso Perez sul suo sito ufficiale si definisce ‘experimental video artist‘). Quello che troverete in questa visione dipende completamente da ciascuno di voi, ma è probabile che gli appassionati di cinema più orientati alle opere convenzionali faranno più fatica a digerirlo e vederne i peculiari aspetti positivi sopra agli handicap. Perverso, nero come la pece e coloratissimo – Antibirth troverà senza dubbio il suo pubblico (che non è quello del Sundance dove è stato avventatamente proiettato in anteprima), ma non in chi si aspetta qualcosa in più da una trama così sottile. Persino Nicolas Winding Refn farebbe fatica a venire a capo di demoni così…

Natasha Lyonne
Chloë Sevigny
Meg Tilly
Mark Webber
Maxwell McCabe-Lokos
Emmanuel Kabongo
Corey Pascall
Neville Edwards
Morgan Bedard
Marie-Josee Dionne
Jessica Greco
Lili Francks
Kevin Hoffman
Wayne St-George
Spider Allen
Chad Gibbons
Megan Dawson
John MacRae
3 from hell film rob zombie
Horror & Thriller

3 from Hell di Rob Zombie: bollato con l’R-Rated e montaggio finito per il film

di Redazione Il Cineocchio

Il segretissimo sequel di La Casa del Diavolo con Sid Haig, Bill Moseley e Sheri Moon sarà - giustamente - V.M. 18

Leggi
swamp thing serie dc universe 2019
Horror & Thriller

Full trailer per Swamp Thing: mostri e oscurità nella serie live action DC

di Redazione Il Cineocchio

Scampato il pericolo di non vedere mai la luce per divergenze artistiche, lo studio ha confermato la data di uscita dello show originale con Virginia Madsen e Crystal Reed

Leggi
la llorona le lacrime del male film
Horror & Thriller

La Llorona – Le lacrime del Male: una scena eliminata collegava il film ai coniugi Warren

di Redazione Il Cineocchio

Il regista dell'horror ha descritto la sequenza e spiegato i motivi per cui non è finita nel montaggio finale

Leggi
Horror & Thriller

La fiera delle illusioni: il remake di Guillermo del Toro punta Leonardo DiCaprio

di Redazione Il Cineocchio

Il progetto del regista messicano, che si pensava abbandonato, riparte a sorpresa

Leggi
Gli ultimi giorni di Salem 1979 tv
Horror & Thriller

Le notti di Salem: James Wan porta al cinema il romanzo di Stephen King

di Redazione Il Cineocchio

Il classico del 1975 arriverà per la prima volta sotto forma di lungometraggio dopo i due adattamenti televisivi

Leggi
Tyler Labine e Alan Tudyk in Tucker and Dale vs Evil (2010)
Horror & Thriller

Tyler Labine su Tucker & Dale vs. Evil: “Stiamo lavorando a una specie di sequel”

di Redazione Il Cineocchio

Il protagonista della horror comedy del 2010 (ancora inedita in Italia) ha a sorpresa riacceso le speranze dei molti fan del film diretto da Eli Craig

Leggi
What If serie Renée Zellweger netflix
Horror & Thriller

Teaser per What/If, serie noir di Netflix con Renée Zellweger femme fatale

di Redazione Il Cineocchio

C'è Robert Zemeckis tra i produttori esecutivi del misterioso show originale antologico, in cui recitano anche Jane Levy e Daniella Pineda

Leggi
nightmare cinema film
Horror & Thriller

Trailer per Nightmare Cinema, l’antologia horror di Joe Dante, David Slade e Mick Garris

di Redazione Il Cineocchio

I tre specialisti del genere ritornano sulle scene - affiancati anche da Ryuhei Kitamura e Alejandro Brugues - per un film a episodi che vede tra i protagonisti Mickey Rourke e Richard Chamberlain

Leggi
The Lighthouse film Robert Eggers
Horror & Thriller

The Lighthouse di Robert Eggers: prima immagine e dettagli per l’horror in bianco e nero

di Redazione Il Cineocchio

A quattro anni da The Witch, il regista americano presenterà in anteprima a Cannes il film con Willem Dafoe e Robert Pattinson

Leggi
Horror & Thriller

Assimilate: trailer per il fanta-horror con Andi Matichak che omaggia L’Invasione degli Ultracorpi

di Redazione Il Cineocchio

La giovane star del recente Halloween affianca Cam Gigandet nel film low budget di John Murlowski che guarda ala classico sci-fi di Don Siegel

Leggi
brahms The Boy (2016)
Horror & Thriller

Brahms: The Boy II, prime immagini per il sequel con Katie Holmes

di Redazione Il Cineocchio

Il terrificante bambolotto torna a sorpresa sulle scene per la regia d, forte degli incassi del primo film più che delle critiche positive

Leggi
Hayley Griffith satanic panic
Horror & Thriller

Satanic Panic: prime immagini per l’horror con Rebecca Romijn leader di una setta

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Jerry O'Connell e Hayley Griffith nel ritorno dietro alla mdp della regista Chelsea Stardust

Leggi
Suzzanna Buried Alive (2018) film rocky soraya
Horror & Thriller

Suzzanna: Buried Alive | La recensione dell’horror soprannaturale di Rocky Soraya

di William Maga

Netflix distribuisce in esclusiva l'ennesimo film del regista indonesiano, un omaggio al cinema di genere low budget degli anni '80 che annega in un minutaggio esagerato e non regala nessuno spavento (ma qualche risata si)

Leggi
Escape Room Taylor Russell film
Horror & Thriller

Adam Robitel su Escape Room: “Girai un finale alternativo più nichilista; scartato dopo la proiezione test”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista dell'horror campione di incassi ha svelato nel dettaglio gli ultimi minuti della prima versione del film, poi rigirati dopo il parere negativo del pubblico 'di prova'

Leggi
A Violent Separation film 2019 Brenton Thwaites
Horror & Thriller

Trailer per A Violent Separation: amore e morte tra Brenton Thwaites e Alycia Debnam-Carey

di Redazione Il Cineocchio

Nel crime thriller diretto da Kevin e Michael Goetz (remake di Martyrs) ci sono anche Claire Holt e Francesca Eastwood

Leggi
The Informer

The Informer

25-04-2019

La caduta dell'impero americano

La caduta dell'impero americano

24-04-2019

Mug - Un'Altra Vita

Mug - Un'Altra Vita

24-04-2019

Dilili a Parigi

Dilili a Parigi

24-04-2019

Ancora un giorno

Ancora un giorno

24-04-2019

Avengers: Endgame

Avengers: Endgame

24-04-2019

RECENSIONE

Ma cosa ci dice il cervello

Ma cosa ci dice il cervello

18-04-2019

Il campione

Il campione

18-04-2019

A spasso con Willy

A spasso con Willy

18-04-2019

Cyrano mon amour

Cyrano mon amour

18-04-2019

Torna a casa, Jimi!

Torna a casa, Jimi!

18-04-2019

Le invisibili

Le invisibili

18-04-2019

Gordon & Paddy

Gordon & Paddy

18-04-2019

La Llorona - Le lacrime del male

La Llorona - Le lacrime del male

18-04-2019

RECENSIONE

Il ragazzo che diventerà re

Il ragazzo che diventerà re

18-04-2019

Go Home - A Casa Loro

Go Home - A Casa Loro

15-04-2019

Quello che i social non dicono - The Cleaners

Quello che i social non dicono - The Cleaners

14-04-2019