Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » [recensione da Sitges 49] La Región Salvaje di Amat Escalante

6/10 su 47 voti. Titolo originale: La región salvaje, uscita: 15-05-2016. Regista: Amat Escalante.

[recensione da Sitges 49] La Región Salvaje di Amat Escalante

di Sabrina Crivelli

Il regista messicano mette in scena un'opera affascinante e disperata, vincitrice del Leone d'Argento all'ultima Mostra del cinema di Venezia

Surreale e insieme quasi documentaristico La región salvaje di Amat Escalante riesce a combinare elementi fantastici alla descrizione meticolosa e realista della realtà messicana, della quotidianità di una silloge di personaggi disperati in cerca della liberazione dalla propria prigionia, psichica più che materiale.

la-region-selvajeCome nella migliore cinematografia bunuelliana del periodo messicano, come i figli della violenza ad esempio, assistiamo quivi a un dramma denso, anzitutto sociale e antropologico. Si tratta di vicende umane anzitutto, in un piglio cinico, psicologico e materiale, delle dinamiche familiari dei tre protagonisti … intorno a cui ruota l’azione. È l’intollerabile quotidianità quella che ammorba la vita di Verónica (Simone Bucio), tra sesso meccanico, una relazione senza passione, i due figli e il lavoro dalla suocera in un’impresa casalinga di ravioli. È la rassegnazione a vivere una menzogna lunga un’intera esistenza per Angel (Jesus Meza) intrappolato in un matrimonio che è palesemente una farsa e padri di due figli, in un ruolo sociale che gli impone di fingere di essere ciò che non è. È infine il triste destino del terzo, l’amante scomodo costretto a vivere sempre celato per Fabián (Eden Villavicencio) fratello di Verónica. Non c’è uscita per questi tre personaggi, incatenati a uno stratus frustrante, doloroso. Una parabola esistenziale soffocante, dunque, dove la miseria interiore, quella del soggetto, è tratteggiata attraverso il particolare, una mattina in famiglia, Verónica ormai insofferente al marito, che per l’ennesima volta si è ubriacato, per tollerare quel terribile segreto nel suo cuore che non rivelerà mai a lei. In una concretizzazione all’esterno dello squallore che ossessiona e dilania l’Io, anche i muri delle case ricoperti di scritte squallide, gli interni spogli, i vicoli che trasudano malessere, tutto della città sembra nocivo al soggetto, i dettami della moderna civilizzazione che ne reprimo la psiche, come l’ambiente nocivo e fatiscente, non esiste più bellezza o purezza.

E poi? Poi c’è la fuga, si concretizza in una capanna in mezzo al nulla, ai boschi, dove una coppia di scienziati alleva una misteriosa creatura, unico elemento realizzato in computer grafica eppure ben integrata con il resto. Materializzazione del puro istinto, Es freudiano e tentacolare, si tratta di un essere irreale, comparso in un cratere dove si concentra ora ogni pulsione ferina. È totale liberazione da ogni vincolo imposto, quello che promette Alejandra (Ruth Ramos), lei stessa entrata in plurimi “intimi contatti” con il polipomorfo amante (ricorda i celebri … del maestro Hokusai), puro piacere, che dà dipendenza, ma che non tutti tollerano. Mortale, per alcuni, lesivo per molti, esso stesso ha bisogno di nutrirsi di un rapporto estremo e carnale, per appagare la sua natura.

la-region-selvaje-3Tutto il resto rimane ammantato dal segreto, le sequenze lente, dense di rassegnata disperazione, di amarezza, ci proiettano in un mondo sconfortante, l’immagine filmica stessa lascia sospesi in quest’ansia esistenziale che tutto ammanta, che non lascia scampo. Affascinante, proprio per questa estetica del sordido, del totale squallore, morale come nella superficie, ci porta a sprofondare lentamente, senza possibile salvezza, senza via di fuga, come d’altra parte non è possibile sfuggire ai personaggi stessi, Alejandra la prima che ci prova, poi delusa ancor una volta della mediocrità del reale, torna indietro, al mostro che l’avviluppa tra disgusto ed estremo piacere, pur sapendo che potrebbe morire ad ogni suo abbraccio.

Sottesa, in ultimo, percepiamo tra le righe la critica alla società macista e omofoba messicana, ancor più toccante perché non ha nulla di didattico, di propagandistico, è cruda e procede per immagini, non per slogan policici.

Paradossale, disturbante e per questo geniale, La región salvaje è stato apprezzato dalla critica, ha vinto il Leone d’argento – Premio speciale per la regia alla 73ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia (QUI la nostra intervista a Escalante) di quest’anno e guardandolo se ne comprende il motivo: siamo spettatori della perfetta combinazione tra la materia e l’immateriale, l’archetipico e lo psichico, infine la materializzazione di una forza antropologica eppure che prescinde l’umano; come si può resistere a una simile fascinazione?

Kenny Johnston
Simone Bucio
Jesús Meza
Ruth Ramos
Eden Villavicencio
Odyssey A Star Wars Story fan film
Sci-Fi & Fantasy

Fan Film | Odyssey: A Star Wars Story ci porta in missione contro le Forze Imperiali

di Redazione Il Cineocchio

E' stato il regista Mark Alex Vogt a dirigere il cortometraggio, ambientato durante gli eventi di Rogue One

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Nel full trailer di Replicas, Keanu Reeves clona i familiari morti nei corpi di robot

di Redazione Il Cineocchio

Dopo la parentesi action, l'attore ritorna al genere sci-fi al fianco di Alice Eve nel film diretto da Jeffrey Nachmanoff

Leggi
predator 1987 test hunter jean-claude van damme
Sci-Fi & Fantasy

Riflessione | Quando Jean-Claude Van Damme fu lo Yautja per 2 giorni in Predator (1987)

di Redazione Il Cineocchio

Ripercorriamo l'agrodolce avventura dell'attore belga sul set del film di John McTiernan, dall'entusiasmo iniziale all'abbandono del set quasi immediato

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Adi Shankar: “Devil May Cry presto sarà una serie animata per Netflix legata a Castlevania”

di Redazione Il Cineocchio

Il produttore, forte del successo riscosso, ha deciso ancora una volta di attingere ai videogiochi fanta-horror e creare un imprevedibile universo condiviso

Leggi
Penguin Highway (2018) film
Sci-Fi & Fantasy

Recensione | Penguin Highway di Hiroyasu Ishida

di William Maga

Il regista esordisce al lungometraggio con un racconto di formazione insolito ma in qualche modo familiare, che bilancia splendidamente realtà e fantasia

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer italiano di Upgrade, Logan Marshall-Green è un vendicatore violento e cibernetico

di Redazione Il Cineocchio

Leigh Whannell torna in regia per un revenge movie in salsa sci-fi prodotto dalla Blumhouse

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Trama per Alien: Awakening; Ridley Scott ci riporterà su LV-426

di Redazione Il Cineocchio

Emergono i dettagli della sceneggiatura scritta da John Logan per il sequel di Covenant che probabilmente non vedrà mai la luce

Leggi
Tom Hanks in Cast Away (2000)
Sci-Fi & Fantasy

BIOS: Tom Hanks è l’ultimo uomo della Terra per Robert Zemeckis; trama del film sci-fi

di Redazione Il Cineocchio

Già fissata anche la data di uscita del progetto a lungo rimandato che verrà diretto dal regista Miguel Sapochnik

Leggi
the protector serie netflix
Sci-Fi & Fantasy

Nel full trailer di The Protector nasce l’eroe della serie fantasy turca di Netflix

di Redazione Il Cineocchio

Lo showrunner Binnur Karaevli mescola passato e presente, investendo la star Cagatay Ulusoy del compito di salvare Istanbul da malefiche creature infernali

Leggi
omicidi e incantesimi film 1991
Sci-Fi & Fantasy

Riflessione | Omicidi e Incantesimi è la versione lovecraftiana di Chi ha incastrato Roger Rabbit

di Sabrina Crivelli

Riscopriamo il dimenticato film TV del 1991 diretto da Martin Campbell, che mescolava indagine hard boiled e personaggi fantastici

Leggi
alita angelo della battaglia 2018 film
Sci-Fi & Fantasy

Nel terzo trailer di Alita, l’Angelo della Battaglia picchia duro col suo Panzer Kunst

di Redazione Il Cineocchio

Rosa Salazar è il cyborg senza memoria nell'adattamento diretto da Robert Rodriguez e supervisionato da JamesCameron del noto manga di Yukito Kishiro

Leggi
punto di non ritorno scena tagliata
Sci-Fi & Fantasy

Punto di Non Ritorno: un video esplora le scene tagliate e perse per sempre

di Redazione Il Cineocchio

Ritenute troppo disturbanti dal pubblico delle proiezioni test, vennero eliminate del montaggio finale del fanta-horror diretto da Paul W.S. Anderson

Leggi
Johnny Depp and Zoë Kravitz animali fantastici crimini Grindelwald (2018)
Sci-Fi & Fantasy

22 cose da sapere su Animali fantastici: I crimini di Grindelwald di David Yates

di Redazione Il Cineocchio

Curiosità e aneddoti sulla lavorazione del nuovo film scritto da J. K. Rowling, con Jude Law che si unisce al magizoologo Eddie Redmayne nello scontro col temibile stregone interpretato da Johnny Depp

Leggi
contaminations magni bloodbuster
Sci-Fi & Fantasy

Recensione libro + intervista | Contaminations (nuova edizione) di Daniele Magni

di Alessandro Gamma

A dieci anni dalla prima pubblicazione, a grande richiesta torna sugli scaffali il volume che racconta quella fucina di film spesso deliranti che è stato il fantacinema italiano degli anni '80

Leggi
Beyond White Space (2018) film
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer di Beyond White Space, un enorme mostro spaziale assale un’astronave da pesca

di Redazione Il Cineocchio

Holt McCallany e Zulay Henao sono i protagonisti dell'esordio sci-fi dietro alla mdp dell'esperto di effetti speciali Ken Locsmandi

Leggi
Il vizio della speranza

Il vizio della speranza

T. originale: Il Vizio della speranza

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
Upgrade

Upgrade

T. originale: Upgrade

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 7 su 658 voti

RECENSIONE

Morto tra una settimana... O ti ridiamo i soldi

Morto tra una settimana... O ti ridiamo i soldi

T. originale: Dead in a Week (Or Your Money Back)

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 6 su 2 voti
Ralph Spacca Internet

Ralph Spacca Internet

T. originale: Ralph Breaks the Internet

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 9 su 3 voti
Robin Hood - L'origine della leggenda

Robin Hood - L'origine della leggenda

T. originale: Robin Hood

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 6 su 3 voti

RECENSIONE

Almost Nothing - Cern: La Scoperta Del Futuro

Almost Nothing - Cern: La Scoperta Del Futuro

T. originale: Almost Nothing - Cern: Experimental City

Data di uscita: 18-11-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
Red Land (Rosso Istria)

Red Land (Rosso Istria)

T. originale: Red Land (Rosso Istria)

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Cosa fai a Capodanno?

Cosa fai a Capodanno?

T. originale: Cosa fai a Capodanno?

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 6 su 2 voti
Summer

Summer

T. originale: Лето

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 8 su 24 voti
Keepers

Keepers

T. originale: Keepers

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 1 su 1 voti

RECENSIONE

Red Zone - 22 Miglia di Fuoco

Red Zone - 22 Miglia di Fuoco

T. originale: Mile 22

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 5 su 362 voti

RECENSIONE

Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

T. originale: Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 7 su 741 voti

RECENSIONE

Bernini

Bernini

T. originale: Bernini

Data di uscita: 12-11-2018

Voto medio: 6 su 1 voti