Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » [recensione da Sitges 49] Rupture di Steven Shainberg

5/10 su 106 voti. Titolo originale: Rupture, uscita: 04-11-2016. Regista: Steven Shainberg.

[recensione da Sitges 49] Rupture di Steven Shainberg

11/10/2016 di Alessandro Gamma

Il regista di Secretary si cimenta col genere sci-fi, avvalendosi di una buona prova fisica di Noomi Rapace, inciampando però nell'ultima parte, a due passi dal traguardo

Se la carriera da regista di Steven Shainberg è stata senza dubbio aiutata dalla hit Secretary (2002), non si può certo dire che dopo il percorso sia stato facile. La pellicola successiva è stata infatti Fur – Un ritratto immaginario di Diane Arbus con Nicole Kidman e Robert Downey Jr., che, proprio come la precedente, è riuscita a ritagliarsi un pubblico di affezionatissimi nel tempo.

Eppure, ci sono voluti altri 10 anni per Shainberg per riuscire a tornare dietro alla macchina da presa. Rupture, a differenza dei primi due film, segue invece i simbolismi della filmografia di genere un po’ più da vicino. La protagonista Noomi Rapace è Renee, una madre single di Montreal che viene rapita per una ragione sconosciuta ed è vittima di esperimenti all’interno di un laboratorio segreto, che hanno in ultima analisi l’obiettivo di aiutarla a sconfiggere le sue peggiori paure, il tutto per uno scopo nefasto. Tuttavia, la donna non si sottomette facilmente ai suoi rapitori e già nel momento in cui viene legata a una barella comincia a pianificare la sua fuga. Ovviamente non sarà facile.

rupture noomi posterIl laboratorio è stato ideato con raccapricciante genialità e precisione, mescolando alcuni sottili dettagli al suo aspetto labirintico. Anche scappando dalla proprio stanza/cella, trovare una via d’uscita è frustrante e quasi impossibile. Il sistema di ventilazione non porta da nessuna parte, idem l’ascensore, che conduce Renee soltanto ad un altro piano esattamente uguale. E’ una location da incubo, che Shainberg e il co-sceneggiatore Brian Nelson hanno costruito con grande perizia.

Le stanza sono piene di medici che effettuano esperimenti di controllo su vari ‘pazienti’, una porta dopo l’altra. Michael Chiklis interpreta il leader senza nome del gruppo, in un ruolo poco chiaro fino alla fine; idem Lesley Manville, che veste i panni della sua assistente, la Dott.ssa Nyman, una donna che sembra sempre avere in mano un ago ipodermico. Ci sono anche Kerry Bishé nei panni di un’altra ‘infermiera’ terribilmente fredda, e Peter Stormare in un piccolo – ma non per questo meno inquietante – ruolo. L’azione incessante passa così rapidamente che Shainberg non arriva mai a costruire i suoi cattivi in ​​un modo che il pubblico possa disprezzarli abbastanza. Chiklis e la Manville hanno dialoghi da una riga soltanto e, pur recitandoli nel miglior modo possibile, non riescono a dare autenticità ai loro personaggi. Lo stesso si potrebbe dire della Renee stessa della Rapace, di cui a malapena conosciamo il background, fatta eccezione per una breve introduzione di cinque minuti all’inizio della pellicola, che ce la presenta come una madre single frustrata che non ama il suo ex-marito ed è alle prese con la sfida di allevare un figlio adolescente con problemi emotivi.

rupture noomiSacrificando i personaggi per l’azione, Shainberg non riesce a mantenere però il suo ritmo diabolico fino al terzo atto, quando il regista decide di buttare nel mix anche l’elemento soprannaturale. La miscela conflittuale di reale e di surreale finisce così per essere un’occasione decisamente sprecata per accentuare l’orrorifica psiche della protagonista. Per tutto il tempo lo spettatore è stato nella sua testa, pronto ad andare ovunque questa lo avrebbe portato, per assaggiare quel po’ di libertà finale insieme a lei. Ciò che invece Shainberg fa, è aggiungere un tocco inutile e poco coinvolgente alla storia che, invece di risultare fresco e originale, diventa frustrantemente distante e freddo.

La svedese Rapace si è lentamente, ma inesorabilmente costruita una carriera nel cinema americano sci-fi/horror, interpretando la Dott.ssa Elizabeth Shaw in Prometheus di Ridley Scott e nel sequel attualmente in lavorazione, Alien: Covenant. La sua mimica e la stessa conformazione facciale molto particolare, capaci di regalare una quantità innumerevole di emozioni, unite alla sua prestanza fisica – se la cava piuttosto bene a tonicità muscolare – contribuiscono a creare l’eroina di cui la storia ha bisogno, ma è l’impalcatura della storia a non reggere la portata di una simile eroina.

Presentato in anteprima al Fantasia Film Festival di Montreal prima di arrivare qui a Sitges, Rupture riesca ad afferrare il pubblico per quasi i due terzi dei suoi 102 minuti, prima di inciampare bruscamente nell’atto finale. Ha preferito non prendersi gli stessi rischi delle precedenti gemme di Shainberg, ma il suo talento anche all’interno della sci-fi artigianale resta immutato. Ci saranno altre occasioni (forse tra meno di altri 10 anni…).

Noomi Rapace
Peter Stormare
Kerry Bishé
Lesley Manville
Ari Millen
Michael Chiklis
Joel Labelle
Sergio Di Zio
Percy Hynes White
Paul Popowich
Jean Yoon
Morgan Kelly
Jonathan Potts
Brendan Jeffers
2001 Odissea nello spazio (1968) film
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | Sei esempi di inconoscibile nel cinema di fantascienza – Parte I (2001: Odissea nello Spazio e Solaris)

di Pietro Russo

I film di Stanley Kubrick e Andrej Tarkovskij aprono il nostro viaggio nell’ignoto, dove l’uomo si ritrova denudato delle certezze e posto di fronte a smisurati enigmi

Leggi
alien 1979 film scott
Sci-Fi & Fantasy

Alien, serie TV: diffidate (sempre) dai rumor anonimi; la situazione è ben diversa

di Redazione Il Cineocchio

Hulu, Ridley Scott, live-action ... Quando - e come - rivedremo gli Xenomorfi?

Leggi
dune herbert
Sci-Fi & Fantasy

Dune di Denis Villeneuve: c’è la data di uscita, il cast si riempie di star

di Redazione Il Cineocchio

Il nuovo adattamento per il cinema del mastodontico romanzo sci-fi di Frank Herbert potrà contare su uno star power come pochi altri kolossal recenti

Leggi
Yukito Kishiro alita poster 2019
Sci-Fi & Fantasy

Yukito Kishiro dice la sua sul film Alita: Angelo della Battaglia di Rodriguez e Cameron

di Redazione Il Cineocchio

Il creatore del manga ha usato i canali social per svelare ai fan la sua opinione sull'adattamento hollywoodiano e per condividere un poster creato ad hoc

Leggi
Idiocracy film (2006)
Sci-Fi & Fantasy

Riflessione | Idiocracy, quando il cinema anticipa le derive impietose della società

di Sabrina Crivelli

Riscopriamo l'irriverente fanta-commedia firmata da Mike Judge e Etan Cohen, che nel 2006 aveva previsto più o meno consapevolmente il progressivo degrado dell'umanità

Leggi
Love, Death & Robots serie netflix
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per Love, Death & Robots, serie V.M. 18 antologica e animata di Netflix

di Redazione Il Cineocchio

Tim Miller e David Fincher supervisionano le 18 storie, che promettono di stupire per stili e talenti impiegati e per la commistione inedita di fantascienza, fantasy, horror e comedy

Leggi
code 8 film Jeff Chan 2019
Sci-Fi & Fantasy

Prima clip per Code 8, sci-fi coi superpoteri con Robbie e Stephen Amell

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Jeff Chan sviluppa a basso budget l'omonimo cortometraggio del 2016, ispirandosi ai lavori di Neill Blomkamp

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Il full trailer di Conviction: una storia di Anthem di Neill Blomkamp è pura bio sci-fi

di Redazione Il Cineocchio

Il regista sudafricano dirige una sorta di prologo in live-action all'omonimo videogioco

Leggi
will smith
Sci-Fi & Fantasy

Will Smith: “Vi spiego perché rifiutai il ruolo di Neo in Matrix”

di Redazione Il Cineocchio

Dopo 20 anni, l'attore ha raccontato in un video come mai scelse di non partecipare al primo film della nota saga, ricordando l'incontro preliminare coi fratelli Wachowski

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Recensione DVD | Ken Il Guerriero (Box 3 e 4) + Capitan Harlock SSX (serie completa)

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le (ri)edizioni italiane del leggendario cartone animato ispirato al manga di Tetsuo Hara e Buronson e della seconda serie animata ispirata alle avventure del pirata spaziale creato da Leiji Matsumoto

Leggi
the predator blu-ray ita
Sci-Fi & Fantasy

Recensione Blu-ray | The Predator di Shane Black

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizione italiana del quarto capitolo con Boyd Holbrook e Olivia Munn della saga fanta-horror iniziata nel 1987

Leggi
tolkien film Nicholas Hoult 2019
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer di Tolkien, Nicholas Hoult prefigura la Terra di Mezzo

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Dome Karukoski ci porta agli anni della giovinezza dello scrittore britannico, futuro autore de Il Signore degli Anelli

Leggi
Shanghai Fortress film 2019
Sci-Fi & Fantasy

Nel teaser di Shanghai Fortress, la Cina brucia sotto l’attacco alieno

di Redazione Il Cineocchio

Shu Qi e Lu Han sono i protagonisti dell'adattamento dell'omonimo romanzo sci-fi cinese diretto dal regista Teng Huatao

Leggi
Blu-ray L'Uomo Che Uccise Don Chisciotte + Sei Ancora Qui - I Still See You
Sci-Fi & Fantasy

Recensione Blu-ray | L’Uomo Che Uccise Don Chisciotte + Sei Ancora Qui – I Still See You

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni italiane della tribolata avventura firmata da Terry Gilliam e del fanta-horror adolescenziale con Bella Thorne

Leggi
aladdin film live action will smith genio
Sci-Fi & Fantasy

Nella clip del live action, il Genio si presenta allo stupefatto Aladdin

di Redazione Il Cineocchio

Nella trasposizione dal vero del classico animato del 1992 diretta da Guy Ritchie, Will Smith sarà la spalla azzurra e comica di Mena Massoud

Leggi
The Front Runner - Il vizio del potere

The Front Runner - Il vizio del potere

T. originale: The Front Runner

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 5 su 42 voti
Parlami di te

Parlami di te

T. originale: Un Homme Pressé

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 7 su 41 voti
Un uomo tranquillo

Un uomo tranquillo

T. originale: Cold Pursuit

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 5 su 41 voti

RECENSIONE

Copia originale

Copia originale

T. originale: Can You Ever Forgive Me?

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 7 su 133 voti
Quello che veramente importa

Quello che veramente importa

T. originale: The Healer

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 6 su 99 voti
The Lego Movie 2: Una nuova avventura

The Lego Movie 2: Una nuova avventura

T. originale: The Lego Movie 2: The Second Part

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 6 su 103 voti
Westwood. Punk, Icona, Attivista

Westwood. Punk, Icona, Attivista

T. originale: Westwood: Punk, Icon, Activist

Data di uscita: 20-02-2019

Voto medio: 6 su 5 voti
Ex-Otago - Siamo come Genova

Ex-Otago - Siamo come Genova

T. originale: Ex-Otago. Siamo come Genova

Data di uscita: 18-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Mamma + Mamma

Mamma + Mamma

T. originale: Mamma + Mamma

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Un'avventura

Un'avventura

T. originale: Un'avventura

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 1 voti
La paranza dei bambini

La paranza dei bambini

T. originale: La paranza dei bambini

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 7 su 10 voti
Rex - Un Cucciolo a Palazzo

Rex - Un Cucciolo a Palazzo

T. originale: The Queen's Corgi

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 8 su 3 voti
Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not

Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not

T. originale: Touch Me Not

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 5 voti
Un valzer tra gli scaffali

Un valzer tra gli scaffali

T. originale: In den Gängen

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 7 su 28 voti
La vita in un attimo

La vita in un attimo

T. originale: Life Itself

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 65 voti
Holmes & Watson

Holmes & Watson

T. originale: Holmes & Watson

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 4 su 55 voti
Alita - Angelo della battaglia

Alita - Angelo della battaglia

T. originale: Alita: Battle Angel

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 427 voti

RECENSIONE

Crucifixion

Crucifixion

T. originale: The Crucifixion

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 5 su 154 voti

RECENSIONE