Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione | Elizabeth Harvest di Sebastian Gutierrez

6/10 su 68 voti. Titolo originale: Elizabeth Harvest, uscita: 10-08-2018. Regista: Sebastián Gutiérrez.

Recensione | Elizabeth Harvest di Sebastian Gutierrez

16/08/2018 recensione di Sabrina Crivelli

Abbey Lee è l'algida protagonista di un'originalissima e morbosa rilettura libera della fiaba di Barbablù, capace di sorprendere con inattesi colpi di scena e una cura formale maniacale

Nel XVII secolo, Charles Perrault scrisse Barbablù, una delle più fosche e geniali fiabe mai ideate, in cui – come molti sapranno – una giovane si maritava a un fascinoso, facoltoso e perfido uxoricida, che celava i cadaveri delle mogli assassinate in una stanza segreta. Elizabeth Harvest, palesemente, trae spunto da quel classico letterario, ma il regista e sceneggiatore Sebastian Gutierrez (La setta delle tenebre) rivisita intelligentemente il materiale originario, dandogli addirittura una nota ancora più macabra e malata.

Come detto, il film si apre con la novella sposina Elizabeth (Abbey Lee) che sfreccia con il suo nuovo e ricco consorte Henry (Ciarán Hinds) su una decappottabile bianca alla volta di una splendida magione isolata sulle colline. Appena varcata la soglia, la donna ha tuttavia la sensazione che ci sia qualcosa di strano, percezione trasmessale anzitutto dai deferenti membri della servitù, Claire (Carla Gugino) e Oliver (Matthew Beard). Come nell’originale perraultiano, il padrone di casa conduce la sua diletta in una lunga esplorazione di tutte le stanze della sua dimora, spiegandole che i quadri, i vestiti, i gioielli, tutto è suo e appartiene a lei, nulla le è precluso, a parte una stanza proibita … La nuova arrivata non sarà però in grado di resistere alla curiosità, e la sua disobbedienza avrà terribili conseguenze.

Difficile è in un film dalla trama intricata e dai mille inaspettati sviluppi, come è Elizabeth Harvest, fornire una sinossi aderente al complesso, senza rovinare poi la sorpresa. Riduttivo è sicuramente il soprastante preambolo, che rappresenta solo una minima – e la più banale – parte della pellicola. Se difatti un incipit legato alla celebre storia di Barbablù è indiscutibilmente presente, dopo una manciata di minuti il modello viene agilmente superato con grande inventiva e i nuovi lidi a cui la narrazione approda sono decisamente stupefacenti e assai lontani dalla fonte. Quello che era un ricco e crudele vedovo diviene uno scienziato con turpi progetti e una propensione all’omicidio. La giovane protagonista è altresì una spaesata vittima di un meccanismo che ignora e che tende a ripetersi … Claire e Oliver, all’apparenza del tutto marginali in apertura, con il procedere del minutaggio si rivelano sempre più essenziali e il loro ambiguo temperamento è risolto con meticolosità in una lunga rivelazione finale che mette insieme tutti i tasselli dell’enigma. Così, i molteplici elementi, visivi e diegetici, reiterati e circolari che paiono gratuiti e che lasciano chi guarda a lungo spaesato sono in ultimo ricomposti in un ingranaggio perfetto. A volte la complessità è nemica di una buona riuscita, ma quando viene maneggiata con cura è un piacere assistere al dipanarsi del mistero.

La riuscita di Elizabeth Harvest, d’altra parte, non si basa solo su un impeccabile intreccio. Cale Finot, con la sua impeccabile fotografia, ammanta di fascino ogni dettaglio di cui è composta quella che si rivela una prigione dorata, da cui per la protagonista è difficile fuggire. Tutto è suggestivo ed estetizzato ai massimi livelli, dagli interni dall’architettura moderna alle superfici scintillanti e alle vetrate, fino al camino e alle mensole ricoperte di vasi di fiori candidi. Similmente, curatissima è la scelta delle luci, algida nel salotto, si tinge evocativamente di blu nei corridoi limitrofi alla stanza proibita o di rosso nella sala dei quadri. C’è qualcosa di latamente minaccioso negli ambienti dove Elizabeth e gli altri personaggi si muovono, una nitidezza quasi tombale, sentore acuito dalle candele accese nella camera da letto in più sequenze. Sebastian Gutierrez gioca d’altra parte con gli indizi, sia nei dialoghi che nella messa in scena … e un mazzo di rose candide invaso dagli insetti diviene sinistra premonizione. Si tratta però di una silloge di indizi, di cui è cosparso il film, che spesso ingannano la protagonista come noi che ne seguiamo le azioni. La confusione nella mente di lei, d’altronde, viene resa assai bene dallo sguardo sovente fisso e perso nel vuoto di Abbey Lee (The Neon Demon), ottima scelta per la parte. Allo stesso modo, difficile è intelligere la vera natura di un Henry che Ciarán Hinds (The Terror) incarna con naturale eleganza e, allo stesso tempo, con una punta di tenebrosità. Anche Carla Gugino (Il gioco di Gerald) e Matthew Beard (An Education) completano perfettamente questo morboso dramma da camera, svelando lentamente la vera essenza dei personaggi che interpretano e conferendogli un’intera gamma di sfumature mimiche e psicologiche.

In definitiva, Elizabeth Harvest è quindi molto più di un’ottima e originale rilettura – tanto inedita quanto conturbante – di un classico letterario, cui aggiunge una messa in scena curatissima.

In attesa di capire quando – e se – verrà mai distribuito in Italia, di seguito trovate il trailer originale:

Abbey Lee
Carla Gugino
Ciarán Hinds
Dylan Baker
Matthew Beard
5 è il numero perfetto film igort servillo
Horror & Thriller

Trailer per 5 è il numero perfetto: Toni Servillo è un gangster nella Napoli degli anni ’70

di Redazione Il Cineocchio

Igort adatta per il grande schermo il suo fumetto del 2002, strizzando l'occhio al cinema di Hong Kong di Johnnie To e a John Woo

Leggi
The Hunt film 2019
Horror & Thriller

Teaser per The Hunt: Emma Roberts e Hilary Swank braccate per sport da milionari spietati

di Redazione Il Cineocchio

C'è Damon Lindelof alla sceneggiatura del film diretto da Craig Zobel e prodotto dalla Blumhouse

Leggi
l'uomo invisibile film universal
Horror & Thriller

L’uomo Invisibile: trovato il protagonista del reboot; c’è la data di uscita

di Redazione Il Cineocchio

Arriva dalla serie horror Hill House l'attore che affiancherà Elisabeth Moss e Storm Reid nel film diretto da Leigh Whannell prodotto da Blumhouse e Universal

Leggi
Something Else film 2019
Horror & Thriller

Something Else | La recensione della monster dramedy con Brea Grant (NIFFF 2019)

di Sabrina Crivelli

Jeremy Gardner - attore e regista insieme a Christian Stella - è al centro di un horror bizzarro, che gioca con le aspettative dello spettatore e sulla sanità mentale del protagonista

Leggi
Achoura film 2019 nifff
Horror & Thriller

Achoura | La recensione dell’horror di Talal Selhami sul Bougatate (NIFFF 2019)

di Sabrina Crivelli

Il regista franco-marocchino torna sulle scene con una favola dark sulla perdita dell'innocenza un po' debitrice di IT, che ha il pregio di introdurre al pubblico occidentale un boogeyman del folkore arabo che mangia i bambini

Leggi
drag-me-to-hell-raimi
Horror & Thriller

Sam Raimi su Drag Me To Hell: “Vi spiego perché non c’è stato un sequel”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista dell'horror del 2009 ha parlato del banale motivo per cui non ha mai pensato di proseguire la storia che ha visto coinvolta Alison Lohman

Leggi
blair witch woods wingard
Horror & Thriller

Eduardo Sanchez su The Blair Witch Project: “Ho idee per dei film su Rustin Parr ed Elly Kedward”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista dell'horror del 1999 ha rivelato come vorrebbe continuare la saga, adottando un approccio decisamente alternativo e poco tradizionale

Leggi
Dario Argento Netflix Stranger Things
Horror & Thriller

Dario Argento su Stranger Things: “Ci avrei messo più sangue; vi dico come affronterei un Demogorgone”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista 78enne parla della serie fanta-horror di Netflix, rivelando quali cambiamenti avrebbe apportato lui negli anni '80 e le armi più adatte per sconfiggere il terribile mostro

Leggi
Come to Daddy film 2019 2
Horror & Thriller

Come to Daddy | La recensione della horror comedy con Elijah Wood (NIFFF 2019)

di Sabrina Crivelli

Il neozelandese Ant Timpson debutta alla regia con un film intriso di gore e humor nero che racconta un difficile rapporto tra padre e figlio

Leggi
Sylvester Stallone Terminator 2 Deepfake
Horror & Thriller

Video Deepfake | Sylvester Stallone è il T-800 di Terminator 2 al posto di Arnold Schwarzenegger

di Redazione Il Cineocchio

Con la stessa rivoluzionaria e inquietante tecnologia, in altre 3 clip Jim Carrey diventa Jack Torrance in Shining e Bill Murray è il Sergente Maggiore Hartman di Full Metal Jacket

Leggi
bruce campbell la casa 1981
Horror & Thriller

Sam Raimi su La Casa: “Penso a un nuovo film della saga, magari con Bruce Campbell e Fede Alvarez”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista della trilogia originale riaccende la speranza dei fan dopo la cancellazione della serie Ash vs. Evil Dead e il 'ritiro' dal ruolo dell'attore

Leggi
they reach film sylas dall 2019
Horror & Thriller

Trailer per They Reach, horror retrò che ‘rubacchia’ da Stranger Things

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Sylas Dall prova ad attirare un po' l'attenzione del pubblico per il suo film d'esordio 'omaggiando' sfacciatamente l'acclamata serie di Netflix

Leggi
sadako film 2019 nakata
Horror & Thriller

Trailer per Sadako: Hideo Nakata torna su The Ring dopo 14 anni

di Redazione Il Cineocchio

Il regista, già dietro alla mdp dei primi due film giapponesi, ci porta ancora una volta nei pressi del pozzo maledetto

Leggi
Secret Obsession film netflix 2019
Horror & Thriller

Trailer per Secret Obsession: Brenda Song senza memoria nel thriller di Netflix

di Redazione Il Cineocchio

L'attrice irretita da Mike Vogel dopo un trauma nel film originale diretto da Peter Sullivan

Leggi
Takeshi Kitano in Sonatine (1993)
Horror & Thriller

Riflessione | Come Sonatine di Takeshi Kitano ha anticipato Pulp Fiction

di William Maga

Vediamo come, nel 1993, il film giapponese contenesse già tutti gli elementi sdoganati l'anno dopo a Hollywood - e al pubblico occidentale - dal cult di Quentin Tarantino

Leggi
Vita segreta di Maria Capasso

Vita segreta di Maria Capasso

18-07-2019

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

18-07-2019

Birba - Micio Combinaguai

Birba - Micio Combinaguai

18-07-2019

Skate Kitchen

Skate Kitchen

18-07-2019

Serenity - L'Isola dell'Inganno

Serenity - L'Isola dell'Inganno

18-07-2019

Edison - L'uomo che illuminò il mondo

Edison - L'uomo che illuminò il mondo

18-07-2019

Raccolto amaro

Raccolto amaro

18-07-2019

Welcome Home

Welcome Home

11-07-2019

Il mostro di St. Pauli

Il mostro di St. Pauli

11-07-2019

Domino

Domino

11-07-2019

RECENSIONE

Powidoki - Il ritratto negato

Powidoki - Il ritratto negato

11-07-2019

G.A.I.A.

G.A.I.A.

10-07-2019

Spider-Man - Far From Home

Spider-Man - Far From Home

10-07-2019

RECENSIONE