Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione | Obbligo o Verità di Jeff Wadlow

6/10 su 1767 voti. Titolo originale: Truth or Dare, uscita: 12-04-2018. Budget: $3,500,000. Regista: Jeff Wadlow.

Recensione | Obbligo o Verità di Jeff Wadlow

15/06/2018 di Sabrina Crivelli

Blumhouse porta nelle sale una versione risibile e priva di brividi del noto gioco adolescenziale, con Lucy Hale e Tyler Posey spaesati protagonisti

Ennesimo prodotto teen scialbo griffato Blumhouse, Obbligo o Verità (Truth or Dare) di Jeff Wadlow (Kick-Ass 2) combina tediosi drammi adolescenziali messi in scena con la profondità psicologica di una liceale media in preda allo smarrimento ormonale dovuto alla pubertà, a una storia prolissa, mal congegnata e piena di insensatezze (pure per un horror …). E tutto ciò – mazzata ulteriore – senza che si sparga una goccia di sangue o si osi una sequenza vagamente terrificante (giustamente, la Unrated Director’s Cut arriverà solo in home video, almeno negli Stati Uniti).

Le aspettative sono ovviamente assai basse sin da principio. Tutti gli estimatori di un certo “horror dal carattere forte” sono ben consapevoli ormai che la casa di produzione di Jason Blum sia perlopiù sinonimo di film ‘per tutti’ con gore ai minimi e molte fregnacce. A volte qualche titolo, pur rimanendo nei confini generali dell’estetica per scolarette in cerca di qualche brivido col fidanzatino, è quantomeno entertaining, c’è una qualche idea alla base, come per il recente Auguri per la tua morte di Christopher Landon, che certo non era un capolavoro da top10 del genere, ma non era nemmeno aberrante. In altri – fin troppi – casi, invece, si tratta di vera e propria spazzatura orrorifica, pensata per un pubblico in età scolare che va al cinema giusto perchè non ha l’aria condizionata in casa e che rimesta tutti quegli ingredienti capaci di attirare i giovanissimi destinatari, senza un minimo di rispetto, fantasia o cura per il dettaglio. Il risultato? La noia intarsiata di discorsi senza capo né coda e sviluppi improbabili (specie per un film del terrore del 2018). Non è che si pretenda molto, ma questo è proprio quanto succede ora anche con Obbligo o Verità, che palesemente gioca con i principali richiami per adolescenti sul mercato. L’offerta prevede il pruriginoso gioco del titolo, due “BBF” e un solo ragazzo (di una delle due, ma poi …), una combriccola che festeggia durante uno spring break in Messico a suon di alcol e un demone dispettoso che fa emergere ogni segretuzzo inconfessabile con la meticolosa perseveranza della cheerleader cattivella, ma con un tocco omicida in più.

La storia è piuttosto semplice: la piccola samaritana Olivia Barron (Lucy Hale) viene convinta dalla decisamente meno giudiziosa migliore amica, Markie Cameron (Violett Beane) ad accantonare la sua vacanza a costruire case per i senzatetto per darsi invece alla sbronza libera insieme a un manipolo di amici nei lidi messicani. L’ultima sera, mentre viene abbordata da un compagno di scuola particolarmente molesto, Olivia s’imbatte nel bel tenebroso Carter (Landon Liboiron), che la difende dalle invise avance e si ferma a parlare con lei. In chiusura, quando il resto del gruppo vuole tornarsene a casa, il nuovo arrivato propone di andare in un posto speciale che solo lui conosce e che si rivela essere un convento fatiscente in una landa desolata, circondata da filo spinato. In sostanza il luogo ideale per la sbronza in compagnia. Poi Carter se ne salta fuori di giocare a obbligo o verità e tutti più o meno si prestano. Un celere giro di rivelazioni e punizioni ed è fatta: lo sconosciuto, arrivato il suo turno, ammette di aver fregato tutti, coinvolgendoli in un gioco letale con un demone che continuerà anche a casa loro … E’ passato forse un quarto d’ora, la premessa è stata snocciolata in modo farraginoso ma la prendiamo per buona, senza badare troppo al dettaglio, ma quello che segue farebbe storcere il naso anche a chi è più di bocca buona. Uno a uno, seguendo l’ordine iniziale, viene posto il fatidico quesito “Truth or Dare?” da un amico o da chiunque sia nelle vicinanze – ma solo dopo che questo ha mutato l’espressione facciale in quella di una comparsa del videoclip Lately degli Skunk Anansie – e in caso lo sventurato bari o non si presti al comando verrà colto da un raptus suicida inarrestabile.

Ora prendete un’impalcatura alla Final Destination, sostituite l’Oscura Mietitrice con un non ben definito demone impiccione che si diverte a far litigare gli adolescenti e a mettere zizzania tra le coppiette, togliete ogni inventiva nella rappresentazione dei decessi (come avveniva invece nella prolifica saga iniziata da James Wong nel 2000) e avrete solo una vaga idea di quanto insulso possa essere Obbligo o Verità. Per avere una stima più completa è necessario addizionare a un pizzico di trasmissibilità del maleficio alla It Follows di David Robert Mitchell dei dialoghi e una caratterizzazione dei personaggi che farebbero vergognare un bambino scarso in italiano all’esame di quinta elementare, e delle sequenze inutilmente lunghe e ripetitive, senza alcuna tensione, che arrivano a rasentare il grottesco. Un esempio? Una delle sfortunate partecipanti al gioco maledetto deve scegliere ‘obbligo’ (come dicevamo, ci sono parecchi demenziali colpi di scena). La poverina è costretta a camminare sul cornicione di casa sua tracannando un qualche super alcolico dalla bottiglia (quest’ultima azione la stava già compiendo di sua spontanea volontà). Quindi si mette a girovagare claudicando mentre gli altri da sotto la seguono con un materasso (avete presente le gag nel cinema muto?). Questa farnetica, mentre uno la pedina più da vicino sul tetto senza però poterla sostenere o sarebbe ‘barare’ (ossia una condanna di morte certa); frattanto gli altri si incastrano in un cancello che blocca il passaggio mentre tentano di farci passare sopra il materasso. Quindi arriva il genio di turno che pensa bene di tirare giù l’ostacolo con la macchina … E non finisce qui, ma il resto della comica lo lasciamo a voi, in caso decideste di vederla sul grande schermo. Il tutto viene procrastinato per un minutaggio interminabile, come se il senso del ritmo dell’azione fosse completamente sconosciuto a Jeff Wadlow. D’altro canto, in generale, non è costruito alcun climax, assistiamo solo a una successione di eventi, reazioni impassibili alle ‘scioccanti’ morti e rivelazioni sempre più assurde (si va e si viene dal Messico con pistole e con divieti da parte della polizia, ma che sarà mai!), per traghettarci ormai esausti a un finale che non ha alcun senso e che per giunta contraddice una delle regole iniziali (devi prendere parte al gioco in loco e completare un turno prima di essere perseguitato dallo spirito maligno).

In una cosa però Obbligo o Verità riesce davvero a inquietare: il fatto che abbia già incassato a livello globale (in Italia siamo sempre gli ultimi a gustarci queste prelibatezze …) più di 85 milioni di dollari, un dato che, essendone costati su per giù 3.5 milioni, non solo fa seriamente dubitare dei collettivi gusti cinematografici (abbiamo provato a giustificare questo ‘insolito’ andamento in una riflessione sul genere horror a fine 2017), ma potrebbe prospettare all’orizzonte pure uno sciagurato sequel. E pensare che c’è ancora chi crede che un giorno o l’altro potrebbe esserci fine a questo peggio …

Di seguito il trailer italiano di Obbligo o Verità, nei nostri cinema il 21 giugno:

Tyler Posey
Lucy Hale
Violett Beane
Nolan Gerard Funk
Hayden Szeto
Brady Smith
Sophia Taylor Ali
Aurora Perrineau
Landon Liboiron
Sam Lerner
Morgan Lindholm
Tom Choi
Gary Anthony Williams
helen hunt i see you film
Horror & Thriller

I See You | La recensione del thriller con Helen Hunt (SXSW 2019)

di Sabrina Crivelli

Il regista inglese Adam Randall torna sulle scene con un thriller psicologico dai molteplici colpi di scena e dalla sceneggiatura a incastro, che ribalta costantemente le aspettative del pubblico

Leggi
Kyra Sedgwick, Jeffrey Donovan, Bill Skarsgård, e Maika Monroe in Villains (2019)
Horror & Thriller

Villains | La recensione del film con Bill Skarsgård e Maika Monroe (SXSW 2019)

di Sabrina Crivelli

I registi - e sceneggiatori - Dan Berk e Robert Olsen tornano sulle scene con una dark comedy bizzarra dal registro incerto, che diverte ma non spaventa

Leggi
limbo film Soi Cheang
Horror & Thriller

Trailer per Limbo di Soi Cheang: c’è un serial killer a piede libero a Hong Kong

di Redazione Il Cineocchio

A oltre 10 anni da Dog Bite Dog, il regista torna al thriller più cupo affidandosi all'esperienza e al carisma di Gordon Lam

Leggi
pet e antisocial blu-ray
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Pet + Antisocial 1 e 2

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino le edizioni italiane del thriller con Dominic Monaghan e dei due horror epidemici diretti da Cody Calahan

Leggi
c'era una volta a hollywood tarantino film
Horror & Thriller

Trailer per C’era una volta a Hollywood: interviste, Charles Manson e Bruce Lee!

di Redazione Il Cineocchio

Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie tra i protagonisti del crime thriller di Quentin Tarantino, che ricostruisce gli ultimi momenti dell'età dell'oro della Los Angeles di fine anni '60

Leggi
red 11 film robert rodriguez
Horror & Thriller

Red 11 | La recensione del film horror di Robert Rodriguez (SXSW 2019)

di Alessandro Gamma

Dopo i fasti di Alita, il regista texano torna alle origini con un mini-film costato solo 7.000 dollari e girato in 14 giorni, bigino di cinema indipendente creativo che si rivolge ai giovani filmmaker

Leggi
una preghiera prima dell'alba + red blu-ray
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Una preghiera prima dell’alba + Red (2008)

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni italiane del biopic drammatico carcerario di Jean-Stéphane Sauvaire e del revenge thriller che adatta l'omonimo romanzo di Jack Ketchum

Leggi
Body At Brighton Rock film
Horror & Thriller

Il trailer di Body at Brighton Rock ci fa perdere nei boschi, tra cadaveri e orsi

di Redazione Il Cineocchio

La regista Roxanne Benjamin torna sulle scene con un survival thriller boschivo che vede protagonista Karina Fontes

Leggi
black summer serie netflix
Horror & Thriller

Trailer per Black Summer: Jaime King contro gli zombie nella serie prequel di Z-Nation

di Redazione Il Cineocchio

Karl Schaefer e John Hyams riportano in qualche modo in vita su Netflix lo show cancellato nel 2018, apparentemente virando molto di tono

Leggi
La Llorona - Le lacrime del male
Horror & Thriller

La Llorona – Le Lacrime del Male | La recensione del film (SXSW 2019)

di Sabrina Crivelli

Michael Chaves debutta al lungometraggio con l'ennesimo spin-off di The Conjuring, variazione minima su stilemi collaudatissimi che annienta il potenziale della leggenda alla sua base

Leggi
Le terrificanti avventure di Sabrina - Parte 2 serie netflix
Horror & Thriller

Le terrificanti avventure di Sabrina – Parte 2: full trailer, più sexy, più horror

di Redazione Il Cineocchio

Nella seconda stagione della serie originale di Netflix, la protagonista Kiernan Shipka promette una dose maggiore di momenti al sangue e intermezzi adolescenziali piccanti

Leggi
GIRL ON THE THIRD FLOOR film
Horror & Thriller

Girl on the Third Floor | La recensione del film di Travis Stevens (SXSW 2019)

di Sabrina Crivelli

Nel suo debutto alla regia, Travis Stevens opta per l'usato garantito, ibridando piacevolmente l'horror col thriller psicologico attraverso cliché e jumpscare collaudati

Leggi
tone-deaf film Richard Bates Jr robert patrick
Horror & Thriller

Tone-Deaf | La recensione dell’horror di Richard Bates Jr. (SXSW 2019)

di Sabrina Crivelli

Amanda Crew e Robert Patrick sono i protagonisti di una horror comedy graffiante, in cui lo scontro generazionale si copre di satira e di sangue

Leggi
la llorona film cinema
Horror & Thriller

Dossier | Chi è la Llorona: folklore, leggende e film usciti fino ad oggi

di Sabrina Crivelli

La Llorona - Le Lacrime del Male è solo l'ultima delle molte pellicole (e serie TV) che pesca dal noto mito della 'donna che piange' della tradizione latinoamericana. . Scopriamo sfumature e similitudini di questi titoli.

Leggi
Horror & Thriller

Annabelle 3: un teaser rivela il titolo; cast e dettagli sulla trama

di Redazione Il Cineocchio

La New Line procede spedita e inesorabile con i piani per il suo universo orrorifico nato da una costola di L'Evocazione - The Conjuring

Leggi
My Hero Academia the Movie: The Two Heroes

My Hero Academia the Movie: The Two Heroes

T. originale: 僕のヒーローアカデミア THE MOVIE ~2人の英雄

Data di uscita: 23-03-2019

Voto medio: 8 su 75 voti
La notte è piccola per noi

La notte è piccola per noi

T. originale: La notte è piccola per noi

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Ed è subito sera

Ed è subito sera

T. originale: Ed è subito sera

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Scappo a casa

Scappo a casa

T. originale: Scappo a casa

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
L'Eroe

L'Eroe

T. originale: L'eroe

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Dafne

Dafne

T. originale: Dafne

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Ricordi?

Ricordi?

T. originale: Ricordi?

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 0 su 2 voti
The Prodigy - Il figlio del male

The Prodigy - Il figlio del male

T. originale: The Prodigy

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 6 su 37 voti
A un metro da te

A un metro da te

T. originale: Five Feet Apart

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 8 su 12 voti
Instant Family

Instant Family

T. originale: Instant Family

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 448 voti
Peppermint - L'angelo della vendetta

Peppermint - L'angelo della vendetta

T. originale: Peppermint

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 6 su 550 voti

RECENSIONE

Il venerabile W.

Il venerabile W.

T. originale: Le vénérable W.

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 5 su 14 voti
Un viaggio indimenticabile

Un viaggio indimenticabile

T. originale: Head Full of Honey

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 2 voti
La conseguenza

La conseguenza

T. originale: The Aftermath

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 3 su 5 voti
Il professore e il pazzo

Il professore e il pazzo

T. originale: The Professor and the Madman

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 2 voti
Peterloo

Peterloo

T. originale: Peterloo

Data di uscita: 21-03-2019

Voto medio: 7 su 10 voti
Momenti di trascurabile felicità

Momenti di trascurabile felicità

T. originale: Momenti di trascurabile felicità

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 6 su 15 voti
Escape Room

Escape Room

T. originale: Escape Room

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 6 su 487 voti

RECENSIONE

Sofia

Sofia

T. originale: Sofia

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 6 su 6 voti
Un viaggio a quattro zampe

Un viaggio a quattro zampe

T. originale: A Dog's Way Home

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 6 su 45 voti
Boy Erased - Vite Cancellate

Boy Erased - Vite Cancellate

T. originale: Boy Erased

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 7 su 252 voti
Il coraggio della verità - The Hate U Give

Il coraggio della verità - The Hate U Give

T. originale: The Hate U Give

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 8 su 446 voti
La Promessa dell'Alba

La Promessa dell'Alba

T. originale: La Promesse de l'aube

Data di uscita: 14-03-2019

Voto medio: 7 su 223 voti
Nessun uomo è un'isola

Nessun uomo è un'isola

T. originale: Nul homme n'est une île

Data di uscita: 13-03-2019

Voto medio: 7 su 1 voti