Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione Story | Il Quarto Uomo di Paul Verhoeven

6/10 su 63 voti. Titolo originale: De vierde man, uscita: 23-03-1983. Regista: Paul Verhoeven.

Recensione Story | Il Quarto Uomo di Paul Verhoeven

05/05/2019 recensione film di William Maga

Nel 1983, il regista olandese presentava il suo provocatorio thriller cattolico, ineffabile viaggio simbolico all'interno della pazzia

Jeroen Krabbé in Il quarto uomo (1983)

Strano film Il Quarto Uomo (De vierde man), firmato dal regista olandese Paul Verhoeven (all’epoca noto per Il fiore di carne e Spetters), che arrivò in Italia nel 1983 circondato da un discreto alone di scandalo. Si potrebbe definirlo un thriller cattolico con Rivelazione (della Madonna) finale. Dentro al lungometraggio, infatti, c’è una tale accumulazione di simbologie, tabù e ossessioni mistico-religiose da lasciare stupefatti: il tutto condito con un’abbondante dose di sesso ‘maledetto’ e da qualche divagazione sulla creazione artistica.

Sono evidenti la classe e il non comune talento visionario del cineasta 45enne dalle alterne fortune commerciali (il notevole Soldato d’Orange del 1977 non era infatti mai stato distribuito dalle nostre parti), anche se la domanda che sovviene spontanea dopo essere arrivati ai titoli di coda è la seguente: Paul Verhoeven ci crede davvero o, invece, ci fa? Crede davvero alla delirante immersione nella pazzia del protagonista o rielabora l’omonima novella gotica di Gerard Reve (tale è anche nella finzione il nome del personaggio principale, interpretato da Jeroen Krabbé) solo per allestire un esercizio di stile dal sapore surreal-orrorifico? Difficile rispondere.

il quarto uomo film posterMantenuto sul registro costante dell’allucinazione, Il Quarto Uomo parte con un incubo denso di presagi: sullo schermo appare, tra luci gialle e rossastre, un gigantesco ragno femmina che stende la sua tela su un crocifisso di legno. Chi sta facendo quel brutto sogno è uno scrittore bisessuale e alcolizzato, appunto Gerard Reve, che vive in una specie di casa-feticcio colma di immagini sacre e di riproduzioni in sedicesimo della Pietà michelangiolesca.

Disturbato e confuso, l’uomo immagina pure di strangolare con un reggiseno l’amichetto che vive con lui, ma poi cambia idea e se ne va a Flessinga, dove è stato invitato a tenere una conferenza dalla locale associazione culturale. Pessima idea. Nel treno che lo porta a destinazione, Reve continua ad avere orrende visioni: sangue, occhi sbuzzati, quarti di bue macellati, gabbiani assassini, chiavi che diventano pistole. Tra i viaggiatori, però, c’è una bella donna bionda con bambino che gli sorride. Alla stazione del paesotto olandese un’altra botta: ad attenderlo c’è un becchino e la corona di fiori, piegata male, rivela per un attimo il suo nome.

Le cose migliorano al dibattito: circondato da provinciali entusiasti, Reve gigioneggia a ruota libera, recita con voce suadente paradossi del tipo «Io mento la verità, ecco l’essenza della mia arte» e «La scienza è cattolica». La serata finirebbe lì se una maliziosa estetista, che l’ha spiato per tutto il tempo con una cinepresa super 8 non l’invitasse a cena a casa sua. I due finiscono a letto insieme, ma al risveglio lo scrittore è inchiodato da nuove fantasie di morte: annegamenti, castrazioni, cimiteri. Piccolo particolare, la donna, Christine (Renée Soutendijk), ha un punto insensibile nella schiena, proprio come le streghe. Insomma, è chiaro che quella femmina fatale custodisce qualche terribile segreto che Reve non tarderà a scoprire: prima di allora, lei aveva avuto tre mariti, tutti morti in circostanze misteriose. Chi sarà, dunque, il ‘quarto uomo’? Reve o il prestante amante della donna, che lo scrittore cerca a sua volta di concupire per puro gioco?

Renée Soutendijk in Il quarto uomo (1983)Fiammeggiante e misogino, Il Quarto Uomo dovrebbe teoricamente aspirare ad essere un viaggio simbolico all’interno della pazzia, e forse l’estrema testimonianza paranoica di un peccatore cattolico in un paese a maggioranza protestante. In realtà, pur tirando in ballo ascendenze sofisticate (dall’Alfred Hitchcock di Io ti salverò a Luis Buñuel, passando per Salvador Dalí, Ingmar Bergman e magari Stephen King), il film si sgonfia strada facendo, prigioniero delle proprie ossessioni estetiche.

E così, certe trasgressioni blasfeme (in una delle sue ricorrenti allucinazioni lo scrittore vede il giovane macho appeso, con uno slippino rosso, a una croce) finiscono col sembrare quasi delle q barzellette morbose, anche se Paul Verhoeven, sotto sotto, ha l’aria di prendere tutto piuttosto sul serio. Perfino l’apparizione salvatrice della Madonna, che suggella il trionfo — solamente in modo momentaneo — del Bene sul perfido ragno femmina che prima ama e poi divora. Ineffabilmente provocatorio.

Di seguito il trailer internazionale di Il Quarto Uomo, ancora inedito sul mercato home video italiano:

Jeroen Krabbé
Renée Soutendijk
Thom Hoffman
Dolf de Vries
Geert de Jong
Hans Veerman
Hero Muller
Caroline de Beus
Reinout Bussemaker
Erik J. Meijer
Ursul de Geer
Filip Bolluyt
Hedda Lornie
Paul Nygaard
Guus van der Made
little monsters film 2019 Lupita Nyong'o
Horror & Thriller

Little Monsters | Recensione del film di zombi di Abe Forsythe con Lupita Nyong’o

di William Maga

L'attrice premio Oscar è la deliziosa protagonista, tutta cuore e colpi di pala, di una horror comedy dissacrante e scorretta, che mescola mirabilmente splatter e buoni sentimenti

Leggi
wounds film 2019 babak
Horror & Thriller

Wounds | Recensione del film horror di Babak Anvari con Armie Hammer (su Netflix)

di William Maga

A tre anni da Under The Shadow, il regista iraniano è tornato dietro alla mdp per un'opera irrisolta, che ad interessanti slanci ripugnanti affianca una ostile recitazione catatonica di Dakota Johnson

Leggi
eli film netflix 2019
Horror & Thriller

Eli | La recensione del film horror di Ciarán Foy con Kelly Reilly (per Netflix)

di William Maga

Il regista di Sinister 2 si sposta sulla piattaforma di streaming, ma il risultato è un prodotto pieno di cliché e svogliato, salvato solo in parte da un finale inaspettato

Leggi
influenze maligne film 2019
Horror & Thriller

Influenze Maligne | Recensione del film horror di Denis Rovira van Boekholt

di Francesco Chello

Il regista spagnolo esordisce al lungometraggio con un'opera manchevole e con ben poche idee originali, finita dritta nel catalogo di Netflix

Leggi
Filippo Franchini e Lorenzo Salvatori in Il signor Diavolo (2019)
Horror & Thriller

Il Signor Diavolo | La recensione del film di Pupi Avati, ritorno al gotico rurale

di Redazione Il Cineocchio

A 43 anni da La Casa dalle Finestre che Ridono, il regista emiliano si affida ancora una volta a Lino Capolicchio e Gianni Cavina per un'indagine dai risvolti oscuri nella superstiziosa provincia italiana della metà del secolo scorso

Leggi
forever house concept
Horror & Thriller

Concept art e trama per The Forever House, serie fanta-horror live action di Mike Mignola

di Redazione Il Cineocchio

Il creatore di Hellboy porta sul piccolo schermo inquietanti e macabri racconti del folklore scaturiti dalla sua mente e dal suo sketchbook

Leggi
the outsider hbo serie 2020 king
Horror & Thriller

Teaser e data di debutto per The Outsider, serie HBO che adatta Stephen King (con Bateman e Mendelsohn)

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Cynthia Erivo e Paddy Considine nell'adattamento del recentissimo romanzo poliziesco / soprannaturale del prolifico scrittore del Maine

Leggi
home video I morti non muoiono (BD), MA (DVD), Unfriended Dark Web (BD)
Horror & Thriller

Recensione home video | I morti non muoiono (BD) + MA (DVD) + Unfriended: Dark Web (BD)

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni dell film di zombi di Jim Jarmusch, dell'horror psicologico con Octavia Spencer e del sequel di Stephen Susco

Leggi
bruce campbell la casa 2
Horror & Thriller

Bruce Campbell su La Casa: “Sam Raimi ha scelto il regista del nuovo film; io passo il testimone”

di Redazione Il Cineocchio

Il protagonista della celebre saga ha confermato che i lavori per un nuovo capitolo stanno procedendo, ma anche che non vedremo più il suo Ash

Leggi
Horror & Thriller

Color Out of Space | La recensione del film di Richard Stanley con Nicolas Cage (Sitges 52)

di William Maga

Dopo oltre 20 anni, il regista sudafricano torna dietro alla mdp per adattare il racconto di H. P. Lovecraft, riuscendo nell'intento di sprofondarci nell'impossibile, complice un lavoro sulle immagini e sul sonoro efficacissimo

Leggi
Christina Ricci and Jesse Eisenberg in Cursed (2005)
Horror & Thriller

Jesse Eisenberg su Cursed – Il Maleficio: “Girammo il film 4 volte! Il caos? Colpa di Weinstein”

di Redazione Il Cineocchio

Il protagonista dell'horror di Wes Craven del 2004 ricorda la travagliata lavorazione del film, uscito stravolto rispetto al primo 'splendido' montaggio

Leggi
Knives Out daniel craig film 2019
Horror & Thriller

Trailer italiano e data di uscita per Cena con Delitto – Knives Out, whodunit con Daniel Craig e Jamie Lee Curtis

di Redazione Il Cineocchio

Nel mistery thriller diretto da Rian Johnson ci sono anche i sospettati Chris Evans, Ana de Armas e Christopher Plummer

Leggi
katharina kubrick sitges 2019
Horror & Thriller

Intervista esclusiva | Katharina Kubrick: “Ho visto Doctor Sleep; esperienza strana, ma è un affettuoso tributo a mio padre Stanley”

di Alessandro Gamma

Abbiamo incontrato la figlia del grande regista, parlando degli inevitabili confronti col suo Shining del 1980 e della 'spaventosa' prova di Ewan McGregor nell'imminente adattamento di Mike Flanagan

Leggi
Horror & Thriller

Lux Æterna | Recensione del film di Gaspar Noé (Sitges 52)

di William Maga

Béatrice Dalle e Charlotte Gainsbourg sono le protagoniste di un mediometraggio che racchiude i consueti tratti della poetica del regista franco-argentino, tra disperazione, improvvisazione e luci martellanti

Leggi
Horror & Thriller

The Forest of Love | La recensione del film di Sion Sono (per Netflix)

di Francesco Chello

Il regista giapponese torna sulle scene con un'opera divisiva e a tratti estenuante, che ribadisce e rafforza la sua poetica e ne rilancia le ossessioni e i temi cardine

Leggi
ARTASERSE

ARTASERSE

25-10-2019

Tutto il mio folle amore

Tutto il mio folle amore

24-10-2019

One Piece: Stampede - Il film

One Piece: Stampede - Il film

24-10-2019

Finché morte non ci separi

Finché morte non ci separi

24-10-2019

RECENSIONE

Downton Abbey

Downton Abbey

24-10-2019

Scary Stories to Tell in the Dark

Scary Stories to Tell in the Dark

24-10-2019

L'uomo senza gravità

L'uomo senza gravità

21-10-2019

Ermitage - Il Potere dell’arte

Ermitage - Il Potere dell’arte

21-10-2019

Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

18-10-2019

The Panama Papers

The Panama Papers

18-10-2019

Se mi vuoi bene

Se mi vuoi bene

17-10-2019

Il mio profilo migliore

Il mio profilo migliore

17-10-2019

Yuli - Danza e libertà

Yuli - Danza e libertà

17-10-2019

Grazie a dio

Grazie a dio

17-10-2019

The Kill Team

The Kill Team

17-10-2019

A proposito di Rose

A proposito di Rose

17-10-2019

Il cardellino

Il cardellino

17-10-2019

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

17-10-2019

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

17-10-2019

Maleficent: Signora del male

Maleficent: Signora del male

17-10-2019

RECENSIONE

Weathering With You - La ragazza del tempo

Weathering With You - La ragazza del tempo

14-10-2019

RECENSIONE

Brave ragazze

Brave ragazze

10-10-2019

Searching Eva

Searching Eva

10-10-2019

La scomparsa di mia madre

La scomparsa di mia madre

10-10-2019

Le verità

Le verità

10-10-2019

RECENSIONE

Hole - L'abisso

Hole - L'abisso

10-10-2019

RECENSIONE

Non succede, ma se succede...

Non succede, ma se succede...

10-10-2019

Gemini Man

Gemini Man

10-10-2019

RECENSIONE

A spasso col panda

A spasso col panda

10-10-2019