Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione Story | Il Quarto Uomo di Paul Verhoeven

6/10 su 56 voti. Titolo originale: De vierde man, uscita: 23-03-1983. Regista: Paul Verhoeven.

Recensione Story | Il Quarto Uomo di Paul Verhoeven

05/05/2019 di William Maga

Nel 1983, il regista olandese presentava il suo provocatorio thriller cattolico, ineffabile viaggio simbolico all'interno della pazzia

Jeroen Krabbé in Il quarto uomo (1983)

Strano film Il Quarto Uomo (De vierde man), firmato dal regista olandese Paul Verhoeven (all’epoca noto per Il fiore di carne e Spetters), che arrivò in Italia nel 1983 circondato da un discreto alone di scandalo. Si potrebbe definirlo un thriller cattolico con Rivelazione (della Madonna) finale. Dentro al lungometraggio, infatti, c’è una tale accumulazione di simbologie, tabù e ossessioni mistico-religiose da lasciare stupefatti: il tutto condito con un’abbondante dose di sesso ‘maledetto’ e da qualche divagazione sulla creazione artistica.

Sono evidenti la classe e il non comune talento visionario del cineasta 45enne dalle alterne fortune commerciali (il notevole Soldato d’Orange del 1977 non era infatti mai stato distribuito dalle nostre parti), anche se la domanda che sovviene spontanea dopo essere arrivati ai titoli di coda è la seguente: Paul Verhoeven ci crede davvero o, invece, ci fa? Crede davvero alla delirante immersione nella pazzia del protagonista o rielabora l’omonima novella gotica di Gerard Reve (tale è anche nella finzione il nome del personaggio principale, interpretato da Jeroen Krabbé) solo per allestire un esercizio di stile dal sapore surreal-orrorifico? Difficile rispondere.

il quarto uomo film posterMantenuto sul registro costante dell’allucinazione, Il Quarto Uomo parte con un incubo denso di presagi: sullo schermo appare, tra luci gialle e rossastre, un gigantesco ragno femmina che stende la sua tela su un crocifisso di legno. Chi sta facendo quel brutto sogno è uno scrittore bisessuale e alcolizzato, appunto Gerard Reve, che vive in una specie di casa-feticcio colma di immagini sacre e di riproduzioni in sedicesimo della Pietà michelangiolesca.

Disturbato e confuso, l’uomo immagina pure di strangolare con un reggiseno l’amichetto che vive con lui, ma poi cambia idea e se ne va a Flessinga, dove è stato invitato a tenere una conferenza dalla locale associazione culturale. Pessima idea. Nel treno che lo porta a destinazione, Reve continua ad avere orrende visioni: sangue, occhi sbuzzati, quarti di bue macellati, gabbiani assassini, chiavi che diventano pistole. Tra i viaggiatori, però, c’è una bella donna bionda con bambino che gli sorride. Alla stazione del paesotto olandese un’altra botta: ad attenderlo c’è un becchino e la corona di fiori, piegata male, rivela per un attimo il suo nome.

Le cose migliorano al dibattito: circondato da provinciali entusiasti, Reve gigioneggia a ruota libera, recita con voce suadente paradossi del tipo «Io mento la verità, ecco l’essenza della mia arte» e «La scienza è cattolica». La serata finirebbe lì se una maliziosa estetista, che l’ha spiato per tutto il tempo con una cinepresa super 8 non l’invitasse a cena a casa sua. I due finiscono a letto insieme, ma al risveglio lo scrittore è inchiodato da nuove fantasie di morte: annegamenti, castrazioni, cimiteri. Piccolo particolare, la donna, Christine (Renée Soutendijk), ha un punto insensibile nella schiena, proprio come le streghe. Insomma, è chiaro che quella femmina fatale custodisce qualche terribile segreto che Reve non tarderà a scoprire: prima di allora, lei aveva avuto tre mariti, tutti morti in circostanze misteriose. Chi sarà, dunque, il ‘quarto uomo’? Reve o il prestante amante della donna, che lo scrittore cerca a sua volta di concupire per puro gioco?

Renée Soutendijk in Il quarto uomo (1983)Fiammeggiante e misogino, Il Quarto Uomo dovrebbe teoricamente aspirare ad essere un viaggio simbolico all’interno della pazzia, e forse l’estrema testimonianza paranoica di un peccatore cattolico in un paese a maggioranza protestante. In realtà, pur tirando in ballo ascendenze sofisticate (dall’Alfred Hitchcock di Io ti salverò a Luis Buñuel, passando per Salvador Dalí, Ingmar Bergman e magari Stephen King), il film si sgonfia strada facendo, prigioniero delle proprie ossessioni estetiche.

E così, certe trasgressioni blasfeme (in una delle sue ricorrenti allucinazioni lo scrittore vede il giovane macho appeso, con uno slippino rosso, a una croce) finiscono col sembrare quasi delle q barzellette morbose, anche se Paul Verhoeven, sotto sotto, ha l’aria di prendere tutto piuttosto sul serio. Perfino l’apparizione salvatrice della Madonna, che suggella il trionfo — solamente in modo momentaneo — del Bene sul perfido ragno femmina che prima ama e poi divora. Ineffabilmente provocatorio.

Di seguito il trailer internazionale di Il Quarto Uomo, ancora inedito sul mercato home video italiano:

Jeroen Krabbé
Renée Soutendijk
Thom Hoffman
Dolf de Vries
Geert de Jong
Hans Veerman
Hero Muller
Caroline de Beus
Reinout Bussemaker
Erik J. Meijer
Ursul de Geer
Filip Bolluyt
Hedda Lornie
Paul Nygaard
Guus van der Made
Horror & Thriller

André Øvredal: “Adatto per il cinema La Lunga Marcia di Stephen King; ho paura di fallire”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista norvegese (Autopsy) comincerà presto le riprese dell'ennesima trasposizione di un'opera del Re del brivido, che all'epoca l'aveva pubblicata col nome di Richard Bachman

Leggi
We Have Always Lived in the Castle film Alexandra Daddario e Taissa Farmiga
Horror & Thriller

We Have Always Lived in the Castle | La recensione del film con Alexandra Daddario e Taissa Farmiga

di Sabrina Crivelli

C'è anche Sebastian Stan nell'adattamento cinematografico del romanzo di Shirley Jackson, un dramma claustrofobico in cui il vero orrore risiede nel passato e nella psiche

Leggi
Horror & Thriller

The Nightingale: trailer per il rape & revenge in costume di Jennifer Kent

di Redazione Il Cineocchio

Dopo il passaggio al Festival di Venezia, il secondo film della regista australiana è finalmente pronto ad arrivare nelle sale

Leggi
Randall Archer e Erin Way in The Collection (2012)
Horror & Thriller

The Collected: poster per il terzo film della saga slasher del ‘Collezionista’

di Redazione Il Cineocchio

Dopo 7 anni di silenzio, il protagonista Josh Stewart conferma l'arrivo dell'atteso sequel, scritto e diretto ancora una volta da Marcus Dunstan

Leggi
jinn serie netflix
Horror & Thriller

Jinn: full trailer per la serie Netflix ispirata al folklore arabo

di Redazione Il Cineocchio

C'è il giovane regista libanese Mir-Jean Bou Chaaya dietro alla prima produzione originale mediorientale

Leggi
Horror & Thriller

C’era una volta a Hollywood: full trailer metacinematografico e data di uscita in Italia

di Redazione Il Cineocchio

Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie sono tra i protagonisti del crime thriller di Quentin Tarantino, che ricostruisce gli ultimi momenti dell'età dell'oro della Los Angeles di fine anni '60, con l'ombra di Charles Manson sullo sfondo

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di True Fiction, un esperimento usa il terrore come fonte per un romanzo horror

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Braden Croft torna sulle scene con un horror thriller che capovolge le dinamiche di Misery non deve morire

Leggi
Horror & Thriller

Recensione story | Cannibal Love – Mangiata Viva di Claire Denis

di Sabrina Crivelli

Ripercorriamo lo scioccante film del 2001 della regista francese con protagonista Vincent Gallo, in cui sesso e cannibalismo si compenetrano indissolubilmente

Leggi
Vincent Price il grande inquisitore
Horror & Thriller

John Hillcoat: “Dirigo il remake di Il Grande Inquisitore, Nicolas W. Refn produce”

di Redazione Il Cineocchio

Dopo quattro anni di silenzio, riparte di slancio il progetto che porterà al cinema un nuovo adattamento del controverso romanzo di Ronald Bassett già trasposto da Michael Reeves nel 1968

Leggi
brightburn l'angelo del male film
Horror & Thriller

13 cose da sapere su L’Angelo del Male – Brightburn di David Yarovesky

di Redazione Il Cineocchio

Curiosità e aneddoti sulla lavorazione dell'horror coi supereroi prodotto da James Gunn e interpretato da Elizabeth Banks

Leggi
L'Angelo del Male - Brightburn film
Horror & Thriller

L’Angelo del Male – Brightburn | La recensione del mash-up tra horror e cinecomic

di Sabrina Crivelli

Ci sono David Yarovesky alla regia e James Gunn in produzione dietro al film che mescola splatter e superpoteri pescando a piene mani da Il presagio e da Superman, ma il risultato soddisfa meno di quanto si vorrebbe

Leggi
climax Gaspar Noé film
Horror & Thriller

Poster e trailer italiani per Climax, thriller ‘in acido’ di Gaspar Noé

di Redazione Il Cineocchio

A un anno dalla presentazione in anteprima al Festival di Cannes, l'ultima fatica del controverso regista franco-argentino con Sofia Boutella arriva finalmente nei nostri cinema

Leggi
Désirée Giorgetti Sky Sharks (2)
Horror & Thriller

Intervista esclusiva | Désirée Giorgetti ci parla di Sky Sharks

di Alessandro Gamma

L'attrice italiana ci racconta la sua esperienza sul set del folle fanta-horror diretto da Mark Fehs, in cui ci sono anche Tony Todd, Cary-Hiroyuki Tagawa e Robert LaSardo

Leggi
nancy drew serie the cw Kennedy McMann
Horror & Thriller

Trailer per Nancy Drew, serie che rilancia in TV le indagini soprannaturali della giovane detective

di Redazione Il Cineocchio

Ha il volto dell'esordiente Kennedy McMann la protagonista delle nuove storie del personaggio creato dalla scrittrice Mildred Augustine Wirt Benson

Leggi
brightburn film 2019
Horror & Thriller

UPDATE | L’Angelo del Male – Brightburn censurato in Italia: le 2 scene tagliate

di Redazione Il Cineocchio

Nell'horror coi superpoteri prodotto da James Gunn e diretto da David Yarovesky manca circa 1 minuto di momenti splatter

Leggi
Rocketman

Rocketman

29-05-2019

Una vita violenta

Una vita violenta

25-05-2019

L'angelo del male - Brightburn

L'angelo del male - Brightburn

23-05-2019

RECENSIONE

Takara - La notte che ho nuotato

Takara - La notte che ho nuotato

23-05-2019

Polaroid

Polaroid

23-05-2019

RECENSIONE

Aladdin

Aladdin

22-05-2019

RECENSIONE

Alive in France

Alive in France

19-05-2019

Dolor y gloria

Dolor y gloria

17-05-2019

Mò vi mento - Lira di Achille

Mò vi mento - Lira di Achille

16-05-2019

Bangla

Bangla

16-05-2019

Unfriended: Dark Web

Unfriended: Dark Web

16-05-2019

RECENSIONE

Quando eravamo fratelli

Quando eravamo fratelli

16-05-2019

John Wick 3 – Parabellum

John Wick 3 – Parabellum

16-05-2019

RECENSIONE

Attenti a quelle due

Attenti a quelle due

16-05-2019