Home » Cinema » Horror & Thriller » [recensione] The Axe Murders of Villisca di Tony E. Valenzuela

4/10 su 32 voti. Titolo originale: The Axe Murders of Villisca, uscita: 20-01-2017. Regista: Tony E. Valenzuela.

[recensione] The Axe Murders of Villisca di Tony E. Valenzuela

25/01/2017 di Sabrina Crivelli

Il film spreca l'occasione di narrare uno dei fatti più sinistri della storia americana per mettere in scena la solita casa stregata alla Amityville Horror

Il ritrito sottogenere della casa stregata con sinistra storia di omicidi potrà mai raccontare qualcosa di nuovo? Questo l’interrogativo che lo spettatore fiducioso si pone ogni volta che assiste a un film in cui il suddetto soggetto è scelto quale nucleo narrativo, ma per suo sommo scorno la risposta il più delle volte è un sonoro, e annoiato, “no!”. Purtroppo il responso non varia se in causa è chiamato The Axe Murders of Villisca di Tony E. Valenzuela (The Fourth Door) che, come il titolo ci fa subito intendere, è ambientato sulla scena di un celebre ed efferato delitto, una villetta nel mezzo dell’America a Villisca, per l’appunto, dove furono uccisi e dilaniati nel giugno del 1912 a suon d’accettate i sei membri della famiglia Moore, i genitori e quattro figli, oltre a due giovani ospiti; l’assassino non fu mai trovato. Certo il fatto di cronaca, potenziato dalla misteriosa scomparsa dell’autore del massacro, potrebbe essere un canovaccio perfetto su cui costruire una storia del terrore tinta di sangue, ma malauguratamente un ensemble mal congegnato di ambientazione contemporanea, teen drama e flashback poco armonizzati, determina l’ennesimo spreco di un’ottima possibilità.

the-axe-murders-of-villisca-posterLa confusione si percepisce sin dai primi fotogrammi, l’ouverture, ancora prima dei titoli di testa, ci proietta nella fatidica notte del 9 giugno, mostrandoci un uomo reso folle da una non ben identificata cagione, che stermina tutti con un’ascia. Abbandonate repentinamente le mura insanguinate della casa maledetta, il contesto cambia sensibilmente in termini spazio-temporale, e vengono introdotti quelli che saranno i protagonisti dell’horror: un gruppo di teenager, liceali o poco più ovviamente problematici.  In un breve preambolo, a sommaria introduzione sulle psicologie dei sovracitati, è tratteggiato nel suo ultimo giorno di liceo Caleb (Robert Adamson), solitario e dotato studente che ha commesso un imperdonabile errore, si scoprirà essere poco più in là una rapina con il padre e con diversi morti, di cui non riesce a perdonarsi. Poco dopo fa la sua comparsa Jessica (Alex Frnka), ragazza di città trasferita da Chicago nelle sperdute lande dell’Iowa, in una notte di bagordi viene ripresa mentre si concede a Connor ad una festa; ovviamente il filmato è pubblicato online e si diffonde tra gli studenti, determinando per la neo-arrivata una nomea non proprio lusinghiera. Coincidenza vuole che l’indelicato – per essere eufemistici – amante di lei sia al contempo il bullo che perseguita Caleb, quale migliore occasione di incontro tra due giovani animi travagliati? A completare il terzetto c’è il migliore amico di lui, Denny (Jarrett Sleeper), appassionato di paranormale che da tempo attende di visitare a Villasca il sito dove si consumò il terrificante omicidio multiplo e per quel pomeriggio ha pianificato un tour guidato per due. Nel tanto agognato viaggio si accoda, per la gioia del suo organizzatore, anche Jess all’ultimo momento, ma a causa della molesta nuova arrivata, il terzetto viene cacciato dalla visita guidata e decide di ritornare nottetempo per compiere le proprie esplorazioni in tutta calma.

Così, finalmente, veniamo traghettati dopo parecchio minutaggio, destinato a mal indagati drammi adolescenziali, alla meta ultima, ossia le peripezie all’interno della magione abitata da maligne presenze. Filiazione sfortunata del prototipo alla Amityville Horror, che dal 1979 ha inaugurato una lunga serie di remake e copie più o meno vicini all’adattamento dal libro di Jay Anson, anche qui la presenza di entità diaboliche implica la possessione di coloro che si trovano all’interno di un perimetro maledetto, tuttavia quivi tutto è maldestramente abbozzato e le origini del male, come il suo effetto, sono svelati in maniera tanto farraginosa da non riuscire a strutturare alcun senso di angoscia o terrore. Anzitutto, non è assolutamente indagato il motivo per cui il reverendo Kelly, ovvero colui che si crede essere l’autore della strage degli anni ’10, ad un certo punto inizi a trucidare i suoi  accoliti; parrebbe sempre un’antica entità maligna a costringerlo, ma la natura e le origini della stessa sono del tutto trascurate.

the-axe-murders-of-villiscaInoltre, è grottesco, e non volontariamente, l’iter di possessione di Jess, Caleb e Danny, raggiunti poi da Connor e da Rob, disturbati da una foto pubblicata su Instagram dei primi due abbracciati. Infatti, dopo una sorta di regressione nei momenti più oscuri della loro esistenza, un trip indotto dalla presenza sovrana assetata di morte, tutti ad alternanza ammattiscono e sono colti da un irrefrenabile istinto omicida o suicida. Dunque assistiamo alle visioni di ciascuno, giusto per conferire un piglio emotivo, uno rivive la notte in cui  decise di derubare un supermercato con lo scellerato genitore e in cui quest’ultimo fu ucciso insieme al proprietario; l’altra rievoca invece la vergogna per il video pubblicato e il pubblico ludibrio conseguente; il terzo, infine, ricorda i genitori morti in un incendio, per cui sente terribile nostalgia. Insomma, ognuno ha una ferita aperta che permette alla tenebra di farsi strada nel suo cuore, spunto anche non privo di fascino, ma concretizzato malamente con una poco organica alternanza di passato e presente, nonché con una altrettanto poco credibile performance di coloro che vi sono sottoposti. A ciò si somma, imperdibile incongruenza, la possessione il più delle volte va e viene senza motivo, arbitrariamente, unico segnale che ci indica il ritorno in sé del soggetto è il cambiamento degli occhi, da corvini alla Black Eyed Kids a normali. Si tratta della somma di momenti spettacolari, che tuttavia non risultano disturbanti, ma sconnessi, poco coesi tra di loro e inseriti in un’impalcatura priva di atmosfera orrorifica, In ultimo, a rendere lo sviluppo ancora più dubbio c’è la comparizione tra fasci di luce, quali deus ex machina a in versione spettrale, di due delle vittime, entità non maligne ma imprigionate loro malgrado in quel luogo di sofferenza.

Deludente l’epilogo, come tutto il percorso diegetico che ad esso conduce, The Axe Murders of Villisca ha rimaneggiato un fatto denso di mistero senza alcuna arte, banalizzandolo oltremodo e, invece di mettere in scena gli omicidi e fantasticare su cosa abbia mosso al misfatto e sia poi accaduto al killer, colloca la storia ai giorni nostri rendendola così solo l’ultima di tante pellicole tutte simili.

Robert Adamson
Jarrett Sleeper
Alex Frnka
Conchata Ferrell
Jon Gries
Sean Whalen
Riley Bodenstab
Kellan Rhude
Madison Lawlor
Ava Kolker
Elsie Fisher
Jarid Root
Brett Rickaby
Urs Inauen
Savannah Stehlin
Sophia Linkletter
Joey Graceffa
Rachel Winfree
Bree Essrig
Allison Powell
Pete Weitzner
Claude Knowlton
Caitlyn Leone
Jesse G. Louis
Victoria J. Mayers
Marc Raducci
Yoni Tabac
Jodi Bianca Wise
Horror & Thriller

Il trailer di Starfish immerge Virginia Gardner nell’orrore cosmico della fine del mondo

di Redazione Il Cineocchio

Il regista A.T. White torna dietro alla mdp dopo 6 anni per un fanta-horror imbevuto di misteri, mostri ed elaborazione del lutto

Leggi
auguri per la tua morte killer maschera
Horror & Thriller

Christopher Landon su Auguri per la tua Morte: “Pensai a una maschera diversa per il killer”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista dello slasher del 2017 ha rivelato l'iniziale 'ballottaggio', spiegando perché poi ha optato per il bebè

Leggi
The Field Guide to Evil film
Horror & Thriller

Trailer per The Field Guide to Evil: 8 storie del folclore dark per 8 registi horror

di Redazione Il Cineocchio

Tra i nomi coinvolti ci sono Veronika Franz e Severin Fiala, Peter Strickland, Agnieszka Smoczynska e Can Evrenol

Leggi
octavia spencer ma film 2019 horror
Horror & Thriller

Nel trailer di Ma, Octavia Spencer organizza feste a base di musica, alcol e omicidi

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Juliette Lewis e Luke Evans nell'horror 'sbucato dal nulla' diretto da Tate Taylor e prodotto dalla Blumhouse

Leggi
glenn close attrazione fatale film
Horror & Thriller

Glenn Close su Attrazione Fatale: “Ho in mente il remake; approccio diverso ad Alex”

di Redazione Il Cineocchio

L'attrice ha rivelato il suo progetto, che mirerebbe a raccontare in modo completamente differente il ben più problematico e sfaccettato personaggio da lei interpretato nel 1987

Leggi
Horror & Thriller

Nick Antosca sulla serie TV di Chucky: “Storia nuova, ma nel canone della saga de La Bambola Assassina”

di Redazione Il Cineocchio

Lo showrunner ha svelato qualche dettaglio sulla versione televisiva dello storico franchise horror, parlando del tono che verrà adottato e del coinvolgimento di alcuni volti noti

Leggi
allucinazione perversa 1990
Horror & Thriller

Jeff Buhler sul remake di Allucinazione Perversa: “Ho cambiato il colpo di scena”

di Redazione Il Cineocchio

Lo sceneggiatore ha parlato dell'approccio adottato da lui e dal regista David M. Rosenthalal nei confronti del classico del 1990, teso a mantenerne lo spirito originale

Leggi
zombi cina censura
Horror & Thriller

Dossier | Perché la Cina vieta i film con gli zombi (e altri mostri) al cinema

di Redazione Il Cineocchio

Cerchiamo di capire come mai nel popoloso paese asiatico non possono essere distribuiti nelle sale i titoli coi non morti o con altre creature tipiche del folclore horror occidentale

Leggi
pingu la cosa thingu
Horror & Thriller

Pingu incontra La Cosa per il corto Thingu, quando la claymation si fa horror

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono le mani di Lee Hardcastle dietro l'improbabile mash-up tra le vicende del simpatico pinguino e le atmosfere tese del film di John Carpenter

Leggi
Pet Graveyard film 2019
Horror & Thriller

Nel trailer di Pet Graveyard, la Morte miete vittime aiutata da un gatto ‘ritornato’

di Redazione Il Cineocchio

La regista Rebecca J. Matthews esordisce dietro alla mdp con un mockbuster che prova a sfruttare il clamore mediatico suscitato dal nuovo adattamento di Pet Sematary

Leggi
La Llorona - Le lacrime del male film
Horror & Thriller

Nel full trailer di La Llorona – Le lacrime del male, la ‘donna che piange’ cerca bambini da portar via

di Redazione Il Cineocchio

Il film di debutto del regista Michael Chaves - prodotto da James Wan - intende lanciare una nuova icona horror, con la quale dovrà vedersela Linda Cardellini

Leggi
the hole in the ground film 2019
Horror & Thriller

The Hole in the Ground | La recensione del film di Lee Cronin

di Sabrina Crivelli

Il regista debutta con un horror angosciante ma irrisolto, sospeso tra le atmosfere di Babadook, Goodnight Mommy e The Tommyknockers

Leggi
Gabriele Lavia in Zeder (1983) film
Horror & Thriller

Tra le pieghe del tempo | Pupi Avati nel 1984 su Zeder: “La paura di Dario Argento è standard; non guardate da soli il mio film!”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista e sceneggiatore raccontava come i suoi film mirassero a colpire in modo diverso gli spettatori rispetto al più 'classico' collega, suggerendo comunque di approcciarsi con cautela alla sua ultima fatica

Leggi
NOS4A2 zachary quinto amc serie
Horror & Thriller

Primo teaser per NOS4A2, serie horror AMC con Zachary Quinto

di Redazione Il Cineocchio

L'attore è un vampiro che si nutre della vitalità dei ragazzini nell'adattamento per la TV del best seller di Joe Hill

Leggi
film horror psicologia
Horror & Thriller

Dossier | Film horror: perché ne siamo attratti? La parola agli esperti

di Redazione Il Cineocchio

Fantasmi, mostri, serial killer, pupazzi assassini e alieni con bellicose intenzioni dovrebbero tenerci lontani dai cinema, eppure non possiamo fare a meno di sederci in sala al buio e morire di paura ogni volta. Da cosa deriva questo 'masochismo' intrinseco di una gran fetta di popolazione?

Leggi
The Front Runner - Il vizio del potere

The Front Runner - Il vizio del potere

T. originale: The Front Runner

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 5 su 42 voti
Parlami di te

Parlami di te

T. originale: Un Homme Pressé

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 7 su 41 voti
Un uomo tranquillo

Un uomo tranquillo

T. originale: Cold Pursuit

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 5 su 41 voti

RECENSIONE

Copia originale

Copia originale

T. originale: Can You Ever Forgive Me?

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 7 su 133 voti
Quello che veramente importa

Quello che veramente importa

T. originale: The Healer

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 6 su 99 voti
The Lego Movie 2: Una nuova avventura

The Lego Movie 2: Una nuova avventura

T. originale: The Lego Movie 2: The Second Part

Data di uscita: 21-02-2019

Voto medio: 6 su 103 voti
Westwood. Punk, Icona, Attivista

Westwood. Punk, Icona, Attivista

T. originale: Westwood: Punk, Icon, Activist

Data di uscita: 20-02-2019

Voto medio: 6 su 5 voti
Ex-Otago - Siamo come Genova

Ex-Otago - Siamo come Genova

T. originale: Ex-Otago. Siamo come Genova

Data di uscita: 18-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Mamma + Mamma

Mamma + Mamma

T. originale: Mamma + Mamma

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 0 su 0 voti
Un'avventura

Un'avventura

T. originale: Un'avventura

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 1 voti
La paranza dei bambini

La paranza dei bambini

T. originale: La paranza dei bambini

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 7 su 10 voti
Rex - Un Cucciolo a Palazzo

Rex - Un Cucciolo a Palazzo

T. originale: The Queen's Corgi

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 8 su 3 voti
Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not

Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not

T. originale: Touch Me Not

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 5 voti
Un valzer tra gli scaffali

Un valzer tra gli scaffali

T. originale: In den Gängen

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 7 su 28 voti
La vita in un attimo

La vita in un attimo

T. originale: Life Itself

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 65 voti
Holmes & Watson

Holmes & Watson

T. originale: Holmes & Watson

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 4 su 55 voti
Alita - Angelo della battaglia

Alita - Angelo della battaglia

T. originale: Alita: Battle Angel

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 6 su 427 voti

RECENSIONE

Crucifixion

Crucifixion

T. originale: The Crucifixion

Data di uscita: 14-02-2019

Voto medio: 5 su 154 voti

RECENSIONE