Home » Cinema » Horror & Thriller » [recensione] The Belko Experiment di Greg McLean

6/10 su 773 voti. Titolo originale: The Belko Experiment, uscita: 17-03-2016. Budget: $5,000,000. Regista: Greg McLean.

[recensione] The Belko Experiment di Greg McLean

12/06/2017 recensione di Sabrina Crivelli

Il regista australiano torna sulle scene con un film ad alto tasso di gore e imprevedibile, che tiene sempre alta la suspense

Molte volte nella storia del cinema, quando l’horror e il fantascientifico si sono incontrati, celate nell’ombra tramavano terrificanti società, quali la Umbrella Corporation di Resident Evil con le sue funeste manipolazioni genetiche, o la Weyland-Yutani dietro alla cattura degli Xenomorfi in Alien; ora una nuova maligna eminenza grigia potrebbe prospettarsi all’orizzonte. Stavolta, si tratta della no-profit Belko Corporation, dedita al supporto di aziende americane in Sud America e al centro di un nuovo e sinistro esperimento psicologico, quello da cui prende il titolo l’intrigante The Belko Experiment, diretto da Greg McLean (Wolf Creek) e scritto e prodotto da James Gunn.

the belko posterParadossale e insieme non lontano dalla realtà come invece le succitate saghe (qui la vena sci-fi non è presente), la narrazione si apre con una normale mattinata di lavoro di un gruppo di dipendenti di una misteriosa organizzazione, stanziati nell’isolata sede di Bogotá locata in un edificio in mezzo al nulla di cui tutte le finestre e le entrate in caso di assalto sono munite di lastre metalliche per sicurezza, vista la pericolosità della capitale colombiana. Per il medesimo motivo, come viene detto quasi subito, ai dipendenti viene installato nel collo un microchip, così “da essere ritrovati in caso di rapimento”. Insomma, non si tratta di un luogo di lavoro particolarmente idilliaco, almeno per il paese di residenza, ma almeno all’interno dell’edificio tutti paiono conoscersi e andare d’accordo, come sottolineato da un lungo preambolo che mostra le dinamiche felici che intercorrono tra i diversi impiegati; sono mostrati dunque la tresca tra Mike Milch (John Gallagher Jr.) e la bella Leandra Flores (Adria Arjona), i rapporti scherzosi tra Peggy Displasia (Rusty Schwimmer) e Keith McLure (Josh Brener), nonché l’amichevole benvenuto di Roberto Jerez (David Del Rio) e Leota Hynek (Gail Bean) alla nuova arrivata, Dany Wilkins (Melonie Diaz).

Un perfetto team building sembra vigere all’interno della Belko, ma è solo apparenza e il clima particolarmente felice creatosi nel variegato gruppo è sottolineato in più spezzoni proprio a contrappunto della terrificante evoluzione di quella che appare una consueta giornata lavorativa. Se infatti sin dalla mattina compaiono ai cancelli dei militari armati, ma i più credono si tratti di un provvedimento preventivo per possibili disordini politici (in Colombia soventi), in realtà tale inquietante inizio precede una terrificante escalation di eventi, per cui all’improvviso viene sigillata ogni uscita del grattacielo con le sopra descritte placche metalliche, fatto seguito a breve distanza da una misteriosa voce metallica che intima al personale di uccidere due a scelta tra di loro. Tutti credono si tratti di uno strano scherzo, o di un test psicologico (e in un certo senso lo è), ma l’esplosione pirotecnica quanto inquietante della nuca di diversi uomini e donne senza un preciso disegno all’apparenza, conferma le minacce proferite prima all’altoparlante, a cui succede repentina la richiesta di uccidere altri trenta dei presenti.

L’intelligente escamotage narrativo dà il via dunque a una poliedrica disamina sulle possibili reazioni in caso di un terrificante e imprevedibile degenerare della situazione circostante; variegate e verisimili sono le tipologie prese in esame, dal povero disperato che piangente scrive una lettera alla moglie e aspetta la fine tra le lacrime, alla ragazza che si nasconde sperando di sopravvivere, al cospirazionista che rovescia tutti i contenitori d’acqua che incontra sulla sua strada convinto che siano drogati. Poi ci sono le due fazioni dominanti, coloro che non sono disposti a prendere in esame l’uccisione dei colleghi, innocenti, per sopravvivere e coloro che all’opposto ritengono che sia meglio assassinare alcuni che morire tutti; si oppongono allora una più umana morale contro una più fredda logica, ambedue posizioni delineate tuttavia con il giusto tono, senza ricadere in eccessi moraleggiante.

Alcuni personaggi, quelli che potrebbero essere definiti individui alfa, non a caso diretti dal CEO Barry Norris (Tony Goldwyn) a cui s’accoda Wendell Dukes (John C. McGinley), subiscono una celere mutazione che li porta a giustificare le azioni più turpi, a decidere chi deve vivere e chi morire secondo un meccanismo e una fenomenologia della psiche che ricorda molto Circle di Aaron Hann e Mario Miscione; in esso era un gruppo di sconosciuti, sempre prigionieri di un’oscura entità, a trovarsi costretto a decidere per votazione chi eliminare e chi no, ma la ricerca di criteri nella selezione (vecchiaia, malattia, condotta immorale o criminale…) e lo spettro di umani sentimenti che si alternavano nel processo (ansia, disperazione, egoismo, rabbia, solidarietà) non erano per nulla differenti.

belko experimentMolto meno statico del sudetto tuttavia, The Belko Experiment si avvicina anche per ritmata successione di morti pirotecniche ai due sequel della trilogia di La notte del giudizio (The Purge), di cui ribadisce anche il dubbio di quanto l’essere umano possa divenire efferato e ferino, se lasciato libero d’uccidere. Nota positiva del film di McLean rispetto alla saga è la sanguinosità con cui mette in scena la mattanza nelle sue mille varianti, risultando così una sorta di realizzazione di quanto solo abbozzato nel secondo, che scarseggiava invece un po’ troppo in particolari gore e abbondava per contro in moralismo troppo smaccatamente edificante. Molte sono allora le sequenze e le immagini apprezzabili da un pubblico di amanti dell’horror, dai crani che esplodono con dettaglio sul loro contenuto rossastro e molliccio, a una testa deformata dopo un colpo di cacciavite, a una faccia spappolata ad accettate, a un corpo spaccato in due perché schiacciato da un ascensore e così via; l’inventività e truculenza delle morti è peraltro resa con effetti speciali pratici di ottima qualità.

A ciò si aggiunge poi, a compimento del riuscito insieme, un alto livello di suspense e uno sviluppo per nulla afflitto dalla solita prevedibilità, anzi, ogni nuova vittima è inaspettata e non si salvano i soliti, così lo spettatore è mantenuto in un costante, e auspicabile, stato di ansia. In ultimo, la conclusione aperta, induce a pensare che possano essere stati previsti dei seguiti sin da principio, sperando si eviti la degenerazione in termini qualitativi intercorsa tra il primo e più low budget, ma anche migliore film della saga di La notte del Giudizio e i due seguiti, decisamente meno entusiasmanti.

The Belko Experiment quindi, seppure il concept alla sua base non sia del tutto inedito – ma consista più in una fusione di più spunti già esistenti altrove -, riesce a convincere nel modo in cui l’idea viene sviluppata e per la più che soddisfacente dose di sangue presente.

Di seguito il trailer originale:

Tony Goldwyn
Melonie Diaz
John Gallagher Jr.
Michael Rooker
David Del Rio
Sean Gunn
Mikaela Hoover
John C. McGinley
David Dastmalchian
Abraham Benrubi
Owain Yeoman
Brent Sexton
Rusty Schwimmer
Adria Arjona
Josh Brener
James Earl
Gail Bean
Maruia Shelton
Stephen Blackehart
Benjamin Byron Davis
Valentine Miele
Silvia de Dios
Cindy Better
Andrés Suárez
Joe Fria
Maia Landaburu
Santiago Bejarano
Luna Baxter
Juan Manuel Lenis
Kristina Lilley
Monica Giraldo
Maria Juliana Caicedo
Juan Ortega
Manuel Torres
Yeison Alvarez
Guillermo Galindo
Silvia Varon
Gregg Henry
Julio Nava
Ricardo Hoyos
Anton Tarazov
Isnardo Saenz
Lorena Tobar
Alvaro Garcia
Alietta Montero
Ximena Rodriguez
Juan Villegas
Gamal Dillard
Carlos Enrique Gómez
halloween michael myers 2018
Horror & Thriller

Un teaser annuncia Halloween Kills e Halloween Ends, sequel back-to-back diretti da David Gordon Green

di Redazione Il Cineocchio

A sorpresa, l'horror del 2018 si trasforma nel primo capitolo di una trilogia, con Jamie Lee Curtis e John Carpenter nuovamente coinvolti

Leggi
the walking dead andrew lincoln
Horror & Thriller

Teaser promo per il primo film di The Walking Dead: Rick Grimes va al cinema

di Redazione Il Cineocchio

I fan scopriranno in sala il destino del personaggio interpretato da Andrew Lincoln dopo l'uscita di scena dalla serie

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Creepshow: la serie antologica riporta in TV l’horror dal gusto retrò

di Redazione Il Cineocchio

A oltre 35 anni dal primo film, Greg Nicotero ha radunato sceneggiatori del calibro di Stephen King e Joe R. Lansdale e attori iconici come Adrianne Barbeau, Tobin Bell e Jeffrey Combs per terrorizzare una nuova generazione di spettatori

Leggi
zombie tidal wave film 2019
Horror & Thriller

Trailer per Zombie Tidal Wave: Ian Ziering affronta uno tsunami di non morti

di Redazione Il Cineocchio

La star ritrova il regista Anthony C. Ferrante per quella che sembra destinata a diventare la saga di SyFy che prenderà il posto di Sharknado

Leggi
Horror & Thriller

Robert Eggers su The Witch: “A causa del film, la Polonia mi considerò persona non gradita”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista ha rivelato che la promozione un po' troppo blasfema del folk horror del 2015 scatenò un grosso malinteso con le autorità locali

Leggi
critters attack film 2019
Horror & Thriller

Critters Attack! | La recensione del quinto film della saga diretto da Bobby Miller

di William Maga

C'è anche il cammeo di Dee Wallace nella lettera d'amore straight-to-video che riporta sullo schermo i terribili extraroditori dopo quasi 30 anni di assenza

Leggi
Serenity - L'isola dell'inganno film 2019
Horror & Thriller

Serenity – L’isola dell’inganno | La recensione del film con Matthew McConaughey e Anne Hathaway

di Giovanni Mottola

Steven Knight gira un thriller 'marinaresco' che fa acqua da tutte le parti: più che di meta-cinema, trattasi di cinema a metà

Leggi
it - capitolo 2 pennywise film
Horror & Thriller

Trailer finale per IT Capitolo Due: i ‘perdenti’ tornano a Derry per il confronto decisivo con Pennywise

di Redazione Il Cineocchio

Toccherà agli adulti James McAvoy, Jessica Chastain e Bill Hader sconfiggere una volta per tutte il clown danzante nella seconda parte dell'horror diretto da Andrés Muschietti

Leggi
Frankie Muniz in The Black String (2018) film
Mindhunter stagione 2 manson
Horror & Thriller

Mindhunter stagione 2: data di uscita e 10 immagini (c’è anche Charles Manson)

di Redazione Il Cineocchio

Nei nuovi episodi della serie Netflix, Jonathan Groff, Holt McCallany e Anna Torv si ritroveranno faccia a faccia con altri famosissimi serial killer

Leggi
Florence Pugh in Midsommar (2019)
Horror & Thriller

Midsommar – Il Villaggio dei Dannati: esaminiamo la simbologia (rune, riti, dipinti) del folk horror di Ari Aster

di Redazione Il Cineocchio

Spiegazione e vademecum dell'iconografia e dell'immaginario celati in bella vista nel film con Florence Pugh

Leggi
adoration film du welz
Horror & Thriller

Poster e trama per Adoration, il nuovo thriller di Fabrice du Welz

di Redazione Il Cineocchio

A 15 anni da Calvaire, il regista belga chiude la sua 'trilogia delle Ardenne'

Leggi
feedback film Pedro C. Alonso
Horror & Thriller

Trailer per Feedback: la vita di Eddie Marsan viene distrutta in diretta radiofonica

di Redazione Il Cineocchio

C'è la mano di Jaume Collet-Serra dietro all'esordio nell'horror del regista spagnolo Pedro C. Alonso, a cui han preso parte anche Paul Anderson e Ivana Baquero

Leggi
Isabelle Grill in Midsommar (2019) film ari aster
Horror & Thriller

Midsommar – Il Villaggio dei Dannati: guida all’interpretazione del film di Ari Aster

di Redazione Il Cineocchio

Cerchiamo di dare una spiegazione razionale e ragionata a ciò che accade, prima e sul finale, nel folk horror con Florence Pugh

Leggi
Florence Pugh in Midsommar (2019) film
Horror & Thriller

Midsommar – Il Villaggio dei Dannati: Ari Aster chiarisce alcuni punti poco chiari

di Redazione Il Cineocchio

Il regista e sceneggiatore del folk horror con Florence Pugh ha personalmente precisato alcuni passaggi che potrebbero aver generato disorientamento negli spettatori

Leggi
Midsommar - Il villaggio dei dannati

Midsommar - Il villaggio dei dannati

25-07-2019

RECENSIONE

La piccola boss

La piccola boss

25-07-2019

Men in Black: International

Men in Black: International

25-07-2019

RECENSIONE

Passpartù: Operazione Doppiozero

Passpartù: Operazione Doppiozero

18-07-2019

Vita segreta di Maria Capasso

Vita segreta di Maria Capasso

18-07-2019

Il mangiatore di pietre

Il mangiatore di pietre

18-07-2019

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

18-07-2019

Birba - Micio Combinaguai

Birba - Micio Combinaguai

18-07-2019

Skate Kitchen

Skate Kitchen

18-07-2019

Serenity - L'Isola dell'Inganno

Serenity - L'Isola dell'Inganno

18-07-2019

RECENSIONE

Edison - L'uomo che illuminò il mondo

Edison - L'uomo che illuminò il mondo

18-07-2019

Raccolto amaro

Raccolto amaro

18-07-2019

Welcome Home

Welcome Home

11-07-2019

RECENSIONE

Il mostro di St. Pauli

Il mostro di St. Pauli

11-07-2019

Domino

Domino

11-07-2019

RECENSIONE

Powidoki - Il ritratto negato

Powidoki - Il ritratto negato

11-07-2019

G.A.I.A.

G.A.I.A.

10-07-2019

Spider-Man - Far From Home

Spider-Man - Far From Home

10-07-2019

RECENSIONE