Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione | The Foreigner di Martin Campbell

6/10 su 1189 voti. Titolo originale: The Foreigner, uscita: 28-09-2017. Budget: $35,000,000. Regista: Martin Campbell.

Recensione | The Foreigner di Martin Campbell

01/12/2017 recensione film di William Maga

Jackie Chan e Pierce Brosnan sono i due opposti che non si attraggono di un revenge thriller dignitoso, ma poco coeso

E’ abbastanza sicuro affermare che un genitore che perde suo figlio è in genere qualcosa di assolutamente terribile. Va contro l’ordine naturale delle cose ed è un evento a cui non si può essere preparati. Ora, immaginate un personaggio che ha già perso due figli e la moglie, e che ora perde la sua unica figlia rimasta – e, di fatto, il suo ultimo pezzo di famiglia – in un attentato terroristico. Questo è ciò con cui abbiamo a che fare in The Foreigner, adattamento cinematografico del romanzo del 1992 The Chinaman scritto da Stephen Leather.

Il personaggio in questione è Ngoc Minh Quan ed è interpretato da Jackie Chan. È un ex agente delle forze speciali che ora possiede un ristorante a Londra. Sua figlia viene uccisa da una bomba piazzata da un gruppo che sostiene di essere la “Nuova IRA”, e che da questo evento fino alla fine del film diventa oggetto della caccia disperata dell’uomo, che vuole capire chi c’è dietro all’atto criminale e punirlo duramente – concentrandosi principalmente su un alto funzionario governativo, Liam Hennessy (Pierce Brosnan), ex membro dell’organizzazione militare irlandese che Quan ritiene sappia ben più di quanto ammetta pubblicamente.

La fetta di film dedicata ai vari drammi politici di Hennessy è più ampia di quanto ci si potrebbe aspettare inizialmente. Non ci troviamo davanti a uno scenario alla Io vi troverò, in cui la trama è semplice ed esiste principalmente così che il nostro vecchio eroe di turno possa sconfiggere alcuni tizi cattivi. Ci sono al contrario molti intrighi, con personaggi che agiscono per avanzare in carriera o raggiungere taluni obiettivi di comodo. Ciò rende la storia più complessa – e in teoria più interessante -, e sebbene ricoperta da una patina meno visibile – ovvero l’annoso conflitto tra Irlanda e Gran Bretagna (per non parlare di ben più attuali e tragici eventi ) – suona ancora decisamente familiare. Le persone cattive fanno cose cattive per cattive ragioni, nascondendo i loro veri motivi fino a quando il film non decide che è tempo di rivelarli per acuire il picco di drammaticità. Lo capiamo.

Un problema più grande è tuttavia il minutaggio che tutto questo porta via alla ricerca di Quan. Lui rappresenta il nostro centro emotivo, e dovremmo quindi essere solidali con la sua situazione, ma dopo i primi 30 minuti circa, non passiamo più molto tempo in sua compagnia, specialmente nei momenti tranquilli e riflessivi. È troppo concentrato sull’obiettivo per questo. L’unico istante che ci viene concesso, una sequenza onirica in cui scopriamo come sono morti gli altri figli, diventa ben poco necessaria, perché ci è stato già detto prima com’è successo. Non abbiamo bisogno di due scene che svolgono lo stesso compito. È troppo ridondante.

Fondamentalmente, dopo un terzo di The Foreigner ci ritroviamo a saltapicchiare tra Chan intento in qualche sequenza d’azione più o meno movimentata e Brosnan che deve smazzare le sue faccende amministrative col suo tipico aplomb e la faccia di palta da politicante. Presa individualmente, nessuna delle due anime risulta malvagia. L’attore cinese sa ancora molto bene come gestirsi – a 63 anni compiuti – in un corpo a corpo, pur agevolato da un montaggio un po’ più tranquillo e sciatto di quanto eravamo abituati fino a non molto tempo fa, e senza dover affrontare avversari particolarmente prestanti.

Allo stesso modo i segmenti con l’ex agente 007 sono divertenti, anche se solamente perché Brosnan mastica la scena da campione. Alle volte è probabilmente troppo sopra le righe, ma, se non ci si è fatti traviare dall’avvio forse eccessivamente serioso e sviante visto quello che succede in seguito, è spassoso. Un non-cattivo-cattivo insolito. Metteteli insieme però, e non avrete qualcosa di coese. Non funzionano molto bene vicini, con uno che sottrae all’altro invece che completarlo ed elevarsi. Sono come due ingredienti che hanno un buon sapore individualmente, ma quando vengono messi nello stesso panino sprigionano un sapore non così gradevole. Un caso in cui il tutto è inferiore alla somma delle singole parti.

Jackie Chan offre quella che probabilmente è la sua migliore performance in una pellicola americana fino ad oggi nella prima mezz’ora, riuscendo a far dimenticare – nel bene o nel male – il personaggio simpatico e sostanzialmente innocuo che frequentemente ha portato sul grande schermo e per cui è conosciuto dal pubblico medio occidentale, in favore di un uomo cupo, distrutto e determinato. Un cambiamento tanto radicale che spinge quasi a chiedersi perché abbiano scelto proprio lui per il ruolo (naturalmente si tratta di una co-produzione cinese da 35 milioni di dollari, e sappiamo bene quanto Chan sia una superstar nella Repubblica popolare). In ogni caso, si tratta di una sorpresa gradita, sempre che non abbiate una qualche familiarità pregressa con i suoi lungometraggi girati in patria. Un po’ ricorda la svolta di Arnold Schwarzenegger nel recente Aftermath di Elliott Lester, anche qui – forse non casualmente – un revenge movie.

In definitiva, The Foreigner è un thriller d’azione di buona fattura ma poco incisivo, esattamente il tipo di pellicola che ci si potrebbe aspettare dal regista di Fuori Controllo, ma non esattamente quello che si vorrebbe dall’uomo al timone di Casino Royale [aka Martin Campbell]. I protagonisti sono in palla, può contare su esplosioni vere e senza CGI, su scontri sufficientemente elaborati e su un intreccio sopra la media di queste produzioni, anche se non incredibilmente coinvolgente. Manca però di risonanza emotiva e le vicende dei suoi personaggi principali non collidono per creare un impasto compatto. Ci sono cose ben peggiori per cui spendere 100 minuti della propria vita, persino al cinema, ma ce ne sono anche molte migliori, persino in streaming.

Di seguito il trailer originale di The Foreigner:

Jackie Chan
Pierce Brosnan
Katie Leung
Charlie Murphy
Shina Shihoko Nagai
Jorge Leon Martinez
Dermot Crowley
Simon Kunz
Rory Fleck-Byrne
Pippa Bennett-Warner
Dilyana Bouklieva
Mark Tandy
Roberta Taylor
Lasco Atkins
Stephen Hogan
Dino Fazzani
Lee Nicholas Harris
Branwell Donaghey
Paul Terry
James O'Donnell
Glenn Webster
Dolly Jagdeo
Kevin Hudson
Ilan Goodman
Sean Campion
Ryan Early
David Annen
Kornelia Horvath
Joe Watts
Simon Lenagan
Caolan Byrne
Ekran Mustafa
Mike Ray
Michael Billington
Garry Marriott
Rohan Mehra
Paul A Munday
Niall McNamee
Pete Meads
Adrian McGaw
Glen Stanway
Charlotte Worwood
Chris Groundsell
Gerald Tomkinson
Melissa Galloway
Jane Thorne
Billy Totham
Shaun Lucas
Bron James
Matt Rentell
Dan Twine
Edward Scott-Clarke
Steven Langley
Mark Windham
Tim Baros
Neal Beagley
Nicolas Savidis-Macris
Emma Jerrold
Darren Tassell
Pamela Betsy Cooper
Mark Battershill
Alexander Cooper
Tom Dab
Roberto Gomez Martin
Begona F. Martin
Hugh Irvine
Liu Tao
Rufus Jones
John Cronin
Donna Bernard
Orla Brady
Aaron Monaghan
Lia Williams
Scott Sparrow
Michael McElhatton
David Pearse
Jonathan Cullen
Thusitha Jayasundera
Seán Gleeson
Ray Fearon
Grainne Keenan
Stuart Graham
Julian Druker
Aden Gillett
Robin Oakley
Charlie Bewley
Bill Buckhurst
Manolo Cardona
eli film netflix 2019
Horror & Thriller

Eli | La recensione del film horror di Ciarán Foy con Kelly Reilly (per Netflix)

di William Maga

Il regista di Sinister 2 si sposta sulla piattaforma di streaming, ma il risultato è un prodotto pieno di cliché e svogliato, salvato solo in parte da un finale inaspettato

Leggi
influenze maligne film 2019
Horror & Thriller

Influenze Maligne | Recensione del film horror di Denis Rovira van Boekholt

di Francesco Chello

Il regista spagnolo esordisce al lungometraggio con un'opera manchevole e con ben poche idee originali, finita dritta nel catalogo di Netflix

Leggi
Filippo Franchini e Lorenzo Salvatori in Il signor Diavolo (2019)
Horror & Thriller

Il Signor Diavolo | La recensione del film di Pupi Avati, ritorno al gotico rurale

di Redazione Il Cineocchio

A 43 anni da La Casa dalle Finestre che Ridono, il regista emiliano si affida ancora una volta a Lino Capolicchio e Gianni Cavina per un'indagine dai risvolti oscuri nella superstiziosa provincia italiana della metà del secolo scorso

Leggi
forever house concept
Horror & Thriller

Concept art e trama per The Forever House, serie fanta-horror live action di Mike Mignola

di Redazione Il Cineocchio

Il creatore di Hellboy porta sul piccolo schermo inquietanti e macabri racconti del folklore scaturiti dalla sua mente e dal suo sketchbook

Leggi
the outsider hbo serie 2020 king
Horror & Thriller

Teaser e data di debutto per The Outsider, serie HBO che adatta Stephen King (con Bateman e Mendelsohn)

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Cynthia Erivo e Paddy Considine nell'adattamento del recentissimo romanzo poliziesco / soprannaturale del prolifico scrittore del Maine

Leggi
home video I morti non muoiono (BD), MA (DVD), Unfriended Dark Web (BD)
Horror & Thriller

Recensione home video | I morti non muoiono (BD) + MA (DVD) + Unfriended: Dark Web (BD)

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni dell film di zombi di Jim Jarmusch, dell'horror psicologico con Octavia Spencer e del sequel di Stephen Susco

Leggi
bruce campbell la casa 2
Horror & Thriller

Bruce Campbell su La Casa: “Sam Raimi ha scelto il regista del nuovo film; io passo il testimone”

di Redazione Il Cineocchio

Il protagonista della celebre saga ha confermato che i lavori per un nuovo capitolo stanno procedendo, ma anche che non vedremo più il suo Ash

Leggi
Horror & Thriller

Color Out of Space | La recensione del film di Richard Stanley con Nicolas Cage (Sitges 52)

di William Maga

Dopo oltre 20 anni, il regista sudafricano torna dietro alla mdp per adattare il racconto di H. P. Lovecraft, riuscendo nell'intento di sprofondarci nell'impossibile, complice un lavoro sulle immagini e sul sonoro efficacissimo

Leggi
Christina Ricci and Jesse Eisenberg in Cursed (2005)
Horror & Thriller

Jesse Eisenberg su Cursed – Il Maleficio: “Girammo il film 4 volte! Il caos? Colpa di Weinstein”

di Redazione Il Cineocchio

Il protagonista dell'horror di Wes Craven del 2004 ricorda la travagliata lavorazione del film, uscito stravolto rispetto al primo 'splendido' montaggio

Leggi
Knives Out daniel craig film 2019
Horror & Thriller

Trailer italiano e data di uscita per Cena con Delitto – Knives Out, whodunit con Daniel Craig e Jamie Lee Curtis

di Redazione Il Cineocchio

Nel mistery thriller diretto da Rian Johnson ci sono anche i sospettati Chris Evans, Ana de Armas e Christopher Plummer

Leggi
katharina kubrick sitges 2019
Horror & Thriller

Intervista esclusiva | Katharina Kubrick: “Ho visto Doctor Sleep; esperienza strana, ma è un affettuoso tributo a mio padre Stanley”

di Alessandro Gamma

Abbiamo incontrato la figlia del grande regista, parlando degli inevitabili confronti col suo Shining del 1980 e della 'spaventosa' prova di Ewan McGregor nell'imminente adattamento di Mike Flanagan

Leggi
Horror & Thriller

Lux Æterna | Recensione del film di Gaspar Noé (Sitges 52)

di William Maga

Béatrice Dalle e Charlotte Gainsbourg sono le protagoniste di un mediometraggio che racchiude i consueti tratti della poetica del regista franco-argentino, tra disperazione, improvvisazione e luci martellanti

Leggi
Horror & Thriller

The Forest of Love | La recensione del film di Sion Sono (per Netflix)

di Francesco Chello

Il regista giapponese torna sulle scene con un'opera divisiva e a tratti estenuante, che ribadisce e rafforza la sua poetica e ne rilancia le ossessioni e i temi cardine

Leggi
daniel isn't real film
countdown film horror 2019
Horror & Thriller

Trailer italiano e data di uscita per Countdown: un’App ci dice quando è il momento di morire

di Redazione Il Cineocchio

C'è il regista Justin Dec dietro al concept che rielabora l'ineluttabilità del tragico destino di un gruppo di ragazzi

Leggi
Tutto il mio folle amore

Tutto il mio folle amore

24-10-2019

One Piece: Stampede - Il film

One Piece: Stampede - Il film

24-10-2019

Finché morte non ci separi

Finché morte non ci separi

24-10-2019

RECENSIONE

Downton Abbey

Downton Abbey

24-10-2019

Scary Stories to Tell in the Dark

Scary Stories to Tell in the Dark

24-10-2019

L'uomo senza gravità

L'uomo senza gravità

21-10-2019

Ermitage - Il Potere dell’arte

Ermitage - Il Potere dell’arte

21-10-2019

Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

Metallica & San Francisco Symphony: S&M2

18-10-2019

The Panama Papers

The Panama Papers

18-10-2019

Se mi vuoi bene

Se mi vuoi bene

17-10-2019

Il mio profilo migliore

Il mio profilo migliore

17-10-2019

Yuli - Danza e libertà

Yuli - Danza e libertà

17-10-2019

Grazie a dio

Grazie a dio

17-10-2019

The Kill Team

The Kill Team

17-10-2019

A proposito di Rose

A proposito di Rose

17-10-2019

Il cardellino

Il cardellino

17-10-2019

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

17-10-2019

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

Jesus Rolls - Quintana è tornato!

17-10-2019

Maleficent: Signora del male

Maleficent: Signora del male

17-10-2019

RECENSIONE

Weathering With You - La ragazza del tempo

Weathering With You - La ragazza del tempo

14-10-2019

RECENSIONE

Brave ragazze

Brave ragazze

10-10-2019

Searching Eva

Searching Eva

10-10-2019

La scomparsa di mia madre

La scomparsa di mia madre

10-10-2019

Le verità

Le verità

10-10-2019

RECENSIONE

Hole - L'abisso

Hole - L'abisso

10-10-2019

RECENSIONE

Non succede, ma se succede...

Non succede, ma se succede...

10-10-2019

Gemini Man

Gemini Man

10-10-2019

RECENSIONE

A spasso col panda

A spasso col panda

10-10-2019