Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione | The Midnight Man di Travis Zariwny

5/10 su 177 voti. Titolo originale: The Midnight Man, uscita: 30-09-2016. Regista: Travis Zariwny.

Recensione | The Midnight Man di Travis Zariwny

11/01/2018 recensione di Sabrina Crivelli

Lin Shaye e Robert Englund insieme per un horror che porta sul grande schermo un nuovo interessante boogeyman, ma che purtroppo non concretizza appieno le buone premesse

Ensemble di buone premesse non concretizzate nel migliore dei modi, The Midnight Man di Travis Zariwny (già dietro al remake di Cabin Fever) mette in scena un demone dalle spaventose fattezze, ma purtroppo manca di profondità nella costruzione della trama e delle psicologie dei personaggi, perdendo così parecchio in termini di suspense.

Protagonista è Alex Luster (Gabrielle Haugh), orfana che assiste la nonna, Anna (la Lin Shaye della saga di Insidious), che l’ha cresciuta dopo il suicidio della madre e che ora è affetta da una non ben definita forma di demenza senile. Una sera, dopo aver messo a letto la donna, la ragazza invita a nella sua magione a trovarla un amico, Miles (Grayson Gabriel), e insieme trovano in soffitta per caso una scatola con all’interno un misterioso gioco, a cui decidono di partecipare. Difatti sono persuasi, per qualche incomprensibile cagione, che sia una buona idea, nonché del tutto innocuo, evocare per ludici intenti una misteriosa creatura appellata l’Uomo di Mezzanotte e che ciò possa trasformarsi in un divertente intrattenimento per la serata… Così seguono le sinistre istruzione che prevedono di scrivere dietro a una propria fotografia la peggior paura e il nome, appuntare quest’ultimo anche su un foglio (che ne ha già scritti sopra una serie) e pungersi con un ago (che peraltro è lì da decadi e viene condiviso da tutti i partecipanti con buona pace delle norme igieniche) per lasciare un’impronta digitale con il proprio sangue. Ai due si unisce successivamente Kelly (Emily Haine), che al contrario è assai più preparata sull’argomento, sebbene non ne venga chiarito il perché. In tutto ciò comincia a palesarsi il demone, il quale punisce chiunque infranga le regole, concretizzando in una sorta di sogno lucido i più terribili incubi di ciascuno, fornitigli peraltro comodamente dai partecipanti. Non solo, “a lui non piace perdere” e non gioca esattamente pulito.

Sospeso fra diversi difetti e taluni aspetti più felici, tra i punti di forza The Midnight Man c’è proprio l’Uomo di Mezzanotte, sia nell’ideazione che nella resa visiva. Da un lato il concept è una più gustosa rielaborazione del convenzionale e standardizzato demone evocato attraverso la solita tavola ouija, a cui vengono fusi l’approccio al ludico in declinazione dark e sadico / infernale sullo stile dei Cenobiti di Hellraiser e la componente onirica tipica del Freddy Krueger di Nightmare, con cui condivide peraltro l’iconico interprete (Robert Englund). E’ necessario in questo frangente sottolineare però che non si tratta di un copione originale, ma del rimaneggiamento maldestro ad opera di Zariwny del misconosciuto indie horror irlandese omonimo del 2013 scritto e diretto da Rob Kennedy, che si rifaceva a un creepypasta, il Gioco di Mezzanotte appunto, a sua volta apparentemente discendente da un antico rito pagano. Va comunque riconosciuta, seppur non nell’ideazione per sé del boogeyman, una certa abilità nella sua resa visiva, nel creature design, assai convincente e spaventoso anche quando del demone viene inquadrato il volto, rendendo perfino in mostruose maschere inumane e fibrose il cambio di espressione frutto del trucco prostetico della specialista Sandy Lindala (che tra gli altri ha lavorato al Star Trek: Beyond e al Death Note di Netflix). In tal senso si nota un notevole miglioramento rispetto al predecessore. A ciò si aggiunge l’uso perlopiù di effetti pratici e il limitato ricorso alla CGI, altra nota assolutamente positiva trattandosi di un prodotto non esattamente ad alto budget (vedere il recente Day of the Dead: Bloodline di Hèctor Hernández Vicens per capire come si possa sbagliare invece tutto). Ne risultano così alcune immagini riuscite, quali la cruenta immersione in una vasca ricolma di sangue da cui poi la sventurata vittima di turno emerge e si trascina faticosamente fuori.

Alterno è invece il giudizio sul cast: se lodevole è la scelta di un paio tra i volti più celebri della cinematografia del terrore, Englund e la Shaye, meno entusiasmante è l’uso che ne viene fatto. Il primo, abbandonati i panni del ‘demone dei sogni’ incarna un ruolo ben più umano, quello del medico amico di famiglia, ma la consueta abilità recitativa dell’attore è intaccata dall’esiguità dello spazio concessogli e dal non proprio esaltante copione. L’interpretazione della seconda, non più anziana medium per la Blumhouse, ma donna fragile e affetta da patologie mentali che hanno qualcosa di decisamente oscuro, è similmente afflitta dallo script e dal ruolo affibbiatole, che la obbligano a una recitazione un po’ troppo manierista e caricata. In senso più generale è proprio la sceneggiatura a rappresentare la peggiore pecca di The Midnight Man: purtroppo molti aspetti tutt’altro che trascurabili sono solamente abbozzati, a partire dalla figura di Anna e dal centrale legame con la nipote. Inoltre, alcuni dettagli della storia lasciano piuttosto perplessi, come apparizioni nel mezzo della notte di avventori a caso, oppure la smania di tutti di giocare – senza peraltro alcun tipo di stimolo positivo o di premio in ballo -, o il fatto che ci si dimentichi tranquillamente di uno dei partecipanti a rischio di morte imminente e si ciarli perdendo tempo tranquillamente … In ultimo, è lo sviluppo nel suo complesso a non risultare omogeneo e a non riuscire a creare la giusta tensione, preferendo procedere invece per frammenti sconnessi di narrazione, alcuni anche funzionanti di per sé, ma poco coesi nell’insieme.

Basato quindi su una serie di apprezzabili premesse, The Midnight Man si perde un po’ troppo nel portarle a compimento, rimanendo in ogni caso una buona fonte di intrattenimento senza molte pretese per i fruitori di horror.

Di seguito trovate il trailer italiano del film, nei nostri cinema dall’11 gennaio:

Robert Englund
Lin Shaye
Gabrielle Haugh
Emily Haine
Louise Linton
Abigail Pniowsky
Michael Sirow
Summer H. Howell
Luca Villacis
Grayson Gabriel
Kyle Strauts
Logan Creran
Keenan Lehmann
Callie Lane
Meredith Rose
Filippo Franchini e Lorenzo Salvatori in Il signor Diavolo (2019)
Horror & Thriller

Il Signor Diavolo | La recensione del gotico rurale di Pupi Avati

di Sabrina Crivelli

A 43 anni da La Casa dalla Finestre che Ridono, il regista emiliano si affida ancora una volta a Lino Capolicchio e Gianni Cavina per un'indagine dai risvolti oscuri nella superstiziosa provincia italiana della metà del secolo scorso

Leggi
troll 1 e 2 film
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Troll Collection (Troll 1 & 2) – Edizione Limitata

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino il cofanetto italiano coi due film (s)cult diretti nel 1986 da John Carl Buechler e nel 1990 da Claudio Fragasso, per la prima volta distribuiti in Italia

Leggi
kaia scodelario crawl film 2019
Horror & Thriller

Crawl – Intrappolati | La recensione del film di Alexandre Aja con gli alligatori giganti

di Raffaele Picchio

Il regista francese e il produttore Sam Raimi uniscono le forze e mantengono tutte le promesse del caso, con un thriller horror tesissimo ed efficace, furbo e commerciale, capace di radunare sia lo spettatore casuale che quello appassionato di 'genere' sotto lo stesso ombrellone per un'ora e mezza di puro divertimento. Questa è la serie B che vogliamo, questa è la serie B di cui abbiamo bisogno.

Leggi
Horror & Thriller

Feedback | La recensione del thriller radiofonico di Pedro C. Alonso (NIFFF 2019)

di Sabrina Crivelli

Il regista spagnolo debutta al lungometraggio affidandosi a una trama non banale e a un grande Eddie Marsan, sorprendendo per i momenti di violenza estrema

Leggi
Patrick Schwarzenegger in Daniel Isn't Real (2019)
Horror & Thriller

Trailer per Daniel Isn’t Real: Patrick Schwarzenegger è un amico immaginario da incubo

di Redazione Il Cineocchio

C'è anche Sasha Lane nell'horror psicologico scritto e diretto da Adam Egypt Mortimer

Leggi
brood covata captive state allucinazione perversa blu-ray ita
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Allucinazione Perversa + Brood – La Covata Malefica + Captive State

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino le edizioni del thriller di Adrian Lyne, dell'horror di David Cronenberg e del film sci-fi di Rupert Wyatt

Leggi
L'alba dei morti viventi (2004) zack snyder
Horror & Thriller

Army of the Dead: prima immagine per lo zombie heist movie di Zack Snyder

di Redazione Il Cineocchio

Dopo le tribolazioni con il DCEU e la Warner Bros., il regista ha ripescato dal cassetto grazie a Netflix un progetto vecchio di 15 anni, e questa volta avrà completa carta bianca

Leggi
James Woods in Videodrome (1983) film
Horror & Thriller

Riflessione | Videodrome: come David Cronenberg sovvertì le regole del noir thriller classico

di Sabrina Crivelli

Nel 1983, il regista canadese prendeva una formula di Hollywood consolidata e ne rimasticava gli stilemi, sputando fuori qualcosa di assolutamente inedito

Leggi
halloween michael myers 2018
Horror & Thriller

Un teaser annuncia Halloween Kills e Halloween Ends, sequel back-to-back diretti da David Gordon Green

di Redazione Il Cineocchio

A sorpresa, l'horror del 2018 si trasforma nel primo capitolo di una trilogia, con Jamie Lee Curtis e John Carpenter nuovamente coinvolti

Leggi
the walking dead andrew lincoln
Horror & Thriller

Teaser promo per il primo film di The Walking Dead: Rick Grimes va al cinema

di Redazione Il Cineocchio

I fan scopriranno in sala il destino del personaggio interpretato da Andrew Lincoln dopo l'uscita di scena dalla serie

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Creepshow: la serie antologica riporta in TV l’horror dal gusto retrò

di Redazione Il Cineocchio

A oltre 35 anni dal primo film, Greg Nicotero ha radunato sceneggiatori del calibro di Stephen King e Joe R. Lansdale e attori iconici come Adrianne Barbeau, Tobin Bell e Jeffrey Combs per terrorizzare una nuova generazione di spettatori

Leggi
zombie tidal wave film 2019
Horror & Thriller

Trailer per Zombie Tidal Wave: Ian Ziering affronta uno tsunami di non morti

di Redazione Il Cineocchio

La star ritrova il regista Anthony C. Ferrante per quella che sembra destinata a diventare la saga di SyFy che prenderà il posto di Sharknado

Leggi
Horror & Thriller

Robert Eggers su The Witch: “A causa del film, la Polonia mi considerò persona non gradita”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista ha rivelato che la promozione un po' troppo blasfema del folk horror del 2015 scatenò un grosso malinteso con le autorità locali

Leggi
critters attack film 2019
Horror & Thriller

Critters Attack! | La recensione del quinto film della saga diretto da Bobby Miller

di William Maga

C'è anche il cammeo di Dee Wallace nella lettera d'amore straight-to-video che riporta sullo schermo i terribili extraroditori dopo quasi 30 anni di assenza

Leggi
Serenity - L'isola dell'inganno film 2019
Horror & Thriller

Serenity – L’isola dell’inganno | La recensione del film con Matthew McConaughey e Anne Hathaway

di Giovanni Mottola

Steven Knight gira un thriller 'marinaresco' che fa acqua da tutte le parti: più che di meta-cinema, trattasi di cinema a metà

Leggi
Midsommar - Il villaggio dei dannati

Midsommar - Il villaggio dei dannati

25-07-2019

RECENSIONE

La piccola boss

La piccola boss

25-07-2019

Men in Black: International

Men in Black: International

25-07-2019

RECENSIONE

Passpartù: Operazione Doppiozero

Passpartù: Operazione Doppiozero

18-07-2019

Vita segreta di Maria Capasso

Vita segreta di Maria Capasso

18-07-2019

Il mangiatore di pietre

Il mangiatore di pietre

18-07-2019

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

18-07-2019

Birba - Micio Combinaguai

Birba - Micio Combinaguai

18-07-2019

Skate Kitchen

Skate Kitchen

18-07-2019

Serenity - L'Isola dell'Inganno

Serenity - L'Isola dell'Inganno

18-07-2019

RECENSIONE

Edison - L'uomo che illuminò il mondo

Edison - L'uomo che illuminò il mondo

18-07-2019

Raccolto amaro

Raccolto amaro

18-07-2019