Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione | Unfriended: Dark Web di Stephen Susco

6/10 su 430 voti. Titolo originale: Unfriended: Dark Web, uscita: 19-07-2018. Budget: $1,000,000. Regista: Stephen Susco.

Recensione | Unfriended: Dark Web di Stephen Susco

14/09/2018 recensione di Sabrina Crivelli

Un sequel low budget che ricalca stancamente il predecessore, non riuscendo a rendere interessante la trama 'snuff' e ricorrendo ai soliti jumpscare per spaventare

Qualche anno addietro, era il 2014, Levan Gabriadze con un tocco di estro creativo decise di aggiornare il teen horror a livello visivo, inglobando direttamente nel girato le peculiarità estetiche delle nuove tecnologie tanto care alle giovani generazioni. Il risultato? Una sorta di thriller con un tocco paranormale tutto girato come se fosse una chiamata su Skype di gruppo, con la camera fissa sullo schermo di un computer e con tanto di operazioni varie sui vari social tipo Facebook, ricerche su Google e così via. Il film dava un certo mal di testa, il cast era tutt’altro che dotato, ma – gli va riconosciuto – l’estetica era senz’altro piuttosto innovativa.

E’ trascorso quasi un lustro, la fusione tra spavento e nuovi device è stata esplorata da molti altri nel frattempo (Friend Request, NerveBedevil – Non installarla), non costituendo così più una novità né a livello stilistico, né tematico. Eppure, ancora nel 2018 c’è chi crede che accoppiare un cast pessimo, riprese limitate a ciò che succede sugli schermi di un PC e un plot estremamente banale e – in più passaggi – campato per aria, abbia una qualche attrattive. Si tratta difatti della perfetta descrizione del sequel di Unfriended, ovvero Unfriended: Dark Web, che è stato scritto e diretto dal debuttante Stephen Susco e co-prodotto dalla Blumhouse insieme alla Bazelevs Company.

La trama è piuttosto abbozzata e minimale: Matias (Colin Woodell), un normale studente universitario, durante un lavoretto part-time in una caffetteria s’imbatte in un computer smarrito. Trascorrono i giorni, ma nessuno lo reclama, così decide di portarselo a casa, avendo bisogno di un hardware più potente per sviluppare un programma che permetta di facilitare la comunicazione con i non udenti, in particolare con la bella Amaya (Stephanie Nogueras). Tuttavia, mentre il ragazzo sta discutendo la fidanzata e videochiamando via Skype i suoi amici, il portatile inizia misteriosamente a collegarsi al profilo Facebook di quello che sembra essere il vero proprietario, il quale se ne accorge e trova il modo di contattarlo. Non solo, nel tentativo di disconnettersi dall’altrui account, Matias incappa in una cartella nascosta piena di video snuff che mostrano gli omicidi di una serie di ragazze! Il protagonista e i suoi amici si ritroveranno quindi invischiati nello scambio di materiale illegale tra una serie di criminali che celano i loro misfatti nei meandri di Internet, ma che sono in grado di minacciarli anche nella vita reale …

Unfriended: Dark Web è la replica piuttosto palese – con piccola variazione di tema – del predecessore. Se, però, nel primo capitolo a minacciare il gruppo di amici era una presenza ultraterrena, che vagolava per la rete per punire coloro che l’avevano portata al suicidio e mostrare i loro – adolescenziali – oscuri segreti, qui sono gli hacker a costituire il nemico informatico invisibile (e non …). Tali premesse fanno sorgere immediatamente diversi grossi problemi. Anzitutto per chi ha visto il precedente film, il sequel non serberà alcuna sorpresa: il preambolo, ossia la videochiamata di gruppo, lo sviluppo – aka le morti a catena -, e il finale (questo lo scoprirà chi deciderà di vederlo) sono fin troppo prevedibili e seguono pedissequamente la falsariga di Unfriended.

Si aggiunga poi, qua e là, qualche doveroso jumpscare, con aggressori alle spalle che s’intrufolano nella casa dello sventurato di turno, o repentini colpi di scena (del tipo un camioncino che investe uno dei personaggi …) che fanno dal nulla saltare sulla sedia chi guarda. Tuttavia, per chi è abituato ai titoli della Blumhouse, ormai questi escamotage non dovrebbero più sortire alcun effetto. In generale, c’è penuria di scene di vera e propria violenza nonostante l’R-rated – quasi tutta fuori campo o disturbata dalla distorsione del video -, ma abbondano molti primi piani via webcam di ragazzini disperati e piangenti che si contorcono e non sanno recitare e twist del tutto scontati.

Un ulteriore notevole problema è che, mentre nell’opera di Levan Gabriadze tutto ciò che accadeva – i singolari eventi che si susseguivano e gli strani decessi – era motivato dalle gesta di un’entità sovrumana e che quindi in qualche modo rendeva plausibile un po’ qualsiasi cosa, qui la causa è umanissima.

Di conseguenza, l’estrema efficienza nel trovare le varie vittime designate in maniera fulminea, le repentine reazioni dei cattivi, la loro ‘onnipresenza’ e l’incapacità di reagire delle prede sono assai più improbabili e difficili da spiegare a livello di consequenzialità logica (nonostante il tipo di horror senza pretese che certo non si cura troppo dei ‘dettagli’ …). In ultimo si aggiungono dialoghi per buona parte davvero ridicoli e al limite del demenziale, ma ciò probabilmente poco conta visto il pubblico cui è probabilmente destinato il film.

In conclusione, operazioni come Unfriended: Dark Web hanno una semplice funzione: il consumo di massa da parte di spettatori liceali o poco più e presuppongono che questi siano attratti in sala e soddisfatti da qualsiasi cosa gli si propini sotto l’etichetta ‘horror’. Anzi, forse addirittura aspirano a narrazioni non eccessivamente complesse, fatto che implicherebbe fin troppa attenzione. I bassi budget impiegati e gli incassi, d’altra parte, sovente danno ragione ai produttori, come in fondo è avvenuto anche in questo caso, in cui con un investimento di soltanto 1 milione di dollari è stato realizzato un ricavo – modesto ma non troppo – di 9 milioni nei soli Stati Uniti.

In attesa di capire quando verrà distribuito anche nei cinema italiani, di seguito trovate il trailer italiano e quello internazionale:

Colin Woodell
Andrew Lees
Stephanie Nogueras
Connor Del Rio
Savira Windyani
Rebecca Rittenhouse
Betty Gabriel
Bryan Adrian
Douglas Tait
Ashton Smiley
Chelsea Alden
Judith Roberts
Andrew Bryniarski
Billy Drago
Kiara Beltran
Rob Welsh
Maya Nalli
Eric Shamm Watson
Jake Paul
Alexa Mansour
ambition film Robert Shaye 2019
Horror & Thriller

Trailer per Ambition: la realtà si frantuma tra musica e incubi nell’horror di Robert Shaye

di Redazione Il Cineocchio

Il produttore di Nightmare torna alla regia dopo oltre 10 anni per un film in cui troviamo anche Lin Shaye

Leggi
the i-land serie netflix 2019 Kate Bosworth
Horror & Thriller

Trailer per The I-Land: Kate Bosworth dispersa e senza memoria nella serie horror di Netflix

di Redazione Il Cineocchio

C'è anche Natalie Martinez nel cast del misterioso show evento ideato da Neil LaBute

Leggi
Color Out of Space film nic cage 2019
Horror & Thriller

Poster e immagini per Color Out of Space: Nicolas Cage e Richard Stanley adattano H. P. Lovecraft

di Redazione Il Cineocchio

Il noto racconto fanta-horror del 1927 verrà portato al cinema per la sesta volta nella storia

Leggi
it capitolo due pennywise film
Horror & Thriller

Andrés Muschietti su IT: “Lavoro alle Director’s Cut di entrambi i film”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista ha rivelato l'intenzione di regalare ai fan una - o più - versioni estese del suo adattamento cinematografico del classico di Stephen King

Leggi
alexandre aja set
Horror & Thriller

Alexandre Aja: “Giro un horror ‘scegli la tua avventura’ per la Amblin”

di Redazione Il Cineocchio

L'idea del film, ancora senza titolo, viene da Mike Flanagan e Jeff Howard, il regista e lo sceneggiatore della serie Hill House

Leggi
antlers film 2020 cooper
Horror & Thriller

Teaser per Antlers, monster movie con Keri Russell prodotto da Guillermo del Toro

di Redazione Il Cineocchio

Alla regia del film horror scritto da Nick Antosca c'è l'acclamato Scott Cooper

Leggi
Horror & Thriller

Doppio teaser per American Horror Story: 1984, un killer mascherato impazza per un campo estivo

di Redazione Il Cineocchio

La nona stagione della serie di FX catapulterà Emma Roberts e Billie Lourd dentro uno slasher dal sapore retrò

Leggi
Demi Moore in Corporate Animals (2019) film
Betty Gilpin in The Hunt film 2019
Horror & Thriller

Jason Blum e Craig Zobel su The Hunt: “Trama travisata; commessi errori nella promozione del film”

di Redazione Il Cineocchio

Il produttore e il regista hanno spiegato il significato del thriller politico cancellato dalla Universal e i loro intenti, tutt'altro che sovversivi e capaci di incitare alla violenza

Leggi
night hunter film 2019
Horror & Thriller

Trailer per Night Hunter: Alexandra Daddario e Henry Cavill a caccia di un serial killer con DDI

di Redazione Il Cineocchio

L'inglese David Raymond esordisce in regia con un thriller R-Rated che vede protagonisti anche Ben Kingsley e Nathan Fillion

Leggi
dead-hearts zombie anziano
Horror & Thriller

Trama per la serie Generation Z, zombie drama di Ben Wheatley sulla Brexit

di Redazione Il Cineocchio

Il regista di Kill List torna in TV per uno show che farà satira macabra sulla Gran Bretagna

Leggi
Underwater film kristen stewart
Horror & Thriller

Trailer per Underwater: Kristen Stewart in balìa dei mostri sul fondo dell’Oceano

di Redazione Il Cineocchio

C'è anche Vincent Cassel nel fanta-horror da 80 milioni di dollari diretto da William Eubank

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Three Mirrors Creature’s Flashes of Flesh, sperimentale horror in Split-Vision

di Redazione Il Cineocchio

Giuliano Tomassacci esordisce al lungometraggio con un film arthouse in bianco e nero e senza dialoghi

Leggi
Blu-ray The Prodigy - Il Figlio Del Male di Nicholas McCarthy
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | The Prodigy – Il Figlio Del Male di Nicholas McCarthy

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizioni italiana dell'horror con Taylor Schilling e Jackson Robert Scott

Leggi
Blu-ray Escape Room di Adam Robitel
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Escape Room di Adam Robitel

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizioni italiana dell'horror con Deborah Ann Woll e Logan Miller

Leggi