Home » Cinema » Azione & Avventura » Spider-Man 4 di Sam Raimi: quando Bruce Campbell fu scelto come Mysterio

Spider-Man 4 di Sam Raimi: quando Bruce Campbell fu scelto come Mysterio

23/01/2019 news di Redazione Il Cineocchio

Ben prima di Jake Gyllenhaal, l'amico e collaboratore storico del regista della prima trilogia sull'Arrampicamuri è stato sul punto di interpretare al cinema il super-cattivo nel quarto film della saga, poi cancellato

spider-man 4 mysterio

Qualcuno ricorderà forse che nel 2007, lo stesso anno in cui è arrivò nei cinema l’infelice Spider-Man 3 diretto da Sam Raimi, la Sony iniziò anche la pre-produzione del quarto capitolo. Furono scritte varie bozze della sceneggiatura, col film che avrebbe introdotto storici personaggi del fumetto Marvel come Lizard (Dylan Baker), l’Avvoltoio (John Malkovich) e la Gatta Nera (Anne Hathaway).

Per farla breve, il regista finì per abbandonare il progetto verso il 2010, con lo studio che decise di cancellare definitivamente Spider-Man 4. Non molto tempo dopo, The Amazing Spider-Man di Marc Webb rilanciò da zero la saga, generando un ulteriore sequel nel 2014 prima che Tom Holland diventasse il nostro nuovo Uomo Ragno adolescente con Homecoming del 2017.

Questo ci conduce all’imminente Spider-Man: Far From Home, diretto ancora una volta da Jon Watts, che per la prima volta in assoluto vedrà tra i protagonisti – non si capisce se dalla parte dei buoni o dei cattivi – Mysterio, che avrà volto e movenze di Jake Gyllenhaal.

spider-man 4 raimi mysterioEbbene, secondo alcuni voci dell’epoca, non solo il supercriminale (alias Quentin Beck) avrebbe dovuto essere uno dei villain di Spider-Man 4, ma per il possibile interprete era stato fatto il nome addirittura di Bruce Campbell.

Naturalmente Bruce Campbell non è nuovo alle collaborazione con l’amico di vecchia data Sam Raimi, da La Casa in poi, tanto da essere comparso brevemente in tre distinti e simpatici camei nei primi tre film di Spider-Man, oltre ad aver anche doppiato nella versione originale la Guida Turistica per i relativi videogiochi. Allora, da dove è partita l’indiscrezione che avrebbe visto l’amato Ash Williams aggiudicarsi una parte dal minutaggio ben più cospicuo del solito? Beh, ma da Bruce Campbell stesso!

Nel settembre del 2009, l’attore aveva dichiarato in un’intervista ad Access Hollywood che avrebbe avuto un ruolo importante in Spider-Man 4, e un mese dopo, MTV lo confermò con Sam Raimi stesso. Eppure, né l’uno né l’altro in realtà dissero mai che Bruce Campbell avrebbe interpretato il ‘maestro delle illusioni’; la star fece notare che non sapeva ancora quale personaggio avrebbe interpretato, mentre il regista fece semplicemente intendere che aveva promesso all’amico che avrebbe scritto apposta per lui un “ruolo bello e carnoso“. Questi commenti alimentarono le voci secondo cui Bruce Campbell stesse proprio per indossare il costume di Mysterio, ma il progetto venne presto accantonato.

Più recentemente, l’attore ha dichiarato che Sam Raimi non si rivolse mai direttamente a lui per la parte del cattivo in Spider-Man 4 (a un certo punto ha commentato, forse scherzando, di non sapere neppure chi fosse Mysterio), eppure l’emersione di alcuni interessanti storyboard realizzati dal concept artist Jeffrey Henderson per il film hanno nel 2016 riacceso il dibattito.

spider-man 4 sam raimi mysterioL’artista non soltanto ha confermato che Mysterio sarebbe apparso in Spider-Man 4, ma come molti fan hanno subito notato, il suo disegno per Mysterio sembrava aver preso a modello proprio Bruce Campbell (come potete vedere dall’immagine qui a lato)!

Queste le sue parole:

Sarebbe stato un film assolutamente pazzesco. Sul serio. Stavamo lavorando su alcune cose incredibili, perché tutti, da cima a fondo, sentivamo che Spidey 3 fosse stato un po’ ‘un’ occasione mancata ‘, e tutti volevamo aiutare Sam a portare SM4 ad un altro livello, così che avrebbe potuto chiudere la saga al top.

Inoltre, Jeffrey Henderson ha confermato a IO9 poco dopo che “l’idea ventilata era di vedere Mysterio sotto forma di cameo di Bruce Campbell”, e che il personaggio sarebbe stato protagonista di un primo montaggio carico di “cattivi minori” ai quali Sam Raimi non aveva dedicato grande spazio nei tre film precedenti di Spider-Man. Ricordiamo che l’antagonista principale di Tobey Maguire in Spider-Man 4 avrebbe dovuto essere l’Avvoltoio.

Una comparsata nel corso del montaggio d’apertura non suona certo come un “ruolo carnoso”, ma dopo tutto sembra abbastanza chiaro che sì, Bruce Campbell è a un certo punto avrebbe infilato in testa la tipica palla di vetro di Mysterio sul grande schermo.

Di seguito trovate il trailer italiano e quello internazionale (per meglio apprezzare le voci originali) di Spider-Man: Far From Home, che arriverà nei nostri cinema il 4 luglio:

rumble film 2021
I Am Not Okay with This (2020) netflix serie
Azione & Avventura

I Am Not Okay With This (stagione 1) | La recensione della serie Netflix con Sophia Lillis

di William Maga

Jonathan Entwistle porta sul piccolo schermo un altro fumetto indie di Charles Forsman, avvalendosi di un cast in palla ma spingendo troppo sul citazionismo e su situazioni già viste altrove

Leggi
Luc Besson e Natalie Portman in Léon (1994)
Azione & Avventura

Dossier | Léon di Luc Besson: c’è una storia vera alla base della relazione ‘insolita’ del film

di Redazione Il Cineocchio

Il celebre action lolitesco con Jean Reno e Natalie Portman del 1994 è stato almeno in parte ispirato dalla scandalosa relazione tra il regista francese e la giovanissima moglie Maïwenn Le Besco

Leggi
doorman film ruby rose
Azione & Avventura

Promo trailer per The Doorman: Ruby Rose picchia duro nel thriller di Ryuhei Kitamura

di Redazione Il Cineocchio

C'è anche Jean Reno nel film che sta attualmente cercando un distributore allo EFM di Berlino

Leggi
ultras film 2020 netflix
Azione & Avventura

Full trailer per Ultras: Aniello Arena guida i tifosi violenti di Napoli (per Netflix)

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Francesco Lettieri esordisce al lungometraggio con un film che esplora il lato più oscuro del gioco più amato dagli italiani

Leggi
Marianne e Leonard. Parole d'amore

Marianne e Leonard. Parole d'amore

03-03-2020

They Shall Not Grow Old - Per sempre giovani

They Shall Not Grow Old - Per sempre giovani

02-03-2020

La partita

La partita

27-02-2020

Lupin III: The First

Lupin III: The First

27-02-2020

Volevo nascondermi

Volevo nascondermi

27-02-2020

Non si scherza col fuoco

Non si scherza col fuoco

27-02-2020

Dopo il matrimonio

Dopo il matrimonio

27-02-2020

La Gomera - L'isola dei fischi

La Gomera - L'isola dei fischi

27-02-2020

Doppio sospetto

Doppio sospetto

27-02-2020

The Grudge

The Grudge

27-02-2020

RECENSIONE

Arctic - Un'avventura glaciale

Arctic - Un'avventura glaciale

27-02-2020

Si vive una volta sola

Si vive una volta sola

26-02-2020

Permette? Alberto Sordi

Permette? Alberto Sordi

24-02-2020

Lourdes

Lourdes

24-02-2020

Lontano lontano

Lontano lontano

20-02-2020

La mia banda suona il pop

La mia banda suona il pop

20-02-2020

Criminali come noi

Criminali come noi

20-02-2020

L'hotel degli amori smarriti

L'hotel degli amori smarriti

20-02-2020

Cattive acque

Cattive acque

20-02-2020

Cats

Cats

20-02-2020

Il richiamo della foresta

Il richiamo della foresta

20-02-2020

Era mio figlio

Era mio figlio

20-02-2020

Bad Boys for Life

Bad Boys for Life

20-02-2020

RECENSIONE

Lunar City

Lunar City

17-02-2020

Fabrizio De André & PFM - Il concerto ritrovato

Fabrizio De André & PFM - Il concerto ritrovato

17-02-2020