Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Spiegato perché i genitori di Chihiro diventano maiali all’inizio di La Città Incantata

Spiegato perché i genitori di Chihiro diventano maiali all’inizio di La Città Incantata

di Redazione Il Cineocchio

Un impiegato dello Studio Ghibli ha svelato questa e altre incognite insolute del capolavoro animato del 2001

Classico indiscusso dell’animazione giapponese, La Città Incantata (千と千尋の神隠し Sen to Chihiro no kamikakushi, 2o01) scritto e diretto da Hayao Miyazaki e prodotto dallo Studio Ghibli, si è meritato l’Oscar per il Miglior film d’animazione nel 2003. Tra i maggiori successi in patria di tutti i tempi, ha incassato oltre 300 milioni di dollari a livello globale, con uno stuolo di estimatori sempre in crescita; e con l’aumentare all’infinito dei fan, aumentano e  sono riproposti numerosi quesiti sui suoi aspetti salienti, a volte oscuri per la visionarietà stessa dell’impianto visivo e diegetico dell’opera.

la-citta-incantata-%e5%8d%83%e3%81%a8%e5%8d%83%e5%b0%8b%e3%81%ae%e7%a5%9e%e9%9a%a0%e3%81%97-cibo-ghibli-3Uno degli elementi che hanno suscitato maggiori incognite nel suo pubblico, soprattutto occidentale, è posto proprio in apertura ed è costituito dalla singolare trasformazione dei due genitori in maiali. Il passaggio, che dà il via alle avventure della piccola Chihiro, è fondamentale nell’economia del racconto e al contempo piuttosto oscuro; immediato è il quesito: perché l’uomo e la donna, che iniziano a ingozzarsi in una sorta di locanda sperduta per le campagne, vengono tramutati in suini? Quale cibo, o cibi (leggete lo il capitolo del nostro speciale dedicato all’importanza del cibo in La città incantata), hanno causato tale infausta zoomorfizzazione?

A fornire una risposta a una fan (@0910noncha), che s’interrogava sulla cosa, è stato un impiegato dello Studio Ghibli, che ha scritto una lunga lettera (di cui trovate in chiusura alcune immagini) in cui ha spiegato che tale mutazione è la rappresentazione dell’avidità che ha contraddistinto un’intera generazione negli anni ’80 in Giappone, durante la recessione. Inoltre, viene specificato nell’epistola che la trasformazione è irreversibile, proprio perché allegoria della natura del Male stesso del mondo. Infine viene detto che la protagonista capisce che i suoi familiari, ormai mutati nell’aspetto, non sono tra quelli nella porcilaia, poiché il suo modo di pensare è mutato in seguito all’esperienza passata nel mondo incantato. In ultimo, la missiva precisa che La Città Incantata non è incentrato su una ragazzina dall’animo unico, ma su una giovane che ha imparato ad affrontare con coraggio le proprie paure, conseguendo così una maggiore consapevolezza e apprezzamento per la vita.

Per quali fossero nello specifico gli alimenti invece … il segreto rimane!

Lettera La città incantata

Fonte: Boredpanda

Sci-Fi & Fantasy

16 cose da sapere su L’uomo che uccise Don Chisciotte di Terry Gilliam

di
Redazione Il Cineocchio

Curiosità e aneddoti sull'agognata rivisitazione con Jonathan Pryce e Adam Driver del classico di Miguel de Cervantes, finalmente ultimata dopo quasi 20 anni

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Cortometraggio | Sharlto Copley è ancora un Dio dispotico in God: City degli Oats Studios

di
Redazione Il Cineocchio

Dopo oltre 12 mesi Neill Blomkamp pubblica a sorpresa un nuovo sperimentale lavoro del suo studio indipendente, caratterizzato da tagliente black humor

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Recensione fumetto | Predator 30º anniversario di Mark Verheiden

di
Redazione Il Cineocchio

Saldapress porta nelle fumetterie un volume cartonato che racchiude il sequel disegnato nel 1988 del primo film di John McTiernan (che differisce dal seguito cinematografico del 1990) e altre due storie ambientate nell'universo degli Yautja

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer della serie Charmed, le sorelle Halliwell abbracciano il loro destino di streghe

di
Redazione Il Cineocchio

Madeleine Mantock, Melonie Diaz e Sarah Jeffery sono le protagoniste del reboot del popolare show fantasy conclusosi nel 2006

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Jordan Peele su Ai Confini della Realtà: “La mia serie rifletterà sui nostri tempi; presenterò io gli episodi”

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista e sceneggiatore ha parlato del gravoso compito che lo attende con il reboot e dell'eredità pesante di Rod Serling

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Recensione | L’uomo che uccise Don Chisciotte di Terry Gilliam

di
Sabrina Crivelli

L'agognata trasposizione che vede questa volta protagonisti Jonathan Pryce e Adam Driver si concretizza finalmente in una personalissima, lirica e visionaria rilettura che rende onore al classico di Miguel de Cervantes

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer di Replicas, Keanu Reeves clona i familiari morti in corpi di robot

di
Redazione Il Cineocchio

L'attore ritorna al genere sci-fi al fianco di Alice Eve nel film diretto da Jeffrey Nachmanoff

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Intervista esclusiva | Shinya Tsukamoto: “Ho delle idee per un film di mostri; Shin Godzilla parla di Fukushima”

di
Alessandro Gamma

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con il regista giapponese, parlando del suo rapporto coi kaijū eiga, della visione giapponese e di quella americana sul genere, del finale del film di Shinji Higuchi e Hideaki Anno e di animazione

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer di Prospect, Pedro Pascal è a caccia di gemme su una pericolosa luna aliena

di
Redazione Il Cineocchio

L'attore cileno protagonista del debutto alla regia di Zeek Earl e Chris Caldwell, che hanno esteso il loro premiatissimo cortometraggio sci-fi del 2014

Leggi
Titolo Data Regista

Ghost Stories - (Limited Edition) (Blu-Ray+Booklet)

07/09

Jeremy Dyson, Andy Nyman

L'Isola Dei Cani (Blu-Ray)

13/09

Wes Anderson

The Strangers - Prey At Night (Blu-Ray)

13/09

Johannes Roberts

Ready Player One (Blu-Ray)

13/09

Steven Spielberg

La Truffa Dei Logan (Blu-Ray)

13/09

Steven Soderbergh

Manhunt (Blu-Ray)

20/09

John Woo

The Carpenter'S House (Dvd)

21/09

Brace Beltempo

Creepy Tales Of Pizza And Gore (Dvd)

21/09

Lorenzo Fassina

Mad In Italy (Dvd)

21/09

Paolo Fazzini

Milza Man (Dvd)

21/09

Vincenzo Campisi, Antonio Vezzari, Arturo Volpes