Home » Cinema » Horror & Thriller » Spieghiamo Madre! e il suo finale (con l’approvazione di Darren Aronofsky)

Titolo originale: mother!, uscita: 13-09-2017. Budget: $30,000,000. Regista: Darren Aronofsky.

Spieghiamo Madre! e il suo finale (con l’approvazione di Darren Aronofsky)

26/09/2017 di Redazione Il Cineocchio

Chi sono davvero i personaggi di Jennifer Lawrence e Javier Bardem e cosa rappresentano?

Fin dalla prima proiezione alla Mostra del Cinema di Venezia, Madre! (mother!) di Darren Aronofsky (la nostra recensione) è apparso come un film controverso, capace di spaccare in due critica e pubblico, non tanto per le interpretazioni dei protagonisti Jennifer Lawrence e Javier Bardem, quanto per la mezz’ora finale, probabilmente troppo stratifica e poco riuscita per essere pienamente goduta da tutti come il regista aveva invece auspicato.

madre! locandinaProprio su questi caotici avvenimenti vogliamo soffermarci e sul significato più generale del film. SPOILER ALERT. Dopo il “diluvio” (cioè la rottura del lavandino), il personaggio della Lawrence – senza nome – rimane incinta e lei e il poeta vivono un’esistenza pacifica dopo aver esiliato gli “intrusi”. Una volta che il poeta finisce però il suo nuovo poema, un’orda di sconosciuti ripiomba nella casa, acclamandolo con lodi e acclamazioni. Il nuovo poema qui un’analogia al Nuovo Testamento della Bibbia e Madre! a questo punto scorre rapidamente attraverso un “greatest hits” dell’esistenza dell’umanità, concentrandosi principalmente su guerra, violenza e sulla creazione della religione.

Quando finalmente giunge il momento per la Lawrence di far nascere il loro bambino, lei e il poeta si ritirano nel suo ufficio al piano superiore, che è fondamentalmente il Giardino dell’Eden / Paradiso. La madre partorisce, ma rifiuta di lasciare che il poeta prenda il bambino e lo porti in mezzo agli spettatori adoranti al piano inferiore. Purtroppo, poiché la privazione del sonno ha alla fine la meglio su di lei, il poeta le strappa il bambino dalle braccia e lo dà alla gente. Il bambino, in questo caso, è Gesù Cristo. Coloro che hanno familiarità con il Nuovo Testamento sanno cosa sarebbe venuto dopo: il poeta dà il suo bambino alla gente, che poi lo uccide. La madre è sconvolta, addirittura impietrita quando le persone iniziano a mangiare il bambino mentre piangono (ovvero consumare il corpo di Cristo come nella Comunione, durante la quale si ricorda appunto il sacrificio del figlio di Dio per i nostri peccati).

madre! aronofsky filmLa madre viene calpestata e picchiata ferocemente, quasi fino a ucciderla, prima che riesca a divincolarsi. Il parallelo è qui con l’umanità che uccide il pianeta (cioè Madre Natura) e mentre stiamo sempre più sperimentando il cambiamento climatico, Madre Natura reagisce e si ribella. Il personaggio della Lawrence urla di terrore, scuotendo le fondamenta della casa (cioè la Terra), prima di correre verso lo scantinato, dove scatena del tutto la sua ira. Non a caso, un bidone di cherosene come sua arma (ossia l’industria del combustibile fossile) e dà fuoco a tutto, uccidendo così l’intera l’umanità.

Il poeta, essendo Dio / creatore e quindi immortale, sopravvive e porta la madre gravemente ustionata al piano di sopra. Lei protesta, chiedendogli di fermarsi, ma lui procede, aprendole il ​​petto ed estraendo un altro cristallo uguale a quello che i personaggi di Ed Harris e Michelle Pfeiffer (ovvero Adamo ed Eva, i cui figli Domhnall e Brian Gleeson sono evidentemente specchio di Caino e Abele) avevano infranto tempo prima [metafora del ‘frutto proibito’ da non toccare]. È qui che il cupo finale si presenta in tutto il suo potenziale, in quanto scopriamo che la Madre della Lawrence altro non era se non semplicemente una delle tante ‘Terre’ che Dio ha creato. La Madre della Lawrence lo supplica di smettere, avvertendo che l’umanità continuerà a fare quello che ha fatto per sempre: rivoltarsi contro il suo Creatore, contro sé stessa e naturalmente contro la Terra. Ma lui si sforza di creare ancora una volta e così prende il cristallo nella stanza al piano superiore, lo pone nel suo piedistallo e la casa si ‘ripristina’ e una nuovissima Madre si sveglia nel letto, ignara di essere la prossima iterazione del ciclo.

madre aronofskiUn po’ a sorpresa, e diversamente da altri registi, Aronofsky non ha avuto problemi a discutere della sua idea, dichiarando apertamente che si tratta proprio di un’interpretazione diretta della Bibbia:

Ci sono elementi completamente biblici che mi hanno sorpreso – alcune persone li hanno colti immediatamente, altre non ne hanno avuto idea, e penso dipenda esclusivamente dal modo in cui siano state educate. La struttura per il film è stata la Bibbia, utilizzandola come un modo per discutere di come gli esseri umani hanno vissuto qui sulla Terra. Ma doveva essere anche ambigua, perché non è una storia, è qualcosa di più strutturale. Molte persone non stanno guardando il quadro completo, ci sono molte piccole cose ed Easter Eggs e su come le cose si collegano tra di loro, e penso che sia parte del divertimento di eviscerare il film. Ho iniziato con le tematiche, l’allegoria; ho voluto raccontare la storia di Madre Natura dal suo punto di vista. Mi sono anche reso conto che renderla una persona che si occupa della sua casa e che si occupa del suo uomo creava un legame, che c’era una connessione. Quindi, questo è il tema da cui sono partito, ho scritto la storia, che è diventata una storia molto umana su questa coppia che viene invasa da queste orde. E poi mentre giri un film ritorni sempre a quei temi originari e inizi a capire: ‘Bene, come posso esprimere questa cosa visivamente e acusticamente con tutti i diversi strumenti che ho a disposizione come regista?’ Quindi è qualcosa di circolare più o meno.

madre aronofskyAnche la Lawrence ha spiegato direttamente di cosa parla il film:

Rappresenta la violenza e il tormento della Madre Terra. Non è per tutti. È un film duro da guardare. Ma è importante per la gente capisca l’allegoria che abbiamo inteso. Che sappiano che io rappresento la Madre Terra e che Javier, il poeta, rappresenta una forma di Dio, un creatore; Michelle Pfeiffer è una Eva per l’Adamo di Ed Harris, ci sono Caino e Abele e l’ambientazione a volte richiama il Giardino dell’Eden.

Soddisfatti?

Di seguito il full trailer in italiano e in inglese di Madre!, nei cinema italiani dal 28 settembre:

Fonte: Collider

Jennifer Lawrence
Domhnall Gleeson
Javier Bardem
Michelle Pfeiffer
Ed Harris
Cristina Rosato
Patricia Summersett
Jovan Adepo
Brian Gleeson
Alain Chanoine
Xiao Sun
Marcia Jean Kurtz
Mercedes Leggett
Hamza Haq
Gregg Bello
Stanley B. Herman
Sabrina Campilii
Amanda Chiu
Eric Davis
Raphael Grosz-Harvey
Emily Hampshire
Abraham Aronofsky
Luis Oliva
Stephanie Ng Wan
Stephen McHattie
Ambrosio De Luca
Arthur Holden
Henry Kwok
Alexander Bisping
Koumba Ball
Robert Higden
Elizabeth Neale
Scott Humphrey
Anton Koval
Carolyn Fe
Pierre Simpson
Mylene Savoie
Gitz Crazyboy
Shaun O'Hagan
Mizinga Mwinga
Genti Bejko
Andreas Apergis
Julianne Jain
Julien Irwin Dupuy
Bronwen Mantel
Amanda Warren
Mason Franklin
Laurence Leboeuf
Sarah-Jeanne Labrosse
Deena Aziz
Chloë Bellande
Adam Bernett
Izabela D?browska
Bineyam Girma
Hamza Haq
Oliver Koomsatira
Vitali Makarov
Danny MAlin
Serge Martineau
Fred Nguyen
Daniela Sandiford
Xiao Sun
Nathaly Thibault
Melissa Toussaint
Kristen Wiig
Kimberly Laferriere
5 è il numero perfetto film igort servillo
Horror & Thriller

Trailer per 5 è il numero perfetto: Toni Servillo è un gangster nella Napoli degli anni ’70

di Redazione Il Cineocchio

Igort adatta per il grande schermo il suo fumetto del 2002, strizzando l'occhio al cinema di Hong Kong di Johnnie To e a John Woo

Leggi
The Hunt film 2019
Horror & Thriller

Teaser per The Hunt: Emma Roberts e Hilary Swank braccate per sport da milionari spietati

di Redazione Il Cineocchio

C'è Damon Lindelof alla sceneggiatura del film diretto da Craig Zobel e prodotto dalla Blumhouse

Leggi
l'uomo invisibile film universal
Horror & Thriller

L’uomo Invisibile: trovato il protagonista del reboot; c’è la data di uscita

di Redazione Il Cineocchio

Arriva dalla serie horror Hill House l'attore che affiancherà Elisabeth Moss e Storm Reid nel film diretto da Leigh Whannell prodotto da Blumhouse e Universal

Leggi
Something Else film 2019
Horror & Thriller

Something Else | La recensione della monster dramedy con Brea Grant (NIFFF 2019)

di Sabrina Crivelli

Jeremy Gardner - attore e regista insieme a Christian Stella - è al centro di un horror bizzarro, che gioca con le aspettative dello spettatore e sulla sanità mentale del protagonista

Leggi
Achoura film 2019 nifff
Horror & Thriller

Achoura | La recensione dell’horror di Talal Selhami sul Bougatate (NIFFF 2019)

di Sabrina Crivelli

Il regista franco-marocchino torna sulle scene con una favola dark sulla perdita dell'innocenza un po' debitrice di IT, che ha il pregio di introdurre al pubblico occidentale un boogeyman del folkore arabo che mangia i bambini

Leggi
drag-me-to-hell-raimi
Horror & Thriller

Sam Raimi su Drag Me To Hell: “Vi spiego perché non c’è stato un sequel”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista dell'horror del 2009 ha parlato del banale motivo per cui non ha mai pensato di proseguire la storia che ha visto coinvolta Alison Lohman

Leggi
blair witch woods wingard
Horror & Thriller

Eduardo Sanchez su The Blair Witch Project: “Ho idee per dei film su Rustin Parr ed Elly Kedward”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista dell'horror del 1999 ha rivelato come vorrebbe continuare la saga, adottando un approccio decisamente alternativo e poco tradizionale

Leggi
Dario Argento Netflix Stranger Things
Horror & Thriller

Dario Argento su Stranger Things: “Ci avrei messo più sangue; vi dico come affronterei un Demogorgone”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista 78enne parla della serie fanta-horror di Netflix, rivelando quali cambiamenti avrebbe apportato lui negli anni '80 e le armi più adatte per sconfiggere il terribile mostro

Leggi
Come to Daddy film 2019 2
Horror & Thriller

Come to Daddy | La recensione della horror comedy con Elijah Wood (NIFFF 2019)

di Sabrina Crivelli

Il neozelandese Ant Timpson debutta alla regia con un film intriso di gore e humor nero che racconta un difficile rapporto tra padre e figlio

Leggi
Sylvester Stallone Terminator 2 Deepfake
Horror & Thriller

Video Deepfake | Sylvester Stallone è il T-800 di Terminator 2 al posto di Arnold Schwarzenegger

di Redazione Il Cineocchio

Con la stessa rivoluzionaria e inquietante tecnologia, in altre 3 clip Jim Carrey diventa Jack Torrance in Shining e Bill Murray è il Sergente Maggiore Hartman di Full Metal Jacket

Leggi
bruce campbell la casa 1981
Horror & Thriller

Sam Raimi su La Casa: “Penso a un nuovo film della saga, magari con Bruce Campbell e Fede Alvarez”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista della trilogia originale riaccende la speranza dei fan dopo la cancellazione della serie Ash vs. Evil Dead e il 'ritiro' dal ruolo dell'attore

Leggi
they reach film sylas dall 2019
Horror & Thriller

Trailer per They Reach, horror retrò che ‘rubacchia’ da Stranger Things

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Sylas Dall prova ad attirare un po' l'attenzione del pubblico per il suo film d'esordio 'omaggiando' sfacciatamente l'acclamata serie di Netflix

Leggi
sadako film 2019 nakata
Horror & Thriller

Trailer per Sadako: Hideo Nakata torna su The Ring dopo 14 anni

di Redazione Il Cineocchio

Il regista, già dietro alla mdp dei primi due film giapponesi, ci porta ancora una volta nei pressi del pozzo maledetto

Leggi
Secret Obsession film netflix 2019
Horror & Thriller

Trailer per Secret Obsession: Brenda Song senza memoria nel thriller di Netflix

di Redazione Il Cineocchio

L'attrice irretita da Mike Vogel dopo un trauma nel film originale diretto da Peter Sullivan

Leggi
Takeshi Kitano in Sonatine (1993)
Horror & Thriller

Riflessione | Come Sonatine di Takeshi Kitano ha anticipato Pulp Fiction

di William Maga

Vediamo come, nel 1993, il film giapponese contenesse già tutti gli elementi sdoganati l'anno dopo a Hollywood - e al pubblico occidentale - dal cult di Quentin Tarantino

Leggi
Vita segreta di Maria Capasso

Vita segreta di Maria Capasso

18-07-2019

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

18-07-2019

Birba - Micio Combinaguai

Birba - Micio Combinaguai

18-07-2019

Skate Kitchen

Skate Kitchen

18-07-2019

Serenity - L'Isola dell'Inganno

Serenity - L'Isola dell'Inganno

18-07-2019

Edison - L'uomo che illuminò il mondo

Edison - L'uomo che illuminò il mondo

18-07-2019

Raccolto amaro

Raccolto amaro

18-07-2019

Welcome Home

Welcome Home

11-07-2019

Il mostro di St. Pauli

Il mostro di St. Pauli

11-07-2019

Domino

Domino

11-07-2019

RECENSIONE

Powidoki - Il ritratto negato

Powidoki - Il ritratto negato

11-07-2019

G.A.I.A.

G.A.I.A.

10-07-2019

Spider-Man - Far From Home

Spider-Man - Far From Home

10-07-2019

RECENSIONE